Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 17 giugno 2018

Il Giornaletto di Saul del 18 giugno 2018 – Percorso collettivo per il cambiamento, il Mare Nostrum del muezzin Ben Coglio, il consumismo distrugge il pianeta, il diritto marittimo, la casa rossa in movimento, life in the world...



Risultati immagini per Percorso collettivo per il cambiamento

Care, cari, lo sviluppo della persona e dei suoi talenti naturali è un aspetto fondamentale del cambiamento, l’unico in grado di garantire la consapevolezza necessaria per intraprendere qualsiasi iniziativa. Per questo motivo non possiamo non partire da punti fondamentali come: - Il riconoscimento dell’ESSERE UMANO come valore inestimabile - L’armonizzazione fra CORPO, MENTE e SPIRITO - Il riconoscimento dell’importanza della CULTURA, dell’ARTE, dell’ARTIGIANATO come un’attività fondamentale per lo sviluppo di una piena consapevolezza personale e sociale. - La necessità di una diversa valorizzazione del TEMPO LIBERO... - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/17/un-percorso-collettivo-per-il-cambiamento-necessario/

No al Ceta – Scrive Teatro Naturale: “No al Ceta, il governo inviterà a non ratificare il trattato di libero scambio Ue-Canada. Il Ministro delle politiche agricole Centinaio ha annunciato che il governo proporrà al Parlamento di non ratificare il trattato Ceta perché tutela solo una piccola parte dei nostri prodotti Dop e Igp”

I migranti salvati dalle ong vanno sbarcati sulla costa più prossima – Scrive Vincenzo Zamboni: “Il diritto marittimo stabilisce razionalmente che le persone raccolte in mare vanno sbarcate nel porto più vicino. Quindi le navi ong che caricano i migranti a poche miglia dalla costa africana li dovrebbero sbarcare in Libia, o in subordine al massimo in Tunisia o Algeria. Altre versioni sono bugie, delle quali giustamente la gente è stufa. Perché le bugie a lungo andare annoiano e nauseano...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/il-diritto-marittimo-gli-immigrati.html

Repetita iuvant - Da vari segnali di insofferenza che si manifestano tra la gente in piazza, ma anche nelle piazze virtuali di internet e dei social, ho la sensazione che la nascita del nuovo governo Conte servirà da detonatore per lo scatenarsi di un inevitabile riassetto nella società. (Vedi: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/06/mala-tempora-currunt.html) Gli antagonismi violenti tra le diverse fazioni politiche e l'incitamento a reagire rivolto alle centinaia di migliaia, anzi milioni, di “profughi” atterrati sul suolo italico faranno in modo che maturi quel che avevo già da anni previsto. Se non si tratterà propriamente di una “guerra civile” ci sarà comunque un capovolgimento (non credo pacifico)...”

Il Mare Nostrum del muezzin Ben Coglio – Scrive Paolo Sensini: “...veniamo a scoprire che Mare Nostrum, l'operazione che diede inizio alla grande invasione che ha portato quasi 1 milione di afro-islamici in Italia, sarebbe iniziata proprio su input diretto di Bergoglio. In quei giorni di autunno del 2013 Cécile Kyenge era ministro per l'Integrazione (!), Enrico Letta presidente del Consiglio e Ciccio l'argentino era approdato al Soglio di San Pietro da appena 6 mesi. Secondo quanto scrive il vaticanista Marco Tosatti sul suo blog, l'operazione sarebbe dovuta a una telefonata che il Papa fece all'allora presidente del Consiglio Enrico Letta per sollecitare un intervento dell'Italia...” - Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/06/il-muezzin-ben-coglio-dallalto-del.html?showComment=1529249045420#c6539283137432504021

Commento di Nico Borzone: “Infatti. Erano i giorni del grande naufragio sulle coste di Lampedusa, dove Bergoglio si catapultó subito per lanciare il proprio anatema "Che vergogna". E subito partì Mare Nostrum, neanche fosse stato tutto sapientemente preparato..”

Commento di G.D.: “I 629 migranti dell'Aquarius si trovano nel porto di Valencia. Rimarranno in un hot spot una quarantina di giorni ove dovranno dimostrare di essere dei rifugiati "politici". Viceversa saranno imbarcati e rimpatriati. Se questa era la lezione che la Spagna doveva dare non si può fare altro che prenderne atto.”

Il consumismo distrugge il pianeta – Scrive Filippo Mariani: “Le foreste pluviali della Terra, da quelle dell’Africa centrale, all’Indonesia fino all’America del Sud in 100 anni si sono ridotte a meno della metà, riducendo drasticamente l’apporto di ossigeno nell’atmosfera e nel contempo non assorbendo più il principale gas serra che è la CO2. Tutto questo in nome di un consumismo sfrenato, a beneficio economico di pochi, che ha avviato il più grande disboscamento dell’Amazzonia per creare pascoli per bovini la cui carne poi finisce negli hamburger delle grandi catene alimentari USA...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/pianeta-terra-in-agonia-prosegue-la.html

Commento di Marco Bracci: “Tranquilli, in un prossimo futuro ci sarà da mangiare per tutti .... i 500 milioni di esseri umani che rimarranno, dopo le catastrofi previste, dei 7 miliardi che popolano attualmente la Terra...”

Life in the world – I feel that for us, lay spiritualists, life "in the world" is most congenial, also because our research never goes beyond the self ... and the self is present everywhere and at all times ... The moment that, in self-knowledge, the fictitious identity with the agent disappears what remains is the pure awareness of the Self. It is therefore not necessary, for the purpose of realization, that the images - the world and the observer - disappear, it is sufficient that the false identity with the reflected object / subject (ego) disappears. This means that the world can safely continue to manifest itself not being perceived as a separate reality, more or less as a dream could be compared to the dreamer... - Continue (con testo tradotto in italiano): https://bioregionalismo.blogspot.com/2018/06/lay-spirituality-and-life-in-world.html

Una memoria su Gurumayi – Scrive Gloriana Astolfi a commento dell'articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2015/02/una-memoria-su-gurumayi-chidvilasananda.html -: “Ho letto il Suo racconto e mi ha toccato il cuore soprattutto nell'ultima parte in cui descrive la profusione d"amore che ha dischiuso tutto il Suo Essere. Non conoscevo questa persona, ma sicuramente fa parte di quegli esseri speciali mandati per aiutare l'Umanità. Anni fa durante una meditazione un'aquila con la testa bianca, è scesa dall'Alto e con un artiglio mi ha procurato due graffi sul sesto chakra, proprio sul terzo occhio. Ho sentito e "visto" realmente il dolore procurato dai graffi. Il maestro di allora mi disse che era stata una sorta d'iniziazione. Grazie per avermelo ricordato. A proposito sono nata il 28 giugno...”

Politica. Approdo alla Casa Rossa – Scrive Nicola Longo: “Un gruppo di intellettuali di sinistra ha deciso di creare tra di loro un'incubatrice di idee politiche che aggreghi intorno a sé consensi e condivisioni. Il nome scelto è "movimento casa rossa", e si è volutamente scelto di non avere né portavoce né leader per decretare una presa di posizione chiara e netta contro la politica dei partiti ditte individuali. Uno dei sodali di questa nascente organizzazione politica un una nota ha dichiarato...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2018/06/politica-tra-le-sponde-nella-casa-rossa.html

UE. Il copyright come metodo di censura – Scrive Carlos Murgia: “Il 20 Giugno verrà votata al Parlamento europeo la nuova legge sul Copyright, il cui articolo 13 permetterebbe ai siti di filtrare qualsiasi tipo di contenuto che postiamo online, dando inizio di fatto ad una censura indiscriminata di idee e contenuti...”

Ciao, Paolo/Saul
….........................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Il Buddha diceva e lo ripeté continuamente per quarant’anni, che si diventa qualsiasi cosa si pensa. Il pensiero determina tutto ciò che sei. Se sei finito dipende dal tuo punto di vista: abbandona questa opinione e diventa infinito.” (Osho)

…................

“Il guerriero di pace, conoscendo se stesso, comprende la radice dei conflitti tra i suoi simili e si adopera per risolverli. Ciò non significa andarseli a cercare o farne una missione di vita. Ma semplicemente fare ciò che si deve quando accade, consci della propria forza interiore.” (J.C.)



sabato 16 giugno 2018

Il Giornaletto di Saul del 17 giugno 2018 – Memoria su Gurumayi Chidvilasananda, proletariato italico, il mondo va a remengo?, senza peccato non c'è redenzione, legge per l'agricoltura contadina, dallo sviluppo forsennato al contenimento ragionato, umani da compagnia, Treia: proposto un Festival delle Erbe...



Immagine correlata

Care, cari, Gurumayi Chidvilasananda, la prima volta la incontrai in India, 45 anni fa, quando eravamo semplici “fratelli spirituali” per questo nel racconto che segue parlo di Malti, la ragazza indiana conosciuta a Ganeshpuri. Prima però vorrei raccontare qualcosa sulla settimana trascorsa con lei all’hotel Ergife (nel 1982 o nell'83 ?), giorno dopo giorno, meditazione dopo meditazione, emozione dopo emozione, una settimana romana piena di “spirito” e con tanti segnali. Ad esempio ricordo come certi amici sderenati di Calcata che erano venuti ad incontrarla -su mia indicazione- non poterono vederla perché si rifiutarono di vestirsi in modo decente, sapete com’è la gente di Calcata si crede tutta speciale, ognuno veste come un personaggio unico, chi in maschera, chi con le paillettes, chi con le borchie, chi pieno di toppe, chi… Insomma tutti attori di scena macabra o ridanciana (per intenderci) ed alcuni non furono ammessi alla sua presenza. Solo pochi dei calcatesi poterono accedere, fra i quali io stesso che non avevo particolari esigenze di vestiario… - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2015/02/una-memoria-su-gurumayi-chidvilasananda.html

Ah, una curiosità astrologica, io son nato il 23 giugno del 1944 e Gurumayi il 24 giugno del 1955, siamo entrambi nativi del Cancro, subito dopo il solstizio estivo...

Poveri italiani – Scrive Vincenzo Zamboni: “...giusto a titolo di cronaca voglio ricordare che Marx ebbe a scrivere "Il proletariato deve affrontare in primo luogo il conflitto con la propria borghesia nazionale". Il che significa che un rivoluzionario che pensi di beneficiare il mondo senza essere riuscito ad affrontare i bisogni del proprio proletariato nazionale è un rivoluzionario da strapazzo. Ora, guardiamoci bene intorno, nell'Italia degli oltre 4 milioni di cittadini sotto la soglia della povertà. L'osservazione sarà realisticamente molto utile, prima di immaginare di "salvare l'Africa", continente di 1250 milioni di abitanti, perennemente in crescita, con tasso medio di fertilità 4,4 e tasso di crescita 2,4% nell'ultimo decennio. Ernesto Che Guevara aveva riassunto molto bene l'essenziale: "Non importa quale sia la tua parte politica: o stai con i monopoli o sei contro, questo è ciò che conta". Il che, in effetti, corrisponde abbastanza bene a "O stai con il lavoro o con il capitale"...”

Commento di R.G.: “La sinistra liberista ha perso l'appuntamento con la storia, ma non ha perso l'appuntamento con Soros! Neoliberalismo, Capitalismo Finanziario, Mondialismo e Globalitarismo vanno a braccetto con la Sinistra Liberista di Soros!”

Il mondo va a Remengo? - Scrive Simon Smeraldo: “Gli avvenimenti sempre più frequenti e più tragici con cui ci confrontiamo oggigiorno vengono di volta in volta ascritti agli islamici, agli omofobi, ai cristiani fondamentalisti, ai sionisti, agli imperialisti e compagnia bella. Tutto sbagliato. Tutti costoro che si macchiano di tanto orribili delitti sono solo ottuse pedine su di una tenebrosa scacchiera retta da mani che non si vedono, gestita da menti molto lontane dal livello umano, la cui identità è smascherata da questo passo tratto da una delle scritture sacre dei popoli...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2018/06/16/il-mondo-va-a-remengo/

Commento di M.B.: “Condivido. Ed è ciò che il Cristo e il Padre dicono da sempre e specialmente negli ultimi 40 anni, tramite i loro profeti e illuminati, che nessuno o quasi ascolta, purtroppo. Tanti invocano la venuta del Cristo per portare ordine in questo mondo, ma pochi si rendono conto che il Cristo verrà quando NOI UOMINI avremo messo ordine nel mondo...” - Continua in calce al link soprastante

Lasciate che i pargoli dicano la verità... - Un missionario cristiano svolgeva la sua opera in uno sperduto villaggio nella foresta amazzonica. L'apostolato si presentava bene, prima aveva preso in cura i malati, poi era passato ad assistere gli anziani ed i poveri infine aveva costruito una chiesa con un oratorio per insegnare la religione ai bambini. Un giorno stava spiegando la bibbia e raccontava la storia dell’uomo, del peccato originale, della faticosa via verso il bene e di come il compassionevole Gesù fosse venuto in terra per redimere i peccatori che si erano pentiti ed affidati a lui...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/16/lasciate-che-i-pargoli-dicano-la-verita-senza-peccato-non-ce-redenzione/

Lo Yemen muore? - Scrive Marinella Correggia: “L'ultima offensiva da parte dei sultani/emiri/sceicchi/re del Golfo è una pietra tombale sulla popolazione yemenita. Non servono molte parole: http://nena-news.it/yemen-schiaffo-allonu-sauditi-ed-emiratini-attaccano-hodeidah/ - Purtroppo sembra che niente possa fermare i mostri. Del resto le monarchie del Golfo comprano il mondo da molto tempo. E comprano l'Italia... non c'è proprio nulla che possiamo fare? Lo chiedo con sgomento”

Regione Marche. Proposta per l'agricoltura bioregionale contadina - A livello nazionale (dal 20 gennaio 2009) è partita ufficialmente una campagna con 6000 firme raccolte per rendere possibile la rinascita della figura del contadino e della contadina. La decisione di promuovere questa campagna è stata presa collegialmente da varie associazioni, fra cui la Rete Bioregionale Italiana, con l’adesione del Circolo Auser Treia, ed ora chiediamo che alla Regione Marche venga studiata una specifica Legge regionale per facilitare lo sviluppo dell’agricoltura contadina... - Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2018/06/treia-per-una-agricoltura-bioregionale.html

Liguria. Welcome home! - Scrive CIR: “Ritiro rainbow di guarigione e medicina in Liguria: dal 1 luglio al 15 luglio (seed camp e clean up compresi nelle date) per avere l'invito e la mappa, scrivere a raduniarcobaleno@gmail.com”

Napoli. Saviano il copione – Scrive L.G. “La Corte di Cassazione ha confermato la condanna allo scrittore Roberto Saviano, per aver copiato articoli del quotidiano “Cronache di Napoli” nella stesura di “Gomorra”. Saviano è dunque colpevole di plagio, avendo la suprema corte rigettato tutti i motivi di ricorso, rinviando alla Corte d’Appello soltanto la riquantificazione del risarcimento che era stato stabilito in 80mila Euro complessivi, ma che adesso devono essere ricalcolati.”

Pianeta Terra. Dallo sviluppo forsennato al contenimento ragionato, oppure la guerra... – Scrive Simone Lombardini: “...ci troviamo ai limiti dello sviluppo, ossia non è più possibile una crescita economica globale perché stiamo già pienamente impiegando tutte le risorse del pianeta, l’Uomo dal 1 agosto ha già esaurito tutte le risorse che la Terra riesce a generare in un anno. Questo stato del mondo rende la crisi ancora più traumatica: se non si fosse ai limiti dello sviluppo, gli Usa potrebbero lasciare che altri paesi si sviluppino, mentre loro potrebbero continuare a crescere. Poiché è ormai impossibile una crescita globale, poiché se tutti gli abitanti del mondo volessero consumare quanto gli USA servirebbero 3,5 pianeti, se gli Usa non sono disposti a ridimensionare il loro stile di vita, non possono far altro che mantenere in povertà e sottosviluppo il resto del mondo. Ma questo non lo si può ottenere per mezzo della sola persuasione, solo la guerra lo può fare...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/monopolio-usa-contro-casa-comune.html

Commento di Fabrizio Mazzoni: “Ci sarà bisogno di molta condivisione, non possiamo farcela da soli. L’equo scambio che valorizza entrambi, con il dovuto rispetto delle rispettive sensibilità. Le scelte vanno fatte ora! O uniti, o divisi, ma mescolati male no...”

Mia rispostina: “...certo, è come dici tu, in una situazione ottimale… ma in questo caso ci troviamo in un melting pot in cui bene e male sono egualmente presenti e persino indistinguibili in certe sfumature...”

Umani da compagnia... - “Captivitas = Prigionia”... E non è la stessa cosa di "compagnia". Siamo sicuri che è lecito, dal punto di vista dell’ecologia profonda, imprigionare od addomesticare animali per le nostre necessità emozionali o estetiche? Cominciamo con il chiederci se va bene continuare a far riprodurre in modo abnorme ed innaturale cani e gatti, da utilizzare come pets nelle nostre case, essi sono i nostri ostaggi, i nostri prigionieri dipendenti per tutta la loro vita, soprattutto se viviamo in città, ed a nostra volta anche noi diventiamo ostaggi e prigionieri dipendenti per tutta la nostra vita... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/umani-da-compagnia-animale-per-carenze.html

Migranti dell'Acquarius. La Spagna prima li accoglie e poi li espelle – Scrive L.F.: “Dopo essere diventati i paladini dei radical chic, gli spagnoli hanno già chiarito che le procedure di rimpatrio dei clandestini imbarcati sull'Acquarius verranno avviate poco dopo lo sbarco. Dov’è finita tutta questa solidarietà di cui i giornalai di regime hanno parlato giorno e notte?”

Treia. Proposto un Festival delle Erbe – Scrive Michele Meomartino: “Il progetto di proporre in modo itinerante un Festival delle Erbe anche a Treia nasce dalla passione e dall’amore per Madre Terra e nel giro di pochi anni è diventata una delle rassegne erboristiche culturali più importanti d’Italia. Il Festival nasce da un forte desiderio di raccogliere i tanti saperi delle diverse discipline naturali e dalla volontà di individuare una serie di opportunità che scaturirebbero da un rinnovato interesse verso la natura, non solo quale dispensatrice di salute e di benessere, ma anche di possibilità di lavoro...” - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/06/treia-proposto-un-festival-delle-erbe.html

Ciao, Paolo/Saul

…...............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"La verità è comprovata dalla maggioranza, questo è il metodo che gli esperti adottano per guidare il mondo intero: la verità deve essere dimostrata dalla maggioranza. In realtà, è vero l'esatto opposto: la maggioranza crede sempre nelle menzogne, perché la maggioranza è costituita dagli sciocchi..." (Osho)


venerdì 15 giugno 2018

Il Giornaletto di Saul del 16 giugno 2018 – Bugie migratorie e ricatti, "lo nero periglio che vien dallo mare", UE: il campo dei miracoli, prima gli italiani?, il miracolo di San Paolo, l'essenza dello Zen, urbanizzazione ideale nella società bioregionale...



Risultati immagini per Bugie migratorie  saviano

Care, cari, "L'Europa ci finanzia il mantenimento dei migranti", come asserito da un tal saviano, è una BUGIA ab origine. Come qualunque citazione di supposto finanziamento europeo. L' Unione Europea riceve soldi da noi, che siamo contributori netti, ovvero ne restituisce MENO di quelli che abbiamo versato, accompagnati dall'ingiunzione su come spenderli, secondo le direttive stabilite da organismi non elettivi, cioè imponendo una tirannide antidemocratica. Tutto ciò a prescindere dal particolare che si tratta di una restituzione di 800 milioni annui a fronte di una spesa italiana di 3000 mln nel settore migranti, nel quale dunque spendiamo il quadruplo di ciò che l'Unione ci fornisce, restituendoci soldi che erano già nostri... (Vincenzo Zamboni)... - Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/il-diritto-marittimo-gli-immigrati.html

Migranti. Ricatti – Mentre procede l'avanti e indrè delle navi ong cariche di clandestini imbarcati in acque libiche, con l'intesa di sbarcarli in Italia, e infuriano le polemiche contro il governo che rifiuta di aprire i porti all'immigrazione incontrollata, ecco puntuale che giunge la minaccia degli islamisti: “...altri 52.000 profughi sono pronti per essere imbarcati”. Le milizie libiche usano lo stesso ricatto applicato dal turco Erdogan nei confronti dell'intera Europa... Ha ottenuto dalla U.E. ben 7miliardi di euro che lui ha prontamente utilizzato per finanziare la guerra contro i Kurdi sia nel Kurdistan turco che in quello siriano, sostenendo e foraggiando ampiamente i suoi alleati islamici sopratutto in Siria... (C.C.)

Migranti. Prima gli italiani? - Scrive PCARC: “Ai lavoratori avanzati e ai compagni indignati per il trattamento infame riservato ai migranti, che seguono o sono tentati di seguire le anime belle della sinistra borghese che nei giorni scorsi, a braccetto con Maurizio Martina e gli altri bonzi del PD, hanno preso spunto dal respingimento dell’Aquarius per rincarare le loro grida contro “il governo più fascista e razzista dal dopoguerra” e contro “il governo più a destra d’Europa”, diciamo: guardate in faccia la realtà, non fermatevi alle parole, andate alla sostanza dei fatti!...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/15/resistenza-a-proposito-dell%E2%80%99aquarius-dei-compagni-indignati-e-del-%E2%80%9Cprima-gli-italiani%E2%80%9D/

P.S. Quel che serve è un governo di blocco popolare per mettere fine alle spedizioni militari all’estero, abolire le spese militari e i finanziamenti della grandi opere dannose o inutili, chiudere le basi militari e le agenzie spionistiche della NATO e del governo di Washington sul territorio del nostro paese e altre misure di buon senso complementari e ausiliarie, necessarie per sottrarre le masse popolari alle grinfie della comunità internazionale degli speculatori e dei guerrafondai...”

"Lo nero periglio che vien dallo mare" – Scrive Fabrizio Belloni: “...Oggi sembra di vivere in una specie di molliccia gelatina tremolante, in disfacimento. Stiamo assistendo al tentativo di disgregare il tessuto connettivo italiano, la trama e l’ordito della stoffa che ha vestito la nostra identità. L’eredità di tre millenni è sul punto di affondare in un mare di vigliaccheria sfibrata, in un liquame di incompetenza, di nullaggine, di indifferenza ed egoismo ripugnante...” - Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/06/lo-nero-periglio-che-vien-dallo-mare-ed.html?showComment=1529041326590#c1699170612660367638

Mio commentino: “Tempo fa ho rivisto un film storico "L'Armata Brancaleone", del 1966. Una vecchia cassetta recuperata delle edizioni de L'Unità. Come cambiano i tempi! Quel che era ritenuto un messaggio politicamente corretto da alcuni “sinistri” odierni, tipo Saviano, Kienge, Bonino, etc., viene oggi considerato altamente incorretto e razzista. Per Brancaleone, l'eroico e sfortunato eroe da Norcia, altro che combattere lo "nero periglio che vien dallo mare" oggi gli sarebbe dato di gestire un centro di accoglienza per “profughi”. Beh! Persino il Dalai Lama, egli stesso profugo dal Tibet, ha detto che ad un certo punto bisogna avere il coraggio di dire "basta!"..”

UE. Il campo dei miracoli – Scrive Michele Rallo: “ ...un modesto e informale incontro a tre si è tenuto a margine del G7; tanto modesto e tanto informale che la stampa italiana – con pochissime eccezioni – ha finto di non coglierne la rilevanza. Protagonisti dell’incontro i due massimi esponenti dell’Unione Europea: Jean-Claude Junker, presidente della Commissione Europea, e Donald Turks, presidente del Consiglio Europeo; come a dire, il Gatto e la Volpe. Terzo partecipante il nostro nuovo Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in una posizione simile a quella del Pinocchio di Collodi. Non perché dica le bugie, ma perché i due furbastri gli hanno riservato il ruolo di ragazzino ingenuo, da convincere a seppellire i suoi zecchini (quel che resta dell’economia italiana) nel Campo dei Miracoli (l’Unione Europea)..” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/15/ue-il-campo-dei-miracoli-con-junker-il-gatto-turks-la-volpe-e-conte-pinocchio/

Commento di Tiziana Livi: “Il paragone calzante con il burattino di collodi ci affligge, ma purtroppo le cose stanno così. Anche il vertice Macron Conte, con la battuta sulle spalle del nostro Pdc mi pare un contentino della serie presa per i fondelli. Sarà arduo affrancarsi.”

Tolentino. Il miracolo di San Paolo – Scrive La Forbice: “...un tolentinate si è visto recapitare da parte di Intesa San Paolo una comunicazione ufficiale con la quale è stata accolta la sua domanda di accesso all’iniziativa disposta dallo stesso Istituto di Credito destinata alla cancellazione del debito residuo dei mutui prima casa intestati a residenti, alla data degli eventi sismici, in uno dei Comuni del cosiddetto cratere...” - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/06/tolentino-la-madonna-dei-debitori-aiuta.html

Festa di arrivederci – Scrive La Via dell'Albero: “Celebriamo con gratitudine la chiusura di un ciclo... per aprire un altro! La Via dell'Albero è stata molto importante nella vita delle sue tre co-fondatrici, Daniela, Carolina e Anna... e nella vita di tante persone che in questo spazio associativo hanno vissuto esperienze di crescita personale e comunitaria. Salutiamo questo spazio in una festa di chiusura venerdì 29 giugno, alle ore 20,30. Info: centroolisticodelcasentino@gmail.com”

L'essenza dello Zen - "Maestro ti prego insegnami la vera essenza dello Zen" - Implorò un discepolo rivolto al maestro Josshu.  Ed il maestro rispose: "Hai finito di mangiare?" - "Sì maestro,  ho finito" - "Allora va a lavare le stoviglie!"... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2014/12/la-saggezza-estemporanea-dello-zen.html

Contatto cosmico con Eugenio Siragusa – Scrive Lucia Castaldi: “Rencontre pour la Qualité de la Vie. Traduction simultanée en Anglais, Polonais, Allemand, Italien, Français, Espagnol, Grec, Portugais. http://clubqualitativelife.com/teamspeak3 - Dimanche 17 Juin 2018 à 21h00 Le thème est: «EUGENIO SIRAGUSA ET LE CONTACT COSMIQUE» par  Giuliano Falciani. Cette rencontre aura lieu dans un environnement virtuel 3D que vous pouvez visiter sous forme d’avatar et dans Teamspeak pour s’échanger vocalement. Info: bluelle2005@yahoo.it”

Bioregionalismo. Urbanizzazione ideale nella società bioregionale - Cercare  le possibili applicazioni del bioregionalismo a livello amministrativo, urbanistico e sociale è uno degli impegni portanti ai quali ho dedicato la mia ricerca.   Sin dai primi anni '90  organizzai incontri su questi  temi, in vari luoghi e con vari esponenti del bioregionalismo in Italia. Dal 2010 mi sono trasferito nelle Marche, a Treia, e questo è un successivo passo avanti verso la mia ricerca di una sistemazione sociologica ideale…” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/bioregionalismo-urbanizzazione-ideale.html

Ciao, Paolo/Saul

…..............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"I sentimenti e i pensieri di una persona influenzano l’ambiente esterno. Non solo influenzano la persona dall’interno, ma riempiono anche l’atmosfera tutt’intorno." (Swami Muktananda)



giovedì 14 giugno 2018

Il Giornaletto di Saul del 15 giugno 2018 - Superliberismo del laissez faire, gestione delle acque di superficie, manifesto per una Comunità Ideale, Amma Anasuya Devi, vere origini delle credenze religiose...



Risultati immagini per Superliberismo del laissez faire

Care, cari, ...dopo anni ed anni di internazionalismo del capitale deregolamentato era ovvio che da qualche parte gli strumenti di normale regolazione della politica economica, come i dazi, dovevano pur rientrare. Il superliberismo del laissez faire può anche sembrare attraente all'inizio, ma dopo qualche tempo le tensioni conflittuali diventano per forza insopportabili, e gli stati devono ricominciare a metter ordine, altrimenti è la legge della jungla pura e semplice, ovvero la guerra... (Vincenzo Zamboni).. - Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/ue-e-superliberismo-del-laissez-faire.html

Blera. Raku - Scrive Tempo Creativo: "Incontro conviviale di ceramica con smaltatura e cottura secondo la tecnica giapponese Raku, a cura di Cristina Colangeli. Presso Tempo Creativo di Blera (Vt), 17 giugno 2018, dalle h. 17 fino al termine delle operazioni. La partecipazione è gratuita. Info: 3384476764"

Venturina Terme. Gestione delle acque di superficie – Scrive Arpat: “Si è tenuto a Venturina Terme il convegno di Mid-Term del progetto Rewat, che è il progetto europeo per lo sviluppo di una strategia partecipata per la gestione sostenibile delle risorse idriche. Gli interventi ad oggi messi in opera dal progetto consistono in... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/venturina-terme-risultanze-del-convegno.html

Roma. Progetto Liberacasa – Scrive D.C.: “E' nata a Roma da un gruppo di economisti, avvocati, informatici, l'associazione “Liberacasa”, con lo scopo di intervenire a favore dei debitori per salvare la casa pignorata e in vendita all'asta. L'associazione si propone di creare una rete solidale di persone che intervengano (con piccole donazioni) in favore dell'esecutato per liberare la casa da ipoteche e pregiudizievoli. L'immobile una volta recuperato verrà dato in usufrutto a vita al proprietario che era stato pignorato del bene. Info: saulocoin@gmail.com”

Promemoria. Manifesto del comitato civico apartitico “Treia Comunità Ideale” - Un sovvertimento di valori è necessario per la comprensione di ciò che realmente è utile per sviluppare intelligenza e qualità della vita in una comunità ideale. Occorre andare oltre il “salto della quaglia” ed avventurarsi sulle cime impervie, imitando il volo dell’aquila che dall’alto osserva il territorio e lo fa proprio. L’aquila tutto scorge mentre la quaglia vola basso, anzi bassissimo, e vede solo la sua piccola porzione di terra. Allo stesso tempo, da un punto di vista dell’ecologia profonda, possiamo dire che entrambe le visioni sono necessarie, non si può trascurare né l’una né l’altra...” - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.com/2016/06/manifesto-per-la-realizzazione-di-una.html

Perugia. Panificazione - Scrive Gabriel: "Panificazione naturale con pasta acida e farine biologiche, corso di Anna Fanton e Gabriel Didoni, 17 giugno 2018, dalle 10 alle 18, Strada Montelabate 2, Perugia – Info: 340.5393013"

Amma Anasuya Devi - ….ho sognato Amma, la mia madre spirituale, che parlava in italiano con me e mi comunicava qualche messaggio importante. Lei veramente l'italiano non l'ha mai parlato e nemmeno l'inglese, comunicava soltanto con il cuore. Malgrado queste cose non succedano per caso non collegai il sogno con la data del 12 giugno, che era il giorno in cui Amma Anasuya Devi ha lasciato il corpo...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2016/06/amma-anasuya-devi-di-jillelalamudi-la.html

Roma. Giornata dello Yoga – Scrive Yoga Roma: “21 giugno 2018, la giornata internazionale dello yoga verrà celebrata a Roma in Piazza del Campidoglio, con una lezione aperta che inizierà alle ore 18.30. La Federazione Italiana Yoga sarà presente con insegnanti certificati, pronti ad accogliere tutti i praticanti interessati a condividere l’entusiasmo di esserci anche quest’anno. Info: yogaroma@yogaroma.it”

Vere origini delle credenze religiose. Sinossi - Scrive Claudio Martinotti Doria: “Il libro è ormai pronto da alcuni mesi come stesura e devo confessarvi che questa attesa mi ha reso fremente, perché mi accorgo sempre più quanto sia di stretta attualità rispetto agli eventi che caratterizzano la realtà che ci circonda e potrebbe fornire gli strumenti culturali per interpretarla correttamente, contenente addirittura alcuni presupposti che assumono connotazioni profetiche o quantomeno previsionali...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/14/le-vere-origini-delle-credenze-religiose-sinossi-del-libro-di-claudio-martinotti-doria/

Ciao, Paolo/Saul

….................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Da te nasce questo universo,
da te viene creato questo mondo,
da te, Devī, è protetto.
Da te viene alla fine consumato.
Tu sei eternamente la forma del mondo:
al tempo della creazione
sei la forma della forza creatrice,
al tempo della conservazione
sei la forma del potere che protegge,
e al tempo della dissoluzione del mondo
sei la forma della potenza distruttrice.
Tu sei la Conoscenza Suprema,
e insieme anche l’ignoranza,
l’intelletto e la contemplazione.”
(Devī-Māhātmya)



mercoledì 13 giugno 2018

Il Giornaletto di Saul del 14 giugno 2018 – Treia: verso il Collettivo Bioregionale Ecologista 2018, clandestini e sfaldamento sociale, contenimento del consumo di suolo, occidente unito contro la Russia, forni crematori inquinanti, foreste e biomasse




Care, cari, in viaggio verso il traguardo del Collettivo Ecologista che si tiene a Treia, in occasione del Solstizio Estivo, per promuovere l'agricoltura bioregionale contadina. Il 24 giugno 2018 si tiene l'evento clou presso la cooperativa biodinamica La Talea, di Santa Maria in Selva. L'incontro alla Talea è anche una occasione per godere della natura e celebrare degnamente il San Giovanni.. - Continua: http://retedellereti.blogspot.com/2018/06/treia-verso-il-collettivo-bioregionale.html

Recensione su Auser Informa Nazionale – Scrive Giusy Colmo: “Un solstizio d’estate biologico e all’insegna dell’arte e della natura. Lo organizza l’Auser Treia (MC) insieme al Comune ed altre associazioni per il 23 e 24 giugno 2018, un “Collettivo bioregionale Ecologista”. Si comincia sabato 23 giugno con una escursione all’antica Torre d’avvistamento Pitino, si prosegue domenica 24 con laboratori culinari con prodotti biologici del territorio, degustazioni, esposizione e fierucola di prodotti tipici e un momento di riflessione sulla cultura contadina con foto, video e una rassegna di poesie e musiche della tradizione. Per info e adesioni: auser.treia@gmail.com - tel. 0733-216293."

P.S. Il numero dei Quaderni di Vita Bioregionale 2018, curato graficamente da Daniela Spurio e stampato grazie all'Auser di Macerata, sarà disponibile a partire dal 23 giugno, dalle ore 18, presso la sede Auser Treia di Via Lanzi 18/20. In PDF: https://drive.google.com/drive/u/0/folders/1x2ZFm9dB815LWSloOC4Zap59zgzUSEmR

Immigrati clandestini. La triste verità – Scrive Vincenzo Zamboni: “Il 4% degli immigrati ha diritto allo status di profugo di guerra, protetto dalla convenzione di Ginevra, che peraltro impegna formalmente tutti i paesi firmatari, non uno solo. Il rimanente 96% perché è qui e a quale scopo ? Per abbassare concorrenzialmente il costo del lavoro finalizzato alla stabilità dei prezzi garantita dal livello di disoccupazione che azzera le rivendicazioni salariali in modo da sostenere la politica capitalista dell'eurozona, fondata su sfruttamento interno ed export esterno. Mantenendo il giro di affari delle cooperative di accoglienza. "Con gli immigrati si fanno più soldi che con la droga", Salvatore Buzzi, condannato a 24 anni, intercettazioni dell'inchiesta Mafia Capitale...”

Occidente diviso ma unito (contro la Russia) – Scrive Manlio Dinucci: “La proposta tattica di Trump di ripristinare il G-8 – mirante a imbrigliare la Russia in un G-7+1, dividendola dalla Cina – è stata respinta dai leader europei e dalla stessa Ue, che temono di essere scavalcati da una trattativa Washington-Mosca. La ha approvata invece il neo-premier Conte, definito da Trump «un bravo ragazzo» e invitato alla Casa Bianca...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/usa-e-ue-divisi-su-tutto-ma-uniti.html

Mala Tempora Currunt - Commento di Giuseppe Moscatello all'articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/06/mala-tempora-currunt.html?showComment=1528905024043#c1989049285669521905 : “Enormi flussi di Euro in contanti (nonché armi, assistenza logistica e militare) foraggiano i trafficanti di esseri umani, tra questi molti minori. Un sistema ben congegnato coinvolge banche, militari, politici, ong e mercenari senza scrupoli che agiscono al fine di deportare con la forza dai suoli natii soprattutto giovani maschi, indistintamente anche quando nelle nazioni di provenienza non c'è alcuna emergenza; questo nell'intento di distruggere i tratti identitari dei popoli europei...” - Continua in calce al link segnalato

Proposta per il contenimento del consumo di suolo – Scrive Salviamo il Paesaggio: “Disposizioni per il contenimento del consumo di suolo e per il riuso dei suoli edificati. Si tratta della Proposta di legge elaborata dal nostro Forum Salviamo il Paesaggio e sottoposta all’analisi di tutte le forze politiche. Il Movimento 5 Stelle, assieme a Liberi e Uguali, si era dichiarato in piena sintonia con la nostra proposta normativa e si era impegnato a sostenerla in sede parlamentare. E, sin dal primo giorno, ha mantenuto l’impegno e presentato il nostro testo alla Camera..” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/contenimento-del-consumo-di-suolo-per.html

Calcata. Disegno – Scrive La Città: “Calcata: artigianato, design e moda. Il Parco Valle del Treja ospita presso il Palazzo Baronale di Calcata 16 giugno dalle 11 alle 20 e 17 dalle 10 alle 19 la mostra, in collaborazione con il Comune di Calcata La forza, lo stile dell’artigianato, del design, della moda italiani. A cura di Olimpia Ponno”

Forni crematori inquinanti – Scrive Arpat: “In Italia non esiste una norma unitaria che disciplini l’installazione degli impianti di cremazione e le loro conseguenti emissioni; ogni Regione o Provincia stabilisce quindi dei limiti specifici in relazione alla localizzazione dell’impianto ed alla tecnologia adottata. La Legge sulle disposizioni in materia di cremazione e dispersione delle ceneri, prevede l’emanazione di uno specifico provvedimento in materia, non ancora però intervenuto...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/13/achtung-anche-i-forni-crematori-inquinano-reminder-sulla-proposta-di-cremazione-ecologica-del-circolo-vegetariano-vv-tt/

Mio commentino: “A questo proposito ricordo la nostra proposta ecologica di ricorrere a forni solari ustori per evitare l'inquinamento ambientale – vedi: http://paolodarpini.blogspot.com/2012/03/cremazione-e-sepoltura-ecologica.html - in cui facevamo specifica menzione alla possibilità di incenerimento con sistemi ecologici, in particolare con l'uso di specchi ustori o di pire funerarie, etc. Questo per evitare sprechi energetici ed inquinamento ambientale...”

Rieti. Biomasse – Scrive Patrizia Gentilini: “Ho il piacere di comunicare che nel sito del Corso di Studi in Scienze della Montagna dell’Università di Rieti sono pubblicati gli Atti del Convegno del 6 aprile scorso: “Biomasse Forestali ad uso energetico: aspetti ambientali, forestali, giuridici, economici e sanitari”, vi garantisco che si tratta di un documento importante, da leggere con attenzione affinché si faccia chiarezza sul Testo Unico Forestale e sul mega business delle finte rinnovabili (biogas/ biomasse/ biocarburanti)...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/rieti-biomasse-forestali-ad-uso.html

Ciao, Paolo/Saul

….............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Pianta i semi e attendi che spuntino i fiori. La pazienza è il respiro vitale della meditazione. Nulla può accadere prima del suo tempo, ogni cosa richiede tempo per crescere." (Osho)



martedì 12 giugno 2018

Il Giornaletto di Saul del 13 giugno 2018 - FB e l'informazione compulsiva, auto-realizzazione animale, neo-naturalismo, Israele: il caso Razan al-Najjar, i dettami di San Paolo...



Risultati immagini per FB e l'informazione compulsiva

Care, cari, su FB (come in qualsiasi altro ambito) i post che suscitano più reazioni sono quelli personali o che parlano di fatti di attualità, con le relative polemiche, a favore o contro. Questi, soprattutto se messi da persone di un certo seguito perché magari anche conosciute pubblicamente, ottengono una miriade di commenti, i più disparati. Mentre invece quando si condivide qualcosa di profondo o di un livello culturale più ampio, sono pochissimi quelli che prendono nota, e ancor meno quelli che offrono qualche commento che dia l'opportunità per uno scambio di idee fruttuoso, da cui si può ottenere un arricchimento scambievole... (Simon Smeraldo) – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/12/facebook-foga-dellinformazione-e-maschere-di-cartone/

Butera. Emergenza acqua – Scrive Mario: “Nell'emergenza idrica che i nostri territori vivono, nella gestione scriteriata delle risorse agroforestali, vi segnalo un laboratorio che fornisce gli strumenti base per una gestione della terra più rispettosa della Natura e dei suoi delicati equilibri. Dal 3 all'8 luglio a Butera (Caltanissetta) ospitato al Giardino delle Belle. Info: 3270177761 - info@mariocarbone.org”

Auto-realizzazione animale. L'esempio della mucca Lakshmi nell'ashrama di Ramana Maharshi – Scrisse Mudaliar: “Lakshmi veniva all’ashram per pascolare ogni giorno e sedersi nella hall accanto a Ramana. Ramana aveva un grande rispetto per tutti gli animali e disse in un’occasione: «Non è vero che la nascita nello stato umano è necessariamente la più alta, e che la realizzazione possa essere raggiunta soltanto da un essere umano: anche un animale può raggiungere l’auto-realizzazione...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/12/lakshmi-un-corpo-animale-in-unanima.html

Roma. Yoga all'Ambasciata Indiana – Scrive Federazione Yoga: “Domenica 17 giugno 2018 alle ore 18.30 presso i locali dell’Ambasciata dell'India a Roma in via XX Settembre 5, si terrà una lezione aperta dal titolo: “Surya Namascar” quale migliore pratica per entrare profondamente in contatto con l’energia del sole? Condurranno  la pratica gli Insegnanti : Massimo Olivieri e Oreste Gallone. Prenotazione obbligatoria: yogaroma@yogaroma.it

Israele. Il caso di Razan al-Najjar – Scrive Gideon Levy: “Poche parole – “Razan al-Najjar non è un angelo della misericordia” – riassumono la profondità della propaganda israeliana. Avichay Edraee, il portavoce dell’esercito israeliano è il rappresentante di un esercito della misericordia che ora si è autonominato giudice del livello di misericordia di una dottoressa che curava un ferito palestinese sul confine di Gaza con Israele e che i soldati dell’esercito israeliano hanno ucciso senza misericordia. Dopo averla uccisa, era anche necessario assassinare il suo personaggio...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/israele-ed-il-caso-di-razan-al-najjar.html

Stop ai migranti. Dichiarazioni di Renzi del 2.09.2017 rilasciate all'Adnkronos: “Sì a bloccare gli sbarchi. Non c'è divisione nel Pd su questa cosa. E' ovvio che ci sono opinioni diverse, ma sulla sostanza non ci sono divisioni". Così Matteo Renzi, alla Festa dell’Unità di Bologna. Il segretario Pd ha ribadito che serve aiutare gli immigrati "davvero a casa loro: si può fare. Aiutiamoli davvero a casa loro" ha ripetuto Renzi ricordando che "la questione immigrazione c'è sempre stata. Non credete a quello che vi dicono che è solo di oggi, serve aiutarli nei Paesi di origine, investire in Africa. Si può fare non solo con le grandi aziende, ma con la cooperazione, con gli investimenti nei luoghi di origine"

I dettami di San Paolo - Disse il folgorato sulla via di Damasco: "Nelle riunioni di comunità le donne dovranno tacere, perché non è loro consentito di parlare, e se vogliono sapere qualcosa lo devono chiedere a casa al marito. Devono avere sul capo un velo per umiliazione in segno della loro bassezza: portare il velo significa vergognarsi a causa del peccato introdotto nel mondo a causa della donna!" - Mio commentino: "Pensavo di aver avuto una pensata originale inventandomi l'esistenza di un ipotetico Saul. Purtroppo qualcuno mi ha preceduto nell'invenzione, sono stati i "padri" della chiesa. - “Paolo di Tarso, un super apostolo inventato”. Ecco le prove..: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2013/01/nuove-religioni-e-cosi-qualcuno.html

P.S. - Fu semplicissimo: bastò inventare un “Saulo Paolo” e fargli scrivere alcune lettere per testimoniare sulla sua esistenza e il nuovo credo, aggiornato, del “sacrificio del Figlio di Dio risorto per la salvezza della vita eterna degli uomini”, dimostrando, così, che l'ultimo Apostolo, mai visto prima, era esistito veramente...

Siria. Truppe italiane in kurdistan? Scrive Leith Aboufadel: “Truppe italiane sul terreno in Siria!? – Secondo un articolo del 12 giugno 2018 – pubblicato sul sito AMN – si afferma che le forze armate italiane hanno schierato truppe nel nord della Siria per aiutare le Unità di protezione del popolo a guida curda, come riferito dall’agenzia Anadolu che, citando fonti locali, afferma che l’esercito italiano ha inviato un certo numero di militari nel governatorato siriano di Al-Hasakah...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/12/siria-truppe-italiane-stazionate-nella-base-usa-di-al-%E2%80%98umar-oil-fields/

Commento di Vincenzo Mannello: "Mi chiedo se il governo Conte sia al corrente di questa notizia e -se confermata- di chi avrebbe autorizzato l'invio di militari italiani in territorio siriano e di quali siano le funzioni di tali militari, se per contrastare il terrorismo o per combattere contro il governo di Damasco a fianco delle truppe USA?"

Neo-naturalismo. La felicità è la nostra vera natura - La felicità di esistere è connaturata nell'esistenza. Se la vita non fosse espressione della gioia mai sarebbe potuta sorgere dalla materia inerte. E' evidente quindi che questo stato primario sia sempre presente nella nostra coscienza. Ed infatti l'uomo, malgrado si sia lasciato andare all'illusione dell'accumulo e del possesso, dell' "avere", come diceva Fromm, non può cancellare in sé l'anelito che lo riporta sempre verso l' "essere"...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/neo-naturalismo-la-felicita-e.html

Ciao, Paolo/Saul

…...................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"...la verità intrinseca non può essere trasmessa, può essere solo riconosciuta quando appare evidente per diretta esperienza. L'unico modo per -in qualche modo- lasciarla trapelare è viverla come un fatto senza cercare di dimostrarla. Né più né meno come non cerchiamo di dimostrare di essere umani, lo siamo e basta....ed ognuno che sa riconoscere in se stesso questo "fatto" non ha bisogno di spiegazioni sul cosa significhi umanità. Ognuno di noi conosce quella verità... poiché lo siamo, e se lo neghiamo lo facciamo solo tramite la stessa verità che neghiamo di essere. Noi siamo coscienza, senza ombra di dubbio, null'altro c'è da conoscere..." (Saul Arpino)



lunedì 11 giugno 2018

Il Giornaletto di Saul del 12 giugno 2018 – La morte è vita, amministrative del 10 giugno a caldo, verso il solstizio estivo, immaginazione e oltretomba, parco del Treja: escursione naturalistica, il riscaldamento globale non esiste...



Immagine correlata

Care, cari, la morte secondo il concetto della ciclicità naturalistica non è altro che un rinnovarsi delle forme in altre forme. Una trasformazione che non danneggia in sé la vita. Anzi la vita non è altro che il rincorrersi del processo vita-morte. I nostri progenitori, come d'altronde tutti gli animali, riconoscevano questa ciclicità quindi non erano particolarmente attaccati alla forma, al senso dell'io. Essi erano in grado di godere l'esistenza, con tutte le sue bellezze e le sue bruttezze, come fosse una meravigliosa avventura. Al termine della quale, senza rimpianti, erano in grado di lasciarsi andare all'ultimo sonno ristoratore consapevoli che al risveglio avrebbero trovato una nuova forma. Per questo erano in grado di affrontare pericoli e difficoltà, lotte e rischi, esplorazioni e nuove scoperte, a cuor leggero. Forse con timore, forse con dubbi sul da farsi, ma senza demordere nel loro percorso. L'uomo che viaggiava con la morte al fianco era un eroe... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.com/2018/06/naturalismo-la-morte-e-vita-in-continua.html

P.S. Per fortuna di tanto in tanto appare un essere umano che è in grado di affermare che “la pura Terra Promessa è qui su questa terra”. Diceva ad esempio Tich Nhath Hanh: “Se riuscirete a lasciare passi di pace e liberi da ansia su questa nostra terra, non avrete più bisogno di pensare di entrare nel “regno dei cieli”. Il motivo è semplice, il samsara ed il regno dei cieli sono entrambi invenzioni della mente.

Amministrative del 10 giugno. Analisi a caldo – Scrive Tiziana Livi:”M5S perde dei pezzi per strada, anche se conquista il ballottaggio in varie città non brilla mai tuttavia. Effetto delle comunali perché il candidato non è noto nel territorio? Prendo ad esempio il comune di Ancona, alle nazionali ha vinto Il Mov5S, il 10 giugno 2018 gli anconetani hanno votato per il 48% circa il sindaco uscente PD, il candidato Centrodestra al 29,00% circa, e i 5S prendono una manciata di voti....” - Continua: https://paolodarpini.blogspot.com/2018/06/amministrative-del-10-giugno-2018.html?showComment=1528728413939#c1913798177194966029

Commento di G.V.: “Reazioni a caldo anche se oramai con indicazioni abbastanza reali dipingono un quadro ampio e di posizioni non proprio chiare poiché le amministrative pongono sempre al centro la persona e parte del programma. Comunque, riferito alle ultime politiche, nulla di granché tiene e si rafforza in parte il cdx tiene il csx ed assestamento M5S...”

Commento di V.M.: “...gli elettori di sinistra hanno abbandonato la nave M5S guidata da Di Maio. Quelli di destra hanno preferito l'originale, ormai rappresentato dalla Lega. Che in chiave governativa farà pesare il risultato, visto che è ancora apertissima la trattativa sui posti di sottogoverno..."

Commento di Claudia Monteverdi: "Marzo 1997. Al governo c’era il centrosinistra e il presidente del Consiglio era Romano Prodi. Il ministro degli Esteri era Lamberto Dini; alla Difesa c’era Beniamino Andreatta e agli Interni Giorgio Napolitano. Il governo decise un vero e proprio “blocco navale” nei confronti dell’Albania criticato apertamente dall’ONU. Ah già dimenticavo, loro potevano non erano fascisti."

Mio commentino: “A Roma nei municipi in cui si è votato cala il m5s. Il fatto è che quando è stata candidata la Raggi non sembrava che potesse essere eletta era una candidata "bandiera", di rappresentanza, ma non in grado di governare. Queste primarie telematiche del ciufolo sono una "sòla" vedi anche la "nomination" del fringuello di maio...”

Il riscaldamento globale non esiste, Il Dr. Abdussamatov spiega perché il biossido di carbonio è “insignificante” nel cambiamento climatico - Estratti chiave: “Le osservazioni del sole mostrano che per quanto riguarda l’aumento della temperatura, il biossido di carbonio non è “il colpevole” e per quanto riguarda i prossimi decenni, non ci sarà un riscaldamento ma al contrario avremo un calo della temperatura globale molto prolungato. […] Negli ultimi dieci anni, la temperatura globale sulla Terra non è aumentata. […] Il cosiddetto effetto serra non eviterà l’inizio del successivo calo della temperatura […] Al contrario dovremmo temere un profondo calo della temperatura – non un riscaldamento globale catastrofico...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2018/06/11/il-pianeta-si-sta-raffreddando-il-riscaldamento-globale-non-esiste-parola-di-habibullo-abdussamatov/

Signoraggio bancario – Scrive Francesco Miglino a integrazione dell'articolo https://treiacomunitaideale.blogspot.com/2018/06/signoraggio-bancario-e-debito-pubblico.html?showComment=1528730808941#c6436026587312028822 -: “L'era internettiana deve assolutamente sottrarre il potere di creare moneta dal nulla ai gruppi di avidi ed irresponsabili privati, che tale potere hanno strappato agli stati democratici tramite la collaudata pratica della corruzione dei politici disonesti. Privati delle rotative delle proprie zecche, gli Stati democratici sono costretti a ricorrere all'indebitamento sino al prevedibile fallimento...” - Continua in calce al link

Solstizio estivo 2018 - Con l'intento di rilanciare la Campagna per l'Agricoltura Contadina, il Circolo Auser Treia e la Coop. Biodinamica La Talea, in collaborazione con la Rete Bioregionale Italiana, l'associazione di consumatori European Consumers e con il patrocinio morale del Comune di Treia, organizzano a Treia (MC) la Celebrazione del Solstizio Estivo ed il Collettivo Bioregionale Ecologista, dal 23 al 24 giugno 2018... - Continua: https://auser-treia.blogspot.com/2018/06/treia-23-e-24-giugno-2018-celebrazione.html

Osservando il governo Conte – Scrive P.P.: “Sul governo Conte non mi faccio molte illusioni. Questo governo è un elemento di discontinuità e imprime dinamicità al quadro politico stagnante e soffocante della II Repubblica. Quindi io personalmente lo guardo con interesse, anche se non è il mio governo. Le decisioni che questo governo prenderà saranno di sicuro incoerenti. Alcune saranno positive, su altre dovremo incalzare, altre ancora saranno decisamente negative (specie quelle securitarie che stanno a cuore alla Lega, anche perché c'è da aspettarsi che invece di risolvere problemi ne apriranno - problemi veri e problemi esagerati dai sinistrati -, dato che sui problemi di sicurezza la Lega prospera e mi sa che Salvini punta a diventare il primo partito)...”

Commento di G.M.: “Salvini è un orso. Non è rapido, non ha patemi d'animo, non ha paura, si guarda intorno con calma, individua la preda e poi inizia lo studio per catturarla. Quando arriva il momento scatta e non lascia via di scampo. Ma credo nella sua concretezza, e nella sua paziente analisi dei fatti, e sono sicuro che eviterà tutte le becere manovre di propaganda campata per aria, che più che live è foriera di morte, arginando il problema meglio di chiunque altro. Squallida e fastidiosa la finta sinistra agli ordini dello straniero, ipocrita come sempre, non credibile, caciarona...”

Immaginazione e oltretomba - Gli antropologi possono solo teorizzare che i primi homo sapiens (30.000 a.C.) praticassero sepolture rituali di tipo religioso. La cosa certa è che seppellissero i loro defunti con cura, corredando le tombe con alimenti, armi e manufatti di vario genere. Anche i neanderthal (100.000 a.C.) includevano cibo, utensili in pietra, conchiglie e decorazioni nelle tombe dei loro defunti, spesso ricoprendoli con un pigmento rosso. Poiché non esistono testimonianze scritte circa lo scopo di simili usanze funerarie (la scrittura si sviluppò intorno al 4.000 a.C.), possiamo presumere che il corredo funerario fosse motivato dalla credenza che... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.com/2015/03/immaginazione-ed-oltretomba-se-laldila.html

Commento di Jiddu Krishnamurti: “Il vaso contiene l’acqua ed è l’acqua che dovete bere, non serve a nulla adorare il vaso; purtroppo invece l’umanità tende ad adorare il vaso e a dimenticare l’acqua.”

Parco del Treja. Escursione naturalistica – Scrive Elisa Achilli: “Domenica 17 giugno 2018 ci aspetta una passeggiata naturalistica pensata per i bambini e le famiglie, alle cascate e al mulino ad acqua di Monte Gelato. Un primo approccio alla natura, con spiegazioni su fiori e piante... e racconti, leggende e ricette legate ad esse...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2018/06/calcata-e-valle-del-treja-escursione.html

Ciao, Paolo/Saul

….............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Il libero arbitrio non esiste. E' solo un concetto dell'ego, non potrà mai esistere qualcosa di simile. E non sto dicendo l'opposto, cioè che siete dipendenti e schiavi. La mente si sposta facilmente fra gli opposti. Crea dicotomie: o sei un'entità libera (possiedi il libero arbitrio), oppure sei uno schiavo. Entrambe le cose non sono vere, sono entrambi falsi concetti: poiché tu non sei, non puoi essere uno schiavo e non puoi avere il libero arbitrio, infatti, per entrambi, tu dovresti essere." (Osho)