Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 31 ottobre 2016

Il Giornaletto di Saul del 1 novembre 2016 – Dietro ai terremoti: HAARP, contro le armi nucleari, da gelli a renzie, Hillary ama Frankestein, chi comanda in Europa?, USA: 8 novembre di fuoco...


Risultati immagini per haarp

Care, cari, il bando delle armi nucleari è una conquista storica di tutta l'Umanità ma ciò non è chiaro a chi crede che gli arsenali atomici di circa 16.000 testate stiano lì come obsoleti soprammobili e non ci sia il rischio della guerra nucleare per errore... Preferiscono schierarsi con i "buoni" contro i "cattivi" dentro la logica dell'attuale gioco della potenza che ci farebbe saltare - se i "non allineati" come noi non la inceppano e la ribaltano - tutti per aria! (Alfonso Navarra).. - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/31/%C2%ABvia-le-atomiche-da-aviano%C2%BB-italia-contraria/

Commento di Vincenzo Brandi: “Facciamo chiarezza su quello che c'è veramente scritto nella risoluzione ONU sul disarmo nucleare, denunciandone i veleni nascosti. Non ci facciamo infinocchiare elevando grida di gioia come fanno i pacifinti cerchiobottisti opportunisti"

Dietro ai terremoti: HAARP – Scrive Alessandro Lattanzio: “Per provocare un disastro nel posto giusto al momento giusto è necessario risolvere il problema del tempo di predizione, a lungo termine, del “punto di mira”. Perciò gli statunitensi crearono un modello digitale dettagliato dell’atmosfera terrestre e un supercomputer in grado di elaborare enormi quantità di informazioni. Ed ecco perché non si dovrebbe ‘scientificamente’ prevedere il terremoto, s’intralcerebbe il monopolio che detengono il Pentagono e le sue agenzie ‘scientifiche’ su quest’arma...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/10/dietro-ai-terremoti-ce-una-forza.html

Scossa terremoto. Aiuto richiesto da allevatore – Scrive CIR: “Marco Feltrin ci dice che con la scossa de 30 ottobre un allevatore che sta a Sommati frazione di Amatrice, il suo nome è Antonio di Marco, ha avuto ulteriori danni alle stalle ed è senza corrente elettrica. Parliamo di 120 vacche e 1500 pecore. In questo momento Antonio è senza corrente elettrica, e quindi impedito nella mungitura. Si cerca pertanto con estrema urgenza un gruppo elettrogeno da 6 kw trifase da fargli arrivare in nottata o comunque prima possibile. Se c'è qualcuno che dispone del gruppo elettrogeno o fosse disponibile a effettuare il trasporto può chiamare al 3382022807”

“da gelli a renzie”... - Scrive Luigi Caroli: “Non ci sono, come potreste presumere dal titolo, complotti o trame piduistiche. Né si parla di appoggi del primo all’ascesa del secondo. Si confrontano – in modo molto chiaro e leggibile – i rispettivi progetti politici. Per scoprire che … riporto le righe finali: “Molti lamentano l’alleanza di Renzi con Verdini, che vedono come un segno di pericoloso affiancamento con una certa destra. Ma questo non è il problema maggiore...” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/27/da-gelli-a-renzi-di-aldo-giannuli-recensione/

Commento integrazione di Giorgio Mauri: “Quasi tutti quelli che dicono NO alla riforma di Renzi avrebbero desiderato l’eliminazione del senato (meno rappresentanti), una legge elettorale con cui poter scegliere i parlamentari (senza dover accettare quelli imposti dalla direzione, la quale poi chiede l’obolo per il partito (dal PD alla Lega), e spesso il “pizzo”), una dichiarazione di indipendenza dell’Italia dalla “commissione europea” (organo non eletto ma designato con l’indicazione ben precisa di essere allineato alla volontà del potere – se non lo sapete informatevi),, e invece trovano nell’articolo 117 scritto, nero su bianco, l’opposto.

Hillary ama il cibo Frankestein (ed i soldi Bayer) – Scrive S.D.Wells: “Hillary Clinton è la sposa del cibo Frankestein e si è già venduta ai re degli OGM–Monsanto (ora Bayer). Hillary Clinton (della Cosca Clinton) è una pedina dell’industria biotech, che rigurgita esattamente lo stesso linguaggio preconfezionato e gli stessi termini contorti per descrivere falsamente gli alimenti che causano cancro e Alzheimer e che ha messo sotto assedio il cibo che costituiscono la base dell’alimentazione umana provocando danni all’ambiente. Hillary parla la stessa lingua ingannevole del biotech, spargendo le parole della propaganda per imbottirsi le tasche e... ” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/10/31/hillary-ama-il-cibo-bio-biotechnology-industry-organization/

Lituania. Aiutiamo i democratici – Scrive Marx21: “Fermiamo la repressione contro i comunisti, gli antifascisti e i difensori della pace in Lituania, dove esiste un regime autoritario che ha perseguitato e continua a perseguitare duramente gli oppositori politici. Ma l'opinione pubblica dell'Unione Europea, di cui questa repubblica ex sovietica ora fa parte, non ne è informata.”

Treia Comunità Ideale. Aggiornamenti sull'organizzazione della Fierucola delle Eccellenze Bioregionali dell'8 dicembre 2016 - Alcuni membri del Comitato Treia Comunità Ideale si sono incontrati la sera del 29 ottobre per parlare dell’organizzazione della "Fierucola delle Eccellenze Bioregionali", la riunione si è svolta alla spicciolata, in varie trances. Abbiamo discusso della distribuzione degli espositori nelle due sedi in cui si svolgerà la manifestazione: la Torre – Mulino e il portico della Chiesa, entrambi a Passo di Treia. Si è stabilito di raccogliere alla Torre le opere artistiche e gli operatori olistici della zona e di fare un piccolo incontro di presentazione delle attività bioregionali a cura di alcuni esponenti culturali del territorio. Si svolgerà nel pomeriggio dell’8 dicembre, nella Torre Molino di Passo Treia. Invece sotto al portico della Chiesa di Passo Treia ci saranno gli operatori e produttori più “concreti”: contadini e trasformatori alimentari, artigiani ed inventori. Questa parte della Fierucola si svolgerà dalle 10 di mattina fino alle 20...” - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/10/treia-8-dicembre-2016-la-fierucola.html

Commento di Eckhart Tolle: "...Quando lasci andare internamente, quando ti arrendi, una nuova dimensione della coscienza si apre. Se l'azione è possibile o necessaria, la tua azione sarà in linea con il tutto e supportata dall'intelligenza creativa, la coscienza incondizionata che, in uno stato di apertura interiore, diventa un tutt'uno con te. Le situazioni e le persone diventano utili, cooperative. Le coincidenze accadono. Se l´azione non è possibile, resti in pace e la serenità interiore arriva con la resa...”

Vita di Galilei – Scrisse Bertolt Brecht: “Ora, la gran parte della popolazione è tenuta dai suoi sovrani, dai suoi proprietari di terra, dai suoi preti, in una nebbia madreperlacea di superstizioni e di antiche sentenze, che occulta gli intrighi di costoro. Antica come le rocce è la condizione dei più, e dall’alto dei pulpiti e delle cattedre si suole dipingerla come altrettanto imperitura. Ma la nostra nuova arte del dubbio appassionò il gran pubblico, che corse a strapparci di mano il telescopio per puntarlo sui suoi aguzzini. Cotesti uomini egoisti e prepotenti...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/10/alcune-parti-dellopera-di-bertolt.html

Terremoto – Scrive Lorenzo Merlo: “Ciao Paolo e Caterina, come state? Danni? Paura?”

Mia rispostina: “Nulla scuote il nostro spirito... caro Lorenzo. Qui comunque c'è il resoconto di Caterina: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/10/30/la-violenta-scossa-sismica-a-treia-del-30-ottobre-2016-e-le-sue-conseguenze-immediate/

Terremoto 2 – Scrive Stefano Panzarasa: “Caro Paolo, mi dispiace proprio per l'incontro mancato de Il Ciclo della Vita... Sono contento che Treia e tu siate ancora in piedi. A proposito, come rappresentante-ideatore della Spiritualità Laica, al tuo posto, visto anche l'incontro che avremmo dovuto fare, se proprio dovevi ringraziare una divinità per lo scampato pericolo era molto meglio la Dea (magari è proprio Lei che non ci ha fatto stare a Palazzo Simonelli proprio durante il terremoto...) e non Dio... (letto su FB). Devo dire che nel disastro mi hai fatto sorridere...”

Mia rispostina: “...sai, certi messaggi per essere comprensibili a tutti richiedono una terminologia adatta al luogo in cui si vive”

Terremoto 3. L'imprevisto ci attende – Scrive Patrizia Cavallo: “L'ITALIA TREMA, il suo CUORE TREMA, ogni Italiano sta tremando e sente in fondo al cuore un rimescolamento di emozioni la prima di tutte: la paura! Una paura atavica, profonda: paura dell'ignoto, dell'imprevisto, dell'incontrollabile, della morte. Questa generazione che ha sprecato tempo facendosi dirigere da strumenti tecnologici che hanno saputo plasmare le menti e le coscienze, ora si trova davanti a una realtà che non aveva previsto e che si sta rivelando totalmente imprevedibile....” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/10/litalia-trema-limprevisto-ci-attende.html

Commento di Monica Morace: “Mi rendo conto che molte persone, in questi tempi tormentati, fanno affidamento su un presunto dio che dall'alto dei cieli li aiuta, comprendo le loro ragioni e provo compassione per questo atteggiamento dettato dalla paura e dallo smarrimento, si invoca il grande papà. Però davvero ci si dimentica dell'essere più importante in questo momento, ovvero la Madre Terra, colei che concretamente ci da la vita in tutti i sensi ! Cominciamo a distogliere l'attenzione da un presunto essere invisibile in cielo e ad indirizzare l'attenzione verso Gaia onorandola con il massimo rispetto in tutti i modi possibili, riconnettandoci a lei, amandola, sanandola. So benissimo che la nostra realizzazione come uomini è connessa a ciascuno di noi come individuo, ma davvero riflettete; uno dei grandi esseri del passato come Buddha ha raggiunto l'Illuminazione sotto l'albero della Bodhi e quindi a contatto con la natura, la via verso la realizzazione del sé parte proprio dalla riconnessione alla Madre Terra, meditate...”

Chi comanda in Europa? Chiedetelo al parlamento ebraico della UE – Forse non molti sono a conoscenza che il 18 Febbraio 2012 è stato istituito il Parlamento Ebraico Europeo, con tutti i crismi di legalità. E’ riservato ai soli Ebrei (120 membri), sta dentro al Palazzo del Parlamento Europeo di Bruxelles, ha ottenuto un riconoscimento ufficiale e inoltre la facoltà di essere “ascoltato” regolarmente dal Parlamento Europeo in merito ai provvedimenti e alle leggi discusse da quest’ultimo” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/11/chi-comanda-in-europa-chiedetelo-al.html

Commento di Giorgio Mauri: "La Lobby sionista è certamente molto forte in tutto l'occidente. Le difficoltà a fronteggiare le manovre delle grandi famiglie di banchieri ebrei padroni del mondo (Rothschild su tutti) sono oramai insormontabili, vista la rete capillare del potere concretamente messa in funzione dall'alta finanza...”

USA. Alla resa dei conti – Scrive Vincenzo Zamboni: “A questo punto vale la pena di chiedersi: qualora Trump sia eletto, normalizzerà davvero le relazioni con la Russia, ponendo fine all'attuale esasperante nuova guerra fredda, dalla quale il mondo non ha nulla da guadagnare e molto da perdere ? La filosofia di Trump negli affari è quella della negoziazione, non dello scontro. Se sarà presidente riuscirà a mantenerla anche in politica ?..” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/10/usa-alla-resa-dei-conti-si-avvicina-il.html

Commento di Fabrizio Barsanti: "Io penso che gli elettori americani, come quelli italiani, siano paragonabili alle onde del mare, credono di guidare il mare verso la riva, scegliendo il modo(il presidente , nel caso americano) per avvicinarsi e lì morire, ma non capiscono che il modo non dipende da una loro scelta, (qualunque candidato sia), ma dalle condizioni meteo (che stanno dietro a tutto) che le fanno agire come loro vogliono agire...” - Continua in calce al link sopra segnalato

Salvaguardia dei territori storici – Scrive AK: “In questi tempi di complessità e di movimenti migratori c’è un prioritario impegno civile, che pure i processi di ricerca dovrebbero saper onorare: la salvaguardia dei “territori storici”. Questa è la condizione perché tutti (nativi e immigrati, turisti e imprenditori, cultori d’arte e promotori di tecnologie) ci rendiamo conto che – senza la scienza che renda fattibile e produttivo il continuativo e programmato controllo dei fattori ambientali – si ridurranno sempre più le condizioni della durabilità delle risorse d’arte e di storia...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/10/salvaguardia-della-cultura-bioregionale.html

Anche per oggi chiudiamo, ciao, Paolo/Saul

….....................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Colui che conosce il proprio obiettivo si sente forte; questa forza lo rende sereno; questa serenità assicura la pace interiore; solo la pace interiore consente la riflessione profonda; la riflessione profonda è il punto di partenza di ogni successo.” (Lao Tzu)

…...........

“il terremoto ci ricorda
che ogni attimo
può essere la fine
il crollo delle nostre sicurezze
il gradino
per spiccare il volo”
(Paolo Mario Buttiglieri)



Nessun commento:

Posta un commento