Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 13 dicembre 2012

Il Giornaletto di Saul del 14 dicembre 2012 – Ecologizzare l’Italia, progetto montiano, riconoscersi in AAM Terra Nuova, karma e coraggio….




Care, cari,

Il berlusca prima si getta a peso morto contro il governo monti, dopo averlo supportato sino all'ultimo ed in tutte le nequizie da esso perpetrate, affermando che il monti sta  mandando l'Italia alla rovina.  Quindi annuncia il suo ritorno in campo per salvare la patria. Poi cambia idea ed afferma che lui si tirerebbe pure indietro purché il monti si candidasse come premier dei "moderati" (ovvero della sua compagine di destra). Il comportamento è schizoide... eppure il berlusca non è scemo, qualcosa di interessi economici ne capisce. Come mai continua a girare in tondo? I casi sono due o è stato "minacciato di fallimento" dai poteri forti che governano il mondo (le famose banche e finanziarie  in mani di chi sappiamo) oppure ha capito che deve premere sul pedale per far schioppare tutto. Prima scoppia e meglio è.... Forse è stato influenzato dalla psicosi "fine del mondo”.  Sono anni che vado dichiarando che l'unico modo per far riprendere il volano dell'economia e del lavoro sarebbe quello di ecologizzare ogni attività industriale, agricola e di servizi sociali. Ecologizzare il sistema della catena produzione beni e  rifiuti, il sistema delle amministrazioni territoriali da riordinare nell'ottica bioregionale, il sistema dei trasporti e della produzione energetica, etc. etc. Potete immaginare quanti nuovi posti di lavoro potrebbero nascere se tutto ciò venisse attuato e quali vantaggi ne deriverebbero per l'ambiente e per la qualità della vita. Sarebbe un boom economico senza pari, soprattutto non avrebbe bisogno di alcun finanziamento "estero" (ovvero dalle grandi banche di cui sopra). Ovviamente la prima cosa da recuperare sono la sovranità monetaria (signoraggio) e la sovranità nazionale (indipendenza dai mercati e dalle direttive NATO et similia)” -  Continua con vari pareri:

Commento di A.R.: "Con uno dei soliti colpi di teatro, beninteso di teatro d’avanspettacolo, roba da guitti insomma, il miliardario di Arcore, dopo l’invito a Matteo Renzi del PD (già respinto) di unirsi al PDL, adesso ha fatto la stessa pubblica offerta a Mario Monti, dopo averlo da poco silurato. Berlusconi è in realtà il megafono, l’uomo di punta, di quelle lobby ricco borghesi, affariste, massoniche, clerico reazionarie, palazzinare e bancarie, che temono l’avvento di un governo di centrosinistra e, come in passato, tenteranno di tutto per sbarrare il passo ad un governo in cui ci siano i post-comunisti. Ovviamente la manovra viene camuffata come un generoso (sic!) tentativo di unificare il fronte dei “moderati” e, poiché anche Monti risponderà picche, è già in allestimento il piano “B” che prevede uno schieramento anti-sinistra a più punte e con più Partiti e liste, per sfruttare al meglio la vigente legge elettorale porcata. Nel teatrino dei pupi è previsto anche l’invito a Beppe Grillo, ma questo solo dopo le elezioni, perché se fatto prima provocherebbe il crollo del movimento dei grillini e quindi è meglio che prima capitalizzino in seggi la loro “antipolitica” per poi metterla sul mercato della politica ad elezioni fatte”

Elezioni politiche. Chi vince vince abbiamo sempre perso – Scrive Marco Dalla Luna: “Se alle elezioni politiche vince il PD, si completerà il dissanguamento monetario, la strage delle pmi, la cessione di sovranità, capitali, aziende, risorse nazionali dall’Italia al corporate capital franco-tedesco, e saremo fritti. Saremo fritti anche se vince Berlusconi, perché la sua vittoria non andrebbe oltre a una sostanziale parità in Senato,  renderebbe il Paese ingovernabile, scatenerebbe gli attacchi giudiziari e la speculazione internazionale e aprirebbe la via, nell’emergenza,  a un Monti bis + Troika commissariale, quindi alla depredazione rapida e violenta di quel che resta di valido nel paese,  e a una susseguente,  letale depressione. Si profila una drammatica convalida a breve del mio ormai decennale consiglio…” - Contina:

Torino. Meditazione – Scrive Gandhi: “27 e 28 Dicembre 2012, a Torino, Corso pratico di Meditazione e rilassamento profonda. La tensione fisica e mentale è il maggiore ostacolo ad  una vita consapevole, armonica e serena. Impegnati nella sopravvivenza quotidiana disperdiamo energia, accumuliamo ansia perdendo armonia e gioia di vivere. Info. info@gandhitorino.net

Viterbo. Candidati  contro la casta – Scrive Insieme per il Territorio: “In previsione delle imminenti elezioni comunali per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale di Viterbo rinnoviamo l’invito ad un colloquio per quanti pensino di condividere con noi questa sfida. Una sfida contro i partiti dato che è nostra intenzione presentarci al di fuori di qualsivoglia partito di qualsivoglia estrazione ideologica; una sfida di alternativa ai partiti in quanto non saremo disponibili ad alleanze con partiti che escano da esperienze parlamentari di ‘nominati‘; una sfida contro i padrini ed i padroni della politica; una sfida contro la Casta dato che non accetteremo in lista né candidati che hanno bisogno della politica per mangiare né candidati che hanno bisogno della politica per migliorare la loro carriera…..” – Continua:  http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/12/altra-viterbo-con-michele-bonatesta.html

Apocalisse. Sarà una lenta agonia – Scrive Affari Italiani: “Asteroidi giganti, pandemie virali, cambiamenti climatici, guerra nucleare: calendario Maya o meno, l'uomo ha solo l'imbarazzo della scelta quando si tratta di fantasticare sull'Apocalisse. Ma David Morrison, scienziato della NASA ed esperto di vita nello spazio, spiega: "L'idea di una fine del mondo per una causa improvvisa è assurda. L'agonia sarà lunga. Tra 5 miliardi di anni il Sole diventerà un gigante rosso, ma il suo calore in aumento da tempo avrà già provocato l'evaporazione degli oceani e la scomparsa dell'atmosfera terrestre"

Siria tradita – Scrive Marco Palombo: “Il governo italiano ha deciso che la Coalizione Siriana, un insieme di associazioni di vario tipo che si sono unite su alcuni punti, è l' unico rappresentante legittimo del popolo siriano e della Siria. Questo atto ufficiale avrà altre conseguenze nell'immediato futuro. In Siria c'è una opposizione che non si riconosce nella Coalizione Siriana, questi gruppi si sono incontrati anche in Italia alla Comunità di Sant'Egidio e avrebbero dovuto tornare presto nel nostro paese. Hanno anche contatti in Italia e molti simpatizzanti, alcuni dei quali affermano che questi oppositori abbiano un consenso non piccolissimo…” – Continua:  http://retedellereti.blogspot.it/2012/12/marco-palombo-giu-le-mani-dalla-siria.html

Celti guerrieri di Roma – Scrive Claudio Martinotti: “"Mi permetto di segnalare l'esordio editoriale come ricercatore storico  di Maurizio Pasquero, collaboratore redazionale della bella rivista storico culturale "Terra Insubre", che ci accompagna in un affascinante riscoperta dei Celti della Valle del Po che si arruolarono nelle istituzioni militari romane, fenomeno storico finora poco esplorato anche per la scarsità delle fonti classiche.  Dai tempi di Giulio Cesare la loro presenza e collaborazione si fece più intensa e rilevante e quindi si aggiungono fonti epigrafiche ed onomastiche che hanno consentito di svolgere questo accurato studio, tracce che comunque rimangono modeste per il fatto che i Celti non raggiunsero mai posizioni gerarchiche di comando (al massimo alcuni divennero centurioni) e raramente sopravvissero al lunghissimo periodo di ferma militare lasciando testimonianze. Un affascinante excursus nella vita di uomini fieri che duemila anni fa dovettero adattarsi ad una civiltà prevaricatrice cercando di preservare la loro cultura ed i loro valori, scegliendo in molti l'attività militare che era loro più congeniale e più remunerativa"

"Riconoscersi in ciò che è" - Come avevo accennato dal 13 dicembre 2012,  siamo in linea con un nuovo blog da me dedicato alla Rete Bioregionale Italiana,  connesso al sito di AAM Terra Nuova. Nel blog, dal titolo “Riconoscersi in ciò che è” verranno pubblicati articoli sui temi del bioregionalismo, ecologia profonda e spiritualità laica, ovviamente in un’ampia gamma che comprende anche l'ecologia sociale, ecologia alimentare, ecologia economica, medicina naturale, etc.  insomma tutto il range di attività umane nell'ottica bioregionale – La collaborazione è aperta…. – Continua con istruzioni per l’invio e link del nuovo blog: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2012/12/aam-terra-nuova-ed-il-blog-riconoscersi.html

Milano e Roma per la pace in  Siria – Scrive Marinella Correggia: “Ieri l’altro a Roma e Milano si sono svolte due manifestazioni (organizzate da Rete No War e dal Comitato milanese contro la guerra)  contro chi fomenta la guerra in Siria (invece di agire per una soluzione negoziale) e fra questi il governo italiano. Nelle stesse ore a Marrakesh molti paesi riconoscevano come legittimo rappresentante del popolo siriano una coalizione che ha fra i suoi membri anche quelli che nelle stesse ore facevano scoppiare autobombe a Damasco con strage di bambini e donne e uomini. Abbiamo mandato l'appello per una settimana di mobilitazione a vari pacifisti in giro per il mondo occidentale e non solo, per ora non ci ha risposto nessuno. Mi sembra una tristissima fine del mondo, almeno di quello della pace che ormai contro le guerre in corso si mobilita solo al computer…”

Mia rispostina: “Cara Marinella, sento il tuo sconforto.. l'unica cosa che si può fare, secondo Caterina è dire la verità... e questo lo stiamo facendo, non possiamo pretendere che tale verità venga riconosciuta, viviamo in un mondo di oscurità mentale... il karma è karma. Pazienza!”

Replica di Marinella: "sì Paolo, nemmeno ai tempi del nazismo c'era una tale confusione e accanimento. Senti, vogliamo almeno provare a salvare Chavez (il più coraggioso di tutti in politica estera e secondo me a dargli tempo avrebbero anche fatto progetti di fuoriuscita dal petrolio) come ti ho scritto giorni fa. Conosci quelle cure tipo bicarbonato, o questo Jim Humble o Cocca...?"

Mia rispostina: "Caterina dice che l'ascorbato di potassio fa bene contro il cancro.. ma ti avevo segnalato il nome di Daniele Bricchi il salutista, l'hai contattato?"

Karma e coraggio - L’astrologia reincarnativa indiana è l’astrologia delle origini, di matrice lunare essa è molto vicina ai tempi della società matristica.  Si dice che l’astrologia indiana sia nata dalla civiltà dell’Indo e del Sarasvati e poi trasmessa ai popoli mediorientali ed alla Grecia. Nel computo indiano si tien conto di quel processo denominato precessione degli equinozi o ayanamsa, correggendo adeguatamente la posizione dei pianeti nel segno….” Continua:  

Possiamo anche salutarci, pure oggi è finita, ciao, Paolo/Saul

……………..

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Per un periodo di 1800 anni la religione ha posto la museruola alla ragione. Il compito dei professori di filosofia è quello di camuffare da filosofia tutta la mitologia ebraica." (Arthur Schopenhauer)

Nessun commento:

Posta un commento