Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 13 ottobre 2016

Il Giornaletto di Saul del 14 ottobre 2016 – Treia: campionati della palla col bracciale di Serie A, habemus antipapam, tris di guerra, Dario Fo, solidarietà alla Palestina, il fiume della fede, Valle del Treja...


Risultati immagini per Treia: campionati della palla col bracciale

Care, cari, il 15 ed il 16 ottobre a Treia si tengono i campionati di serie “A” del Gioco della Palla col Bracciale. Da alcuni giorni, infatti, durante la mia passeggiata serale lungo le mura di Treia, avevo notato una cartellonistica, in prossimità della Porta Cassera, in cui si informa la popolazione che i "primi 20 spazi di parcheggio sono riservati alle autorità, nei giorni 15 e 16 ottobre 2016". Mi chiedevo quale manifestazione fosse prevista, non avendo avuto sentore di alcun evento comunale. Ma finalmente apprendo che proprio a Treia, in quei giorni indicati, si terrà il Campionato Italiano del Gioco del Pallone col Bracciale. Questo su iniziativa del Comune di Macerata, nella quale Provincia Treia insiste. Questa mi sembra una ottima iniziativa, poiché anch'io sono un estimatore di questo antico gioco... - Continua: http://treiacomunitaideale.blogspot.it/2016/10/treia-15-e-16-ottobre-2016-nellarena.html

Castelfranco Emilia. Farina di ceci – Scrive Lorenzo Trenti: “Sabato 15 ottobre 2016 in Piazza Garibaldi a Castelfranco Emilia, dalle ore 16 alle 19, mercato contadino bio-solidale, alle ore 17: conosciamo la farina di ceci con l’Istituto Spallanzani. Il professor Tedeschini racconterà i metodi di coltivazione e le  proprietà della farina di ceci mentre la professoressa Cocchi e le allieve  e gli allievi dell’Istituto Spallanzani proporranno degustazioni  preparate con la farina di ceci prodotta nell’azienda agricola della Scuola. Info. Info.gasce@gmail.com”

Bardolino. Festival della Geografia – Scrive Silvia De Stefano: “Festival della Geografia di Bardolino (VR) dal 14 al 16 ottobre 2016. Tema: “I paesaggi vissuti, i territori contesi”. Mentre nell’antichità era possibile gestire con più facilità il rapporto tra natura e artifici imposti dall’uomo, nell’era presente si addensano questioni che impongono una riflessione sulla necessità di ridisegnare modelli di vita e di consumo: la cementificazione crescente, la creazione di megalopoli, la riduzione delle superfici coltivabili, l’inquinamento... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/10/bardolino-dal-14-al-16-ottobre-2016.html

Post Scriptum: “La partecipazione del prof. Giuseppe Altieri al Festival Internazionale della Geografia 2016 è prevista per sabato 15 ottobre 2016, sulla cura Agroecologica della Vite e dell'Ulivo, in particolare di quelli secolari, simboli del territorio italiano...”

Donald Trump. L'uomo nuovo con un discorso vecchio – Scrive Guido Dell'Omo: “Trump è veramente quello che sembra? Rappresenta sinceramente l’apoteosi dell’anti-politica o la sua è stata semplicemente un’ottima campagna elettorale cavalcata sulla cresta dell’onda della sfiducia dei cittadini per la politica? Una cosa è certa, e per adesso è la più importante da rimarcare: Trump non è lo sconclusionato arrogante senza redini politico-istituzionali che ci hanno voluto dipingere (e come lui stesso si è voluto dipingere). Perché? Perché Trump ha espresso una visione della politica estera americana mai espressa né dai repubblicani né dai democratici... - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/10/donald-trump-luomo-nuovo-che-propone-un.html


Commento di Gianni Donaudi: “...ma sono meglio i Clinton e gli Obama o è meglio Donald Trump? Forse era buono Sanders ma l'hanno subito levato di mezzo e sicuramente se diventava presidente non gli avrebbero fatto fare niente. Tutti a sputtanarsi, inventare menzogne e a tirar fuori scheletri negli armadi, pur di vincere le elezioni: l'America è un paese dove la corruzione è prassi" ha detto il fisico Capra..."

Habemus anti-papam - Un'analisi sulle proiezioni "fantastiche" che non sempre sono solo immaginazioni nel nostro pensiero, nel nostro sentire, il pensiero fantastico è mutevole ma attinge al bagaglio dell'inconscio, e lì tutto cova, a metà fra la fantasia e la "realtà". All'atto pratico si risolve tutto eliminando la fissità del credere unicamente nella "realtà oggettiva", basata sull'attenersi ai fatti, accettando l'apparente incongruenza che li precede, in forma di fantasia (preveggenza?). Questo atteggiamento è comunque utile al mantenimento della congruità della intelligenza coscienza nell'affrontare il contingente "storico". Insomma la "saggezza" è la capacità di vedere e vivere le cose in "movimento". E qui qualcosa si muove! - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/10/antipapa-nero-francesco-don-farinella-e.html

Sopravvivenza Creativa - Scrive Maria Bignami a commento dell'articolo https://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/10/teniamoci-pronti-alla-sopravvivenza.html?showComment=1476385503901#c4055971876268505335 -: Ciao Paolo, ho letto il tuo articolo sulla sopravvivenza. Da 15 anni e più si sentono suggerimenti del genere. Sulla scia di queste informazioni 6 - 7 anni fa proposi 30 ore di convivenza qua da noi senza l'uso della corrente, stufa a legna, cibo scelto insieme, vegetariano, il più semplice possibile, avevo proposto acqua si ma non dal rubinetto...” - Continua in calce al link segnalato

Pazzie americane. Tris di guerra – Scrive Israel Shamir: “Se la più grande partita a poker di tutti i tempi finirà con un grande colpo nucleare, e i sopravvissuti analizzeranno le cause della Terza Guerra Mondiale, allora moriranno ridendo. La Terza Guerra mondiale è stata combattuta per salvare al-Qaeda. Si, miei cari lettori! Lo Zio Sam ha invaso l’Afghanistan allo scopo di punire al-Qaeda, ed ora inizia la Guerra Mondiale per salvare al-Qaeda. Per gli storici del futuro la Terza Guerra Mondiale è iniziata con la decisione americana di terminare i colloqui bilaterali con la Russia sulla Siria. “Lasciamo che parlino le armi”, hanno detto...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/13/sono-pazzi-questi-yankee-che-voglion-la-guerra-ma-dopo-questa-forse-non-ci-sara-nessuno-a-raccontarlo/

Integrazione di Sputnik: “Gli strateghi dell'esercito USA ritengono che uno scontro diretto con la Russia potrebbe avvenire entro i prossimi anni. Lo rivela il direttore del Lexington Institute Lauren Thompson in un articolo su Forbes. L'esperto suggerisce che l'ipotetica guerra con la Russia sarà legata al più rapido progresso delle truppe di terra per tutta l'estensione del territorio. La sconfitta in questo conflitto è un elemento cardine dell'equilibrio geopolitico in Europa e la riduzione al minimo dell'influenza degli USA dall'inizio della seconda guerra mondiale. E, secondo Thompson, la disfatta è il risultato più probabile...” - Continua in calce al link soprastante

Dario Fo. Ateo di fede – Anche lui è entrato nel mondo dei più, l'ho appreso leggendo le notizie odierne su internet. Proprio in questi giorni, malgrado fosse ricoverato in un ospedale di Milano, aveva avuto la forza di invitare gli italiani a non soccombere alla dittatura strisciante del governo renzie e di andare il 4 dicembre alle urne per dire “No” alle modifiche costituzionali. Che Dario Fo sia stato un grande democratico nessuno può metterlo in dubbio. Che dire di lui? Posso solo ricordare alcuni momenti in cui ho respirato la stessa aria, osservandolo sulla scena. Ad esempio al Teatro Tenda a Roma in cui prendeva in giro il berlusca. Sì a prendere in giro il berlusca fece in tempo, sulle scene, per il renzie si dovette limitare a battute sarcastiche riprese da pochi giornali. Eppure, con la sua morte anche i giornalacci del potere saranno costretti a spendere due parole su Dario Fo che inopinatamente vinse il premio Nobel per la letteratura, con la seguente motivazione: "Perché, seguendo la tradizione dei giullari medievali, dileggia il potere restituendo la dignità agli oppressi". Il commento di Fo fu: «Con me hanno voluto premiare la Gente di Teatro».” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/13/dario-fo-ateo-di-fede-e-nel-novero-dei-piu/

Commento di Lothar Bartolo: “Restiamo attoniti come sempre alla morte dei grandi. Rigoletto lascia la scena. Restano i buffoni di corte...”

Commento di Graziano Casara : “Il giullare che era, ha ridato non solo la dignità ma anche una struttura culturale ad un popolo che ne era ancora privo. Ha svegliato menti assopite e represse dal normalismo. Irriverente come pochi, bellissima persona libera...”

A proposito di “referendum” - Scrive M.B.: “...renzie ha detto che se vince il NO si torna indietro di 30 anni: Splendido! Nel 1986... - non esistevano i contratti cococo, progetto, jobsact, da dipendente a partita iva, voucher, … - si andava in pensione ad una età decorosa - c'era l'articolo 18 e le tutele per il lavoratore - la benzina costava £ 1.258 tradotto in € 0,65 al litro - c 'erano tanti concorsi per i posti pubblici - la rai mandava in onda film in prima visione e trasmissioni senza interruzioni di pubblicità - non c'era il ticket nella sanità pubblica - le parti politiche erano ben definite - a 25 anni ci si poteva permettere di metter su famiglia con 3 figli (più iva, che però tornerà al 19%, quindi 3,57 figli) senza il fiato sul collo di un ministro della salute - i bambini giocavano per la strada e non c'erano i social - Berlusconi non era in politica e renzie faceva il boy scout.. - Allora che aspettate a votare NO?”

Commento di Rossella Rod: “...ad ogni tornata elettorale Renzi spende e spande i nostri soldi per comperare i voti. Ma questa volta sulla manovra finanziaria ha toccato il fondo , costringe Padoan ad andare contro tutti: non ci sono le risorse se non tagliando come del resto Renzi ha già fatto su sanità e aumentando le tasse occulte. E' uno schifo totale eppure ci sono persone che, nonostante i fatti, credono in questo spietato arrivista che ha combinato solo guai a partire dal jobs act, buona scuola, pensioni, banche, ecc. Renzi ora è un disastro totale per i nostro Paese, se vincesse il sì sarebbe tragedia perché costui si impossesserà di tutto facendo purghe micidiali sopratutto con i dissidenti del suo partito e con tutti gli altri che non la pensano come lui. Ci vuole tanto a capire che si è fatto una schiforma ad hoc per lui? Basta leggerla capirla, anche se certi articoli sono volutamente incomprensibili e senza dubbio voterete NO”

Roma. Manifestazione – Scrive Vincenzo Brandi: “La Lista No Nato aderisce alle due manifestazioni per il “No a Renzi” e “votiamo No al Referendum costituzionale” che si tengono il 21 e 22 ottobre 2016 a Roma. Parteciperà portando il suo contributo internazionalista ed antimperialista con la parola d'ordine: "NATO GARANTE DELLA RIFORMA RENZI NO ALLA RIFORMA NO ALLA NATO". Info. comitatononato@gmail.com

Mio commentino: “Anche noi del Circolo vegetariano VV.TT. abbiamo aderito ed invitiamo tutti i nostri simpatizzanti romani a partecipare ai due cortei...!”

Edimburgo. Solidarietà alla Palestina – Scrive Annalisa Lo Sapio: “Nello scorso fine settimana Princes Street, la strada principale della città di Edimburgo è stata invasa dai manifestanti della SPSC, il Movimento di Solidarietà Scozzese per la Palestina per fermare quegli investimenti che producono utili dalle uccisioni di massa in Palestina. La popolazione di Gaza traumatizzata dagli attacchi e dai massacri con le armi sulle quali Barclays Bank investe, il sangue dei bambini, i corpi in frantumi e i sogni spezzati, sono fatti che non possono essere dimenticati...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/13/edimburgo-proteste-popolari-a-favore-della-palestina-e-contro-la-barclays-%E2%80%9Cblood-bank%E2%80%9D/

Neologismi per la Crusca – Scrive Paolo Sensini: “Secondo una recente proiezione demoscopica su scala europea, gli italiani sono giudicati un popolo composto in gran parte di "accoglioni". Accoglioni nel senso di gente che "accoglie" stranieri ben oltre le sue attuali possibilità e condizioni economico-sociali; mica per altro, ci mancherebbe. Vediamo se, dopo il successone di "petaloso", l'Accademia della Crusca recepirà con favore anche questo termine tra i neologismi.“

Il fiume della fede – Scrisse Sathya Sai Baba: “...tutto deve avere un limite! Il fiume che rimane entro gli argini, irrigherà meglio il terreno. Anche la vita ha due sponde: non dubitare e la sincerità. Il Fiume della Vostra Vita dovrebbe scorrere fra queste due sponde. La vostra Fede non dovrebbe mai essere scossa. Nessuna situazione difficile, nessun momento negativo dovrebbe farvi perdere la fede...” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/10/sii-come-un-fiume-insegnamento-di.html

Europa alla deriva – Scrive Athena, associazione per il plurilinguismo nella UE: “L'Europa sta andando a rotoli a causa della colonizzazione linguistica e culturale dell'inglese-americano che diffonde e impone il pensiero unico, le priorità-strategie della globalizzazione...”

Valle del Treja. Nuovo numero della rivista – Scrive Parco: “In questo numero della Rivista si parla della partecipazione del Parco al campo di volontariato del Servizio Civile Internazionale Italia a cui hanno aderito dieci ragazzi provenienti da tutto il mondo. Particolare attenzione all’uscita della nuova guida del Parco, uno strumento tascabile e bello da vedere, per conoscere ed apprezzare il nostro territorio...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/10/calcata-e-mazzano-nel-parco-valle-del.html

Fa alquanto freddino per essere ai primi di ottobre... Ricordo che in questo periodo negli anni passati si stava bene in giacchetta. Date una lettucchiata qui per capire meglio cosa sta succedendo: http://www.attivitasolare.com/linevitabile-raffreddamento-del-clima-ed-uno-sguardo-al-futuro-del-mondo/ - Credo che ormai la bufala del riscaldamento globale sia stata scoperta. Ciao, Paolo/Saul

…........................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"Quando mi trovo davanti ad una realtà conclamata mi sorge sempre il dubbio che la verità sia un'altra" (Charles Darwin)

….......................

“Di là dalle idee, di là da ciò che è giusto e ingiusto, c'è un luogo. Incontriamoci là” (Rumi)



Nessun commento:

Posta un commento