Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 4 ottobre 2016

Messaggio ai lettori de Il Giornaletto di Saul



Noi che crediamo e lottiamo per un mondo senza ingiustizie e violenze né sull’uomo, né sull’animale né sulla natura, abbiamo il dovere di portare la nostra visione ecologica ovunque vi sia una realtà ricettiva. 
Chiunque volesse farsi parte attiva in questo grande progetto, che coinvolge e rinnova l’individuo nella sua dimensione fisica, mentale, emozionale e spirituale, cercando persone con le quali dividere gli stessi ideali al fine di formare un nucleo operativo di informazione e sensibilizzazione. Può divulgare questo Giornaletto ad amici e conoscenti.
E vi dico questo perché? Come già comunicato in varie occasioni il Giornaletto di Saul non viene più inviato ad un indirizzario di simpatizzanti o possibili “utenti”. La Policy di Gmail ma anche di altri account è quella di limitare lo spam. Quindi non si possono fare invii superiori ad una cinquantina di indirizzi. Ma persino fra cui pochi indirizzi se c’è uno solo, come talvolta succede, che segnala l’email come “spam”, magari perché non gli è piaciuto un articolo o perché ha preso in uggia la mia persona, ecco che automaticamente Gmail blocca l’account. Questo mi era successo con Saul Arpino ma anche con altri indirizzi. Attualmente per ovviare a questi incon venienti abbiamo creato un Google Group il-giornaletto-di-saul@googlegroups.com attraverso il quale inviamo agli iscritti il notiziario ma sinora gli iscritti sono solo qualche dozzina, non di più.
Insomma pare  che la gente non ami più ricevere email, preferisce starsene su FB a fare pissi pissi. Secondo me questa è la conseguenza dell’utilizzo sempre più improprio del mezzo comunicativo d’internet. Questo handicap può essere però utilizzato per approfondire un discorso… limitandolo solo a “pochi eletti”. 
Ritornando quindi al punto iniziale, se avete uno o due amiche od amici fidati ai quali ritenete possa interessare la nostra informazione “fuori dal coro” mandate loro una copia del Giornaletto di Saul, o segnalate il nostro blog, ed invitatele/i ad iscriversi al Google Group.
Ah, una cosa bizzarra che ho notato, controllando le letture giornaliere sul sito, è che i lettori sono sempre più in aumento. Ma non quelli italiani, che in verità sono poche decine, ma quelli dei paesi stranieri a partire dagli USA, Germania, Russia, etc.
Misteri telematici…
Paolo D’Arpini – circolovegetariano@gmail.com

Risultati immagini per saul arpino paolo d'arpini al computer
Il Giornaletto di Saul viene pubblicato nei seguenti blog:


http://www.circolovegetarianocalcata.it/

http://retebioregionale.ilcannocchiale.it

https://www.facebook.com/groups/171694546355215/?fref=ts

Nessun commento:

Posta un commento