Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 27 ottobre 2016

Il Giornaletto di Saul del 28 ottobre 2016 - Intrasmissibilità dell'esperienza spirituale, armi ai saud, salvare la specie umana, il ritorno a casa, il terremoto nelle Marche. il ragionamento di Lebnitz...


Risultati immagini per Intrasmissibilità dell'esperienza spirituale

Care, cari, un punto basilare, che spesso emerge in seguito alle domande di persone che si avvicinano al bioregionalismo e alla spiritualità laica, è quello della non trasmissibilità della pratica. Ovvero ognuno di noi dovrebbe vedere in se stesso il modo idoneo per manifestare la sua natura spirituale ed ecologica sapendo poi adattarla a tutto ciò che ci circonda, nella domanda e nella risposta... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/10/solo-la-pratica-puo-trasmettere.html

Milano bioregionale – Scrive Famiglia bioregionale lombarda: “Family oggi ci si vede alle 13.00 all'Arco della Pace al parco Sempione. Portare strumenti musicali, cibo e tappeti... (alcool sconsigliato). Ci ritroviamo come i vecchi tempi per dare vita un po a questa MilAmo.. Venite con sorrisi da condividere. Jejeje. Info. cir.informa@gmail.com”

Gentiloni giustifica il fatto che l'Italia venda armi all'Arabia Saudita - Scrive Marco Palombo: “ La risposta di Gentiloni all'interrogazione di Luca Frusone del M5S, del 26 ottobre 2016, Gentiloni dice che l'esportazione di armi è regolata dalla legge (italiana) n. 185 ma non dice che vendere le armi all'Arabia saudita in guerra non viola la legge n. 185. Dice invece che l'Italia si adeguerà a eventuali restrizioni di UE e ONU. Ma se UE e ONU non intervengono e esportare all'Arabia s. fosse in contrasto con la legge 185, l' Italia non potrebbe ugualmente esportare in Arabia...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/27/gentiloni-risponde-alla-camera-su-armi-ad-arabia-ma-litalia-deve-rispettare-la-legge-185-e-non-solo-le-decisioni-ue-e-onu/

Terremoto. Dio non c'entra - Scrive Marco Bracci a commento dell'articolo https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/10/26/6404/ -: “Caro Paolo, ti auguri che Dio protegga l’Italia, martoriata com’è, di questi tempi, da calamità naturali (terremoti) e umane (immigrazioni). Io non credo che la tua speranza sarà ascoltata, perché vorrebbe dire che Dio prende parte alle nostre beghe terrene, cosa che non credo perché altrimenti sarebbe parziale e non impersonale, quindi non Dio), essendo noi gli ospitanti della peggior istituzione mai esistita sulla faccia della Terra, la chiesa cattolica, caposaldo dei Suoi avversari...” - Continua in calce al link

Come salvare la specie umana ed il pianeta? - ...la speranza è l'ultima a morire e l'unico cambiamento “possibile” per salvare la specie umana ed il pianeta sta nell'attuazione dell'idea bioregionale. Infatti vale comunque la pena di chiedersi sempre come possiamo provare a cambiare il mondo in cui viviamo, anche con una certa dose di fantasia creativa. Alcune idee risulteranno applicabili a breve termine, alcune solo a medio o lungo termine, alcune forse mai. Ma rinunciando a progettare si otterrebbe solamente la perpetuazione dello status quo, e niente altro... - Continua: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Come-salvare-la-specie-umana-ed-il-pianeta

Egitto. Ricorrenze – Scrive Spartaco Puttini: “Suez 1956. Sessanta anni fa (il 29 ottobre del 1956) cominciava l’aggressione anglo-franco-israeliana all’Egitto nasseriano, passata alla storia come guerra di Suez o campagna del Sinai...”

USA. Trump si aspetta di vincere – Scrive  S.T.;: “Donald Trump ha dichiarato che nel caso in cui perdesse le elezioni, che sarebbero certamente truccate, non riconoscerebbe mai il risultato perché falsato da brogli elettorali. Ecco gli attuali e VERI sondaggi fatti su 250.000 elettori americani da Bill O'Reilly. 250 studenti universitari volontari hanno telefonato a 1.000 elettori (ciascuno) iscritti rispettivamente nelle liste elettorali dei 50 stati americani. E questi sono stati i risultati: 86% per Trump e 14% per Clinton...”

Ritorno a Casa. Ma dove è e cosa è la casa? – Scrive Christa Efkemann: “...‘Torniamo a casa’ è una frase talmente comune che a qualcuno viene a dire “…va bene – è con questo?” o magari un commento sarcastico, tipo “… felice chi ce l’ha.” – Tanto vero! Entrando però più profondamente nel pensiero, subito ci si scopre non solo il conflitto drammatico di quelli che vorrebbero tornare a casa, ma non possono, o quelli che non sono mai i benvenuti e sempre stranieri in un altro paese – l’aspetto più triste del tema – si scopre in oltre un’ampia varietà, del tutto soggettiva, al riguardo della domanda: cosa significa per te tornare a casa?...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/10/il-ritorno-casa-secondo-christa-efkemann.html

Basta soldi UE agli allevamenti di tori da Corrida – Scrive Silvia Premoli: “CORRIDA: VITTORIA A STRASBURGO! Passa emendamento per l'abolizione dei fondi dalla Politica Agricola Comune. Il Parlamento europeo ha approvato una mozione in cui chiede alla Commissione Agricoltura di cambiare la legge, non finanziando più gli allevatori di tori da combattimento.”

Il ragionamento di Lebnitz – Scrive Vincenzo Brandi: “Lebnitz riteneva che ad ogni entità (reale, o anche solo logicamente possibile) potesse corrispondere un simbolo, o combinazioni di simboli per le entità complesse, fino a formare un “alfabeto” dei pensieri e delle conoscenze umane. Riteneva che sui vari simboli si potessero compiere delle operazioni, impostando un vero e proprio calcolo logico, utile non solo ad effettuare dimostrazioni, ma anche a giungere a nuove verità ottenibili con la pura logica...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/10/leibnitz-matematico-scienziato-e.html

Goro e mafia capitale – Scrive Alberto: “Morcone, le critiche a Goro, tra Mafia Capitale e Pd. Ma in MAFIA KAPITALE c'era anche uno dei N.A.R... quindi le critiche da fare semmai sono altre... C'è un grosso giro d'affari proprio nella gestione dei centri dove vengono messi questi rifugiati. Guai a togliere la greppia a certi tristi figuri. Soldi che invece andrebbero usati per risanare l'Italia...”

Dal “no” al referendum nasca una nuova forza politica per attuare la Costituzione – Scrive LCI: “La Lista Civica Italiana riporta la sua posizione sulle riforme costituzionali basata su una analisi serena relativa al merito. Con questo documento LCI lancia inoltre una proposta politica per dare un seguito all'enorme lavoro fatto in questi mesi dai comitati: sarebbe infatti poco produttivo chiedere ai cittadini di votare NO senza proporre un percorso che porti ad un effettivo miglioramento dell'Italia...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/10/lci-dal-no-al-referendum-nasca-un-nuovo.html

Roma. Musica barocca – Scrive Dipartimento Cultura: “Quattro concerti di musica barocca sono in programma a Roma, dal 1° al 9 novembre 2016, alla Sala Santa Rita, splendido monumento del '600 ascritto alla progettualità di Carlo Fontana. I concerti sono a cura della Scuola di Musica Sylvestro Ganassi (1, 5 e 6 novembre) e dell'Accademia Italiana Musica e Arte (9 novembre) e propongono un repertorio barocco e classico, con particolare attenzione all’utilizzo di copie di strumenti dell’epoca, come il flauto dolce, il flauto traverso barocco, il violino e il clavicembalo. Info. esterne.dipcultura@comune.roma.it”

Salvare il salvabile. Fuga dalla UE e dalla NATO – Scrive Francesco Mazzuoli: “L'italiano soffre di miopia e più di quanto gli è vicino non riesce a vedere. Qualcuno, timidamente, ha cominciato a tirare in ballo l'Unione Europea, ma come se si trattasse di un'entità indipendente e non di un progetto americano, teso - all'indomani della seconda guerra mondiale - a mantenere in pugno l'Europa occidentale, impedendo di fatto che potenze antagoniste agli Stati Uniti potessero contenderne il dominio e, soprattutto, saldare i propri interessi con quelli russi, come è naturale vista la prossimità geografica. In particolare, l'intendimento americano è stato – ed è - quello di impedire che la Germania si avvicini alla Russia e che rimanga strettamente legata al carro atlantico...” - Continua: https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/10/fuggire-al-piu-presto-dalla-ue-e-dalla.html?showComment=1477569987626#c6691662566707893335

Commento di Claudio Martinotti Doria: “L’intervento di Francesco Mazzuoli è una perfetta ed esaustiva sintesi della situazione in cui versa l’Europa e l’Italia in particolare, non ritengo pertanto opportuno aggiungere commenti ed integrarlo in alcun modo, occorre solo leggerlo fino in fondo e meditarci sopra. Collima perfettamente con quanto ho scritto in tutti questi anni e pertanto lo condivido in toto.”

Trieste. Dibattito sul Referendum – Scrive Comitato a difesa della Costituzione: “La Camera Civile di Trieste organizza per il 28 ottobre 2016, ore 15.00, presso la Sala “Beethoven”, Via Coroneo, 15, l’incontro sul tema: "REFERENDUM COSTITUZIONALE “. Relatori: Andrea AMBROSI, Fulvio VIDA, Piero FORNASARO. Moderatore: Mario REINER. Info. henrybets@hotmail.com”

Da Gelli a Renzi. Recensione – Scrive Luigi Caroli: “..torno a consigliarvi un libro "Da Gelli a Renzi" dello storico prof. Aldo Giannuli (editore Ponte alle Grazie). Non ci sono, come potreste presumere dal titolo, complotti o trame piduistiche. Né si parla di appoggi del primo all’ascesa del secondo. Si confrontano – in modo molto chiaro e leggibile – i rispettivi progetti politici. (...) Troverete nel libro ben spiegati tutti i dettagli della riforma costituzionale oggetto del referendum e dell’ITALICUM.....” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/27/da-gelli-a-renzi-di-aldo-giannuli-recensione/

Commento integrazione di Giorgio Mauri: "Quasi tutti quelli che dicono NO alla riforma di Renzi avrebbero desiderato l'eliminazione del senato (meno rappresentanti), una legge elettorale con cui poter scegliere i parlamentari, senza dover accettare quelli imposti dalla direzione, la quale poi chiede l'obolo per il partito (dal PD alla Lega), e spesso il "pizzo", una dichiarazione di indipendenza dell'Italia dalla "commissione europea" (organo non eletto ma designato con l'indicazione ben precisa di essere allineato alla volontà del potere), e invece trovano nell'articolo 117 scritto, nero su bianco, l'opposto.” - Continua in calce al link soprastante

Bagno a Ripoli. 'ndrangheta – Scrive Teatro Ponte a Ema: “Uno spettacolo Contro La 'ndrangheta, al Teatro Di Ponte a Ema a Bagno di Ripoli. Un bellissimo spettacolo scritto e interpretato in modo magistrale. "L'italia S'è Desta". Venerdì 11 Novembre 2016, ore 21:00. Info. teatroponteaema@gmail.com”

Marche. Come ho vissuto il terremoto – Scrive Patrizia Cavallo: La mattina del 27 ottobre 2016 qui a Jesi c'è una bruma "insolita" come quando sollevi un pentolone che bolle e la stanza si riempie di vapore e ti si appannano gli occhiali... Ieri sera alle 19 e 10 ero in auto e non mi sono accorta della prima avvisaglia, anche se da dopo il terremoto di agosto, ogni tanto avverto uno strano tremolio interno...” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/10/27/regione-marche-il-terremoto-del-26-ottobre-2016-raccontato-da-patrizia-cavallo/

Bene, aiutiamoci l'un l'altro, mi raccomando. Ciao, Paolo/Saul
......................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Il reale è sempre imprevedibile ed è sempre caotico. Qualsiasi ordine è imposto con la forza. Nel caos esiste un ordine spontaneo che ha una sua bellezza. Ma, poiché è imprevedibile, non può essere controllato e l’ego ne resta spaventato. L’ego vuole sempre controllare ogni cosa: ama l’ordine e ha paura del caos” (Osho)



Nessun commento:

Posta un commento