Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 29 gennaio 2013

Il Giornaletto di Saul del 30 gennaio 2013 – Ustica, api, altra morale, essere dove si è, altra morale, Putin, vegetarismo, ecologia profonda, Gandhi




Care, cari,

Ustica, storia di una strage – Scrive Doriana Goracci: “Forse non sarà domani avevo scritto  sulla strage di  Ustica: …Leggeremo stancamente le motivazioni di fatti che i nostri figli non sanno nemmeno di cosa si parla. E’ una di quelle volte in cui mi piace tanto smentirmi, anche se è passato tanto tempo. Oggi: “La strage di Ustica avvenne a causa di un missile e non di una esplosione interna al Dc9 Itavia con 81 persone a bordo, e lo Stato deve risarcire i familiari delle vittime per non aver garantito, con sufficienti controlli dei radar civili e militari, la sicurezza dei cieli. Lo sottolinea la Cassazione in sede civile nella prima sentenza definitiva di condanna al risarcimento. E’ la prima verità su Ustica dopo il niente di fatto dei processi penali.” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/01/29/ustica-a-27-anni-dalla-tragedia-in-cui-persero-la-vita-81-persone-una-piccola-verita-vien-fuori-a-causare-la-strage-fu-un-missile/

Incontri umbri - Scrive Per il Bene Comune: "Sabato 2 febbraio alle ore 17:15 a Foligno, presso la Sala della Corte (Palazzo Comunale) P.zza della Repubblica, 8-9, presentazione del libro "LA GUERRA DELL'EUROPA" di Monia Benini; domenica 3 febbraio alle ore 9:00 a Perugia presso Arte Hotel - strada Trasimeno Ovest,159, convegno sulla moneta a debito e costo del denaro. Info. rossi.andrea3@inwind.it"

Essere dove si è - Scrive Caterina Regazzi: "Un giorno nevoso di fine gennaio 2013 io e Paolo siamo andati ad Albareto (Modena) ad un incontro con alcune "ragazze" (come me) su uno degli argomenti a lui cari, di cui potrebbe e può parlare per ore ed ore ed ore: la conoscenza di sé attraverso gli archetipi dell'I Ching. Lungo il tragitto in auto è venuto fuori un "discorsetto" tra di noi del quale non ricordo molto, ma cercherò di trascriverne alcuni punti, forse un solo punto, che così mi resterà impresso nella memoria. Sullo sfondo del discorso aleggiava il pensiero di Ramana Maharshi: "Una società è l’organismo; i suoi membri  costituenti sono gli arti che svolgono le sue funzioni. Un membro prospera quando è leale nel servizio alla  società come un organo ben coordinato funziona nell’organismo. Mentre sta fedelmente servendo la  comunità, in pensieri, parole ed opere, un membro di essa dovrebbe promuoverne la causa presso gli altri  membri della comunità, rendendoli coscienti ed inducendoli ad essere fedeli alla società, come forma di  progresso per quest’ultima”  - Continua:  http://www.aamterranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Principi-di-collaborazione-umana-per-l-evoluzione-dell-azione-bioregionale

Commento di Angelo Tonelli: “Ottimo articolo. Ti segnalo l'Osservatorio ecospirituale che abbiamo fondato a Lerici”

Mia rispostina: “Caro Angelo, ho visitato il vostro blog.. e l'ho trovato in sintonia con il discorso bioregionale....  L'incontro della Rete quest'anno si terrà  il 22 e 23 giugno, sei invitato:  http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2012/12/premesse-per-lincontro-collettivo.html

Api e pesticidi – Scrive Ecologia Peacelink: “In tutto il mondo le api stanno morendo, e per questo la catena alimentare e la biodiversità sono minacciate. Tra le cause di questa morìa vi sono i pesticidi tossici che indeboliscono il sistema immunitario delle api. Tra due giorni l’Europa potrà decidere se vietare i pesticidi responsabili della preoccupante mortalità dei preziosi insetti. L’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha pubblicato un parere che condanna i pesticidi contenenti nicotinoidi mettendo in evidenza i rischi che comportano per la vita delle api.  Il 31 gennaio la Commissione europea deve deliberare sull’eventuale ritiro definitivo dei pesticidi contenenti nicotinoidi.

La lezione politica del caso Mps - Scrive M.P.: "Lo Stato presta i soldi a Mps, va bene, ma i cittadini e le imprese non possono nemmeno vedere compensati i loro debiti con il fisco con i crediti che vantano con la pubblica amministrazione? Come contribuenti siamo vessati, vigilatissimi, tutte le nostre spese vengono tracciate, analizzate, addirittura d'ora in poi presunte induttivamente, mentre la terza banca del paese la fa sotto il naso a tutti gli organi di controllo e vigilanza"

L’altra morale  e la speranza – Scrive Fabrizio Belloni: “Uno dei tre o quattro lettori che hanno la masochistica pazienza di leggere le mie cattiverie, un caro amico,  ha risposto ad una delle mie ultime elucubrazioni con una invocazione: "Fabrizio, qualche volta un raggio di sole!". Ha ragione. La carne è debole, si sa, e spesso mi lascio trascinare più dal fegato e dallo stomaco, dimenticando il cuore. Il fatto è che la rabbia alberga potente in me ed in tutti quelli che si rendono conto di quello che potremmo essere e che invece non siamo. Ha ragione, e di raggi di sole, a ben guardare, ce ne sono parecchi. Anzi, veramente tanti. Innanzi tutto vi è…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/01/laltra-morale-quella-del-belloni.html

Olocausto quotidiano – A commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/01/26/27-gennaio-giorno-della-memoria-del-razzismo-e-dellolocausto-quotidiano-in-tavola/  scrive Marco Bracci: “Caro Paolo, a proposito del tuo editoriale sull’olocausto, del quale mi complimento. A parte il fatto che si parla, ai livelli “alti, solo di olocausto degli ebrei, vorrei commentare la presunta maggior intelligenza dell’uomo rispetto agli altri suoi fratelli. Prove che è esistita almeno un’altra società evoluta prima di noi: 1- Esistono mappe in cui si vede la linea di costa dell’Antartide (quella di terra, non dei ghiacci), già dal 1500 e l’ammiraglio che le usava affermava che erano molto più antiche (forse sono le stesse usate da Colombo per affermare che dopo l’Atlantico c’erano le Indie). Bene, da noi" “super-uomini” di oggi la linea di costa di terra dell’Antartide è stata scoperta grazie al sonar, che è stato inventato solo nel secolo passato. Evidentemente chi aveva disegnato quelle mappe aveva circumnavigato, se non addirittura sorvolato, l’Antartide, prima ancora che divenisse una terra completamente ricoperta di ghiacci. Correvano i millenni prima di 13.000 anni fa…” – Continua in calce al link sopra segnalato

Putin .. ma non ingenuo -  …il nostro Vladimiro   non è poi quel putin...ingenuo come potrebbe sembrare dall'aspetto timido e fanciullesco.... Putin da buon ex KGB conoscendo come opera l'america e sapendo cosa sono state le rivoluzioni colorate prima della sue elezioni fa la cosa più naturale del mondo. Blocca i visti per i componenti delle ONG presenti in Russia e blocca anche i conti correnti di queste  associazioni con leggi speciali. E' risaputo infatti che attraverso le ONG ("pacifiche" e "apolitiche") vengono infiltrati sia "agenti segreti" sia finanziamenti per eventuali rivoluzioni...." – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/01/un-bambino-chiamato-vladimiro-putin-ma.html

Chieti. Campoletizia e cultura - Scrive Olis: "Strada provinciale SP 32 - Giuliano Teatino (Chieti ). Sabato 2  Febbraio, ore17.30,  Erbastella (documentario) di Silvio Montanaro - Fiori di Bach di Barbara Crocetti, naturopata. Ingresso Libero - Info: 0871.951225"

Non lasciamoli soli - Scrive Vigilanza Democratica: "Il processo ai notav si terrà nell’aula bunker del carcere delle Vallette, dove per il 1 febbraio la corte ha convocato tutti gli imputati in udienza. Crediamo sia un atto molto grave dal chiaro contenuto intimidatorio quello messo in piedi dalla procura di Torino e dal tribunale stesso. E’ palese anche la volontà, celata sotto questioni tecniche, di criminalizzare agli occhi dell’opinione pubblica il Movimento, accostandolo ad altri processi tenuti nell’aula bunker vent’anni fa, processi alla lotta armata e alla mafia. Info. vigilanzademocratica@yahoo.com"

Vaticano. Passeggiata al museo – Scrive Amici del Tevere: “"Nel nucleo più antico dei Palazzi Vaticani si conservano i maggiori capolavori del  Rinascimento a Roma: le Stanze di Raffaello e la Cappella Sistina. Tutti e due i cicli decorativi sono legati indissolubilmente alla figura del Papa, guerriero e patrono delle Arti, Giulio II... "- Continua con appuntamento: http://retedellereti.blogspot.it/2013/01/vaticano-rinascimento-al-museo.html

Masaniello napoletano – Scrive F.B.: “Napolitano: "Il Fascismo regime infame". Oh bella, e che ci faceva in camicia nera, allora? (ho la foto). Ma non bastandogli la militanza nel PNF, si scatenò nel '41, a Bologna, inneggiando al Nazionalsocialismo: "Dobbiamo tendere oggi a lato dell'eroico alleato germanico contro l'Unione sovietica, in una lotta di civiltà". Poi le cose cambiarono ed il nostro divenne comunista. Sempre più realista del re, nel '56 inneggiò ai carri di Breznev, l'uomo cingolato, che schiacciavano gli operai e gli studenti Ungheresi. A tal punto che tutt' oggi "non è persona gradita" in Ungheria. Però divenne l'unico esponente del PCI che, durante la guerra fredda, aveva il visto permanente per gli SUA. Curioso, vero?” 

Pace a Marano – Scrive Tina: “Ciao a tutti, vi segnalo, con piacere, la prossima iniziativa della Tavola della Pace di Marano: IMMAGINI PER LA PACE 2013. Ciclo di proiezioni di diapositive dedicato ai viaggi. Si tratta di quattro serate:  5 - 13 - 19 - 26 febbraio 2013, dedicate ai viaggi ed alla fotografia. Info. v.ivano@alice.it

Pensiero Vegetariano – Scrive V.M.: “Nel 1850 Feuerbach recensisce Lehre der Nahrungsmittel für das Volk (Dell’alimentazione: trattato popolare), uno scritto di Jakob Moleschott sull'alimentazione, interpretata come la base che rende possibile il costituirsi e perfezionarsi della cultura umana: un popolo può migliorare migliorando la propria alimentazione. Significativo è il titolo di uno scritto del 1862: Il mistero del sacrificio o l'uomo è ciò che mangia; cioè esiste un'unità inscindibile fra psiche e corpo, per pensare meglio dobbiamo alimentarci meglio..” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/01/29/vegetarismo-e-cultura-il-mistero-del-sacrificio-o-luomo-e-cio-che-mangia/  

Bologna. Posto Umano – Scrive Jalsha: “Leggo sempre i vostri spunti interessanti che mandate. Ho letto che Paolo è un esperto de I Ching, per cui mi è venuta una idea: perchè non venite al Posto umano e lui ci porta una presentazione di un' oretta sull'argomento rivolta alla gente lì riunita nella serata ? (una trentina di persone comodamente sedute su tappeti). Potrebbe essere un qualunque giovedì a partire dal 21 Febbraio. Fammi sapere. Io sono a disposizione per chiarimenti”

Rispostina di Caterina: “Paolo è si un esperto de I Ching, ma mi dice che è interessato maggiormente al discorso della ecospiritualità ed ecologia profonda, essendo uno dei fondatori della Rete Bioregionale Italiana ed attualmente il referente della stessa. Intanto se ti interessa questo discorso il 9 febbraio p.v. ci sarà un'introduzione al tema bioregionale che si tiene al Circolo Ribalta di Vignola in collaborazione con Maria e Aldo di Agribio. Sia per l'I Ching che per altri temi al Posto Umano però bisognerà rimandare a maggio perchè Paolo parte per le Marche intorno al 16 febbraio per tornare a fine aprile”

In memoria di Gandhi – Scrive Peppe Sini: “Ricorre il 30 gennaio l'anniversario della morte di Mohandas Gandhi. Nel ricordare Gandhi con inestinguibile e vieppiù crescente gratitudine, ancora una volta affermiamo con profonda persuasione l'evidenza di questa verità: che solo la nonviolenza può salvare l'umanità. La nonviolenza è l'unica forma adeguata e coerente di opposizione al razzismo e al maschilismo; è l'unica forma adeguata e coerente di opposizione a sfruttamento, inquinamento e guerra...” – Continua:   http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/01/in-memoria-di-mohandas-gandhi.html

Venezia. Capre e caproni - Scrive Cristina: "Sto cercando di risolvere, con l'Assessorato all'Ambiente del Comune, una complessa situazione relativa a circa 80 tra capre e caproni che vivono in un'isola qui di Venezia. Una parte dovrà  essere trasferita (anche per essere meglio tutelata). Naturalmente non in un allevamento (caprette che diventano mamme con conseguenze mortali per i capretti) né ovviamente per usi mangerecci. Avete qualche indicazione di luoghi dove potrebbero vivere serenamente, anche divisi, non proprio lontanissimi? Ci sono anche un migliaio e più di conigli.  Grazie. Contatti: 340.3623723"

Ecologia profonda... - La situazione di continua emergenza nello smaltimento rifiuti in varie parti d'Italia mi stimola  a riaprire la discussione sul come risolvere questo problema ormai incancrenito e congenito con la società dei consumi. Ma la soluzione politica è sempre la stessa. Si discute sul dove ubicare  nuovi impianti inquinanti  ma il discorso della diminuzione dei rifiuti, già da parecchio tempo portato ai vari tavoli di concertazione, sia da noi che da altre associazioni, viene ignorato e le soluzioni amministrative sono rimaste ferme all’utilizzo delle discariche od inceneritori, mentre di fatto sono  stati accantonati la raccolta differenziata ed il riciclaggio. Però, secondo me, prima di pensare a queste due opzioni più ecologiche,  occorre attuare l'abbassamento del livello consumista,  cioè impedire la produzione di rifiuti..- Continua:  http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/01/ecologia-profonda-o-consumismo-il.html

Non risparmiamo però sui saluti di chiusura, ciao Saul/Paolo

…………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Alcuni suoi seguaci domandarono al bandito Che: ”Anche per i ladri esiste una Via (Tao)?” – “Eh,  certo che  sì..  – rispose Che- Santità è intuire dove giace un tesoro nascosto, Eroismo è entrare per primo nella casa, Giustizia è uscirne per ultimo, Saggezza è distinguere il colpo che si può tentare, Umanità significa essere equanimi  nel dividere il bottino. Al mondo non è mai esistito un gran ladro che non abbia manifestato queste qualità”. (Chuang Tze)

Nessun commento:

Posta un commento