Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 26 gennaio 2013

Il Giornaletto di Saul del 26 gennaio 2013 – Soluzione americana, UFO, moneta merce, Grillo?, Gesù e Giovanni, Pinar Selek, Uomini Casalinghi……




Care, cari,

Soluzione americana – Scrive Giulietto Chiesa: “Se il debito di uno Stato verso i suoi cittadini è troppo alto, c’è sempre un modo per abbassarlo, o per fare finta che non esista nessun tetto. La faccenda che voglio qui raccontare sembra che non ci riguardi direttamente, essendo tutta americana. Ma la racconto proprio perché ho il sospetto che, invece, ci riguardi molto da vicino.  Qual è il modo? Semplice. Il Segretario al Tesoro autorizza la creazione di un gettone di platino, sul quale fa incidere il tradizionale “Abbiamo fiducia in Dio” e, appena sotto, un numero imprecisato di zeri, a loro volta preceduti dalla magica cifra “1”.  Poi il nostro Segretario di Stato prenderebbe il gettone e andrebbe a depositarlo nella cassaforte della Banca di Stato…” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/01/americani-furbi-con-una-monetina-da-un.html

Roma. UFO - Scrive Pablo: "Conferenza Nazionale “L’Era del Contatto – Il Progetto Extraterrestre nella Storia” si terrà a Roma il 27 Gennaio 2013. Da sempre il Mistero cattura l’uomo  ponendogli interrogativi quali l’origine della vita e le ragioni della morte ma, oggi più che mai, per un’umanità globalizzata e industrializzata, sembra che un altro dilemma si colleghi a uno scenario di possibile “Primo Contatto” con una civiltà extraterrestre.  Uno scenario così incredibile da far sorgere la domanda: stiamo davvero aspettando un Primo Contatto con esseri extraterrestri o  avremo di fronte entità che in tempi remotissimi sono stati artefici o partecipi della nostra creazione?"

Sondaggio elettorale - Scrive  ansa.it: "Torna a salire la coalizione di centrosinistra che, guadagnando più di un punto (+1,1%) rispetto alla settimana scorsa, si conferma quella con più consensi (34,1%) in vista delle prossime elezioni. Perde invece oltre mezzo punto (-0,6%) il centrodestra, che si attesta al 26,6 percento, mentre continua il trend positivo del Movimento 5 Stelle, che sale ancora di quasi mezzo punto (+0,4%), raggiungendo come partito il Pdl.  Scende di quasi un punto (-0,9%) la coalizione di centro, al 12,8%. Stabile la Rivoluzione civile di Ingroia, al 5,4 percento.  Torna a salire (+1,3%) il cosiddetto 'partito del non voto', che, tra indecisi e astenuti, raggiunge il 35,2 percento.  E' quanto emerge da un sondaggio realizzato dall'Istituto Swg in esclusiva per Agorà, su Rai Tre"

Grillo si, Grillo no – Pareri a confronto sul “comico” sceso in politica – Scrive M.C.: “Se qualcuno mi venisse a chiedere qualche critica contro Grillo e il m5s di argomenti ne avrei a sufficienza… ma vedo con estremo dispiacere che gli scoop sensazionalistici tirano molto di più delle riflessioni sensate. Ora secondo un lungimirante profeta sprovvisto della benché minima prova addirittura ci apre gli occhi sulla relazione d’intenti che legherebbe Grillo nientepopodimeno che alla regina d’Inghilterra… e per fare cosa? Esattamente il contrario di quello che dice. In pratica una specie di Berlusconi coi superpoteri e gli agganci reali. Già una volta ho sprecato il mio tempo prezioso alla vana ricerca di qualcosa che provasse le accuse  secondo cui l’ex comico genovese si trovava nel 1992 a bordo dello yacht dei reali d’Inghilterra assieme a Draghi ed altri loschi figuri, … se non fosse che tali prove non sono ancora venute alla luce e, a giudicare dai fatti concreti e reali che il m5s sta ponendo in essere, probabilmente resteranno sepolte nei meandri contorti e inaccessibili della mente di chi mente sapendo di mentine…” – Continua con vari commenti: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/01/25/grillo-beppe-detto-il-salvatore-o-laffossatore-della-patria-dubbi-e-certezze-sulla-nuova-icona-italiana-dopo-il-cavaliere-arriva-cavallo-pazzo/

Pochi gli “eletti” – Scrive G.F.: “Care amiche, cari amici tempo di candidature.
Torna di attualità il detto evangelico: Molti i chiamati, pochi gli eletti.... con qualche piccola variazione sul tema….”

Memoria memorabile - A commento dell’articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/01/spiritualita-laica-e-tracce-di-memoria.html  -  scrive Alberto Mengoni: “Caro Paolo... GRAZIE... Grazie per avermi dato questo flusso di emozione nel farmi rileggere ciò che ho scritto tempo fa... Aumenta ancora di più la considerazione che il TEMPO NON SI FERMA MAI... Infatti, già questo articolo che parla del bel tempo che fu, mi sembra ora anch'esso lontano nel tempo... ma tant'è.. Un caro abbraccio da chi comunque non dimenticherà mai quei bei tempi...”

Altro commento – Scrive Giuseppe Finamore: “Anche io  ho vissuto (per alcuni mesi) a Calcata,  ma a Calcata per certi versi sembra che il tempo non passi mai... e non posso che ricordare con piacere le cascate di monte gelato e i vari sentieri che attraversano la valle del Treja, in particolare quello che da Calcata porta a Castel Sant'Elia perché fu un'escursione che facemmo insieme all'amico Paolo ed altri amici proprio per provare a vedere, se c'era, diciamo, la nostra familiarità con quei luoghi, le nostre origini. …” – Continua in calce al link 

Altro commento – Scrive Aurora: “…leggendo queste lettere mi sono tornati in mente i momenti al sole con la valle,simbolo per me di profondità,con il fiume dentro...e la vita selvatica in occidente. Però credo che quello che ci accompagna è il momento presente e lo sforzo e il piacere che mi accompagna e mi riempie.per questo non ricordo mai tanto,la mia memoria va a fiuto ormai e non vorrei farmi ingannare ma credo che la vita sia un lusso e non una routin..” -  Continua in calce al link

Sistema economico – A commento dell’articolo http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/01/come-si-forma-il-debito-pubblico-e-chi.html scrive Claudio Martinotti Doria: “A tutti coloro che si pongono domande economiche bisognerebbe consigliare di leggere i libri di USEMLAB, alcuni sono anche semplici da capire dei sei pubblicati finora, ad esempio COSA E' IL DENARO è accessibile a chiunque, e sono tutti quanti delle vere e proprie rivelazione per i profani e gli sprovveduti Se non si legge non si può pretendere di avere gli strumenti culturali per capire i fenomeni in corso, ed una persona che ha studiato anni non è che possa porsi sempre al servizio di quelli che pretendono risposte senza aver mai cercato da sé, anche solo letto gli articoli precedenti già pubblicati e senza essersi mai documentati"

Zola Predosa. Incontro Agribio E.R. – Scrive Aldo Nardini: “Il 30 gennaio 2013, h. 19.30,  si svolgerà il primo incontro annuale di soci, simpatizzanti e interessati a conoscere la nostra associazione. Questa volta saremo presso la rinomata  Azienda agricola  Maria Bortolotti, Via San Martino, 1 – Zola Predosa (BO) tel: 051756763. Nonostante la crisi e tutte le nuove tasse e la dura vita di noi contadini non ci siamo arresi. Parleremo delle  attività in corso e previste, di problemi da superare e di opportunità di difficoltà e di economia della felicità e ascolteremo proposte di azioni che avete a cuore. Info. agribioer@email.it

Moneta merce o scambio merce? – Scrive Giuseppe Turrisi: “…la moneta non è un cavolo ed è di utilità sociale al pari dell'acqua poiché viene usata in una società industriale e bancocratica in  cui essendoci il monopoli monetario è proprio un obbligo usarla per vivere. Questa condizione di monopolio e di cartello preparata con anni di leggi e di legislatori consenzienti a tale progetto parte proprio dalla filosofia di utilizzare la moneta come "merce rara"  di cui solo "loro" si sono arrogati il diritto di emetterla e dal fatto che questa diventi riserva di valore…" – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/01/moneta-merce-o-scambio-merce.html

Il deserto dietro casa – Scrive Lidia: “C'è ancora quel terreno in collina, eventualmente con 1 casolare? Viene la frutta, l'uva, le mele, le rose? A volte c'è chi cerca il deserto dietro casa” 

Annuncio – Scrive Martina: "Ciao a tutte/i io abito in affitto vicino alla stazione a Riola di Vergato (BO) qui ci sono appartamenti sfitti a prezzi molto bassi, comodissimi ai servizi ma circondati dal verde, sarebbe bello ripopolare questa zona con persone affini sensibili e solidali. Magari questa potrebbe una buona occasione per nuclei famigliari o giovani coppie stanchi del caos della città ma non è ancora pronti per vivere in comunità in mezzo ai boschi. Se vi interessa... Contatti cell 3201136599  mail:  martina.santarsiero@gmail.com

Bagnasco non si schiera – Scrive Vincenzo Mannello: “Che giravolta...!!! Saranno state tante e furibonde le reazioni di tutti gli altri interessati alla guerra elettorale che Sua Eminenza, dopo aver benedetto il monti,  avrà pensato bene di fare un salto doppio all'indietro. Bene, per gli interessati, dormiranno più tranquillamente. Ma, Eminenza, NOI CHE NON ANDREMO A VOTARE FINIREMO ALL'INFERNO?”

Turchia. Il caso di Pinar Selek – Scrive Doriana Goracci: “Scrissi di Pinar Selek a luglio del 2010, non sapevo prima chi fosse. Ne riscrivo dopo 2 anni, leggendo nuove disastrose notizie su Ansamed. Pinar Selek è già stata assolta tre volte ma ora rischia l’ ergastolo. La decisione della Corte di Cassazione di Ankara di annullare anche la terza assoluzione e di imporre un nuovo giudizio ha suscitato forti polemiche in Turchia e all’estero. Artisti e intellettuali laici si sono mobilitati in Turchia in difesa di Selek. Nel mio piccolo, lancio anche io l’appello e l’adesione al Comitato di solidarietà “Pinar Selek libera”” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/01/25/turchia-%E2%80%9Cpinar-selek-libera%E2%80%9D-adesione-al-comitato-di-appoggio-alla-giornalista-che-rischia-lergastolo-per-aver-diffuso-notizie-vere/ 

Francia. Risarcimenti per i test atomici – Scrive AVEN: “17 anni dall'ultimo test atomico (27.1.1996) Le vittime dei test atomici francesi chiedono giustizia - Il presidente  Hollande deve mantenere le sue promesse elettorali. Le vittime dei test atomici francesi nel Sahara, nel Pacifico  meridionale ed ex-soldati francesi hanno chiesto al Presidente francese  Francois Hollande di impegnarsi finalmente per un giusto risarcimento.”

Roma. Omaggio ad Anna Magnani – Scrive Dona: “Presso l'associazione Polo Massenzio via Palermo, 28 Roma, sabato 26 gennaio ore 20:00, concerto di Ernesto Quartullo e Amedeo Morrone, in esposizione il quadro ad olio di Lina Morici  "Il sorriso di Roma", proieizione del video-art di Mario La Carrubba "Nannarella". Interpretazione del monologo di Iolanda La Carrubba "Perchè ti chiami Anna" con Dona Amati. Ingresso libero. Info. dona.amati@libero.it

Origine del monocratismo cristiano come noi lo conosciamo – Scrive yeshua.it: “Dall’unione di Gesù (Yeshua) e del Cristo (Giovanni) nacque Gesù Cristo, in tutto simile alle antiche divinità dei culti misterici e pagani, anche se a tradirne le origini erano il pensiero e la parola, entrambi espressione di pura spiritualità essena. Il sincretismo tuttavia impose un caro prezzo e l’ideologia insurrezionale giudaica si trasformò in pacifismo universale di stampo antigiudaico, l’odio verso gli oppressori in perdono, la spada in ramoscello di ulivo. Nacquero e si diffusero i canoni scritti, si svilupparono le comunità e tra i tanti “cristianesimi” emerse quello vincente, che noi tutti conosciamo come verità unica e immutabile…” – Continua con vari commenti:

Giornaletto – Scrive Marco Bracci: “Caro Paolo, i miei complimenti a chi ha disegnato la piramide del capitalismo nel Giornaletto del 25/1, ma io continuo a insistere: la gerarchia religiosa che sta al 3° posto, dovrebbe invece essere messa al 1°, essendo le grandi banche al suo servizio e da essa partecipate. E a proposito delle scie chimiche: ieri sera alle 19 circa ero in fila a Milano per i biglietti di una mostra di pittura. Dal cortile del palazzo ogni tanto guardavo il campanile della chiesa che lo sovrastava. Ad un certo punto è comparsa una scia chimica, a bassa quota quindi sicuramente non lasciata da un aereo di linea, ben rischiarata dalle luci della città e ben visibile e “fresca”. E’ chiaro che la dichiarazione che “servono a schermare la Terra dai raggi solari” non regge. Mi piace di più la motivazione  del Dr. Horovitz (sul Giornaletto di ieri)”

Trevignano vegetariana – Scrive Luciano Guercini: “Abbiamo organizzato un convegno-dibattito sul vegetarismo per giovedì 31 gennaio ore 16,30 presso il cinema Palma via Garibaldi -Trevignano Romano. Relatori: Franco Libero Manco (AVA), Dr. Giovanni Marotta (CIMI), Arch. Massimo Andellini (UVA), Prof. Bruno Fedi (oncologo, anatomopatologo), Dr. Pietro Massimiliano Bianco (ISPRA). Coordinamento e conduzione Daniela Rosellini. Info. lucianoguercini@alice.it

Il costo della carne – Scrive Adnkronos: “Il Consiglio svedese per l’Agricoltura, che sta partecipando ai lavori della Commissione Agricoltura della Ue, ha proposto l’introduzione di una tassa per scoraggiare il consumo della carne per ridurre l’impatto ambientale, incentivando la produzione di verdure, con maggiori benefici per l’ambiente e per la salute. Nel mondo, secondo gli ultimi dati disponibili, si allevano circa 1 miliardo e 300 milioni di bovini, 2 miliardi e 700 milioni di ovini e caprini, 1 miliardo di suini, 12 miliardi di polli e galline e altro pollame. Solo di bovini, ogni anno in Italia si macellano circa 4.700.000 animali”

L’esperimento degli uomini casalinghi – Fatalità, ancora fatalità, volle che durante la permanenza a Capracotta parlassi con Michele Meomartino, il segretario di Vivere con Cura, il quale mi annunciò la sua intenzione di scrivere un libro-memoria sull'esperienza di vita di Antonio D'Andea, partendo dal suo impegno con il Movimento degli Uomini Casalinghi. Al che non potei fare a meno di rammentare che 20 anni fa al Circolo Vegetariano VV.TT. di  Calcata  si compiva il rito del primo festival nazionale del Movimento Uomini Casalinghi. Una memoria giornalistica del fatto l'ho conservata  nel nostro archivio storico, dove sono stipati migliaia e migliaia di articoli sugli eventi da noi vissuti. In particolare quel primo festival casalingo al maschile attirò l'attenzione di tutti i giornali  nazionali oltre a tutte le Reti  Radio TV nazionali e locali.. ma  leggete  cosa scriveva Antonello Palieri dell’ADNkronos sull'evento – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/01/memoria-sul-movimento-uomini-casalinghi.html

Di memoria in memoria ancora una volta ho dimenticato come volevo salutarvi oggi, beh, ciao, Saul/Paolo

………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Gurdjieff è stato certamente un pioniere, con Gurdjieff comincia un concetto totalmente nuovo di vita spirituale. Ha chiamato la sua via la quarta via proprio come io chiamo la mia via la quarta via. Egli è stato completamente frainteso perché non era interessato nel dare conoscenza, NON era interessato nel consolare o dare bellissime teorie, NON era interessato alle vostre lacrime, emozioni o sentimenti, NON era interessato nell’essere adorato, era solo interessato nel trasformare”  (Osho)

Nessun commento:

Posta un commento