Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 27 dicembre 2012

Il Giornaletto di Saul del 28 dicembre 2012 – Quasi monti, Vignola bioregionale, sangue in vendita, preti misogini, Giuliano Teatino, magia, I Ching




Care, cari,

Cravattari elettorali – Scrive Anthony Ceresa: “L’Italia ce la farà a sopravvivere alla Globalizzazione, soltanto se riuscirà a togliere dai piedi cravattari con la faccia da prete, diffusi a livello Nazionale con incarichi Istituzionali mantenendosi sull’onda dei privilegi, succhiando il sangue ai lavoratori, ai pensionati, alla scuola, agli ammalati, alle industrie, agli imprenditori, ecc. Lo Stato è completamente assente o inesistente dinnanzi al Potere Mafioso di alcune Istituzioni che la fanno da padroni e dirigono persino la Giustizia in loro favore, mentre la censura e la disinformazione crea seri problemi nelle scelte Politiche… - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/12/27/elezioni-quante-bugie-per-assicurarsi-una-poltrona/ 

Giulio Tremonti versus mario monti -  "L'Italia, a differenza di altri Paesi europei, è investita da una crisi doppia: economica e politica. L'una influisce in negativo sull'altra, e viceversa. E quest'anno perso, o peggio che perso, ne fornisce la più ampia evidenza. I bizantini rompono la linearità del pensiero romano introducendo la formula del "quasi": inventano i "quasi contratti", "i quasi delitti"... Monti si è  inventato la "quasi candidatura". L'impressione netta è che ci prenda in giro. Perché da una parte si dice contrario ai "partiti personali", detti a Bisanzio antropomorfi, dall'altra darebbe il suo "quasi nome" alla sua "quasi lista" che, in un delirio privo di riscontro in qualsiasi altro teatro politico europeo, lui stesso ha battezzato agenda Monti"

Vignola bioregionale – Scrive Gianni: “Paolo e Caterina, grazie per aver accettato l'invito del 9 febbraio 2012! Potremo così approfondire il discorso sul bioregionalismo e sull’ecologia profonda.  L'orario è quello classico delle 21. Lo spazio è a Vignola in via Zenzano presso ex lavatoio pubblico (giunti a Vignola prendere per Bologna, prima del ponte Muratori sul fiume Panaro che porta a Savignano a destra c'è il Castello a sinistra via Zenzano. Percorrerla per 50 mt, a destra c'è il parcheggio, a sinistra c'è una struttura grande che è l'ex macello e a fianco l'ex lavatoio). Per info. il  mio numero  di cellulare  3475902480

Longa Manu a Dubai - Scrive G. M.: "...giorni fa ricevetti un messaggio da Dubai nel quale il Dipartimento del Commercio mi informava che  è stato raggiunto un accordo con il Governo Italiano.  In sintesi:  La visita di Napolitano e di Monti a Dubai e' servita per indurre l'Emiro ad imporre agli operatori Italiani tasse che prima non esistevano in quell'Emirato. In sostanza gli operatori economici pagheranno due volte le tasse In Italia ed a Dubai..."

La rivincita di Shylock – Scrive Marco Palombi: “Un emendamento inserito in extremis nella legge di stabilità libera dai controlli gli emoderivati provenienti da Stati Uniti e Canada. Il ministro Balduzzi lancia l’allarme: “Salute pubblica in pericolo” “Si tratta di uno di quegli emendamenti sul finire, notturni, che creano dei problemi”. Renato Balduzzi è un ministro tecnico, ma evidentemente s’è accorto presto di come funzionano le cose in Parlamento. Il titolare della Salute si riferisce a una normetta spuntata in Senato, senza avere molta attinenza con la materia, nella legge di Stabilità che è diventata legge. Cosa prevede? Semplicemente che sangue e prodotti emoderivati provenienti da Stati Uniti e Canada non avranno più bisogno dell’autorizzazione preventiva dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) per essere importati nel nostro Paese..” – Continua:  http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/12/la-rivincita-di-shylock-avviata-anche.html

Opposizioni – Scrive Luigi Crocco: “Il drammatico vivere esistenziale sembra  aumentare a denunce di calamità pure ad  etnie  a religioni e credi diversi  ebrei contro mussulmani, massoni contro cristiani , ortodossi contro  taoisti  e viceversa,  uno  per la politica altri per l'economia altri per lo sport, filosofia, psicologia e altri libri in generale  sui problemi locali e  mondiali ma pochi si preoccupano di  trovare  soluzioni   esempio oltre al mio sul problema dei salari anche sulle malattie psichiatriche fior fiore di clinici e operatori   psichiatrici cercano di accudire e  curare i malati, ma al di là del ristretto ambiente a muri, cortile, mensa , pareti e stanze  quale altra soluzione  si può trovare? sulle molteplici malattie mentali se esse sono affidate al personale poco preparato e  demotivato? per non dire di peggio sul  gergo volgare. Vale a dire che,   sempre  a sensazioni , pubblicità e notizie  riportate tutto è possibile se non vi sono denunce alle autorità preposte alle indagini  e suggerisco i  Carabinieri che sono i migliori su questi ed altri fatti,anche se l'avvocatura penale e civile nei  Tribunali tante volte si  lascia desiderare. Ma è l'unico sistema per provare di metterci  tranquilli con la coscienza”

Prete misogino accusa le donne di tentare l’uomo – Scrive Fabrizio Belloni: “Siamo alla comica finale. Se non fosse aberrante, sarebbe ridicolo. Dimenticandosi della pedofilia diffusa ed endemica nelle file del clero, un pretonzolo (chissà cosa nasconde sotto il letto.....) se la prende con le donne, "che provocano il maschio e se la vanno a cercare". Omicidi giustificati dall'imbecillità misogina retriva e stomachevole. Del resto la chiesa non tollera di fondo la donna: può mettere il becco in tutta l'attività umana ma non nel richiamo sessuale. La Natura è più forte, per Odino! Viva le donne e viva il rispetto, colmo di ammirazione, di desiderio, di dedizione…” – Continua:

Commento di Graziella Poluzzi: "Grazie, apprezzo l'articolo.  Un prete che esprime il peggio della Chiesa, che senz'altro non ha mai avuto una posizione equilibrata nella visione della donna. - www.women.it/umorismo/"

Commento dii Merimar: “Viva le donne, come forma complementare dell'uomo e viceversa, (la serratura senza chiave non si apre, per capirci) e giù le femministe ed i misogini , che vorrebbero essere serratura e chiave a un tempo”

Nonviolenza Online – Scrive Beppe Sini: “La questione fondamentale: cessare di uccidere. Il primo punto di qualsivoglia programma politico deve essere la cessazione della guerra. Pace, disarmo, smilitarizzazione.”

Mont disaster – A commento dell’articolo http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/12/mont-sfacelo-tranquilli-piu-gli.html    scrive Giorgio Vitali: “NON STUPISCE CHE LA STAMPA ESTERA RICONOSCA IL FALLIMENTO DI MONTI. A PARTE IL FATTO CHE SI TRATTA DI UNA SONORA TESTA DI C. (di quelle che a batterle suonano fesso), il suo scopo evidente è proprio quello di NON FARE CIO' CHE DICE DI VOLER FARE (Risanare l'economia italiana). IN REALTA' TUTTO HA FATTO FUORCHé IL RISANAMENTO. HA SOLO PRESO SOLDI AGLI ITALYOTI E LI HA CONSEGNATI AI SUOI BURATTINAI (Non scrivo padroni, perché un padrone ha un uomo al servizio. I BURATTINAI, invece, muovono burattini. SCRIVERò IN SEGUITO ALCUNI APPUNTI DEDICATI AL VERISMO POLITIcO. LA POLITICA RICHIEDE CONOSCENZA E DETERMINAZIONE. LA CONOSCENZA OGGI è DIFFICILE DA OTTENERSI, PERCHé LA SOCIETà COMPLESSA RICHIEDE MASSIMA ATTENZIONE SU UNA MIRIADE DI PROBLEMI.  NON SI PUò PENSARE DI FARE POLITICA OGGI IN ITALIA SENZA UNA SPECIFICA PREPARAZIONE. E' SULL'APPROSSIMATIVITA' CHE CONTANO I NEMICI DEL NOSTRO PAESE”

Capracotta online – Scrive Michele Meomartino: “Siamo a Capracotta a casa di Antonio dove in questi giorni si  svolgeranno alcune iniziative organizzate da VCC in collaborazione con  la Proloco. Ti invio  la programmazione che ho approntato. Quattro mesi di incontri che ci  accompagneranno verso il primo Festival delle Erbe d'Abruzzo ( 4 - 5 Maggio ). A breve ti invierò la programmazione di OliS e a fine  Gennaio dell'Emporio Primo Vere” – Continua con  programma menzionato: http://retedellereti.blogspot.it/2012/12/giuliano-teatino-online-consapevolezza.html

La chiave della felicità – Scrive Marinella: “Caro Paolo, Ti segnalo questo evento per eventuale diffusione (qualora Tu lo ritenga idoneo) attraverso il Tuo Giornaletto:  L’ECONOMIA della FELICITA’ di Helena Norberg-Hodge. Un film rivoluzionario su come migliorare il benessere dell'uomo e del Pianeta. Proposte concrete per riappropriarci del nostro futuro. Venerdì 28 dicembre ore 20:30 presso il Centro Culturale Italo Bortolotti, via Torre, 1 – Fanano (Mo). Il film sarà presentato dalla distributrice per l’Italia Gloria Germani, filosofa e scrittrice. Ingresso gratuito - per info 3393710601

Magia bianca e nera – Scrive Paolo Franceschetti: “Il mago non è un tizio vestito in modo strambo che fa uscire un coniglio dal cilindro. Il mago è colui che riesce a modificare la realtà attorno a sé, facendo prendere agli avvenimenti la piega che vuole lui. È magia ad esempio cercare di attirare a sé la persona amata, cercare di attirare ricchezze, ma anche guarire un ammalato (in genere in questi casi si parla di magia bianca) o far ammalare una persona sana (e in genere qui si parla di magia nera)…” – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/12/la-magia-ovvero-larte-di-modificare-la.html

Viterbo. Passeggiata Termale – Scrive Giovanni Faperdue: “L’appuntamento è per domenica 13 gennaio alle 10,30 davanti ai cancelli delle Terme dei Lavoratori per una “Passeggiata Termale”. Info.   giovannifaperdue@libero.it”   

Treia. Festa dei Precursori 2013 – Scrive Sonia Baldoni: “Ho annotato  l’impegno   per quella data del 25 aprile  già da mesi, perciò segnatemi!  Se in questi giorni andate a Verona  date un grande abbraccio da parte mia a  Marisa della Moranda  a  Bruno Marika e Frank. Con infinita stima   un  saluto speciale a voi e buon lavoro per tutto ciò che portate avanti con tanto amore. Continuo a tessere la ragnatela degli incontri,  ti chiedo di darci  il tuo appoggio per DIVULGARE l’incontro  di gennaio della MADONNINA DELLE ALETTE  a Nocera Unbra, guardate sul sito Vivere con Gioia – Marche” 

Intensivo sull’I Ching a Modena – Scrive Donatella: “La lezione del 22 e 23 dicembre  mi ha lasciato la voglia di approfondire e di leggere I King, impresa non da poco! Grazie Paolo dell'amore che trasmetti per questa materia affascinante e misteriosa. Di seguito  trovi il mio commento che puoi inserire nel blog se ritieni opportuno, poi vedremo se fare una sintesi insieme con schemi e disegni” – Testo menzionato: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2012/12/i-ching-solo-se-siamo-in-grado-di.html

Con simpatia ed affetto vi saluto, Paolo/Saul

……………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:


Alla Madre Kali

Misericordiosa,
vaso di misericordia,
la cui compassione è senza limiti,
che sei raggiungibile solo per la Tua compassione.
Tu che sei fuoco,
bronzea,
nera di colorito.
Notte oscura.
Tu sei nera come un cumulo di nubi,
tu che ti compiaci della devozione delle vergini
e sei il rifugio dei devoti delle vergini.
Tu che ti compiaci della celebrazione delle vergini
ed assumi la forma della vergine.
Oh Bella, oh strisciante,
che ispiri tutti i desideri
eppure liberatrice dalle catene del desiderio.
Oh gioiosa,
sollievo dalle sofferenze,
a te m’inchino….

(Mahanirvana Tanta)

Nessun commento:

Posta un commento