Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 18 novembre 2017

Il Giornaletto di Saul del 19 novembre 2017 - Tanto per “cambiare”, sopravvivenza non garantita, Arabia: l'erede presuntivo, il grande male islamico, l'altra storia d'Italia, terroristi tornano a casa (a spese nostre), everything happens by itself...


Immagine correlata

Care, cari, mi pare abbastanza chiaro: sono 40 anni che i vari governi continuano a sbandierare il debito da risanare per risollevare la crisi economica italiana ed ognuno per risanarlo continua a tagliare su sanità, scuola, pensioni, diritti umani; e sono 40 anni che si continua a parlare di danni all'ambiente, di aumento della temperatura globale e del CO2, e da 40 anni si continua a sfruttare in modo intensivo il pianeta (con "finti progetti di produzione di energia rinnovabile" al soldo di speculatoti) devastando proprio l'ambiente che loro dicono di voler salvare; e sono 40 anni che facciamo guerre finanziando ed armando gruppi integralisti che poi, per eliminarli, si combattono con altre guerre. Il neoliberismo ci ha ingabbiati in un sistema di paure e precarietà per cui i popoli sono costretti a rincorrere l'idea di giustizia e pace e per questo sottopongono i cittadini ad immensi sacrifici. Il risultato è che il neoliberismo cresce come crescono i conti in banca delle multinazionali e dei capitalisti mentre i popoli, impauriti e senza più alcun diritto, continuano a rincorrere un sogno costruito ad arte. E nonostante tutto si continua a votare partiti e partitucoli che vendono "sogni e speranze" senza capire che c'è un sistema ben collaudato dove i partiti e i loro oppositori sono funzionali al sistema di cui sopra. Così... tanto per la precisione! (Pinuccio Fappiano)

Riuscirà l'umanità a sopravvive a se stessa? - Scrive Luciana D'Avanzo: “E' ormai assodato che il clima è definitivamente cambiato ovunque sulla Terra ed anche in Italia. Non è più il caso scanzonato di esclamare: ”Lo sappiamo, lo sappiamo, le stagioni son cambiate!”, risposta ironica questa che andava in auge fino a poco tempo fa in risposta alle affermazioni dei climatologi. Oggi, senza più quello stupido sorrisino che ci stampavamo sulla faccia, dobbiamo invece riconoscere che le stagioni sono realmente cambiate e che il clima non è più quello del secolo scorso. Passando dal sorrisino idiota alla presa di coscienza reale, dobbiamo cercare di... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/riuscira-lumanita-sopravvivere-ai.html

Veleni agricoli consentiti (in deroga) - Scrive G.C.: “L'Italia è uno strano paese, dove, regioni e governi promulgano leggi per la tutela dell'ambiente, poi si concentrano solo sulle deroghe e quando non esistono, le creano ex novo o le riscoprono nei meandri delle leggi...”

Camerino. Incontro tra uomini maturi – Scrivono Stefano ed Alessandro: “Per sperimentare il maschile sacro-maturo, in uomini che scelgono una vita in cui il proprio maschile è fonte di consapevolezza e polarità verso il proprio femminile o verso l’essere donna-femmina, gli uomini si riuniscono nella natura, in fratellanza, lontano dalla civiltà a praticare attività per la crescita-evoluzione. Per vivere questa opportunità, ci incontreremo il 3 Dicembre 2017 a Calcina di Camerino (Mc)... - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/camerino-3-dicembre-2017-9-uomini.html

Polo Sud. C'è ancora una foresta – Scrive Salva le foreste: “L'incredibile foresta antartica. Un team di geologi ha scoperto i resti di una foresta antica 260 milioni di anni nel cuore dell’Antartide. Questo continente infatti non è sempre stato un deserto di ghiaccio: 260 milioni di anni fa, era ricoperto da lussureggianti e rigogliose foreste, una delle quali è stata appunto rinvenuta dagli scienziati...”

Arabia saudita. L'erede presuntivo – Scrive James Hansen: “È però un ragazzo a modo... Il 32enne Principe saudita Mohammad bin Salman, da quest’estate ufficialmente erede al trono del Regno, ha dichiarato una “guerra alla corruzione” che riporterebbe $800miliardi nelle casse dello Stato - equivalenti ad almeno una ventina di “manovre” medie italiane in un unico colpo - e ha come felice sottoprodotto anche l’effetto di consolidare la sua presa sul potere. L’arresto di molti cugini, zii e amici d’infanzia dell’assai distesa Famiglia Reale creerà però un po’ di disagio mondano...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/11/storia-da-mille-ed-una-notte-arabia.html

Torino. In memoria di Costanzo Preve – Scrive Gianni Donaudi: “Sabato, 25 novembre 2017, alle ore 10.00, incontro dal titolo “IL PENSIERO FORTE DI COSTANZO PREVE”. Interverranno Gianni Vattino e altri docenti e filosofi - Il convegno si terrà presso il Polo del '900 a Torino – Info: gio.donaudi@gmail.com”

Islam. Presenza ostile - Scrive Shankar Nath Baba: “Comunità ebraiche e cristiane esistono in India da oltre un millennio. Hanno costruito le loro chiese e le loro sinagoghe senza danneggiare alcun Tempio e senza compiere alcun atto di violenza contro la popolazione hindu. Gli islamici invece invasero l'India massacrando la sua popolazione. Oltre 18 milioni di hindu sono stati uccisi dai musulmani, oltre 4 milioni di donne hindu sono state da loro stuprate in massa e poi vendute come schiave, ed oltre duemila Templi hindu sono stati distrutti per costruire moschee sulle loro macerie...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/11/india-lislam-come-presenza-ostile.html

Commento di Lorenzo Schiavo: “Guardate che è lo stesso “dio” ebraico e cristiano! Gli ebrei hanno massacrato tutti i popoli vicini, stuprato le bambine, i cristiani da perseguitati sono diventati persecutori accaniti di tutti coloro che non rientravano nei canoni dei papi In pratica gli uni e gli altri sono solo estremisti e seguaci di un stragista è per di più pure psicopatico!”

Mio commentino: “esattamente... ma nell'articolo si parla specificatamente di quanto avvenuto in India”

L'altra storia d'Italia. La conquista del sud di predone garibaldi – Scrive Ignazio Coppola: “Il 27 maggio del 1860 data l’inizio della scientifica spoliazione e della rapina delle ricchezze e dei beni delle genti del Sud e dei siciliani Con l’entrata di Garibaldi a Palermo ha infatti inizio il saccheggio della tesoreria del Regio Banco di Sicilia. Del resto che cosa ci si poteva aspettare da un predone che in sud America era uso, grazie alle lettere di “corsa” assaltare e depredare, per far bottino, le navi...- Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/18/laltra-storia-del-sud-predone-garibaldi-al-soldo-dei-savoia-e-lunita-ditalia-rivisitata/

Improvvisazioni elettorali – Scrive Marco Palombo: “Dopo un letargo di mesi, in cui si è dato credito al Movimento 5 Stelle o a Sinistra Italiana e Civati, o si è disdegnato ogni accenno al passaggio elettorale, improvvisamente: il Prc e Contropiano si trovano in una assemblea a parlare di elezioni su iniziativa di un Centro sociale di Napoli, Giulietto Chiesa e Ingroia hanno lanciato una lista di popolo. La crisi globale è sistemica e le sorprese continueranno ad essere all'ordine del giorno, e magari qualche volta dalla confusione e dall'improvvisazione può qualcosa di buono. Speriamo che i compagni almeno si ricordino dell'opposizione alle guerre.”

Macerata. Convocazione Consiglio dei Circoli Auser - Scrive Antonio Marcucci: “E' convocata la riunione del Consiglio dei Circoli della Provincia di Macerata per martedì 28 Novembre 2017, alle ore 09.30, presso la sede provinciale della CGIL, via Giuseppe Di Vittorio 2/4, - località Valleverde – Piediripa di Macerata, con il seguente ordine del giorno: Programma informativo applicativo unico... - Continua: https://auser-treia.blogspot.it/2017/11/macerata-28-novembre-2017-convocazione.html

Mio commentino: Cercasi accompagnatori automuniti per portarmici: 0733/216293”

Arte. In aiuto di Gaza – Scrive Patrizio Cecconi: “Care e cari amici, vi invito ad una bella iniziativa di MRP che si terrà all'Ateneo Valdese, via Cossa 40, Roma, il 1 dicembre ore 17.30, a sostegno di un importante progetto da realizzarsi nel campo profughi di Jabalia (Gaza). La vostra presenza sarà preziosa e, volendo, potrete acquistare alcuni nuovi libri, tra cui quello presentato in forma di reading teatrale, bellissimo come regalo di Natale per bambini e non solo. Info: 3476090366”

Terroristi islamici tornano a casa – Scrive Massimo Ragnedda: “Ora lo scrive anche la BBC. E a ruota anche le altre principali testate europee. A Raqqa, la ex roccaforte jihadista, migliaia di foreign fighters europei hanno lasciato la città su dei normali mezzi, messi gentilmente a disposizione dai curdi sostenuti dagli statunitensi e inglesi. Comodamente seduti su bus o camion, migliaia di tagliagole, hanno lasciato la città, portandosi dietro armi (gentilmente offerte dagli Stati Uniti e dall’Inghilterra) e qualche cintura esplosiva. Si spostano di città in città, portando la guerra dove richiesto. ora stanno rientrando in patria, per portare avanti la loro missione. Per portare la guerra a casa nostra. Lavoratori a progetto, verrebbe da dire...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/11/raqqa-terroristi-islamici-pagati.html

Roma. Conferenza salutistica – Scrive AVA: “Giovedì 23 novembre 2017, ore 17.30, in piazza Asti 5/a - Roma, conferenza di Walter Maldacea e Massimiliano Leoni: La legge biologica che non tollera alterazioni del nostro pH. Ingresso libero. Info: avapresidenza@gmail.com”

Everything happens by itself - Spontaneity is synonymous with naturalness, eversive category in the artificial world of social contractualism and of the techno-scientific domain. And then what does it mean to do "virtuous" actions with the intent of achieving it? Evidently it does not make sense for a Taoist. But it makes sense to "credit" a personal hypothetic "will" ("Ichinen" in Japanese). However thought takes on a form, whenever you want it, with more or less strength according to the intensity. But this process in Taoism - as in the Advaita - is considered a form of "illusion" of immersion into the "dream" of becoming (Samsara)... - Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/11/in-nature-as-in-individual-action-takes.html

Ciao, Paolo/Saul
…...................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Cercando di controllare gli eventi di questa vita, 
Cercando continuamente di fare i furbi, 
Sempre tentando di manipolare il vostro mondo, 
Coinvolti in ripetitive relazioni sociali...
Nel mezzo di queste preparazioni per il futuro
Arrivate senza saperlo alla fine dei vostri anni,
Senza realizzare che la vostra fronte è piena di rughe,
Inconsapevoli che i capelli sono diventati bianchi.
Mentre siete inseguiti dagli emissari delle morte
Continuate a cercare piaceri effimeri.
Senza sapere se la vita durerà fine alla mattina dopo,
Continuate a pianificare il vostro futuro.
Senza sapere dove rinascerete,
Insistete nella vostra compiacente contentezza.
Ora è il momento di prepararsi alla morte,
Questo è il mio sincero consiglio;
Se ne capite il valore, iniziate a praticare.)
(Milarepa)



venerdì 17 novembre 2017

Il Giornaletto di Saul del 18 novembre 2017 – Sicilia: riflessioni post elettorali, USA: il cerchiobottista di maio si spiega, Maometto rivisitato, per l'anarchia spirituale, depravazioni programmate, fuga dalla UE e dalla NATO, per un'anarchia spirituale...


Risultati immagini per Sicilia: riflessioni post elettorali

Care, cari, è inutile tacerlo a noi stessi: l’elezione di Nello Musumeci alla Presidenza della Regione Siciliana ha sconvolto il panorama politico nazionale. A sinistra ha dato il colpo di grazia al Pifferaio dell’Arno; al centro (dove altro collocare i dilettanti grillini?) ha richiamato alla realtà il Ragazzino di Montecitorio; ma è a destra che l’elezione di Musumeci potrebbe provocare un vero e proprio terremoto. Ad uscire con le ossa rotte dalle consultazioni siciliane, infatti, è stato innanzitutto il progetto politico del Cavaliere di Arcore... (Michele Rallo)... - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/sicilia-musumeci-vincente-berlusconi.html

Economia bancaria stolida – Scrive Luigi Caroli: “Ti consiglio di fare molta attenzione prima di investire nei fondi. CERCA DI NON FARLO, chiunque sia l’intermediario. I DERIVATI, divenuti tristemente famosi nel 2011, sono tutti al loro posto di spennamento. Soprattutto perché – complice il giornale col mal di fegato – non se ne parla più. Man mano che giungono a scadenza, si scopre che valgono 10 (valore nominale 100) e le banche registrano la perdita. Poi, la BAD BANK la ripianerà con i nostri soldi. Non lo confessano, ma le banche traboccano di derivati...”

USA. Il cerchiobottista di maio spiega la politica del “suo” movimento – “Come prima cosa ho chiarito che il MoVimento 5 Stelle non è isolazionista né filorusso, come una parte della stampa italiana in questi anni ha voluto dipingerci: al contrario ci interessa avere più relazioni internazionali e interlocutori possibili, come è sempre stato per il nostro Paese, in un’ottica in cui gli Usa sono e resteranno uno dei nostri principali alleati e la Russia un nostro interlocutore storico. Ho spiegato che non mettiamo in discussione la nostra permanenza nella Nato...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/17/usa-latlantista-di-maio-spiega-la-politica-cerchiobottista-del-suo-movimento-e-la-sindaca-raggi-si-adegua-al-pentagono/

Intervento di Marco Palombo in merito a "Pentagono italiano - Parco Archeologico di Centocelle": "Dovremmo opporci anche non abitando nella zona. Propongo ad associazioni e singoli di esprimere solidarietà alla lotta del Comitato del parco e a diffondere la dichiarazione di solidarietà. 15 novembre 2017: terzo tavolo partecipato con la cittadinanza stremata dal gioco dei 4 cantoni messo in piedi da questa Amministrazione Capitolina – scoprono che Roma Capitale sta trattando con il Ministero della Difesa la cessione di porzioni del Parco per aprire accessi al Parco ad esclusivo uso militare e creare una area di protezione profonda 50 metri lungo tutto il perimetro del Pentagono...” - Continua in calce al link soprastante

Sesso e depravazioni programmate – Scrive Ilya Postolov: "La Società occidentale ha a lungo sostenuto che la tutela dei diritti delle minoranze sessuali è un elemento di democrazia ed il naturale processo di sviluppo delle istituzioni sociali e della società in generale. Ma, come ha dimostrato in modo convincente nel 1990, dal sociologo Joseph Overton (1960-2003) nella sua "teoria delle finestre," assolutamente non è così. Si scopre che c'è tutta una tecnologia di distruzione delle istituzioni pubbliche per la legalizzazione delle idee moralmente inaccettabili..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/17/occidente-deviato-legalizzazione-della-depravazione-sessuale-passo-dopo-passo/

Vicenza. Notizia da approfondire – Scrive J.E.: “Banca Pop Vicenza: Bancomat dei Servizi - Migliaia di transazioni, milioni di Euro verso Presidenza del Consiglio e Servizi dello Stato e uomini e aziende ad essi collegati. Dai governi Berlusconi, Monti, e seguenti.  Una notizia colta al volo, che andrebbe approfondita. Fonte: Sole24Ore, Radio24 - 16 nov 2017”

Commento di B.B.U.S.: “Banca Popolare di Vicenza, il cui presidente è l’industriale vinicolo Giovanni Zonin, vecchio grande amico dei nostri "alleati". L’unico imprenditore berico ad essere ammesso a colloquio privato con l’ambasciatore statunitense in Italia, Ronald Spogli, durante il sopralluogo di quest’ultimo a Vicenza nel gennaio 2007.”

Salvare il salvabile. E' ancora possibile? – Scrive Francesco Mazzuoli: “Passiamo alla classe media, o meglio ciò che ne rimane. Chi – beato lui, perché oggi la schiavitù è una conquista - ha ancora un lavoro, tenta di esorcizzare la realtà con uno scambio di battute davanti alla macchina del caffè dell'ufficio sull'ultimo programma visto in tv; con un tradimento coniugale organizzato via smartphone (di marca, per carità!); oppure rifugiandosi nell'effige del salvatore di turno: Cristo è passato di moda, ora ci sono Grillo, Renzi, o qualunque uomo-immagine fabbricato dal sistema di potere per infinocchiare i diversamente intelligenti. Deluso anche dal movimento cinque stelle, visto l'impoverimento inesorabile, voterà il nascente cinque stalle...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/11/salvare-il-salvabile-fuga-dalla-ue-e.html

Commento di C.M.D.: "L’intervento di Francesco Mazzuoli è una perfetta ed esaustiva sintesi della situazione in cui versa l’Europa e l’Italia in particolare, non ritengo pertanto opportuno aggiungere commenti ed integrarlo in alcun modo, occorre solo leggerlo fino in fondo e meditarci sopra..." 

Rifondare la società – Scrive Sarvamangalam: “..."Combattere il terrorismo", slogan tanto alla moda nel politichese vacuo e fraudolento di questa epoca, è una idea che potrebbe essere presa sul serio, a certe condizioni. Per esempio ripudiando NATO e BCE, note organizzazioni terroristiche e fraudolente internazionali. Poi, ripudiando i commercianti internazionali di armi, il che pone un problema: l'Italia (perlomeno, nelle attendibili descrizioni dei Comboniani) è il quarto esportatore mondiale di armi del pianeta...” - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/11/azioni-concrete-per-rifondare-la.html

L'illusione dell'economia verde – Scrive Giorgio Nebbia: “Al di là delle generiche chiacchiere sull'economia verde, i problemi della produzione e del consumo, delle importazioni ed esportazioni, a livello mondiale e nazionale, del carbone, del petrolio, delle merci e dei prodotti, dovrebbero riscuotere maggiore attenzione nell'opinione pubblica, nelle scuole e università, nei mezzi di comunicazione di massa, nei programmi elettorali, se si vogliono evitare scelte produttive sbagliate che si traducono in dolori, e disoccupazione e danni ambientali. Che cosa occorre produrre, dove, con quali lavoratori, con quali tecnologie e risorse naturali, e per chi?”

Maometto rivisitato nei Shastra - Scrive Shankar Nath Baba: “Suta Goswami Maharaj narra che Maometto apparve al devoto Re Kshatriya Bhojaraja dicendogli: "O re, so che tu segui il Sanatana Dharma, che è la fede primigenia, ma contro quel Dharma eterno io diffonderò la religione asurica e tamasica dell'islam, che si diffonderà fra i mleccha carnivori e sanguinari! Ordinerò loro di circoncidersi i genitali, di non far crescere la shika sul capo, di radersi completamente il capo e i baffi facendo crescere solo la barba, di parlare a voce alta facendo confusione, di scannare e mangiare ogni tipo di animali, eccetto i suini, e di non praticare nessuno dei rituali vedici...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/11/shastra-e-maometto-rivisitato-nel-maha.html

Roma. Festa mercato – Scrive Le Galline Felici: “Gli agrumi che spiazzano. In programma a ROMA il 2 e 3 dicembre 2017, SCUP Sport e Cultura Popolare, Via della Stazione Nomentana 82. Per ragionare di piccola distribuzione, filiere etiche, prezzo sorgente, il vero valore del cibo che mangiamo ma anche incontrarsi, fare festa, compiere un passo verso la Piccola Rivoluzione Gentile. Info: 320.2310463”

Manifesto per una "anarchia" spirituale - Controllando sul vocabolario l’origine etimologica della parola “laico” viene fuori una cosa sconcertante… “Laico”, dal latino “laicus” di derivazione dal greco “laikos” significa “del popolo, profano, estraneo al contesto strutturale sociale e religioso”, opposto a “clerikos” (dal greco) “del clero”! Tutta la storia è stata scritta dal patriarcato, ed anche il significato delle parole, tant’è vero che le antiche simbologie sono state descritte in negativo. Il fatto che la parola laikos in greco esprima un giudizio negativo aiuta la mia teoria… - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/11/17/laicita-e-verita-restituire-alle-parole-il-loro-vero-significato/

Commento di M.B.: ”Caro Paolo, quanto dici mi ricorda la mia gioventù, quando, per emarginare qualcuno, si diceva "sei un fascista", che equivaleva a metterlo in discredito e quindi non degno di partecipare al gruppo "emergente". L'emarginazione tramite le parole è la prima fase della discriminazione e dell'allontanamento dalla partecipazione alla vita comunitaria. Ovviamente, tutto ciò aveva e ha lo scopo di togliere di mezzo i contestatori, quelli che non stanno al gioco di chi vuole prevalere. E' da quel periodo che tu dici che iniziarono a prendere il sopravvento, e poi il potere, le varie religioni, che ancor oggi dominano la vita pubblica e comunitaria in ogni angolo della Terra...”

Sovrappopolazione uguale a estinzione – Scrive Guglielmo Ragozzino: “Duecento anni fa Tommaso Roberto Malthus ha riordinato il problema. L’aumento della prole e quindi in ultima analisi della popolazione, se libero da vincoli, ha un ciclo di crescita geometrico... Che fare dei jihadisti che scappano dalle guerre? Che fare degli africani che scappano dalla fame? Per una volta le risposte della Fortezza-Europa non sono state quelle solite, non del tutto, almeno... C’è poi il noto caso di un paese pesce-in-barile, la solita Italia, e si sono sentiti i banchieri e i loro assicuratori, riuniti in accademia, ripetere verso, osservando che “dopotutto gli immigrati pagheranno le pensioni dei nativi”...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/sovrappopolazione-uguale-estinzione-out.html

Ciao, Paolo/Saul
…...........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Più sei te stesso, più ti senti responsabile per il mondo, perché ne stai diventando parte – non sei più separato. Il tuo essere autenticamente te stesso è una tremenda responsabilità, ma non un fardello: è una gioia poter fare qualcosa per l’esistenza..." (Osho)


giovedì 16 novembre 2017

Il Giornaletto di Saul del 17 novembre 2017 – I gesuiti giurano, osmosi ambientale, biopolitica e bioeconomia, pax coranica, differenza nell'unità, carovana delle donne per il disarmo, l'ascolto è la miglior cura, transpersonal psychology...


Risultati immagini per I gesuiti giurano

Care, cari, ...quanto scritto nel Giuramento dei Gesuiti (che segue) viene attuato sia in Occidente che in Oriente, che sembrano contrapposti (e alla luce delle persone comuni lo sono), ma dietro di loro c'è un unico artefice. Diceva Goebbels, lo stratega della comunicazione nazista (anch'egli imbevuto di gesuitismo): "Più la dici grossa e più la ripeti, una bugia, più la gente ci crederà, perché intrinsecamente desidera il bene e non può accettare che esista una persona così malvagia da commettere quello che è stato commesso." Per cui tenderà a rimuovere dal conscio le atrocità già commesse o a non credere che saranno commesse se ancora non lo sono state.... (Marco Bracci)... - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/ed-i-gesuiti-lo-giurano-cosi.html

Osmosi ambientale – Scrive Christian Lovat a commento dell'articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/ambito-bioregionale-osmosi-ambientale-e.html -: “Belle osservazioni... vorrei capire una cosa, visto che ne so poco di bioregionalismo, ma vorrei studiare come organizzare il mio territorio secondo criteri ecologici. Che ne pensi/pensate della bioeconomia? Può aiutare a definire una organizzazione non distruttiva? Ci sono già dei metodi sviluppati?”


San Miniato. Danza – Scrive Erica: “Sono lieta di invitarvi al prossimo incontro di DANZA TERAPIA dal titolo “Danza creativa degli elementi” che si tiene a San Miniato, sabato 25 novembre 2017, dalle 16 alle 19. Info: spiraleca@libero.it”

Nel discorso dell'ecologia va incluso anche quello della Biopolitica per trasmettere un messaggio che la Politica deve essere inserita sempre in Bios cioè nella Vita, che è un qualcosa che non appartiene solo all'uomo. E poi l'Economia Partecipativa, poiché l'economia deve tornare ad essere a misura delle cose reali e non dei mercati subliminali di borse e speculatori e noi dobbiamo tornare a ridiventare fruitori attivi (ecco il senso di Partecipazione e Sovranità) di questo mezzo di scambio che il denaro... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/biopolitica-bioeconomia-e.html

Ponente ligure. Situazionismo e vino a colazione – Scrive Gianni Donaudi: “Si sono tenute, per tutta la seconda metà del 2017, numerose manifestazioni (soprattutto nel Ponente Ligure e nel Basso Piemonte) per ricordare il 60° anniversario dell'Internazionale Situazionista. Gruppo estetico artistico-culturale, fondato a Cosio d' Arroscia (prov. di Imperia) nel 1957. Figura di primo piano del Situazionismo fu il francese GUY DE BORD, che già da qualche anno trascorreva le vacanze nella ridente e al contempo austera località ligure quasi al confine col Piemonte, apprezzando l'ottimo vino locale detto "Ormeasco" del quale si dice ne ordinasse una bottiglia ogni mattina e quella fosse la sua colazione....”

La legge Severino è troppo severa (secondo Rotondi) – Scrive A.M.: “Gianfranco Rotondi, quello che ha rifondato la Democrazia Cristiana (con una faccia da democristiano), ha recentemente dichiarato in tv che l’eventuale prossimo governo Berlusconi, come uno dei primi provvedimenti abolirà la legge Severino in modo che Berlusconi sia riabilitato e possa candidarsi! La cosa naturalmente non ci stupisce data l’immoralità dei famigli di Berlusconi, caso mai ci stupisce che gli elettori possano non capire cosa sia implicito in quel proposito e che continuino a dare il loro voto...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/11/la-legge-severino-e-troppo-severa-e-va.html

Roma. Contro le banche – Scrive Giorgio Vitali: “ Manifestazione antiusura e antisignoraggio bancario e pure antivaccini, martedì 21 novembre 2017 a Piazza SS Apostoli, Roma. Tutta la mattinata sino alle ore 13. Chiunque può partecipare. Chiunque può prendere la parola. giorgiovitali.vitali1@gmail.com

Carovana delle donne per il disarmo nucleare – Scrive Peppe Sini: “Il Centro di ricerca per la pace di Viterbo esprime apprezzamento e sostegno all'iniziativa della Carovana delle donne per il disarmo nucleare che, partendo da Livorno, dal 20 novembre al 10 dicembre 2017 attraverserà l'Italia per chiedere che anche il nostro paese ratifichi il Trattato di proibizione delle armi nucleari adottato dall'Onu...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/11/wilpf-carovana-delle-donne-per-il.html

Scrive Marco Bracci a commento dell'articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/o-la-troika-o-la-vita-presentazione-e.html?showComment=1510853912891#c2924597327786789302 -: “Faccio presente che tutto, nel mondo, ruota attorno alle predizioni e ai dettami biblici, assecondati quando fa comodo o opportunamente camuffati o riscritti quando non fa comodo (e che nulla hanno a che vedere con la Volontà di Dio). Fra i tanti casi, quello dello strapotere ebraico nel campo economico e finanziario: nel Vecchio Testamento è detto che tutti i popoli della Terra si prostreranno ai piedi di Israele e la forza del denaro è quella che li fa e li farà inginocchiare, come infatti avviene. Ma...” - Continua in calce al link

Pax coranica - Papa Bergoglio dice che "è un libro di pace", ma forse non l'ha letto bene, comunque per i Mussulmani il Corano è il “LIBRO SACRO” per eccellenza tanto che l’Islam è definito la religione del libro e TUTTO quanto è scritto nel Corano è dogma di fede in quanto dettato a Maometto dallo stesso Allah. Orbene eccovi alcuni passi tratti dal Corano con i riferimenti alle rispettive “Sure”... - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/16/pax-coranica-o-dichiarazione-di-guerra/

Si vis pacem para bellum - Scrive Fabrizio Girolami: “In Italia abbiamo solo un modo per poterci risollevare e diventare un paese civile e sviluppato: servizio militare obbligatorio per uomini e donne, minimo un anno senza obiezioni e scuse ad minchiam, tutti, inclusi i disabili e gli hipster del Pigneto. Amen”

Mia rispotina: “Caro Fabrizio Girolami, tu ci scherzi sopra, ma se dovesse esserci una guerricciola, od una grossa sedizione in Italia, saremmo nella stessa identica situazione del dopo 8 settembre 1943, nessun esercito italiano... solo lanzichenecchi stranieri al servizio della CE (eurogendfor) e pochi sderenati "mercenari" al soldo dei politicanti in carica e -soprattutto- le truppe USA stazionate nelle 123 basi NATO (presenti in Italia). Gli americani in 4 e quattr'otto occuperebbero lo stato, esattamente come fecero i tedeschi a quel tempo... Che ne dici di questo?”

Differenze nell'unità – Scrive Franco Libero Manco: “I valori morali, culturali, spirituali, scientifici, si arricchiscono al contatto con realtà differenti. Tutto ciò che è parziale, settoriale è per sua natura incompleto; avere una tale visione della realtà limita nella percezione delle cose, e questo genera esclusioni, razzismi, specismi, rivalità, guerre. Tutte le visioni parziali si sono rivelate tanto più perniciose quanto più avevano la presunzione di essere preminenti sulle altre. Armonizzare le forze eterogenee nel luminoso obiettivo del bene comune, la pace, la giustizia, l’evoluzione, l’amore, la vita, questo è il primo, fondamentale scopo dell’esistenza e ciò che rende l’esistenza dell’uomo nobile e degna di essere vissuta...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/11/in-una-goccia-dacqua-ce-loceano-con.html

Masaniel di maio unto da USA e vaticano – Scrive CARC a integrazione dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/15/dopo-linchino-al-muro-del-pianto-masaniel-di-maio-in-pellegrinaggio-a-washinghton/ -: “Ai militanti del M5S chiediamo: ammesso e non concesso che Di Maio ottenga l’investitura dal Vaticano, dagli imperialisti USA e compagnia, che cosa potrebbe fare un M5S investito a governare dai poteri forti se non quello che hanno fatto e fanno i partiti delle Larghe Intese? Che cosa farebbe se non sprofondare ancora di più il nostro paese nel disastro della crisi economica, della disgregazione sociale, della devastazione ambientale e delle missioni di guerra in giro per il mondo? Per di più è un tentativo velleitario. È evidente che di un M5S prostituito ai poteri forti le masse popolari non se ne farebbero niente. Ma non servirebbe neanche ai poteri forti: hanno già uomini e partiti di loro fiducia, che per loro sono ben più affidabili di Di Maio e del M5S!..”

Mio commentino: “…la stragrande maggioranza dei simpatizzanti del m5s sono persone oneste e sincere e credono nella possibilità di un cambiamento, purtroppo chi gestisce il movimento ha evidentemente scopi diversi. Il potere quando sente odore di rivolta sa come indirizzare la protesta su binari morti, a suon di fanfara…”

L'ascolto è la migliore cura – Scrive Paola Botta Beltramo: “Gli studi teosofici privilegiano da sempre la ricerca delle cause delle malattie in quanto , attraverso la comprensione delle cause, si può ampliare la conoscenza di se stessi e facilitare una più corretta diagnostica che diventa, conseguentemente, parte importante delle eventuali infinite scelte terapeutiche...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/11/16/nuova-medicina-la-miglior-cura-e-lascolto/

Commento di Maria Bignami: “Grazie Paolo, per aver pubblicato questo articolo. Sono testimone di questo. Una mia conoscente sotto cura da uno psichiatra, un giorno fece una seduta con una terapeuta che non prescrive farmaci, ma fa domande sul vissuto della persona....” - Continua in calce al link soprastante

Transpersonal psychology - It is better and "ecologically" preferable to live in communion with the "presence" rather than discussing the existence  in sophisticated terms. The original meaning of the word "spirit" is that of "intelligence / conscience", the same that integrates and transcends the "Es" of transpersonal psychology. In the archetypal analysis we can not neglet the advanced psychic search, started with Jung, projected in the Wilber and Grof schemes. A synthesis of rarefied thought that reaches the limit  of the psychologically experimentable... - Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/11/deep-ecology-and-transpersonal.html

Ciao, Paolo/Saul
…....................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“A meno che non conosciate la natura della mente, non riuscirete mai a risolvere nessun problema della vostra vita. Potete sforzarvi, ma se cercate di risolvere problemi singoli, individuali, siete destinati a fallire. Infatti, non esiste un solo problema individuale: la mente è il problema. Anche se risolvi questo o quel problema, non servirà a nulla, perché la radice rimane intoccata...” (Osho)




mercoledì 15 novembre 2017

Il Giornaletto del 16 novembre 2017 – L'agrochimica uccide, sion vincit, l'agricoltura contadina aiuta il pianeta, terre in quiete del sud, o la Troika o la vita, serve Corbyn, cogliere l'opportunità, the invention of Christianity...


Immagine correlata

Care, cari, nei tempi che ci attendono, in cui l’agrochimica basata sul petrolio avrà una fine, e si dovrà per forza rivolgere lo sguardo indietro alla terra che ci nutre, ci accorgeremo che tanta è andata sprecata sotto cemento ed asfalto, molta altra resa sterile. Questa crisi economica che è di sistema e non di mercato, non solo sta creando povertà e disoccupazione ma rivela tutta l’insostenibilità ambientale ed umana del sistema stesso e richiama la necessità di soluzioni che non sono certo l’emigrazione su altri pianeti o le modificazioni genetiche... (Alberto Grosoli) - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/11/15/salvaguardia-del-suolo-e-produzione-del-cibo-quotidiano/

Italia. Dopo i mondiali – Scrive A.D'A.: “Aho, prima Gentiloni quasi a reti unificate, dice che l'economia va benissimo. Poi arriva Jyrki Katainen che dice che: “La situazione economica dell’Italia non migliora, i cittadini devono sapere la verità”. Vi ringrazio politici italiani per avermi preso per i fondelli per tantissimi anni ma sappiate che ho buona memoria. Non la passerete liscia...”

Sion vincit - ….perché dobbiamo aver paura delle parole? Una sola considerazione, in estrema sintesi, per non annoiare il lettore: la Federal Reserve, la privata banca centrale yankee, cioè della (ancora per poco) banca centrale della maggior potenza economica del mondo, è di proprietà di dieci banche private. Dieci banche di cui nove sono in mani ebree, e l’ultima (la Chease Manhattam Bank) è la banca della CIA. A questo punto sarò finito anch’io nella lista nera degli “antisionisti”? Echelon è da tempo mutato, pure in replicanti umani (si fa per dire) messi lì ad intercettare la parola “sion”, in primis. Associandola alla successiva che possa assumere il significato di “anti”. I replicanti, invero numerosi, una volta individuato il mostro, hanno il privilegio di additarlo come associato alla cospirazione antisionista... - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/15/sion-vincit-sion-regnat-sion-imperat-e-le-ricchezze-del-vaticano-passano-di-mano/

Bovero renzie... Non ci arriva - Scrive Fernando Rossi: “Fa una legge elettorale contro i 5 stelle, poi si accorge che alla fine il PD ci rimetterà decine e decine di seggi; - mette mano alla RAI con suoi clientes e crollano gli ascolti; - assume i pieni poteri su Alitalia e la porta al fallimento (per ora rinviato al dopo elezioni);  - prende il debito pubblico a 2.068 miliardi, fa programmi di austerità per ridurlo ... e lo porta a 2300 !; - organizza l'Expo  che poi si tradusse in un pozzo senza fondo di scandali e reati (con processi, condanne e indagini ancora in corso), pozzo in cui sono anche sparite milionate di denaro pubblico, etc. Spesso nasconde i suoi fallimenti con sfacciate bugie come quelle sugli asseriti 'calo tasse' e 'aumento occupazione'....”

L'agricoltura contadina aiuta il pianeta e la società - Scrive Caterina Regazzi: “Perché i prodotti dell'agricoltura, nei paesi in cui vige il benessere materiale, hanno perso sempre più valore a scapito di altri beni, sempre materiali, che ne hanno acquistato uno sempre maggiore e penso prima di tutto, a quelli tecnologici, beni che richiedono un consumo di altri beni (territorio, energia) sempre maggiori. Da qui la diminuzione dei campi lasciati incolti, tenuti come pascoli, coltivati a cereali od orticole e frutta.... - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/11/lagricoltura-contadina-aiuta-il-pianeta.html

USA. Amici dei terroristi, sempre... – Scrive Francesco Votta: “La BBC svela il segreto di Pulcinella: americani e curdi siriani hanno trattato con Isis la loro fuga da Raqqa con armi e bagagli. A bordo dei mezzi c’erano anche molti combattenti stranieri, compresi francesi. Alcuni si sono mescolati al flusso di profughi che da Al-Bukamal e da tutta la provincia di Deir ez-Zour risale l’Eufrate fino alla zona di Raqqa per rifugiarsi nei campi e poi tentare di passare in Turchia con i trafficanti di uomini. Come si temeva a metà a ottobre, quando erano trapelati i primi dettagli dell’intesa, l’evacuazione ha permesso la conquista di Raqqa un mese prima del previsto, ma ha lasciato a piede libero centinaia di terroristi, decine europei.”

O la Troika o la vita – Scrive Fulvio Grimaldi: “Il film è un atto d’accusa, del tutto fuori dal coro, nei confronti di chi ha stabilito il destino funesto dei paesi del Sud del mondo, compresi quelli del Sud Europa. Illustra gli effetti sull’area mediterranea, mediorientale e africana, della globalizzazione neoliberista, con le sue conseguenze antidemocratiche, imposta dai superpoteri del finanzcapitalismo attraverso espressioni statuali e transnazionali: Usa, UE, Nato, Fondo Monetario Internazionale e Banca Centrale Europea...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/o-la-troika-o-la-vita-presentazione-e.html

Sinistra inquieta. C'è bisogno di un Corbyn italiano – Scrive Giorgio Mauri: “Sento qualche voce a sinistra che invoca un Corbyn italiano e lamenta che non c'è. Il solito conta balle, visto che c'era -era Fassina, che disse con chiarezza che riteneva Corbyn l'unica voce seria della sinistra occidentale- e fu etichettato come un pericoloso estremista da Mieli, poi da Padellaro (il grillino a sua insaputa), poi dai suoi esimi colleghi, che valgono nulla in confronto a lui. Qualche spazio va dato alla brava Mariana Mazzucato, che se non altro parla di un socialismo moderno sorretto da scelte intelligenti. Vendola & Company, dopo averci regalato Berlusconi e i matrimoni Gay, stanno continuando a imbrigliare la sinistra dentro ai meandri ovattati di falsità oramai ataviche, che comunque giornali e televisioni ci propinano come se fossero il VERBO! Auspico che si inizi a parlare di sostanza, che si smetta di pensare di dover dire cose intelligenti, e si inizi semplicemente a pensare nell'interesse dei nostri figli e delle persone normali.”

Terre in quiete del sud – Scrive Ferdinando Renzetti: “....qualche giorno fa siamo stati a Galliciano di Condofuri. Si percorre una larga fiumara e si sale su una strada tipo montagne russe. Nel piccolo paese c'è una bella piazzetta dove sembra di nuotare nella luce e abbiamo cantato la filastrocca in girotondo: ena dio, ena dio tria, con i pochi abitanti che ci guardavano sconcertati perché la filastrocca fa parte del loro repertorio tradizionale griko...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/bioregionalismo-meridionale-terre-in.html

Marche. Terremotati ancora al freddo ed al gelo (dopo un anno di attesa) – Scrive V.R.: “Poveri terremotati, non bastavano tutti i ritardi,in questi giorni ci si è messo anche il tempo. Pioggia, neve in alcune zone, freddo e vento forte. Queste sono le cose negative. Quelle positive, il governo ha approvato finalmente la sanatoria per la casetta di legno della signora Peppina e di tutti quelli che si trovano nelle stesse condizioni. Infine "Miracolo" il presidente della Regione si è svegliato, ha scritto una lettera alla commissaria Paola De Micheli, per dirle di trovare soluzioni per accelerare la ricostruzione...”

Dopo l'inchino al muro del pianto parte masaniel di maio a prender ordini in USA – Scrive Antonio Castronovi: "Di maio: “Vado a Washington a raccontare il M5s, il mio progetto di governo e le prospettive. Gli Usa sono il principale alleato italiano...". La dimostrazione che il M5S non è una forza antisistemica. E' atlantista e quindi filo-NATO. Un PD riverniciato e finanche un po' più liberista...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/15/dopo-linchino-al-muro-del-pianto-masaniel-di-maio-in-pellegrinaggio-a-washinghton/

Commento di Ermanno Rocca: “Come la DC e poi il PD anche il M5S a Washington a prendere ordini...”

Commento di Giulietto Chiesa: “Infatti... è andando a Washington che si impara come si deve rivoltare l'Italia come un calzino; come si lavora per la pace nel mondo; per la giustizia sociale. Così un grande movimento popolare che voleva cambiare l'Italia s'inchina all'Impero. Il presunto "futuro governo 5 stelle" lo si negozia prima a Washington. Qualcuno è stato consultato, on line o col telefono senza fili, per far finire il Movimento 5 Stelle in questo modo?...”

Cogliere l'opportunità, vivendo semplicemente così come viene - Scrive Beatrice Polidori: “Se ci fosse possibile percorrere il camino senza sostegni ci troveremmo, come cantava Ashtavakra, a vivere semplicemente ogni cosa senza esserne scossi, a conoscerci già come puro conoscitore-inconoscibile e guardare la vita, gli dei, il cosmo e le istruzioni spirituali come uno spettacolo gioioso e tragico, fatto per essere ammirato, sofferto e dimenticato subito dopo...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/11/spiritualita-sta-nel-cogliere.html

Perché l'Islam avanza in Italia? - Scrive Marco Bracci a commento dell'articolo http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2017/11/lislam-avanza-in-italia-perche-da-un.html -: “Per me la ragione è molto semplice: i detentori abusivi dell'anima, i sacerdoti delle varie pseudo-cristianità, sanno che la gente si è in gran parte stufata dei loro riti e dogmi e delle citazioni bibliche di passi falsati o introdotti ad-hoc per giustificare le loro malefatte, per cui stanno introducendo un nuovo credo, quello islamico, per mantenersi al potere. Proprio come nella politica. Quando un partito vede diminuire i voti, si ricicla cambiando nome e rappresentanti, ma la solfa (e la poltrona) è sempre quella...”

The invention of Christianity -  in order to know an objective semblance of truth it is necessary to resort  to  psychostory, that is  the ability to read the automatic, empirical memorization of the perceptible accounting record present in all  lived events. So if we want to know the "true" story, we need to enter the akashic warehouse of the vital mnemonic function, which is present in holographic form in each of us. You will  have to draw  from the unconscious, you have to perceive what is present in the universal mind in the form of a psycho-physical mnemonic trace. Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/11/the-invention-of-christianity-in.html

Ciao, Paolo/Saul

….................................


Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Molti di noi sono rimasti a loro volta feriti, altri sono morti: ma siamo restati fedeli alla non violenza, senza cedere all’odio. Non avendo preso partito, eravamo perseguitati da entrambe le fazioni [...]. Chi lavora per la pace non può vedere nessuno come nemico né fare distinzioni.” (Thich Nhat Hanh)



martedì 14 novembre 2017

Il Giornaletto di Saul del 15 novembre 2017 – C'era una volta l'Italia, Pisa-pia... epporta a casa, Viterbo: Bullicame, fare dell'Italia un'oasi della biodiversità, Calcata: questa è una rapina, perché l'Islam piace?, vivere è il solo scopo della vita...


Immagine correlata

Care, cari, l’Europa in questi ultimi anni, con l’invasione dei migranti, si è letteralmente divisa, costruendo barriere e muri contro la valanga africana e mediorientale. Sta di fatto che esposta a questo evento epocale rimane soprattutto l’Italia. E’ chiaro che anche l’Italia, con le normative cautelari messe in atto dal ministro Minniti, comincia ad adottare metodologie di discernimento tra chi deve essere accolto perché rifugiato politico, che fugge da guerre e persecuzione, dai migranti economici -o peggio ancora missionari islamici- che cercano di “sbarcare il lunario” od esportare una cultura aliena qui da noi. Ma queste normative sono ora contestate dagli "accoglitori" senza se e senza ma (vedi ad esempio i ricatti della Bonino e della Boldrini e compagni) e lo stesso governo Gentiloni-renzi si sta orizzontando verso l'approvazione dello Ius Soli, con il favore del M5S... - Continua:

Commento di Massimo Mori: “Scusate ma perché continuiamo a stupirci di questo accanimento del PD per lo Ius Soli, nelle graduatorie per le case popolari vengono sempre prima gli immigrati, le cure mediche sempre gratuite e prioritarie per gli stranieri, il lavoro non c'è per gli Italiani ma si prodigano per crearlo agli immigrati che in ogni caso hanno tutto gratis: telefonino, diaria giornaliera e donne buoniste che li consolano. Loro svolgono con tranquillità e indisturbati le loro principali attività, furti, stupri, spaccio, rapine, tanto anche se catturati il giorno dopo sono già liberi. E gli Italiani a cosa servono? Ma è ovvio: a pagare le tasse.”

Pisa-pia... epporta a casa – Scrive Adriano Colafrancesco: “Il progresso dei progressisti non ha ormai più freni inibitori. E si esprime così non solo su La Repubblica, indiscussa casa dell’intellighenzia più progredita di origini scalfariane, ma addirittura su Vanity fair, salotto di lusso della più raffinata mondanità cartacea del Paese, ove la domanda imperiosa del leader lombardo (in malcelate, inquietanti sembianze transilvane) si è levata inequivoca (malgrado la sostituzione al femminile, per probabile lapsus freudiano, della vocale finale dell’ultima parola): facciamo qualcosa di sinistra?...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/sinistra-rosso-sangue-pisa-pia.html

Omofobia. Falso allarme – Scrive Tommaso Scandroglio: "La stampa di regime auspica l'urgenza dell'approvazione della legge sull'omofobia. Ma a smentirla arrivano i dati dell'Osservatorio sulla discriminazione di Polizia e Carabinieri: appena 13 casi dall'inizio dell'anno, in calo rispetto al 2016. Gay e trans insomma sono molto meno discriminati di altre categorie, come i credenti, che sono in vetta. E quando discriminazione avviene a farla è un gay. L'omofobia come fenomeno sociale non esiste..."

Viterbo. Bullicame – Scrive Giovanni Faperdue: “L’Associazione “Il Bullicame” si è sempre battuta per la difesa del bacino del Bullicame. Nelle intenzioni della Associazione c’era l’attivazione di una pluralità di offerte termali, come potente volano di sviluppo del territorio, per la realizzazione della tanto agognata città termale. Questo nuovo assetto dello sfruttamento del bacino del Bullicame, comprendeva diverse strutture per potere offrire cure e bagni ludici a vari livelli...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/11/viterbo-giovanni-faperdue-e-tempo-che.html

Vietnam. O tempora o mores - Scrive Marco Bracci a commento della lettera di Enrico Galoppini, sul Giornaletto di ieri: “Caro Enrico, solo in Vietnam? Negli Stati Uniti, il popolo dei Navajo, il più fiero di tutti i popoli nativi del Nord America, si è talmente venduto che molti di loro si vestono con jeans e cappello texano, come i cowboys che li hanno distrutti. E che dire di quei nativi di tutto il mondo, che, arrivato lo straniero a conquistare le loro terre, si sono messi dalla sua parte e hanno sparato ai loro connazionali? Ehhh, la forza del denaro....”

Fare dell'Italia un'oasi della biodiversità - Occorre impedire la diffusione di coltivazioni inquinanti ed ogm in Italia. L’Italia può ancora fare qualcosa di buono per la natura, avvalendosi delle peculiarità del suo ambiente mediterraneo e montano, proponendosi come un paese conservatore di antiche sementi e della biodiversità bioregionale. E questo vuole essere un invito al Governo in carica per dichiarare la nostra penisola un’ “Oasi OGM Free”. Una sorta di riserva mondiale della natura. Un tempio della Natura... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/la-fine-del-mondo-inizia-con-la-fine.html

UE. Utili idioti – Scrive A.M.C. A mo' di post scriptum al suo commento su http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/11/ecco-la-lista-degli-utili-idioti-al-servizio-della-russia-di-putin-secondo-una-ong-finanziata-da-soros/ -: “Perché ha disabilitato i commenti? La mia reazione dovrebbe essere conosciuta e discussa. Quanto a Prodi, che durante la sua presidenza ha massacrato e distrutto la Commissione Europea e operato contro i valori e la cultura dell’Italia, a mio parere, non è uno stupido utile ma un opportunista venduto sotto totale influenza degli USA...”

Mia rispostina al P.S.: Gentile A.M.C., forse non aveva notato che sul blog del Circolo VV.TT. di Calcata i commenti sono stati disabilitati già da diversi anni. Dovuto a problemi di spam ed hackers che bloccavano il sito. Così van le cose nel mondo dell'informazione telematica, soggetta a censura indiretta (ed a volte diretta)”

Perché l'Islam avanza in Italia? - E’ una mia lettera scritta a “Il Giornale”. Che dice che l’Islàm “attrae” perché valorizza, molto di più di ogni altra religione o ideologia, l’importanza della solidarietà e della coesione sociale. Ed è una ulteriore dimostrazione che quando una realtà è evidente, è visibile indipendentemente dalla religione che si professa. Basta essere intellettualmente onesti...” - Continua:

Roma. Una stella nella notte dell'Africa – Scrive Fulvio Grimaldi: “Venerdì 17 novembre 2017, alle ore 21, a Roma, Garbatella,Via Pullino 1, circolo Arci, presento il docufilm “ERITREA, UNA STELLA NELLA NOTTE DELL’AFRICA”. E’ il racconto attualissimo di un paese che, conseguita l’indipendenza con una lotta di liberazione di trent’anni, difende gli obiettivi di quella lotta contro i tentativi di ritorno di colonialismo e imperialismo. Unico paese africano, dopo la caduta della Libia di Gheddafi, a rifiutare presenze militari Usa-Nato e condizionamenti del FMI e della Banca Mondiale, l’Eritrea paga la sua autodeterminazione e il suo modello sociale fondato sull’uguaglianza e sulla giustizia sociale con una violenta campagna di diffamazioni da parte dei governi e media occidentali e con la costante pressione bellica del potente vicino etiopico, regime cliente di Usa, UE e Israele...”

Calcata. Rapina in Via della Lira - Quella mattina del 27.02.09 arrivato al bivio della chiesetta, da dove inizia la stradina di Capomandro oppure continua la salita per via della Lira, mi sono soffermato a riprender fiato proprio davanti alla lapide che ricorda la nostra gloriosa moneta: “17 marzo 1861 – 28 febbraio 2002″, nascita e morte. Da una parte l’inizio dell’unità d’Italia e dall’altra l’entrata monetaria nella comunità europea… ben 141 anni di storia patria! Una veneranda età per davvero… Mentre osservavo pensoso la lapide già scalfita -non dal tempo ma dallo sfregio incivile del solito capo sderenato di Calcata- mi sono ricordato di quel fatidico 28 febbraio 2002... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/11/calcata-28-febbraio-2002-rapina-in-via.html

Roma. Azione sociale pro lavoratori stranieri – Scrive Coop. Coraggio: “Con la Cooperativa partecipiamo a un bando di Confagricoltura per sostenere un progetto che prevede la realizzazione del pozzo per il centro agricolo, la formazione e l'assistenza dedicata a richiedenti asilo di un centro d'accoglienza di Croce Rossa di Roma. Vogliamo continuare a garantire ancora più servizi agricoli, sociali e di fruibilità ai cittadini che frequentano il Parco agricolo Borghetto san Carlo e questo fondo è per noi essenziale a proseguire la nostra attività. Basta iscriversi qui http://www.coltiviamoagricolturasociale.it/iscriviti/ ...e votare il nostro progetto "Migranti imprenditori sulle terre pubbliche". Grazie a nome di tutte e tutti noi!”

Vivere è il solo scopo della vita - L'uomo è l'unico animale per il quale la sua stessa esistenza è un problema che deve risolvere. Se l'individuo realizza il suo io mediante l'attività spontanea, e in questo modo si mette in rapporto con il mondo, cessa di essere un atomo isolato; sia lui che gli altri diventano parti di un tutto organico; egli occupa il suo giusto posto, e così i dubbi su se stesso e sul significato della vita; quando egli riesce a vivere non in modo coatto, né da un automa, ma spontaneamente, essi scompaiono. Ha coscienza di sé come un individuo attivo e creativo e riconosce che c'è un solo significato della vita: l'atto stesso di vivere... - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/11/vivere-e-lunico-scopo-della-vita.html

Ciao, Paolo/Saul

….............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“C’è un legame segreto fra lentezza e memoria, fra velocità e oblio. Prendiamo una delle situazioni più banali: un uomo cammina per la strada. A un tratto cerca di ricordare qualcosa, che però gli sfugge. Allora, istintivamente, rallenta il passo. Chi invece vuole dimenticare un evento penoso appena vissuto accelera inconsapevolmente la sua andatura, come per allontanarsi da qualcosa che sente ancora troppo vicino a sé nel tempo. Nella matematica esistenziale questa esperienza assume la forma di due equazioni elementari: il grado di lentezza è direttamente proporzionale all’intensità della memoria; il grado di velocità è direttamente proporzionale all’intensità dell’oblio.” (Milan Kundera)

Commento al pensiero poetico di Grazia: “C’è pure “L’elogio della lentezza“ del neuroscienziato L. Maffei, ma anche “Storia di una lumaca…” di Sepulveda.
Infine un “Saggio sulla stanchezza “ di Peter Handke , per non farsi mancare niente. Dimenticavo ! i proverbi “chi va piano va sano e va lontano“ come pure “la fretta è cattiva consigliera“ e “la gatta frettolosa fa i gattini ciechi“ e poi la favola della lepre e della tartaruga del buon vecchio Esopo, ma ce ne sono tante altre… A presto ma senza fretta!”


lunedì 13 novembre 2017

Il Giornaletto di Saul del 14 novembre 2017 – Nube tossica sull'Europa, osmosi ambientale, vaticano: 30 denari investiti bene, la società ideale di Ramana Maharshi, l'orco esce dalle fiabe, Pescara: “con tatto”, il pensiero modifica il DNA, the triad of the new universal consciousness...


Risultati immagini per Nube tossica sull'Europa

Care, cari, sembra che la nube tossica che ha interessato l'Europa sin da ottobre 2017 possa avere tra le probabili cause un incidente nucleare. Secondo il "The Telegraph" infatti sembra possa essere stata originata da un incidente presso una centrale nucleare in Europa dell'Est. Interessante notare come l'Arpa abbia affermato che il Rutenio -106 è un elemento utilizzato per il trattamento di alcuni tumori oculari e come fonte di energia per i satelliti e che l'assenza di altri elementi radioattivi sembri escludere un incidente presso una centrale nucleare... - (Alessandro Rugolo).... - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/13/il-rutenio-che-impesta-leuropa-da-dove-viene/

Sardegna. Home sitting – Scrive CIR: “Ciao, siano Lucia e Daniele e vi scriviamo dalla Sardegna. da sei anni circa viviamo in campagna in modo responsabile. Siamo una famiglia con tre figli più uno in arrivo (febbraio), ci piacerebbe fare un'esperienza di condivisione (spazi lavoro emozioni) durante il periodo natalizio. Abbiamo infatti la possibilità di spostarci per un mesetto o due max. Potremmo se necessario badare alla proprietà e agli animali come Home sitters, siamo piuttosto responsabili e abbiamo esperienza con capre galline api legna orto frutteti, relazione con il circondario, costruzione, recinti e impianti. amiamo la vita e le cose semplici siamo onnivori non viaggiamo con cani e consumiamo alcol occasionalmente. Se qualcuno sente una buona onda possiamo sentirci di persona al 3493255948”

Osmosi ambientale e sistemi complessi - …dal continuo scambio interno/esterno consegue che la definizione stessa dei confini del sistema non può essere “chiusa” una volta per tutte. Se è vero che i sistemi complessi hanno una propria forma di “chiusura organizzativa” , è anche vero che tali confini identitari sono in continuo movimento e ridefinizione, sia per movimenti di carattere incrementale all’interno di un complesso riconoscibile di vincoli stabili, sia per catastrofi, in cui vengono ridefiniti i vincoli..” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/ambito-bioregionale-osmosi-ambientale-e.html

Turchia. Erdogan strumentalizza Ataturk – Scrive Marinella Correggia: “...ogni anno il 10 novembre in Turchia tutto si ferma per un minuto per commemorare la morte di Mostafa Kemal Ataturk, il padre della patria. Tutto fermo. Una cosa credo unica al mondo. Ma quest'anno il Fratello Musulmano Erdogan si è appropriato anche di questo simbolo che in passato aveva denigrato. Alle elezioni del 2019 avrà bisogno di raschiare il barile dei voti. Non c'è limite allo sfruttamento e all'opportunismo.”

Vaticano. Un buon investimento – Scrive Gianni Balduzzi: “...avere dei dati precisi non è facile, vi è il Vaticano, che conta come entità indipendente, e poi tutta una miriade di enti, associazioni, movimenti, fondazioni, ordini religiosi che hanno una contabilità separata, e dipendono anche dalle diverse legislazioni nazionali, oltre che dalle decisioni interne riguardo alla trasparenza. Per quanto riguarda l’Italia secondo il Gruppo Re, da sempre vicino alla Chiesa nel campo del mattone, il 20% del patrimonio immobiliare del nostro Paese sarebbe in mano alla Chiesa cattolica...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2015/11/13/chiesa-cattolica-i-30-denari-di-giuda-sono-stati-ben-investiti/

M5S. Memoria corta – Scrive Carlo Migani: “Di Maio ha detto che se il giorno dopo delle elezioni nessuno avesse la maggioranza per formare un governo ma il M5S fosse la forza che ha ottenuto più voti..allora proporrebbe a chi ci sta di appoggiare un governo del M5S senza avere in cambio nulla, né ministeri né altro. Gigino ha la memoria MOLTO CORTA! Dovrebbe ricordarsi come Grillo e gli altri coglioni del M5S presenti, in una situazione esattamente uguale, presero per il culo "in streaming" il povero Bersani che loro chiamavano "Gargamella". Mi sa che Gigino non se lo ricorda più ma nel PD qualcuno ancora si...”

Amare le donne – Scrisse Osho: “Sono a favore della liberazione delle donne, ma non nella maniera in cui lo è il movimento di liberazione delle donne: esso non è un´autentica rivoluzione e sta prendendo un verso molto reazionario, sta provando a imitare gli uomini, ma ricorda che imitare non ti renderà mai pari, al massimo farà di te una copia, l´originalità sarà perduta. (...) La mia enfasi è nel dare alle donne rispetto, l’uguaglianza non è contro gli uomini; il mondo appartiene a entrambi e quindi entrambi devono contribuire a renderlo quanto più bello e divino possibile.” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/11/il-femminismo-egualitario-di-un-uomo.html

Jesi. Api e mercato: “La permapicoltura è una sfida rivolta agli apicoltori, ma anche a chi di api sa ben poco. L'esperto descrive una pratica apistica  ecologica e poco invasiva puntando non solo alla produzione di miele e ai sottoprodotti dell'alveare ma in primis alla tutela delle api e alla loro innata capacità di sopravvivenza che distingue ogni essere vivente. Ne parleremo insieme a Mauro Grasso, autore de “La rivoluzione de...” il 14 novembre, alle 19.00 allo spazio comune TNT di Jesi. Prima, alle 17.30 si terrà l'Ecomercato e dopo la presentazione del libro, verso le 20.00, la cena a base dei nostri prodotti...”

La società ideale, in chiave spirituale – Scrisse Ramana Maharshi: “Una società è l’organismo; i suoi membri costituenti sono gli arti che svolgono le sue funzioni. Un membro prospera quando è leale nel servizio alla società come un organo ben coordinato funziona nell’organismo. Mentre sta fedelmente servendo la comunità, in pensieri, parole ed opere, un membro di essa dovrebbe promuoverne la causa presso gli altri membri della comunità, rendendoli coscienti ed inducendoli ad essere fedeli alla società, come forma di progresso per quest’ultima...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/11/13/societa-ideale-nella-visione-spirituale-di-ramana-maharshi/

Roma. Saremo alberi – Scrive Zappata Romana: “Domenica 19 novembre 2017 all'Hortus Urbis, nel Parco dell'Appia Antica. Alle ore 11 – Saremo Alberi - laboratorio per bambini a cura di SemidiCarta. In vista della giornata dedicata agli alberi leggeremo il libro “Saremo alberi” di Mauro Evangelista e realizzeremo con i bambini l’albero con la corda, ogni bambino diventerà un albero-emozione, quello che in quell’istante sentono di essere. Info: hortus.zappataromana@gmail.com

Pescara. Scultura multisensoriale – Scrive Michele Meomartino: “Dopo alcuni anni in cui la mia passione per la scultura ha dovuto cedere il passo ad altre priorità, ho avvertito il bisogno di riprendere in mano gli scalpelli e di condividere, attraverso una mostra, la visione dei miei lavori. Una mostra rivolta a tutti e dedicata ai Non Vedenti che nasce dal desiderio di coinvolgere questi nostri fratelli e sorelle in una esperienza tattile...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2017/11/michele-meomartino-pescara-dal-3-al-15.html

Vietnam. O tempora, o mores – Scrive Enrico Galoppini: “Quando vedi il presidente degli Stati Uniti accolto calorosamente dalle autorità del Vietnam (un Paese aggredito e devastato ancora fino al 1975, ma VITTORIOSO), capisci che amerikani e sciuscià di casa nostra per fatti di oltre settantanni fa sono dei dilettanti del mestiere di leccaculo perché nel nostro caso stiamo parlando di un Paese devastato, sì, dall'America, ma SCONFITTO. Con tutto il male che è stato fatto in Vietnam dall'America, se fossi vietnamita il capo degli assassini dei miei parenti non lo vorrei vedere nemmeno in fotografia. Ma chi è stato in Vietnam riferisce di una gioventù abbondantemente "cocacolizzata", il che è semplicemente un insulto per tutti quelli che sono morti per consentire al Davide vietnamita di sconfiggere il Golia americano...”

Social Network. L'orco esce dalle fiabe – Scrive Franca Oberti: “Sempre più aggrovigliati nella “rete”, stiamo perdendo il senso della vita e della realtà. Vittime – ormai è assodato – dei media, della pubblicità, delle mode e dei ritmi che ci vengono imposti da chi ci governa, abbiamo difficoltà a ricavare piccoli spazi per guardarci intorno e dedicarci alla contemplazione pura, per scoprire le bellezze del Creato, così come ci è stato dato e che non stiamo più rispettando da tempo, ormai...” - Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Di-fiaba-in-fiaba

NATO. Para bellum – Scrive Massimo Mazzucco: “La NATO ci chiede di rinforzare i ponti e le strade, per permettere il passaggio di carri armati e mezzi pesanti in caso di una guerra contro la Russia. Già due settimane fa la portavoce della NATO, Oana Lungescu, aveva dichiarato che la Nato intende creare due nuove centrali di comando in Europa, perché “la capacità di dispiegare velocemente le forze dell’alleanza è importante per la difesa collettiva della Nato”. Il 10 novembre è stato lo stesso segretario della NATO, Stoltemberg, nell’incontro con i ministri della difesa alleati, a chiarire meglio questo concetto: “Una centrale di comando – ha dichiarato – riguarderà l’Atlantico, e servirà a rinforzare le nostre capacità di proteggere le vie del mare, che sono di fondamentale importanza per l’alleanza transatlantica. Dobbiamo essere in grado di spostare eserciti e truppe attraverso l’Atlantico, dal Nord America verso l’Europa. Ci sarà poi una seconda centrale di comando, responsabile degli spostamenti delle truppe all’interno dell’Europa, cosa che è ovviamente altrettanto importante”

DNA. Modificabile con il pensiero – Scrive Ennio La Malfa: “Il pomeriggio dell'11 novembre 2017, a Ronciglione (VT), studiosi e scienziati hanno presentato i risultati di anni di ricerche sulla capacità che l’energia mentale, indirizzata con appropriate tecniche su un elemento immerso nell’acqua, contenente un filamento di DNA, può modificarne la struttura molecolare. Il prof. Ezio Gagliardi con dati alla mano ha dimostrato che le vibrazioni mentali dell’uomo possono interagire con lo stato elettromagnetico del DNA....” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/11/la-forza-del-pensiero-puo-modificare-il.html

Roma. Protesta dei sindaci – Scrive Franco Capponi, sindaco di Treia: “Ieri sono stato In parlamento insieme a 600 Sindaci D’Italia a rappresentare le esigenze e le emergenze dei nostri territori al Governo e ai parlamentari di tutta Italia...”

The triad of the new universal consciousness - In bioregionalism we strive to bring a  balance between man, the environment and other living beings. It is very important to always keep in mind this "spirit" in which "deep" ecology becomes a constant practice of life, as a fragrant background. Bioregional approaches include the vision of deep ecology and natural spirituality. These three aspects are inseparable... - Continue (con testo italiano): https://bioregionalismo.blogspot.it/2017/11/the-triad-of-new-universal.html

Ciao, Paolo/Saul

…................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“FECCIA GALLEGGIA, ANZI … FUROREGGIA
L’ORO DEI BUCHI LORO
Banchier degno di stare a San Vittore
stipendio prende ancor di gran spessore.
Risparmiator ridotto senza un soldo
al posto suo rimane il manigoldo.
FALLITI QUASI TUTTI COME MAGHI
ALCUN DI LORO SI RITENGON DRAGHI.
SILENZIO ASSENZIO
Se notizia sgradita è al signorino
tre giornaloni schiaccian pisolino;
laudan festanti partito della gnocca
al cittadin riman l’amaro in bocca.
UNA CONDANNA PIU’ OTTO PRESCRIZIONI
VIATICO SARAN PER PROSSIME ELEZIONI.
I COLPEVOLI
Miser paese se non v’è disdoro
per quei che godon l’or dei buchi loro.
Colpa maggiore ha chi non protesta,
fingendo non saper, china la testa.
PIANGER NON SERVIRA’ QUANDO LE FECI
SCARSEGGERANNO COME AVVIEN PEI GRECI.”
(Luigi Caroli – 13 novembre 2017)



domenica 12 novembre 2017

Il Giornaletto di Saul del 13 novembre 2017 – Tecnologia verde, struttura UE, Serge Latouche, Ostia o Roma e Raggi, guerre di spopolamento nell'antichità, Treia: giorno per giorno...


Risultati immagini per Tecnologia verde

Care, cari, la competizione internazionale derivata dalla globalizzazione dei mercati costituisce anche per la Chimica Europea motivo di preoccupazione. La compressione alle imprese europee che deriva dai bassi costi dell’energia in Medio Oriente e di mano d’opera in Estremo Oriente obbliga a puntare sulla combinazione cultura/tecnologia che la creatività europea sa rappresentare al meglio. La Green Chemistry è espressione di tali qualità e quindi è una carta che l’Europa deve... - (Prof. Luigi Campanella)... Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/11/la-tecnologia-verde-puo-aiutare.html

Utili idioti e struttura della UE – Commento integrazione di Anna Maria Campogrande all'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/11/11/ecco-la-lista-degli-utili-idioti-al-servizio-della-russia-di-putin-secondo-una-ong-finanziata-da-soros/ -: “L’ignoranza del cittadino europeo quanto alle istituzioni europee, dopo più di sessant’anni di esistenza della Comunità Europea, poi diventata Unione, è incredibile, una vera catastrofe, per l’Europa e per i suoi cittadini. La colpa è certo più delle istituzioni europee che non si sono fatte conoscere nella loro struttura, dimensione e identità che del cittadino, resta il fatto che siamo confrontati a un gran disastro di malintesi e incomprensioni. Cercherò di dare una breve spiegazione quanto al ruolo della Commissione Europea sperando di riuscire a farmi comprendere...” - Continua in calce al link segnalato

Palombara Sabina. Orto condiviso – Scrive Cofarming: “Si condivide terreno con frutteto a Palombara Sabina RM per realizzare insieme un orto sinergico a uso e consumo personale. Inoltre, la cura adeguata del frutteto potrà darci ottimi frutti. Unica spesa da suddividere tra i partecipanti è quella del materiale da utilizzare per la preparazione e realizzazione dell'orto. Info: cofarming.roma@gmail.com”

L'approccio ecologista di Serge Latouche - ...Come sappiamo il professor Serge Latouche è tra gli avversari più noti della globalizzazione del pianeta e un sostenitore della decrescita conviviale e del localismo. Conosciuto per i suoi lavori di antropologia economica mira a proporre nelle sue opere il concetto dell'economico, rifacendosi alla definizione di economia sostanziale, intesa come attività in grado di fornire i mezzi materiali per il soddisfacimento dei bisogni delle persone. Egli critica, attraverso argomentazioni teoriche solide e con un approccio empirico il concetto di sviluppo e le nozioni di razionalità ed efficacia economica... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/11/lapproccio-bioregionale-di-serge.html

Lo zero e la conoscenza indiana – Scrive M.C.: “Che origine ha avuto la cifra “0” e perché non fu prontamente adottata in Europa?”

Mia rispostina: ”...potrebbe esserci stato lo zampone di qualche padre della chiesa..., restio ad accettare una espressione metafisica matematica che potesse danneggiare la religione. Tutta la conoscenza filosofica e scientifica nasce in India .... Il primo ad aver descritto lo zero è stato un grande matematico indiano, Brahmagupta, vissuto tra il 598 e il 668 dopo Cristo e autore di un libro, il Brahmasphuta Siddhānta, dove, secondo lo storico Carl Boyer, propone «il primo esempio di aritmetica sistematica comprendente i numeri negativi e lo zero. Si presume comunque che il concetto dello zero fosse di molto antecedente e l'inserimento nel libro di Brahmagupta una semplice trascrizione. Lo zero risulta anche nel Bakhsahali, altro testo indiano dei primissimi secoli dell'era volgare. Gli arabi appresero dagli indiani il sistema di numerazione posizionale decimale e lo trasmisero agli europei ed agli altri popoli...”

Ostia o Roma. E' sempre colpa della Raggi? – Scrive Adriano Colafrancesco: “Rinnovando con tenace cadenza quotidiana l’ormai storica denigrazione del M5S, non passa giorno che i mezzi di informazione non si producano in tentativi, spesso patetici, per screditare la Raggi e la sua giunta. Pochi giorni fa il tg3 regionale deliziava i nostri corregionali con le scandalizzate lamentele, sul degrado di Roma, di una sempre più avvenente Sandra Milo, appena uscita dal gommista per la pressurizzazione delle guance. L'11 e il 12 novembre 2017 però, non meno volgari delle “testate fisiche“ di Roberto Spada, a rinnovare la loro storica denigrazione della sindaca di Roma sono  le “testate giornalistiche” di Repubblica e Messaggero...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/11/ostia-o-roma-la-colpa-e-sempre-della.html

PD. Peggio Di... – Scrive Fernando Rossi: “Peggio di Schettino.  Gli ex DC Renzi e Franceschini, hanno portato il PD in braccio a banche e multinazionali, poi si sono fatti l'harakiri con una legge elettorale truffa ... e ora, fatti due conti, si accorgono che saranno proprio i sotterfugi di quella legge a dare la vittoria elettorale al centrodestra. Comincia il fuggi fuggi dei renziani verso porti sicuri. Franceschini pare essere il più rapido nel mettere al riparo i suoi fedelissimi nella boscaglia di ben renumerate Presidenze e CDA di Enti Pubblici, Consorzi, Fondazioni, Musei...”

Sovrappopolazione e guerre di spopolamento dalla più remota antichità – Scrive  Rosa Ronzitti: “Il motivo della “guerra di spopolamento” rappresenta un caso di concordanza greco-indiana da tempo noto agli studiosi: tanto le saghe di Troia e di Tebe quanto il grande scontro fra Pāṇḍava e Kaurava erano infatti motivati, sub specie divina, come interventi volti a riequilibrare il rapporto fra popolazione e ambiente...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/11/guerre-di-spopolamento-il-problema.html

"Phil D' Aberdeen". Rcensione – Scrive Gianni Donaudi: “Il giovane amico Daniel Falco, ci presenta la sua tragedia "Phil D' Aberdeen", edito dalle edizioni "Hogwords" di Pinerolo (TO). La storia si articola in  molteplici sfondi  che a volte convivono nella stessa scena teatrale. L' opera è ispirata a fatti avvenuti nel XIII sec. in Scozia, terra minacciata da quasi un millennio dalle ingerenze anglo- sassoni. Ma gli Scozzesi, come gli Irlandesi, i Gallesi (e in Francia i Brettoni), forse grazie alla loro cultura celtica hanno poco a che spartire non solo con le mire della Londra mercantilistica (già prima dello scisma religioso di Enrico VIII) ma anche con la mentalità inglese. Nell' ispirarsi a Shakespeare, l' A. narra, in forma teatrale, le gesta dell'eroe scozzese. Info: daniel.falco@alice.it”

Treia. Giorno per giorno – Scrive Michele Meomartino: “In un mondo mediatico dominato da notizie sensazionalistiche, da un vojerismo ruffiano che sa solo suscitare pruriti indecenti, da falsi miti ed “eroi plastificati”, la narrazione nuda e cruda della quotidianità, in Treia storie di vita bioregionale, a cui non fa difetto l’acutezza dell’osservazione e la bellezza della poesia, rappresenta un fatto inusuale che restituisce alla normalità la sua originale dignità. Una normalità fatta di semplicità e di lentezza, sempre più rare e apprezzate, perché la febbre, che tanto eccita gli animi umani, si nutre di smanie, di protagonismi, di ostentazioni, di rivalità...” - Continua:

Ciao, Paolo/Saul

….............................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“La causa dell'infelicità risiede nel nostro attaccarci agli altri, nelle aspettative che abbiamo nei loro confronti, nella speranza che siano gli altri a darci la felicità. E ogni volta che la speranza ti abbandona, ti senti frustrato.” (Osho)

…..........................

“La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha dimenticato il dono.” (Albert Einstein)