Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 22 gennaio 2013

Il Giornaletto di Saul del 23 gennaio 2013 – Pane quotidiano, censura e verdura, 100.000 miliardi di euro rubati, ecologia sociale, qualità delle piante….



Care, cari,

Pane quotidiano - L'uomo anticamente ha basato la sua alimentazione sul riconoscimento di piante commestibili. Questo lento percorso di avvicinamento al mondo botanico ha richiesto migliaia di anni finché attraverso l'osservazione dei cicli naturali e la comprensione di quali fra le piante offrissero maggiori risultati per il suo nutrimento, l'uomo apprese a seminare, coltivare e raccogliere il suo cibo. Questo processo sancì anche l'inizio del processo della civiltà umana come noi la conosciamo. Infatti le comunità umane sorsero attorno alle coltivazioni essendo queste comunità inizialmente i luoghi di raccolta e conservazione degli eccessi alimentari. Di pari passo andò sviluppandosi l'allevamento di animali domestici utili a coadiuvare l'uomo nella sua attività agricola o a soddisfare le sue necessità integrative alimentari…. – Continua:   http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/01/speculazione-finanziaria-e-produzione.html

Censura – Scrive Enzo: “Caro Paolo, sempre più spesso il blog  di Saul Arpino risulta rimosso. L'altra volta mi hai spiegato quale potesse essere la causa tecnica. Ma credo avvenga troppo frequentemente per essere casuale. Che mi dici ?  Per informazione, io riscontro vari "problemi" nello invio posta e ho notato che, spesso, alcune pagine che ospitano i miei interventi nei siti divengono inaccessibili. Ho sempre maggiori difficoltà perché non è che io sia un esperto nel settore. Chi ho interpellato non ha saputo darmi esauriente risposta. Andiamo comunque avanti. Buonanotte”

Mia rispostina: “Caro Enzo, che posso dirti...? Un sospetto aleggia nell'aria ma l'aria , la qualità dell'aria, non dipende da noi.. ci sono troppi poteri che la inquinano, a cominciare dalle scie chimiche fino ai controlli satellitari..... comunque,  finché dura -dicono a Roma- c'è verdura, ed allora andiamo avanti come possiamo.  Buongiorno”

Farmacologia malata – A commento dell’articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/01/tutti-i-mali-della-medicina-ufficiale.html scrive Claudio Noschese: “Ciao Paolo, anch'io sono medico ginecologo e sono perfettamente d'accordo con te. Alle mie pazienti non prescrivo più farmaci da tempo, solo estratti vegetali ed integratori naturali. Tuttto quello che ci hanno insegnato all'Università è falso o è falsato dall'interesse che hanno le multinazionali del farmaco e del parafarmaco.”

Altro commento – Scrive Marco Bracci: “Condivido pienamente l’opinione di Franco De Pace e  invito a guardare un video che spiega come si originano le malattie cardiocircolatorie e il cancro, nonché come si possono guarire. La scoperta è stata fatta a seguito di approfonditi studi sullo scorbuto, o malattia dei marinai, causato da assenza di vit. C. All’origine ci sono le ricerche del Dr. Rath, pupillo di Linus Pauling….” – Continua nel link soprastante.

Altro commento – Scrive Genfranco: “Chiedo scusa se mi permetto. Leggo con piacere questa confessione sincera e realistica, poiché non è facile averla da una persona che ha vissuto in un certo ambiente, giorno per giorno, scoprendo piano piano i lati negativi di questo ambiente per poi dichiarare: Ma la conquista più importante ottenuta è l’aver capito che la “medicina ufficiale” è falsa ed è solo strumento di potere delle Multinazionali della Salute."– Continua nel link soprastante.

Se il signoraggio bancario  vale più del debito pubblico – Scrive Marco Saba: “Gli stati che nella UE adottano ancora moneta nazionale invece che la moneta privata dei banchieri-satanisti-pedofili-criminali chiamata euro, come Danimarca e UK, NON hanno titolo alla distribuzione degli utili DICHIARATI dal SEBC, ovvero gli utili da interessi percepiti sull’investimento del denaro emesso, ma si fottono necessariamente il capitale che viene nascosto nella voce passiva del bilancio. *Lor-signori del Signoraggio* intendono cioè che quando si passa da monete metalliche a carta-monete o bit, il signoraggio magicamente cambia definizione per diventare solo *gli interessi percepiti dalla banca sui titoli acquistati con moneta emessa dal nulla*… Come se un falsario non godesse di tutto ciò che ottiene spacciando la sua moneta, ma solo degli interessi su eventuali prestiti … Si tratta di una ipotesi contro-fattuale, evidentemente. Ma non contro-intuitiva … (per i magistrati e gli economisti alla Bagnai: ve lo spiegherò a parte).” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/01/100000-miliardi-di-euro-rubati-dalle.html

Assisi, località Torchiagina  - Scrive Franci: “In occasione del Convegno  “Cun tutte le creature” molti avevano espresso il desiderio di potersi nuovamente incontrare per aver la possibilità di approfondire e sviluppare le tematiche trattate. Il 26 e 27 gennaio saranno a disposizione per un incontro-seminario di aggiornamento: Pier Giorgio Caria: “La nuova era e il radicale cambiamento spirituale nel tempo della crisi. Ultime manifestazioni cosmiche con i Cerchi nel grano e la visita extraterrestre” -  Francesco di Giuseppe: “La presenza extraterrestre, problema o risorsa?” Sarà dato ampio spazio agli interventi dei partecipanti. Info.  info@associazionealveare.org

Guerre umanitarie –  Scrive Gianni Donaudi: “Come tutta la c.d. "sinistra" anche i verdi accettano  oggi le guerre "umanitarie" . La c.d. "SX" è diventata oggi ruota di scorta sinistra del sistema occidentalistico, come PDL e La Destra sono le ruote destre. Per la  verità preferivo quando i Verdi erano ancora filo-palestinesi, filo-libici, e filo arabi in genere. Ma non sono solo i verdi. Non  mi aspettavo che molti P.C. del mondo arabo (conosciuti come vetero-comunisti e quindi NON certo sospettabili  di "ideologia radicale"), applaudano oggi  agli americani e ….” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/01/nonviolenti-mascherati-pacifisti-strani.html

"Controllo sanitario" - Scrive Giorgio Vitali: "L’introduzione dei chip corporei per fini sanitari non è più un mito. E’ stato infatti convalidata nel 2012 (dalla Corte Suprema USA – n.d.t.) la legge HR 3962 denominata Obamacare, nella quale si prospetta la introduzione di microchip RFIDper fini ‘sanitari.’ CI FANNO RIDERE QUELLI CHE CONTINUANO A CIANCIARE DI LIBERTA'..."

Politica e  governo - Scrive Perchiunquehacompreso: " E perché mai l'uomo deve farsi "governare"? Farsi governare equivale mettere nelle mani di pochi  autorità e mezzi che prima o poi lo schiacceranno. Tutte le forme di governo sono forme di prevaricazione sfocianti prima o poi in sfruttamento e violenza di ogni genere. Possiamo interrogarci a lungo sulla forma migliore di governo, possiamo anche credere che esista e possiamo pure lottare per conquistarla, ma rimane il fatto che l'uomo non e' governabile per il semplice fatto che sempre rimarrà oscuro, con incerto confine o quantomeno opinabile il concetto di bene e di  male. E in un mondo duale non potrebbe essere altrimenti. Non so se sia un pensiero anarchico, di certo sono convinto che l'uomo per esprimersi ha bisogno di liberarsi delle autorità di ogni tipo" – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/01/altra-societa-un-governo-e-veramente.html

Cause del cancro -  A commento degli articoli sull’argomento pubblicati sul blog www.circolovegetarianocalcata.it/2013/01/21/le-cause-del-cancro-sono-molteplici-ma-il-sistema-di-vita-e-le-abitudini-alimentari-influiscono-grandemente-al-suo-sviluppo/ - Scrive M.B.: “Mi permetto di citare un proverbio: l’occhio è lo specchio dell’anima”. Infatti nelle iridi di ogni persona sono rispecchiate le tare latenti e le malattie superate o in corso. E le iridi sono lo specchio dell’anima semplicemente per il fatto che la malattia è innescata dall’anima o…” – Continua nel link segnalato.

Equitalia usuraia e ladra – Scrive  Maria Grazia Caligaris: ”Un atto di arroganza che nega i diritti ai cittadini. Equitalia non puo’ impedire a una persona di disporre dell’unica fonte di reddito a maggior ragione se a contrarre il debito non e’ stata la madre ma la figlia. Questo  il caso di una pensionata di Maracalagonis che da cinque mesi non dispone della pensione di 470 euro perché pignorata da Equitalia per sanare un debito di 3000 euro della figlia”

Educazione nei consumi - Scrive Vittorio Marinelli: "Come attuare il Dharma nella difesa dei cittadini... Le associazioni in difesa dei  consumatori si sono allontanate, almeno in Italia, dalla ecologia sociale e dall'educazione ai consumi. Con i consumatori, infatti, si fa business.  In pratica, la strategia vincente del sistema in qualsiasi fenomeno dove sia predominante l’entusiasmo e l’idealismo, è introdurre i soldi. I fenomeni cambiano: sono stravolti nella loro matrice originaria per divenire la negazione di quello che erano.  Per esempio, sempre in Italia, le associazioni dei consumatori fanno tutto tranne che difendere i consumatori..- Continua: http://www.aamterranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Educazione-sociale-e-nei-consumi

News dall’India – Scrive Franca Chichi: “Molte porcherie le consumano senza problemi anche qui in India, come la famigerata Coca Cola e altre schifezzuole fritte.... ma qui almeno ci salviamo con tanto tanto riso e tantissima buona frutta tropicale, infatti è per questo che invece del 19 gennaio rientrerò solamente il 3 febbraio, trascorrendo qui il mio compleanno, per la prima volta.... indiano...”

Mia rispostina: “Tanti auguri Franca, mi hai fatto venir voglia di quella splendida frutta tropicale....e soprattutto del caldo, sapessi qui con la neve ed il gelo come stiamo!?”

Conoscere le piante - In natura tutto segue uno schema di corrispondenze. Potremmo affermare che  ogni forma vivente assume aspetti psicosomatici che corrispondono alle qualità incarnate. Questo fatto era noto sin dalla più remota antichità, all’uomo ed agli animali. Infatti confidando nella innata comprensione essi si curavano sentendo attrazione o repulsione per certe specifiche piante o alimenti. Questa naturale pre-conoscenza è stata alquanto offuscata dal momento che l’uomo ha preferito  seguire un metodo limitatamente  scientifico che, essendo imperfetto data la natura stessa dei mezzi utilizzati, nel corso del tempo ha impedito la continuità di questa innata pre-conoscenza. Pian piano l’uomo scientifico, per mezzo della sperimentazione empirica, ha tentato di ricostruire un sistema di conoscenza che però –tutto ritorna infine-  oggi si scopre sempre più affine alla pre-conoscenza connaturata degli antichi – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/01/forma-colore-sapore-delle-piante-e-loro.html

Vogliamo lasciarci qui? Ciao, Paolo/Saul

………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Un insegnamento spirituale vi fa intravedere da lontano un paesaggio meraviglioso… Voi sapete che non potrete mai raggiungerlo, ma almeno lo avrete intravisto, e quella visione vi accompagnerà e non smetterà mai di ispirarvi. Non potrete più dimenticare quello splendore, e niente più vi fermerà, niente più vi farà retrocedere. A poco a poco supererete tutti gli ostacoli, poiché tale visione riempirà la vostra anima del desiderio di raggiungere quella meta che senza posa si allontana. Certo, soffrirete di non poter mai raggiungere la meta, ma questa sofferenza manterrà in voi lo slancio e il bisogno di avanzare
ancora e ancora… È questa sofferenza benedetta a nobilitare tutto il vostro essere, ed è l'unica sofferenza che è auspicabile conoscere."

(Omraam Mikhaël Aïvanov)

Nessun commento:

Posta un commento