Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 28 ottobre 2016

Il Giornaletto di Saul del 29 ottobre 2016 – Un governo illegittimo, la donna nelle religioni di origine semita, la Russia chiede rispetto, no alla corrida, il percorso è già la meta...


Risultati immagini per un governo illegittimo

Care, cari, un governo illegittimo, perché non votato e non eletto da alcuno, raccoglie ogni giorni sulle proprie navi militari migliaia di africani davanti alla coste libiche e li scarica illegalmente sul territorio italiano. Pratica cioè lo scafismo di Stato in sinergia con i negrieri "solidali" sulle due sponde del Mediterraneo. Ma ancora non gli basta. Dopo aver dilapidato miliardi e miliardi di euro dei contribuenti in queste folli operazioni che non portano alcun beneficio e creano solo enormi problemi di convivenza sociale, che fa ora? Inizia a espropriare direttamente i beni e le proprietà private dei cittadini - dopo averli già spennati fiscalmente - per metterli a disposizione di soggetti che non hanno alcun titolo di rimanere in Italia. E ogni giorno, non pago dell' "accoglienza" erogata a spese dei sudditi, aumenta sempre più il volume della propaganda e dell'aggressività burocratica per imporre il suo disegno criminoso. A questo punto, visto che non è percorribile alcuna via d'uscita legale a tale stillicidio, quale altra strada rimane praticabile oltre la legittima difesa personale? (Paolo Sensini)...

La condizione della donna nelle religioni di origine semita - "...se leggiamo la bibbia scopriamo che tutta la storia degli ebrei è costellata di episodi truculenti, di avventure sodomitiche e di violenze. Il patriarca Abramo, come uno squallido lenone, non esitò a cedere la moglie Sara al faraone d’Egitto per ottenere i favori del sovrano. Ma non vado oltre, mi limito a consigliare vivamente la lettura della bibbia per poter capire quali sono le radici di quella religione monolatrica. Alcune chicche sulla misoginia e sulle norme “erotiche” ebree possiamo trovarle nel Talmud, il libro dei dettami religiosi: “Tutte le donne non ebree sono prostitute. Eben Haezar. – Un uomo può fare con la sua moglie ciò che più lo appaga, come se lei fosse un pezzo di carne che viene dal macellaio, e che lui può mangiare secondo il suo capriccio, salata, arrostita, bollita o come pesce comprato al mercato. Nedarim 20 b..." - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/09/19/la-condizione-femminile-e-la-sessualita-nelle-tre-religioni-di-origine-semita/

Le troyate dell'Isis - Scrive Giulietto Chiesa: “Da dove venivano le toyota dell'Isis?  22.500 sono state comprate da una società arabo-saudita; 32.500 sono state pagate dal Qatar. 4.500 sono arrivati dall'esercito della Giordania. I servizi segreti americani, francesi, inglesi, italiani, tedeschi, non si sono accorti di niente. Quando invitavo i sepolcri imbiancati a chiedersi: "chi paga?", tutti facevano finta di non aver sentito...”

La Russia chiede rispetto - Scrivono cittadini russi residenti negli USA: "L’unica ragione per cui gli USA e la Russia si trovano in rotta di collisione invece di cooperare su un largo spettro di problemi internazionali, è il rifiuto ostinato della leadership statunitense di accettare la Russia come un partner alla pari. Washington è determinata a essere il “leader mondiale” e la “nazione indispensabile”, persino se la sua influenza diminuisce costantemente nella scia di disastri militari e di politica estera come l’Iraq, la Libia, la Siria, lo Yemen e l’Ucraina...." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/27/statunitensi-siete-avvertiti-se-attaccherete-la-russia-degli-usa-restera-solo-un-mucchio-di-cenere/

Commento di Gianandrea Gaiani: “...è paradossale vedere Usa ed Europa censurare pesantemente Mosca perché fa la guerra a milizie jihadiste tra le quali vi sono qaedisti e Isis che dovrebbero essere considerate nemiche anche dall’Occidente e ben più intensamente attaccate dalla blanda coalizione a guida statunitense presente in Iraq e Siria. In questo ambito suscita qualche perplessità l’accusa di provocare vittime civili ad Aleppo formulata dai partner della Nato che dalla Serbia all’Iraq, dall’Afghanistan all’attuale guerra all’Isis hanno provocato e provocano con aerei e droni migliaia di “danni collaterali”...”

USA. Brogli elettorali già predisposti – Scrive Michele Rallo: “...esplicito il popolarissimo Rudolph Giuliani, che così ha risposto all’intervistatore della CNN: «Se mi volete far dire che le elezioni a Chicago e Philadelphia saranno limpide, sarei un idiota. (...) I Democratici portano pullman di persone da un seggio elettorale all’altro dove votano quattro, cinque, sei, sette, otto, nove volte. (...) Lasciano gente morta negli elenchi, e poi pagano delle persone per votare al posto di questi morti: quattro, cinque, sei, sette, otto, nove volte. I morti generalmente votano per i Democratici.». Come è potuto avvenire tutto ciò? Semplice: per il solo fatto che in 19 fra gli Stati più popolosi degli USA (ove risiede quasi il 40% del corpo elettorale) per votare non è necessario un documento d’identità con fotografia....” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/28/usa-elezioni-presidenziali-i-repubblicani-denunciano-possibili-brogli-elettorali-i-democratici-votano-piu-volte-in-diversi-seggi-e-fanno-votare-anche-i-morti/

Commento di Amici di Putin: “Saranno inclusi negli elenchi gli oltre 100 morti (sospette) vicino ai Clinton? - Ma che bella America! E noi dovremmo prendere lezioni da questi amorali! Inoltre questi vogliono esportare la loro democrazia e ci fanno pure le guerre supportate da noi! questi sarebbero i nostri padroni che dovremmo imitare?..”

No alla corrida. La battaglia continua – Scrive Silvia Premoli: “La battaglia per abolire il finanziamento europeo alla corrida registra un importante risultato. Il Parlamento Europeo ha infatti approvato un emendamento in cui si chiede alla Commissione Agricoltura di eliminare i fondi destinati agli allevatori di tori da combattimento dalla PAC, la politica agricola comune dell’UE...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/10/il-parlamento-europeo-ha-approvato-una.html

Diritti umani. ONU: si all'arabia no alla Russia – Scrive L.T.: “Ridicolo. La Russia ha perso il suo seggio presso il Consiglio per i Diritti Umani dell'ONU dopo votazione condizionata pesantemente da obamiani e brutannici, che hanno invece confermato i sauditi, famigerati cannibali, terroristi e con una folle paura delle donne e del bello...”

PD. Consigli per gli anziani: “se non vi bastano le pensioni vendetevi casa” - Scrive Adriano Colafrancesco: “...le rappresentanti del partito che ha regalato alla repubblica fondata sul lavoro, chicche di civiltà come il jobs act e i vaucher, aprendo le frontiere a nuovi modelli di schiavismo...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/10/consigli-per-gli-anziani-dal-pd-se-non.html

Campi Bisenzio. Limitare il trasporto aereo – Scrive ISDE: “Giornata nazionale di studio sugli effetti sanitari e ambientali del trasporto aereo" che si svolge a Firenze il 29 ottobre 2016 a Campi Bisenzio (Firenze) presso l'Hotel 500, via Tomerello n.1, promossa dall'Associazione Italiana Medici per l'Ambiente con la partecipazione di illustri relatrici e relatori. La drastica riduzione del trasporto aereo è una urgente necessità. Info.  n.conti@hotmail.it”

Treia, 28 ottobre 2016. Visita di Errani, Ceriscioli e Sciapichetti per il terremoto - ...mi sono lasciato convincere e lasciato da parte il Giornaletto sono salito in Piazza della Repubblica, dove tirava un forte vento mentre un piccolo gruppo di persone stazionava sotto i portici: vigili urbani, carabinieri, addetti alla protezione civile, impiegati comunali, assessori, professori, etc. Ad un certo punto ho visto arrivare l'amica Valeria, ci siamo rifugiati all'ingresso del baretto per evitare le raffiche fredde e dopo una bella chiacchierata siamo usciti e lì nella piazza ho incontrato l'amico Lorenzo Luccioni della CGIL ed il prof Ciccardini con la moglie. Dopo poco è arrivato il presidente della Regione Marche, Ceriscioli, accompagnato dall'assessore regionale, Sciapichetti, che sono saliti negli uffici comunali per coordinarsi con il sindaco Franco Capponi. Siamo andati anche noi a curiosare e dopo breve tempo tutto il gruppo, visto il ritardo segnato da Errani, si è mosso senza di lui per visionare le strutture pubbliche lesionate...” - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/10/treia-28-ottobre-2016-terremoto-e.html

ONU. Perché l’Italia ha votato contro il bando delle armi nucleari? - Scrive Pressenza: “Nella notte di ieri un’importante risoluzione della Prima Commissione dell’Assemblea Generale dell’ONU ha istituito a larghissima maggioranza una Conferenza Internazionale che discuta un Trattato di Proibizione delle armi nucleari. Curiosamente il tema non sembra entusiasmare la stampa italiana (nemmeno un’accenno sull’ANSA, nessuna notizia sui principali quotidiani, almeno nelle loro edizioni on-line); nessuna nuova dal Ministero degli Esteri nella cui sala stampa non è possibile trovare la notizia né la motivazione per la quale l’Italia è stata tra i paesi (38) che hanno votato contro la risoluzione...”

Il percorso è già la meta - Quando ricevo un articolo -sui temi della spiritualità e dell'ecologia- mi rallegro molto, soprattutto se esprime concetti integrativi e propositivi, rispetto a quanto da me espresso. Questo, secondo me è il vero atteggiamento in sintonia con l’Ecologia Profonda.. Ovvero mai porsi in antagonismo bensì cercare di cucire e collegare i vari modi di pensiero, le varie esperienze ed azioni, affinché esse rientrino in un contesto unitario ed universale.. Come di fatto è... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/10/il-percorso-e-gia-la-meta-riflessioni.html

Oggi, 29 ottobre 2016, arriva Caterina qui a Treia. Confermiamo l'appuntamento del Comitato Treia Comunità Ideale, nella sede di Via Mazzini 27 (al centro storico, vicino la Cattedrale), alle ore 21. In discussione lo svolgimento della “Fierucola delle Eccellenze Bioregionali”. Ieri abbiamo avuto conferma dal Comune di poter utilizzare anche lo spazio esterno della Torre Molino di Passo Treia. Inoltre il parroco Don Gabriele ci concede l'uso del porticato della chiesa di Passo Treia, uno spazio molto grande dove potranno entrarci parecchi espositori. Ringraziamo sia la Parrocchia che il Comune per la disponibilità data. Ciao, Paolo/Saul

.................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Accetta ciò che sei, amalo, celebralo – e proprio in quella celebrazione inizierai a vedere l’unicità degli altri, l’incomparabile bellezza di ogni essere umano.” (Osho)



Nessun commento:

Posta un commento