Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 25 ottobre 2016

Il Giornaletto di Saul del 26 ottobre 2016 – Nonantola viva, Andare incontro al Sé, vita sana vegetariana, vaxxed, il co2 fa male alla Terra, una volta NATO, solidarietà sociale pubblica...


Risultati immagini per Nonantola abbazia

Care, cari, il 24 ottobre 2016 sono dovuta andare, per lavoro, in quel di Nonantola. Non so se è già quella che chiamano "la bassa" modenese, ma bassa è, quando sei lì e ti giri intorno, vedi solo pianura. Comunque è un paese che mi piace, quell'abbazia che le da fama e prestigio, e si respira un'aria serena e di un certo livello culturale. E' pulita e ordinata e molti edifici sono in via di ristrutturazione (tra cui la stessa abbazia, per cui non l'ho potuta ammirare in tutto il suo splendore) e le pavimentazioni del centro sono rinnovate e curate. Quando per lavoro mi allontano dalle mie zone, mi faccio coinvolgere dalla curiosità: osservo, con maggiore attenzione, i campi, i paesi e i volti delle persone. Questo paese oggi mi ha suscitato vari ricordi, e li voglio descrivere per lasciarne una traccia che mi manca... (Caterina Regazzi) – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/10/nonantola-memorie-di-una-veterinaria-in.html

Mio commentino: “Ho sentito una grande tenerezza leggendo questa memoria di Caterina su Nonantola. Me la sono immaginata giovane veterinaria con la passione della musica che va per concerti nella Bassa Modenese... Chi se lo sarebbe immaginato?”

La ricerca spirituale non è un lavoro... è gioia di vita - Taluni ritengono che la pratica spirituale sia una sorta di "occupazione" come quella di uno studente o di un lavoratore che deve espletare specifici compiti per "ottenere" l'illuminazione o perlomeno il risveglio. Questo atteggiamento "volontaristico" crea spesso aspettative e dal punto di vista spirituale addirittura allontana dalla vera conoscenza, poiché ci si fissa sul mezzo senza guardare il soggetto che vuole raggiungere la conoscenza. Il soggetto in verità è il nostro stesso Sé ma noi lo ignoriamo e lo rendiamo un "oggetto" da perseguire. E quell' "oggetto" è il nostro ego -come diceva Ramana Maharshi- che si traveste da poliziotto per cercare il ladro che egli stesso è...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/10/spiritualita-laica-la-ricerca.html

Napoli. Prendere posizione contro la guerra – Scrive Rotad: “Di fronte ad una situazione internazionale sempre più drammatica che vede un’escalation dell’aggressività occidentale sia nei teatri di guerra già aperti (Siria, Iraq, Yemen, Afghanistan, ecc) sia sul fronte Est nei confronti della Russia, il silenzio su questa tematica è assordante. Pensiamo sia necessario prendere posizione contro le politiche di aggressione e di militarismo crescente, in primis del nostro governo. A Napoli previsto un presidio il 4 novembre 2016. Info rotad@tiscali.it”

Vita sana vegetariana, lontano dalla civiltà - Scrive F.L.M: “Gli abitanti dell’Abchasia, una regione fra il Caucaso e la Georgia sud-occidentale. Sono dei gran lavoratori, vivono in collina, coltivano agrumi e moltissima frutta tra cui uva e mele. Ciascuno possiede un giardino o un orto. Molto raramente mangiano carne, latte o formaggi, e sempre raramente fuma o consuma liquori. Le calorie ingerite giornalmente sono il 70% di quelle raccomandate in Occidente. Nel pomeriggio riposano 2-3 ore. Hanno una vita sobria e la loro esistenza è serena...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/10/25/i-selvaggi-che-vivono-lontano-dalla-civilta-sono-sani-e-longevi/

La demenza si combatte con la dieta mediterranea – La demenza senile è in parte mediata dal danno vascolare prodotto anche dallo stress ossidativo; studi epidemiologici hanno suggerito che questo potrebbe essere prevenuto da una dieta con componenti antiossidanti e cardioprotettive, quale è la dieta mediterranea. Per la prima uno studio randomizzato mostra che la dieta mediterranea ha un'azione protettiva nei confronti dei deficit cognitivi dell'anziano, specie se la si arricchisce con olio di oliva e frutta secca...”

Vaxxed. Governo vampiro – Scrive Daniele Bricchi: “Il Governo italiano e ministero della sanità, fanno di tutto per impedire al popolo di vedere Vaxxed un film voluto da Robert Deniro, (padre di un figlio autistico) diretto dal medico gastroenterologo Wakefild (che avrebbe scoperto la relazione tra vaccino e autismo). Definiscono quel film "anti-scienza" come tutto quello che noi portiamo avanti, intanto non ci permettono di valutare con la nostra testa i documenti proposti dai creatori di quel film con una operazione di oscurantismo eclatante. Stanno...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/25/vaxxed-governo-vampiro-e-multinazionali-farmaceutiche-del-vaccino/

Integrazione di Riccardo Mencarelli: “Le multinazionali chimiche vogliono dominare terrorizzando la gente. Il meccanismo è sempre il solito, creare un'emergenza che poi prontamente dicono di poter risolvere. Se vi si oppone i toni cambiano ed emerge la vera natura dittatoriale del sistema: addirittura trattano, in questo caso, coloro che non si vaccinano, come degli untori, minacciando, anzi attuando, rappresaglie verso chi incoraggia alla dissidenza. Condivido con la speranza che la consapevolezza di ciò, grande arma, si diffonda....” - Continua in calce al link soprastante

Veneto. Appello contro la caccia – Scrive Serena Ruffili: “Ho scritto ai consiglieri del Veneto per chiedere loro di esprimere un voto contrario al Progetto di legge 182 in materia di disturbo all'attività venatoria (testo della legge
http://www.consiglioveneto.it/crvportal/pdf/pratiche/10/pdl/PDL_0182/1000_5Ftesto_20presentato.pdf) . In un Paese civile non si può pensare che una minoranza armata tenga sotto ricatto la cittadinanza per poter vagare indisturbata con il solo scopo di abbattere animali per divertimento. Questa richiesta deve andare oltre il colore politico, si tratta solo di un atto di civiltà...”

Uscire dal concetto di “razza” - Saul è il nome recuperato, considerando la mia “lontana” origine ebraica.. vi ho già raccontato la storia.. e quel po’ di sangue “eletto/infetto” rimastomi nelle vene ha fatto sì che io volessi conoscere la verità su quella parte di me, su quel pezzo di Paolo D’Arpini, nel bene e nel male. E la società umana, nella sua interezza come specie, va a rotoli, perché non può funzionare come un meccanismo, non è fatta di semplici ingranaggi e di numeri (di razze distinte)… Allora, si può uscire dal concetto di “razza eletta” ma si può entrarvi?” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/10/ebrei-uscire-dal-concetto-di-razza.html

La Tuscia che manca – Scrivono Cristiano e Sara: “Ciao Paolo. ho appena letto un tuo articolo in rete e mi ha fatto tanto piacere vedere che sei sempre attivissimo. Certo a noi qui in terra di Tuscia ci manchi davvero molto, ma vedere che ci sono altre persone che godono della tua persona ci rende in qualche modo felici. Ti inviamo un abbraccio affettuoso.”

Mia rispostina: “...fa veramente piacere essere ricordato da persone degne come voi. Nel pensiero restiamo vicini dunque e magari non è detto che ci si riveda. Alla fine di giugno sono stato a Ronciglione per un incontro e di tanto in tanto potrei anche tornare in provincia di Viterbo...”

Referendum. La schedina del sistema... – Scrive Adriano Colafrancesco: “Concepita per trarre in inganno i cittadini più ingenui o meno smaliziati, la scheda adottata per il referendum del prossimo 4 dicembre, rappresenta in tutta evidenza un tentativo truffaldino di carpirne la buona fede. La verità è che, malgrado le menzognere lusinghe in essa contenute, la riforma costituzionale proposta dal governo del mai eletto premier Matteo Renzi..” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/10/referendum-quella-scheda-e-una-capanna.html

Palestina. Delibera dell'Unesco – Scrive Marco Bracci a commento dell'articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2016/10/palestina-occupata-il-testo-approvato.html -: “Che la risoluzione dell’Unesco sia il primo passo del cambio di direzione del mondo politico? Infatti il Cristo, in una rivelazione del 1993, disse: “Inizialmente vinceranno coloro che non mi hanno riconosciuto (gli ebrei, quindi, e i loro alleati/succubi), ma alla fine i vincitori saranno quelli venuti da Oriente (quindi Russi e Cinesi). E le vicende siriane lo stanno confermando...”

Troppo CO2 fa male alla Terra – Scrive Teodoro Margarita: “Quattrocento parti per milione. A quanto ha affermato il famoso meteorologo Luca Mercalli, nella storia dell'Umanità, analizzando tra i ghiacci dell'Antartide, giammai abbiamo riscontrato questa quantità abnorme, quattrocento parti per milione di CO2, tanta anidride carbonica non l'abbiamo mai avuta nell'atmosfera della Terra...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/10/troppo-co2-fa-male-alla-terra.html

Roma. Film e spaghettata – Scrive AVA: “Il 6 novembre 2016, alle ore 17.30, in piazza Asti 5/a Roma, proiezione di un film sulla correlazione tra carne e malattie. Segue discorso sulla rivoluzione sociale dell'Universalismo. Alla fine spaghettata e insalata. Contributo volontario. Info. francolibero.manco@fastwebnet.it”

Una volta NATO, sei già morto – Scrive Manlio Dinucci: “Il Comandante supremo alleato in Europa viene sempre nominato dal Presidente degli Stati uniti d’America e sono in mano agli Usa tutti gli altri comandi chiave. Dopo la fine della guerra fredda, in seguito alla disgregazione dell’Urss, Washington affermava la «fondamentale importanza di preservare la Nato quale canale della influenza e partecipazione statunitensi negli affari europei, impedendo la creazione di dispositivi unicamente europei che minerebbero la struttura di comando dell'Alleanza», ossia il comando Usa...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/25/una-volta-nato-sei-gia-morto-il-destino-della-povera-europa-nata-per-servire-gli-usa/

Roma. Respiro – Scrive Gilbert Diben: “Sallustiana Art Today di Roma. Venerdi 4 novembre 2016, ore 19.00, CONFERENZA INFORMATIVA Smart Breathe – The effective breathing con Boris Aranovich. Info. gilberto.dibenedetto@gmail.com”

La buona scuola – Scrive Vincenzo Zamboni: “Sto correggendo numerosi compiti in classe di prima superiore. Il livello richiesto dal compito è, letteralmente, da quinta elementare (quattro anni scolastici prima), in base a contenuti e programmi vigenti. Alcuni studenti, infatti (però pochi) lo hanno fatto giusto. In compenso c'è una quantità di compiti in cui di giusto c'è solo il nome e cognome scritto nell'intestazione (non è una battuta di spirito). Non è una novità. Una società fraudolenta ha bisogno di masse ignoranti da raggirare, e le crea in ogni modo possibile...”

Treia. Solidarietà sociale pubblica – Scrive Ambito Sociale di Treia: “Condizioni e modalità per l’erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate (Decreto 26 maggio 2016, pubblicato nella G.U. n. 166 del 18/07/2016). Il sostegno per l’Inclusione attiva - è una misura nazionale di contrasto alla povertà, destinata a famiglie in condizioni economiche disagiate...” - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/10/solidarieta-sociale-pubblica-condizioni.html

Ciao, Paolo/Saul

..............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“C’è chi vuole il mondo e gli ornamenti del mondo, e chi vuole invece la conoscenza e conoscere le cause. Sappi che la gioia viene dall’interno, non dall’esterno. Quando la Fonte sublime sgorga dall’intimo, non hai più necessità di rubare dalle fontane” (Rumi)




Nessun commento:

Posta un commento