Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 24 ottobre 2016

Il Giornaletto di Saul del 25 ottobre 2016 – Il Ciclo della Vita a Cessapalombo, una fiaba dall'inconscio, Palestina: il testo dell'Unesco, stare in solitudine, Virginia palazzinara, K.hillary colpisce ancora...



Care, cari, nei giorni magici del 31 ottobre e 1 novembre 2016 si tiene “Il Ciclo della Vita”, una manifestazione culturale, a Palazzo Simonelli di Cessapalombo (Mc), per ricordare che nel trascorrere del tempo circolare tutte le cose ritornano nell’eterno ciclo della vita. La manifestazione è modulata in modo da avere diversi momenti di aggregazione: la cerimonia del Samhain e gli aspetti naturalistici e ludici, un mini-corso di ceramica neolitica e la presentazione del libro “La civiltà della Dea” dell’archeologa lituana Marija Gimbutas, presenterà Mariagrazia Pelaia. L'evento è gratuito...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/10/il-ciclo-della-vita-31-ottobre-e-1.html

Post Scriptum: E' possibile pernottare a Palazzo Simonelli, a prezzi popolari, come anche fare colazioni, pranzi e cene nel ristorante interno al palazzo. Chi poi volesse fare una piccola vacanza nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, visto che il 29 e il 30 sono sabato e domenica può arrivare prima dell'evento e alloggiare a Palazzo Simonelli, la struttura è aperta, è gradita una telefonata o una e-mail di prenotazione: 3389889440 – andreani@palazzosimonelli.it

Una fiaba dall'inconscio – Scrive Maria Bignami: “...all'incontro, tenuto il 22 ottobre 2016 a Casa Val di Sasso, i partecipanti sono stati invitati a portare qualcosa da condividere. Chi l’evento della propria nascita, chi ha spiegato come funziona la vista in termini chimici e energetici, chi la proposta di vivere insieme in pace e nel rispetto della natura. Giunto il mio turno, ho chiesto di tornare con il pensiero a quando eravamo bambini, dove per gioco si inventavano fiabe. Ho iniziato dicendo...” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2016/10/una-fiaba-che-viene-dallinconscio-casa.html

Parigi brucia?... Anzi il mondo brucia! - Scrive Atom Seti a commento dell'articolo https://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/10/parigi-brucia-quel-che-sta-avvenendo-in.html?showComment=1477287369999#c7333517576543082064 -: “il capro espiatorio, è una vittima designata per definizione, ergo, tale soggetto non è in grado di tenere testa ai propri carnefici, neppure lontanamente. Chi '' designa '' qualcuno, lo fa sempre in modo avveduto e si preoccupa ( vilmente ) che la vittima non sia in grado di reagire. Altrimenti, l'indicazione di quanto su detto, non avrebbe davvero senso, o per lo meno, allocuzione impropria. E' un bene in vero, che quei sciacalli disperati degli USA, se la prendano con un '' bestione '' forzuto (e da qui, la scontata mai lungimiranza che ha sempre contraddistinto gli STATES, che per inciso, dirigono dietro le quinte la politica italiana ed europea ), così come è un bene (malgrado la gravità che comporta ), che a questo punto si scateni l'inferno in tutta Europa...” - Continua in calce al link sopra segnalato

Mia rispostina: “...giusta la precisazione sul cosiddetto "capro espiatorio". Il fatto è che talvolta in tale scelta si commettono errori, vedi ad esempio il toro che incorna il torero e lo fa secco. In ogni caso l'augurio è quello di non dover assistere (e partecipare) ad uno scontro che implicherebbe la distruzione del pianeta...”

Stare con se stessi - E’ un passaggio inevitabile per incontrare se stessi, in genere succede, non è cercato, in inglese ci sono due termini diversi, lonely e alone, per indicare, il primo una solitudine di separazione, il secondo stare con se stessi. Ecco un discorso di Osho su questo argomento - mai tanto in amore mai tanto solo... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2015/10/stare-in-solitudine-o-stare-con-se.html

Mio commentino: “La solitudine introspettiva è come una bella chiacchierata con se stessi, vediamo immagini come quelle dei sogni, sono altre da te ed allo stesso tempo sei tu in quelle forme. Così fai i conti con te stesso, ti guardi e ti riguardi, ti interroghi e scopri intimità e dolcezza in ogni forma. Mi piace questa riflessione anche perché si sente la verità di fondo che la pervade. La verità interiore. La verità che non chiede conferme...”

Palestina. Il testo della delibera dell'Unesco – Scrive Diego Siragusa: “Renzi è “scioccato” per il voto dell’Unesco sulle provocazioni israeliane contro le moschee. Leggete il testo in inglese della risoluzione e vedrete che si parla sempre delle due moschee chiamandole con il loro nome arabo. Per ben due volte si afferma che Gerusalemme è il luogo delle tre religioni. Da come la stampa italiana ha riportato il fatto si sposa pedissiquamente quanto sostengono Israele, la comunità ebraica e i suoi sostenitori...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2016/10/palestina-occupata-il-testo-approvato.html

Commento di Carlo Tagliacozzo: “Il testo della risoluzione è una lunga accusa delle violazioni di cui la “potenza occupante” è responsabile. Violazioni che vanno dalle incursioni dei coloni estremisti ortodossi che vogliono distruggere le due moschee e costruire il terzo tempio spalleggiati dai soldati e dalla polizia israeliana, agli scavi archeologici sotto la spianata delle moschee, ai divieti di accesso alle moschee dei fedeli musulmani....” - Continua in calce al link soprastante

Roma. La Raggi si converte palazzinara – Scrive Eddyburg: “Siamo rimasti sconcertati nell’apprendere che l’amministrazione capitolina sta partecipando alla conferenza dei servizi della Regione Lazio per l’approvazione – in località Tor di Valle, al posto del vecchio ippodromo – di una mastodontica speculazione edilizia che in campagna elettorale il M5S aveva decisamente contrastato. Il progetto va sotto il nome di Stadio della Roma e comprende una pluralità di volumi edilizi per un totale di circa un milione di metri cubi di cui solo un quinto riguarda lo stadio e altre funzioni connesse alle attività sportive...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2016/10/cupole-amare-giunta-raggi-no-alle.html

Giulietta cerca casetta – Scrive Giulietta del CIR: “Ciao famiglia! Dopo anni di eremitaggio e vita in camper ora siamo molto stanchi! Abbiamo la necessità di avere una base, almeno per un annetto! Siamo al limite... Il sogno dell'ecovillaggio c'è sempre, ma abbiamo bisogno di raccogliere le forze per continuare... Cerchiamo una casetta in comodato d'uso o ad un affitto basso... tipo 150€ al mese. Regione Toscana, Emilia Romagna, Umbria.... Marche? Chiunque ha una proposta o conosce qualcuno mi contatti.. Si tratta da marzo aprile in poi. Speriamo nella buona sorte. Baci a tutti. Giulietta e Jasvir: giuliettablu@hotmail.com

Mio commentino: “Giulietta e Jasvir sono due bravi ragazzi che conosciamo da diversi anni, sono bioregionalisti, ecologisti ed affidabili. Contattateli”

Ci stanno prendendo in giro con i loro inviti al “sì” - Scrive Anna Maria Campogrande in risposta a Silvia Costa che l'invita ad una conferenza a favore del “sì” al referendum: “Ci state prendendo in giro, questa non è la riforma che vi chiedono gli Italiani ma quella che vi chiedono le élites dell’economia e della finanza mondiale al fine di sottrarre poteri al Popolo sovrano e corrodere la democrazia. State raccontandoci un sacco di balle prendendo in giro gli Italiani e trattandoli come degli analfabeti quanto alle istituzioni e al loro ruolo. Una riforma della Costituzione deve essere fatta da un’assemblea costituente con la partecipazione di giuristi di alto livello, con il consenso e la partecipazione di tutte le parti in causa...” - Continua:

Aleppo diversa da Mosul? - Scrive Ora pro Siria: “Aleppo, la tregua rifiutata dai jihadisti. Il trasferimento Isis da Mosul. Ad Aleppo i jihadisti sparando impediscono ai civili di lasciare Aleppo est durante la tregua, si teme che l'isis in fuga da Mosul si riversi in Siria ad alimentare la guerra contro Assad, i monaci che continuano ad assistere la popolazione tutta pregano per la pace...”

K.hillary colpisce ancora – Trovato morto il direttore di Wikileaks – Scrive USA Politics Today: “La scia di morti di Hillary si allunga di continuo: il direttore di Wikileaks e mentore di Assange, Gavin MacFadyen, trovato morto! Hillary non ha pietà! Con l’ultima vittima della crudele ambizione presidenziale, la scia di morti dei Clinton si allunga. Il direttore di Wikileaks e suo maggiore nemico dopo Trump, viene trovato morto il 24 ottobre 2016! La causa della morte è ancora ignota...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/10/24/la-scia-di-sangue-che-segue-k-hillary-non-si-ferma-morte-misteriosa-del-direttore-di-wikileaks/

Bene, si procede! Ciao, Paolo/Saul

.........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Considerare il mondo alla stregua di un sogno è corretto. Durante un incubo uno tenta di svegliarsi e dire a se stesso che è solo un sogno. Il mondo attuale non va inquadrato in una prospettiva differente” (Yamamoto Tsunetomo)




Nessun commento:

Posta un commento