Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 21 dicembre 2012

Il Giornaletto di Saul del 22 dicembre 2012 – I Ching, pareri IMU, monti lo straniero, ignoranza di stato, IRIB silenziata, Uriel parla, ecologia animale


Angelo surreale - Foto di Gustavo Piccini

Care, cari,

ieri abbiamo festeggiato il solstizio invernale nella sede dell’Associazione senza Nome di Modena. Lì si è svolta una cerimonia simbolica con cordicelle che tutti ci legavano, scrittura di pensierini buoni e cattivi, e bruciatura nella stufa accesa di questi ultimi, mentre quelli buoni sono stati appesi alla cordicella ed infine attaccati alle travi del soffitto a mo’ di luminarie natalizie pendenti. La serata è iniziata con una mia lettura e commento all’esagramma Kun (La Terra) che proprio ieri si esauriva, oggi inizia  il Ritorno (la Svolta).  Nel Libro dei Mutamenti – I Ching – sono menzionati 12 esagrammi che vengono collegati ai 12 mesi dell’anno, descrivendone così le qualità. Questo abbinamento è ovviamente legato alla periodicità della lunghezza del giorno e della notte. La figura dello schema annuale viene così suddivisa in due metà, una descrivente le diverse fasi in cui la luce del giorno tende ad aumentare, che inizia dal solstizio invernale sino a quello estivo,  e  l’altra metà che al contrario segna il calare della durata del giorno, dal solstizio estivo a quello invernale successivo. Così viene descritto un ciclo completo di Yin e Yang, una mutazione che sempre si ripete, anno dopo anno. In una successione di esagrammi che sanciscono il percorso dell’avanzata e della ritirata della luce. Questo percorso ha  non solo caratteristiche ambientali e temporali bensì serve  a descrivere qualità morali e umorali che accompagnano le varie fasi… Stamattina faremo a casa della presidenta dell’Associazione senza Nome un intensivo che terminerà domani sull’I Ching e sullo zodiaco cinese, non so quindi se avrò molto tempo a disposizione per il Giornaletto, cercherò comunque di accoccarlo. Intanto vi passo l’analisi dell’Esagramma Fu – Il Ritorno (La Svolta) –  che da oggi arriva  al 20 gennaio. Una linea chiara (intera) sorge dal basso e spinge da sotto le 5 linee oscure (spezzate) – Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/12/i-ching-mensile-esagramma-fu-il-ritorno.html

Approvato il pareggio di bilancio in Costituzione: ecco la vera apocalisse - Scrive  Pierpaolo Farina: "Con 222 voti a favore e 4 contrari, il Senato ha dato il via libera definitivo alla costituzionalizzazione del pareggio di bilancio. Una sciagura che riduce ulteriormente la già poca sovranità nazionale che restava al popolo italiano. Per cambiare la legge elettorale non hanno trovato il tempo (bastavano due comma, uno per introdurre le preferenze, l'altro per introdurre il premio di maggioranza nazionale anche al Senato), ma per introdurre una legge che di fatto "castra" (copyright Bersani) qualsiasi politica economica, il tempo l'hanno trovato eccome"

Pareri su IMU – Scrive Arrigo Colombo: “Ho letto il tuo parere (http://paolodarpini.blogspot.it/2012/12/imu-imposizione-poverta-unificata-ed-il.html), caro Paolo, e però l'IMU è la tassa sulla casa che deve finanziare le spese dei comuni; e prima di essa c'era l'ICI, che il Berlusca sopresse per motivi elettorali, mettendo i comuni in grossa difficoltà. Insomma i comuni esistono e compiono servizi, e i cittadini li devono sostenere. Altrimenti chi? Resta da vedere, come già ti dicevo, da esaminare l'IMU coi suoi probabili eccessi e scompensi, e così rettificarla; in particolare non gravare iindistintamente su tutti, ma scalare secondo il reddito. Occorre studiare attentamente la cosa, e provvedere. Ma non abolire, troppo facile, troppo berlusconesco. Il tipo vuole ripetere il tiro, ma questa volta non gli riuscirà, si spera”

Mia rispostina: “Caro Arrigo capisco che i comuni hanno bisogno di entrate per funzionare.. ma continuo a ritenere che la tassa sulla casa sia iniqua, occorre trovare le risorse in altro modo...  qui non voglio entrare nello specifico poiché non sono un amministratore pubblico.. ma sicuramente ritengo che altri modi vi siano”

Videocrazia e riuscita politica  – Scrive GiorgioVitali: “La videodipendenza degli Italyoti non è una novità. Sbaglia chi, volendo fare politica, non ne tiene conto.  La VIDEODIPENDENZA segue regole precise di condizionamento mentale che prescinde dall'apporto della RAZIONALITA' o da suoi  brandelli. Questa premessa è necessaria per capire che la videodipendenza può giocare brutti scherzi. IL CASO BEPPE GRILLO è emblematico. Dopo un'ascesa fulminante, dovuta alla sua eccessiva presenza nelle video-trasmissioni alternative (internet), è bastata una piccolissima battuta d'arresto, probabilmente suffragata da "offerte gratuite", per gettare un'ombra di dubbio sui fragili creduloni….” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/12/videocrazia-piacioneria-e-furbizia.html

Roma. Meno verde e più cemento (nelle intenzioni capitoline) – Scrive Agricoltura Coraggio: “APPELLO dal laboratorio Carte in Regola SULLA MANOVRA URBANISTICA VERGOGNOSA CHE REGALERà ANCORA VERDE AGRICOLO ALL'ORAMAI INUTILE CEMENTO. Da Carteinregola l'allerta..” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2012/12/inizia-il-sacco-di-roma-21-dicembre.html

Feste, farina e forca - Scrive A.F.: “Cari/e signori/e, non credo che il crescente interesse popolare verso l'autonomia locale sia il motivo principale per cui le elitès non credono alle elezioni nazionali. Piuttosto sono confidenti nel fatto di aver distrutto (o quasi) il concetto di "nazione" che deve essere disciolto, per la piena attuazione dei piani massonico-sionisti, in entità sempre più impersonali, orwelliane, di dimensioni maggiori ma polverizzate in individui separati l'uno dall'altro, atei o, comunque, non dotati di un senso spirituale, sociale, mentalmente impotenti, pavlovizzati (ricordate "Cerchio od ellisse?"), relativisti assoluti (quindi non più in possesso di valori atemporali ed universali), ripiegati solo sui bisogni primari (al più secondari) di bassa levatura, gente che quando gli parli dei problemi (anche proponendo soluzioni) storce il viso e rimerge dalla depressione solo con "Basta che gioca Insigne e il Napoli vince" (declinate per ogni squadra di calcio lungo lo stivale). Insomma il solito "panem et circenses" o "Feste, farina e forca"...”

Il monti che piace allo straniero – Scrive Luigi Caroli: “MONTI OPERA CON UN'AGENDA SCRITTA DA ALTRI PER INTERESSI CHE NON SONO QUELLI DELL'ITALIA. Il 44% del PD - a detta di MANNHEIMER - è favorevole al suo ingresso nell'agone elettorale. Con tanti piddini che si credono "cardinali" possibile che debbono sempre cercare un PAPA STRANIERO? Con una soglia di povertà che - in Italia - ormai tocca il 30% dobbiamo continuare a sorbirci professori che hanno sempre vissuto in torri eburnee?.. ULTIM'ORA. PARE CHE GIORGIO NAPOLITANO E EUGENIO SCALFARI SI SIANO ORMAI PENTITI DI AVER DIVINIZZATO MONTI. HANNO SCOPERTO CHE E' COME  GLI ALTRI! ” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/12/21/luigi-caroli-monti-mario-opera-con-unagenda-scritta-da-altri-per-interessi-che-non-sono-quelli-dellitalia/ 

Fine del mondo - Stavolta è andata male... ma non disperate! La successiva fine del mondo sarà ad aprile 2014.  Luc May, storico e autore del libro “Il mito della fine del mondo, dall’antichità al 2012″  sottolinea che l’Apocalisse del 21 dicembre è stata la  183sima previsione, registrata da lui, dopo la caduta dell’Impero Romano"

Giornaletto – Scrive Gianni Principi: “Carissimo Paolo, nel ringraziare per le vostre meravigliose "regalia" (autentiche perle di saggezza), una piccola umilissima riflessione. Riguardo alla ipotetica "fine del mondo" è solo frutto della umana "saccenza" poiché "egli, tornerà come un ladro nella notte"...Nessuno, conosce il giorno e l'ora, ma il tempo, dalle evidenti manifestazioni, è adesso.  Per la situazione politica italiana, europea e mondiale basterebbe che l'uomo fosse meno avido e crudele. Che si passasse dall'accumulo alla condivisione delle RISORSE e dei SAPERI. Avremmo il progresso duraturo e concreto,  anche subito se solo volessimo! Eppure restiamo inermi rispetto all'inesorabile declino. Tristezza! Nessuno statista potrà riuscire a RISANARE se PRIMA NON SI FERMANO le EMORRAGIE. Bisogna prima ostruire ogni BUCO (corruzione), ogni PERDITA, altrimenti a cosa serve immettere nuova ACQUA e LIQUIDITA'?  Un saluto fraterno a Voi tutti, nell'auspicio che  l'uomo possa ravvedersi e riconciliarsi con se stesso, col prossimo, col creato”

Messaggio solstiziale galattico – Scrve Uriel: “"Amati, tutto è stato compiuto in termini sottili. La consapevolezza di essere Scintille Divine in azione dovrebbe farvi sentire sereni, nonostante la situazione generale non appaia particolarmente ottimistica. Non temete il futuro, perché quando il vostro Cuore e le vostre intenzioni sono pure, voi siete protetti dalla Luce del Creatore. Cercate di osservare ciò che sta avvenendo intorno a voi, da un punto di vista più elevato, in modo da potere rimanere centrati nel vostro Sacro Cuore, perché questo è il vostro punto focale da cui trarre forza…” – Continua:  http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/12/solstizio-dinverno-2012-messaggio.html

Milano, condannate 4 banche per truffa - Scrive P. F.: "A Milano una sentenza storica a livello non solo nazionale, ma anche internazionale: il giudice Oscar Magi ha condannato  4 banche (Deutsche Bank, Ubs, Jp Morgan e Depfa Bank) per truffa ai danni del Comune di Milano, con l'operazione derivati, confiscando 88 milioni di euro ai quattro istituti di credito"

Straziante lettera del nuovo sindaco di Lampedusa – Scrive Giusi Nicolini: “Sono il nuovo Sindaco delle isole di Lampedusa e di Linosa. Eletta a maggio 2012, al 3 di novembre mi sono stati consegnati già 21 cadaveri di persone annegate mentre tentavano di raggiungere Lampedusa e questa per me è una cosa insopportabile. Per Lampedusa è un enorme fardello di dolore. Abbiamo dovuto chiedere aiuto attraverso la Prefettura ai Sindaci della provincia per poter dare una dignitosa sepoltura alle ultime 11 salme, perché il Comune non aveva più loculi disponibili. Ne faremo altri, ma rivolgo a tutti una domanda: quanto deve essere grande il cimitero della mia isola?” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2012/12/giusi-nicolini-lo-strazio-di-lampedusa.html

Salva ILVA – Scrive Alessandro Marescotti: “Anche il Senato ha convertito in legge il decreto da più parti definito "Salva-Ilva", con una celerità inedita  in un solo giorno ha votato una normativa che limita i poteri della magistratura in tutta Italia. Da ora in poi le procure non potranno più porre sotto sequestro gli impianti inquinanti degli stabilimenti di "interesse strategico nazionale". Da ora in poi il profitto e la ragion di Stato prevalgono sul diritto alla vita e alla salute, violando la Costituzione.  La Corte Costituzionale farà giustizia di tutto questo?”

Zitti e buoni - Scrive Vincenzo Mannello: "Il Congresso degli Stati Uniti d'America ha approvato una nuova serie di sanzioni esclusive che vanno a colpire la radio televisione iraniana IRIB ed il suo direttore l'ingegnere Ezzatollah Zarqamì. Questa azione è un altro atto di una guerra iniziata ormai da tento tempo contro i media iraniani che mira a soffocare la voce dell'Iran nel mondo. Nei mesi scorsi diverse provider satellitari, tra cui l'europeo Hotbird, hanno oscurato i programmi dell'IRIB tra cui Press TV, Hispan TV e la stessa propagazione audio della emittente in lingua italiana "Radio Italia IRIB". Secondo gli esperti cercare di "zittire" la voce dell'Iran nel mondo va considerato come il preludio di azioni più pesanti degli Usa, probabilmente un attacco militare, ai danni dell'Iran anche se sotto il profilo militare attualmente tale iniziativa sarebbe decisamente proibitiva per gli Stati Uniti. Certamente non si stupiranno gli amici di IRIB di questa sopraffazione "democratica". Anzi è già tanto se la redazione non viene incriminata dagli Usa per terrorismo..” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/12/21/usa-allirib-zitti-e-buoni-che-domani-arriva-il-padrone/ 

Cambiale - Scrive Silvano Borruso: "Chi scrive di moneta senza aver letto Gesell in genere non ci azzecca. Circa la cambiale, Gesell disse che i governi dovrebbero sussidiarla invece di ostacolarla o tassarla. Chi la emette, dovrebbe essere in grado di emetterne per tutto il valore di quel che produce. L’idea di non bancarla, mai, è corretta. Chi odia la cambiale sono le banche, che hanno fatto di tutto per metterla fuori combattimento."

benigni ci  marcia – Scrive Scienza Marcia: “benigni ha detto che l’introduzione dell’euro (che ci ha reso sempre più poveri, in balìa di FMI e BCE) è stata una bella cosa ... ha anche elogiato la comunità europea, ah che bella la nostro comunità europea legata ai progetti bellici della NATO. benigni fa il panegirico del nuovo ordine mondiale chi fa spettacolo in televisione non può non essere legato al potere..”

Mantenere il popolo nell’ignoranza – Scrive Luca Aterini: “Per il terzo anno consecutivo diminuiscono anche le iscrizioni alle scuole superiori. Il governo dei 'professori' lascia affondare l’università pubblica, e il nostro posto nell’economia della conoscenza. Eppure, investire in istruzione rimane «una leva potente, unica»
Una buona cultura può essere una compagna di viaggio ricca di opportunità ma scomoda, nella vita: dipende dall'ambiente in cui ti trovi. Ne sanno qualcosa gli ebrei, ad esempio, almeno secondo la tesi degli economisti Maristella Botticini e Zvi Eckstein, freschi autori del volume I pochi eletti, edito dalla Bocconi…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/12/mantenere-il-popolo-nellingnoranza-e-lo.html

Commento di G.V.: “UN ASINO NE SA MOLTO DI PIU' DI QUESTI PSEUDO PROFESSORI. A tal proposito INSISTO nella mia tesi, che è quantomai ovvia: essendo questi cosiddetti professori figli, nipoti, figliastri, di primo, secondo terzo quadruplice letto di "Lorsignori", è lecito ipotizzare che la loro professoralità sia stata del tutto facilitata da questi benemeriti antenati, secondo il ben noto costume italyco. (COME DICEVA SANTORO: Monti capisce molto meglio l'inglese che l'Italiano.) PERTANTO COSTORO SONO I CLASSICI PARVENU DELLA CULTURA COME DELLA POLITICA. UN BRANCO DI ACCATTONI MORALI. UN'ARMATA BRANCALEONE CHE NON SA NEMMENO L'ABC DELL'ECONOMIA FAMIGLIARE. E’ PERTANTO LECITO PENSARE CHE A COSTORO SIA STATO AFFIDATO IL COMPITO DI ULTERIORMENTE COLPIRE IL RETAGGIO CULTURALE ITALICO CHE è, RICORDIAMOLO, HUMANITAS."

Studio vegetariano - Scrive SSNV: "Cari lettori, invitiamo tutti coloro che risiedono nelle province di Parma, Bologna, Torino e Bari a partecipare come volontari ad un  interessante studio promosso dalle università delle città indicate. Lo studio si intitola: I microrganismi intestinali dei latto-ovo-vegetariani e vegani sono diversi da quelli degli onnivori?. I referenti scientifici per l'arruolamento nelle varie sedi sono: Parma: Nicoletta Pellegrini, nicoletta.pellegrini@unipr.it; Bologna: Silvia Torroni, silvia.turroni@unibo.it; Torino: Luca Cocolin, lucasimone.cocolin@unito.it; Bari: Raffaella Di Cagno, raffaella.dicagno@uniba.it"

Relazione ecologica fra uomo natura animali – Scrive Dario Vesprini: “Caro Paolo: volevo ringraziarti per l'interessante articolo che mi hai inviato, nel quale mi riconosco, direi in gran parte, e per contenuti e per il tono, finalmente pacato (il "finalmente", chiaramente, non è riferito a te, ma allude ai toni accesi che spesso ho riscontrato in persone, sedicenti animaliste , in particolare vegane ed antispeciste, quando parlano e si confrontano su questi temi con persone diverse da loro (che non sono né antispeciste, né vegane, né che intendono esserlo)..” – Articolo menzionato:

Anche oggi l’abbiamo sfangata, domani chissà..! Ciao, Paolo/Saul

………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:


Ho composto una canzone...

Ed a quella canzone una volta creata gli ho detto:
Vai vola... porta il mio messaggio lontano
Sulle ali del vento
Porta la mia preghiera
Porta il mio amore
Porta la mia speranza

Se ascolti il vento magari potresti sentirla.

Parla di speranza
Una speranza di vita e felicità
per ogni essere vivente
Un messaggio di libertà
Un messaggio di un futuro migliore.
Parla dei Tuoi sogni...
Non lasciarli spegnere
Dai energia ai tuoi sogni
Nessuno può spegnerli
Se Tu non li abbandoni.
Ascolta...
Sulle ali del vento quella canzone..."

(Franco Farina)

Nessun commento:

Posta un commento