Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 14 ottobre 2016

Il Giornaletto di Saul del 15 ottobre 2016 – Libere espressioni di censura, il limite dell'etica, conflitto religioso, casus belli, ozono e vegetazione, in piazza per cambiare lo stato...


Questa la foto "incriminata" da Facebook
Care, cari, “Censura “carnale” - Ieri da FB mi hanno comunicato di aver rimosso questo post: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/09/08/ricorrenze-fatali-8-settembre-memoria-aperta/ perché la foto di copertina ritrae delle donne in natura – Inoltre sono stato “punito” con tre giorni di ban e redarguito severamente per aver infranto le regole. Strane regole che puniscono per una immagine innocente mentre consentono immagini violente, parolacce, apologie della violenza, stupidità umana, etc. Se siete iscritti a FB e volete dare una mano a divulgare gli articoli che ritenete più interessanti -senza donne nude per carità- postateli nella vostra pagina o nei gruppi a noi più vicini. Grazie!

“Censura ideologica” – Ed ora per restare in tema -anzi per approfondire il tema – ecco una vecchia lettera al Giornaletto di Saul, sulla libertà di espressione e censura scritta da Fabrizio Belloni: “Egr. sig. Paolo, buongiorno. Onestamente pensavo lei fosse diverso e più libero. Ma le sue "censure" mi hanno suscitato perplessità: quando cancella il riferimento a Benito Mussolini nel discorso di valorizzazione delle province a scapito delle regioni, sembra risentire della cultura allineata e coperta. La verità non dovrebbe avere censure...” - Continua con mia rispostina: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2016/10/liberta-di-espressione-e-censura-sul.html

La commedia americana – Scrive un'amica “...accendi la tv oppure leggi i giornali e vieni travolto dalle elezioni americane... Un non modello di elezioni, propaganda elettorale e democrazia che ci propinano quotidianamente non si sa perché. Se devo essere coinvolta sulla corsa alla casa bianca mostro allora il mio pensiero, quello di chi trova ridicolo ogni volta una valutazione basata sugli scandali sessuali veri o presunti dei candidati e non delle loro azioni politiche...”. Ed io confermo, dove non arriva la politica arriva il gossip scandalistico. Non ce la fanno ad abbattere le argomentazioni di Trump e tirano fuori le sue marachelle sessuali. Tra l'altro ho letto sui soliti giornalacci del potere che ben 5 donne, proprio ieri, lo hanno denunciato per passate molestie. Lo denunciano oggi e non dieci anni fa... quando sono state molestate. Un dubbio atroce mi assale, questo può significare che ormai la tavola è imbandita per l'arrivo di K.hillary.... ed il suo annunciato Armageddon

Dal conflitto religioso emerge una “spiritualità laica” - In questo momento storico in cui assistiamo ad un "clash! fra varie culture, mi son trovato a mediare le opposte visioni e le opposizioni che si creano fra esseri umani. La tendenza è sempre quella di separare nel nome di una ideologia, di una religione o di una ragione o cultura. Ciò che avviene in medio oriente fra ebrei e musulmani, avviene anche nel resto del mondo, le contrapposizioni ideologiche si manifestano a livello planetario. Buddisti contro scintoisti, cristiani contro pagani, destri contro sinistri, etc. etc. - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/10/dal-conflitto-tra-le-religioni-emerge.html

Antipapa nero – Scrive Valentino Impera a commento dell'articolo https://paolodarpini.blogspot.it/2016/10/antipapa-nero-francesco-don-farinella-e.html?showComment=1476439393091#c3869804550302031289 -: “Se mi posso permettere, vorrei dire che tutta la teoria sembra un po' "campata in aria". Mi sento di dire che nessuna profezia di Nostradamus può essere data per valida se non conosciamo neanche il reale significato di quella stessa profezia. Mi spiego meglio: è un po' come diceva Sherlock Holmes... è un grave errore adattare i fatti alle teorie piuttosto che le teorie ai fatti...” - Continua in calce al link segnalato

Mia rispostina: “ ..tutta l'informazione è anche un po' di parte. Per questo bisogna cercare di vedere le cose da diverse angolazioni. Comunque nell'articolo si parla di "proiezioni fantastiche" non di verità assodate... ma anche nei "miti" permane un fondo di "verità oggettiva". Lobo logico ed analogico compongono un unico cervello. La mente non è fatta di sola "ragione" e le cosiddette prove storiche sono solo costruzioni di fatti adattati ad una ipotetica ragione..”

Il limite dell'etica - L'etica appartiene al ragionamento e quindi alla mente logica che fornisce risposte precostituite basate su trascorse esperienze (conscio e subconscio) mentre la felicità è connaturata nell'inconscio e risiede nella mente analogica. L'Uomo, come tutti gli altri animali è felice di vivere per sua propria disposizione naturale. Vediamo cosa dicono i recenti studi scientifici basati su tecnologie, dette ‘Brain imaging’, che permettono di vedere quali parti del cervello si mettono in funzione maggiormente durante certi pensieri, parole e azioni... - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2016/10/14/il-limite-delletica/

Considerazione aggiunta di Friedrich Nietzsche: “L’uomo che non voglia far parte della massa non ha che da smettere di essere accomodante con se stesso; segua piuttosto la propria coscienza che gli grida: ’sii te stesso! Tu non sei certo ciò che fai, pensi e desideri ora’. Ogni giovane anima sente giorno e notte questo appello e ne trema; infatti presagisce, rivolgendo il pensiero alla sua reale liberazione, la misura di felicità destinata dall’eternità..” - Continua in calce al link soprastante

Speriamo in Alessandro Di Battista – Scrive Orazio Fergnani: “Sono tre anni che ero in attesa di vedere se nel M5S esisteva qualcuno che aveva contezza di come sta esattamente la situazione geopolitico/finaziaria in Italia.. Ora sembra che di Battista possa essere pronto ad assumere la leadership della parte più avanzata e radicale del M5S...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/14/alessandro-di-battista-non-si-lascia-intimidire-un-punto-a-suo-favore/

Pinerolo. In memoria di Silvio Mondino – Scrive Gianni Donaudi: “Durante la vita si possono avere contrasti, conflittualità, e tante divergenze ma, ora che Silvio Mondino è scomparso, penso che di fronte alla morte ci si debba ricompattare e ricordare gli aspetti positivi della persona scomparsa..”

Siria, Iraq e Yemen. Avanti a menar il can per l'aia – Scrive Paolo Sensini: “I mezzi di distrazioni di massa possono menare il can per l'aia finché vogliono, ma l'unico dato rilevante della situazione attuale in Siria è il seguente: gli Stati Uniti hanno deciso di interrompere i colloqui dopo che Russia e governo siriano hanno chiesto il ritiro dei combattenti di al-Qa'ida (Fronte al-Nusra, ISIS, Fatah al-Sham, ecc.) da Aleppo. Questo è il casus belli. In altre parole, gli americani sono pronti ad aprire le ostilità contro la Russia per assicurare ai jihadisti il diritto di rimanere tenendo in ostaggio l'intera città. Come al solito, i media mainstream hanno alzato un gran polverone "umanitario" sui bambini sofferenti di Aleppo. Perché Aleppo e non Mosul...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/10/siria-iraq-e-yemen-avanti-menar-il-can.html

Siria. Ratifica accordi - Scrive Asia News: “Il 14 ottobre mattina la firma sull’accordo fra Mosca e Damasco. Esso permette la presenza per un tempo “indefinito” di truppe russe sul campo. E tutela il Cremlino da processi in territorio siriano. Generale russo propone un “passaggio sicuro” e incolumità alle milizie ribelli che decidono di abbandonare Aleppo...”

Libri. Un consiglio – Scrive Ireo Bono: “Segnalo un libro appena uscito, ricco di notizie ed in linea con il nostro impegno, scritto da Claudia Berton, viaggiatrice con esperienza diretta del mondo medio-orientale. Per chi fosse interessato, il titolo del libro è: TERRORISMO dove è NATO e chi lo USA - Editrice Dissensi”

Far ridere i polli – Scrive Michele Rallo: “Nel nostro caso il marchesino Matteo non sembra preoccupato più di tanto. Non solo, naturalmente, non pensa di suicidarsi come la marchesa, ma respinge ormai anche la semplice ipotesi di dimissioni. Al contrario, sembra che le notizie provenienti dal castello non lo preoccupino più di tanto; anzi, ha imparato a memoria il ritornello di Pier Carlo e va ripetendolo ad ogni passerella, ad ogni tavolata, ad ogni comparsata in tv: «tutto va ben, va molto ben»...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/10/la-politica-del-far-ridere-i-polli.html

Valle d'Aosta – Attenti al lupo – Scrive Carla Rocchi: “Il lupo non ha fatto in tempo ad arrivare in Valle d'Aosta che già si parla di abbattimenti controllati, infatti l'amministrazione crede che basti avvistare 20/25 lupi sul territorio regionale per considerare l'idea di abbatterne alcuni esemplari. Info. enpa@enpa.org”

Petritoli. Vendemmia e vino cotto – Scrive Roberto: “Ho il piacere di annunciare l’evento della “Vendemmia e vino cotto alla Scentella”, edizione 2016, che si svolgerà al B&B La Scentella domenica 16 ottobre 2016, a partire dalle ore 11, in Contrada Sant’Antonio, 4 - Petritoli (FM). Info. (+39) 349 8382510”

Passo di Treia. Concessione locali – Abbiamo ricevuto da parte del Comune di Treia una lettera Prot. N.18642 del 14-10-2016 inerente la "FIERA DELLE ECCELLENZE BIOREGIONALI" - 08.12.2016 - CONCESSIONE PATROCINIO E LOCALI DELLA TORRE DEL MULINO DI PASSO DI TREIA . In cui sostanzialmente si comunica la concessione del patrocinio morale e dell'uso gratuito del solo piano terra della Torre Mulino di Passo di Treia (il seminterrato ed i piani superiori non sono agibili). La manifestazione verrà segnalata nel sito del Comune e attraverso i normali canali di comunicazione per la divulgazione dell'evento. Ringraziamo pertanto l'Amministrazione comunale di Treia per il Patrocinio e per la collaborazione...”

Pisa. Ozono e vegetazione – Scrive Università di Pisa: “Il 24 novembre 2016 si svolge a Pisa un evento a livello internazionale in cui vari gruppi di ricerca attivi in Italia si confrontano sugli argomenti connessi a livelli ed effetti dell’ozono troposferico (ritenuto l’inquinante atmosferico più diffuso e pericoloso per gli organismi) sugli ecosistemi agrari e forestali...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/10/pisa-24-novembre-2016-effetti-dellozono.html

Toc toc, è permesso? - Scrive Maria Bignami: “...mi fermo poco, solo il tempo per dirti che sabato 22 ottobre dalle 15.00 alle 18.00 circa do inizio, qui in un luogo del Parco di Roccamalatina, ad un primo incontro della "CONDIVISIONE" di cosa? Se ti fa piacere partecipare chiedi, ti darò altre informazioni. Grazie per avermi aperto. Info. 059 795841 - casavaldisasso@alice.it”

Bologna. BelzeBo – Scrive B.B.U.S.: “"BelzeBO nasce a Bologna per i tanti che vedono ogni giorno l'anima putrescente di questa società freneticamente all'opera per dissolvere le speranze di vita altrimenti dignitosa di un intero e - comunque sia - grande Paese. Non siamo soltanto un'aggregazione di persone e realtà fuori e contro l'establishment (economico, politico e culturale) europeo e atlantico: siamo anzitutto anticorpi appartenenti a questa terra patria che raccolgono le istanze più profonde di una fuoriuscita dalla situazione devastata in cui tre generazioni di ceti dominanti ci hanno pervicacemente condotto. Info. byebyeunclesam@gmail.com"

Cambiare lo stato... - Scrive Claudio Martinotti Doria: “Scendere in piazza o in strada sarà prima o poi inevitabile anche per l’Italia, in tanti infatti si domandano perché non avviene, perché la popolazione italiana fosse così indolente e ignava e ritardasse a reagire. Coloro che ora indirizzano la protesta solo su internet, principalmente su facebook. hanno motivazioni estremamente eterogenee ed anche contraddittorie, ma è normale che sia così, perché è un moto spontaneo che si è più o meno blandamente coordinato tramite la rete, e vi sono e vi saranno infiltrati, manipolazioni fuorvianti, mistificazioni, strumentalizzazioni, ecc., solita prassi sia mediatica che politica ed istituzionale per cercare di denigrare e far perdere consenso all’iniziativa...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/10/cambiare-i-politicanti-non-serve.html

Vi saluto, ciao, Paolo/Saul

….....................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Compi l'azione che ritieni giusta senza pensare al guadagno o alla perdita” (Saul Arpino)

….......................

“Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato. I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura, che si rivela solo a chi lo cerca.” (Charlie Chaplin)



Nessun commento:

Posta un commento