Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 25 febbraio 2013

Il Giornaletto di Saul del 26 febbraio 2013 – Urne funerarie, Roma in bici, Monte Peglia senza pale, la Siria chiede pace, alemanno dannaiolo, spirito laico


Urna

Care, cari,

ieri l'altro mentre andavo alle urne per esprimere il mio voto... ho notato che nella mia nuova tessera elettorale, da quando cioè mi sono trasferito a Treia da Calcata, ci sono già un discreto numero di timbri che sanciscono diverse partecipazioni al voto.. In meno di tre anni ci saranno almeno 6 o 7 attestazioni. Possibile che siamo andati così spesso alle urne? Insomma le urne sono diventate la nostra seconda casa.. Per un motivo o per l'altro siamo chiamati alle urne. Ma è questo segno di maggiore democrazia? Mi pare proprio di no, infatti l'ultimo governo che abbiamo avuto -quello del monti per intenderci- non è uscito da nessuna elezione, bensì deciso a tavolino dai poteri forti e supportato da tutti i partiti istituzionali per convenienza di bottega (per non far perdere la pensione ai deputati e senatori). Persino il cavaliere che ora dice peste e corna del monti ha appoggiato le leggi schifezza da lui decise senza batter ciglio, ha fatto approvare le nuove tasse (IMU etc.) dal suo PDL senza batter ciglio... Mentre ora per raccattare un po' di voti va scrivendo agli elettori (anche noi qui a Treia abbiamo ricevuto la sua missiva) che se venisse eletto al governo lui, il cavaliere, restituirà i soldi dell'IMU agli italiani... Beh, non poteva pensarci prima, non facendo approvare la tassa dai suoi peones? Perché non l'ha detto allora che l'IMU non andava bene per gli italiani?
Ciò non ostante ci sono ancora degli ingenui che sono disposti a votare PDL.. come altri ingenui votano PD malgrado abbiano consentito la macelleria sociale e la distruzione di ogni diritto dei lavoratori. Insomma i fintoni imperano e comandano e raccontano fiabe, peggio di quelle del vaticano, e la gente sempre abbocca e ... ancora una volta viene chiamata alle urne... Urne permanenti, insomma.. siamo già nell'urna (quella funeraria) … Tra un po' si stacca la corrente.. ho guasti all'impianto nella casa di Treia.. ed interrompo e vi mando alla lettera ricevuta da Anthony Ceresa: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/02/urna-funeraria-permanente-per-non.html

Commento di Maurizio Barozzi: "Al di là dei numeri, il vero problema è uno solo: il nostro paese è oramai privo di ogni sovranità, non solo militare e nazionale (ci hanno imposto 113 basi anche atomiche, che se accade un conflitto, nella posizione strategica del Mediterraneo, siamo i primi ad essere attaccati!), ma anche finanziaria e monetaria. Siamo incatenati nel sistema europeo, un sistema strutturato sugli interessi dell’Alta Finanza, e tutta una serie di trattati e protocolli ci impongono condizioni capestro, gravissime. La BCE domina sovrana. Uscire, per fare un esempio, dall’Euro come sarebbe opportuno e salutare, è impresa titanica che scatenerebbe ritorsioni e ricatti inimmaginabili. Uscire dalla Nato poi, al momento, mi sembra impossibile. Quindi accontentiamoci di piccoli pass, di smottamenti del Sistema. Purtroppo quel criminale di Monti, con il consenso di Berlusconi, Bersani e Casini, ha provveduto a varare alcuni decreti e a cambiare persino la Costituzione per imporre, di fatto, l’usurocrazia per Legge. Questo vuol dire che ogni futuro governo è ancor più condizionato e legato mani e piedi ai banksters"

OPPT e new age economica – Scrive Marina Costa: “Vi giro una delle ultime info sulle OPPT, la traduzione non è il massimo, ma si capisce la sostanza,  le basi sembrano esserci, so che  SEMBRA TROPPO BELLO PER ESSERE VERO, ma a volte i miracoli accadono... Stralcio del testo: Sei nato in "sistema" senza alcuna voce in capitolo come funziona. Ti sono state sollevate e insegnato a contribuire al sistema. È necessario lavorare per molte ore esaustive nel sistema, ed è necessario pagare le tasse al sistema. È necessario rispettare le regole del sistema - la maggior parte delle quali si riferiscono a beni e proprietà - o sarai punito dal sistema. In base alla progettazione, il sistema fornirà abbondanza solo a pochi eletti, e molti altri si soffre la fame. Ma se non ti piace, non si può lasciare il sistema. Il sistema "possiede" tutto, tutti e dappertutto.” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/02/oppt-messaggi-celesti-new-age-economica.html
Inganno dell'euro – Scrive Claudio Zanasi: “Sul blog monetapubblica.blogspot.it è spiegato chiaramente l'inganno dell'euro e le cause-conseguenze della mancanza di Sovranità Monetaria.... Info ulteriori. z_antares48@yahoo.it

Visoni liberi – Scrive Fraccia 45: “Per 18 mesi le organizzazioni essere Animale e Nemesi Animale hanno documentato la realtà degli allevamenti di visoni in Italia. Una realtà quasi segreta, nascosta, sconosciuta ai più e molto protetta. Allevamenti da cui ogni anno 170.000 animali escono morti e scuoiati. Entrando negli allevamenti, piazzando telecamere nascoste e tramite un infiltrato abbiamo documentato la loro nascita, la loro vita in gabbia, la loro sofferenza e la loro morte. Per la prima volta in Italia viene documentata l’uccisione dei visoni con camere a gas. Per la prima volta in assoluto un nostro infiltrato ha potuto filmare con una telecamera nascosta le prime fasi di lavorazione dei cadaveri. Info. info@freccia45.org”

Roma. La bici e tu – Scrive Vito De Russis: “Il 22 febbraio, in piazza S. Giovanni a Roma, il candidato alla regione Lazio per M5S ha detto: Vendiamo tutte le auto blu, ANDIAMO tutti in bici, pensate a Storace e Zingaretti in bicicletta! - e tra i ciclisti romani si è avviato un dibattito. Al punto 6 del programma del M5S c'è il tema della mobilità e prevede alcuni provvedimenti per la mobilità ciclistica. Secondo una recente indagine svolta a Roma, il 47% degli intervistati non usa la bici per paura...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/02/roma-basta-auto-sui-7-colli-si-gira.html

Commento di Vittorio Marinelli: “Basta fare il bike sharing come a Milano o a Torino oppure a Parigi e Barcellona (quelli che conosco). Detto da uno che sono 8 anni che va in tribunale in bicicletta..” - Continua in calce al link soprastante

Proteste in Palestina - Scrive Nena News: "E' alta la tensione in Cisgiordania, in particolare nella zona di Hebron dove ieri si sono tenuti i funerali di Arafat Jaradat, il palestinese di 35 anni morto tre giorni fa nella prigione israeliana di Megiddo in circostanze non ancora chiarite. L'autopsia secondo il rapporto fatto dai medici israeliani, non ha rivelato segni di violenza sul corpo di Jaradat ma neppure della malattia cardiaca che ne avrebbe provocato la morte"

Ordini superiori – Scrive Giuseppe Turrisi: “Napolitano è andato da Obama per prendere ordini e capire come si deve comportare se vince Grillo o Berlusconi. Noi Napolitano lo abbiamo già querelato per alto tradimento un anno fa, il disegno generale è distruggere la sovranità italiana in tutte le sue forme ed applicare il neoliberismo alla lettera..... ossia stato quasi assente e tutto in mano ai privati ricchi.... e finché non finiranno questo progetto non si fermeranno....”

Il parere di Dagospia: "NON E’ UN NUOVO 25 APRILE MA SOLO L’8 SETTEMBRE DELLA STAMPA ITALIANA IN “FUGA” DALLA REALTA’ DEL BEL PAESE. COSÌ, BEN PRESTO I GIORNALI SONO STATI ABBANDONATI IN MASSA DAI PROPRI LETTORI PER LA LORO SCARSA CREDIBILITÀ INDIPENDENZA. QUANTE MIGLIAIA DI COPIE HANNO PERSO CORRIERE, REPUBBLICA, STAMPA, INCENSANDO IL MESSIA “A PRESCINDERE”, QUEL RIGOR MORTIS CHE ANDAVA CON IL CAPPELLO IN MANO A BRUXELLES A PRENDERE ORDINI DAGLI ALTRI LEADER EUROPEI? GRAZIE ALL’INCENSO PROFUSO DAI GIORNALONI DEI POTERI MARCI, DALLE URNE NON ESCE UN VINCITORE MA SOLTANTO UN GRANDE PERDENTE DI SUCCESSO, SUDARIO MONTI. IL TUTTO PER (DIS)GRAZIA RICEVUTA DAL QUIRINALE DI BELLA NAPOLI. CHE, TRA “ATTI D’IMPERIO” (NOMINA DI MONTI PRIMA A SENATORE A VITA E POI ALLA GUIDA DEL GOVERNO) E “ATTI MANCATI” (LA SFIDUCIA PARLAMENTARE AL PREMIER DOPO LE SUE DIMISSIONI), DA SETTE ANNI GODE DELL’IMMUNITÀ QUASI ASSOLUTA DA PARTE DEI MEDIA"

Manifattura per il rilancio economico – Scrive Alessandro Farulli: “Vorrei soffermarmi sul primo "pilastro", l'industria manifatturiera, fiore all'occhiello del Paese che rappresenta ancora un punto di riferimento nel mondo e l'ancora di salvezza per un rilancio della nostra economia. Che per noi significa economia ecologia, sia chiaro, e a chiacchiere sembrerebbe anche per gli altri, ma non è così visto che "l'ambiente" dai media è ancora trattato come tema a sé da mettere a giorni alterni in prima pagina, quando è una bomba, e in ultima, quando non lo è....” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/02/25/valorizzare-lindustria-manifatturiera-per-rilanciare-leconomia-in-italia/

Terni. Monte Peglia da salvare – Scrive AK: “Continuano a manifestare la loro netta opposizione al progetto del mega impianto eolico sul Monte Peglia, le associazioni ambientaliste ed i comitati di cittadini dell'Orvietano. Le associazioni ambientaliste ed i comitati di cittadini dell'Orvietano sostengono come la Provincia di Terni avrebbe dovuto dare un parere negativo e interrompere qualsiasi attività istruttoria in quanto l'istanza presentata dalla società Innova Wind srl non ha i requisiti di ricevibilità né tanto meno di procedibilità previsti dalle norme che regolano la materia. Inoltre è del tutto assente l'istruttoria da parte della Provincia in merito ai previsti criteri valutativi relativi all'opera” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/02/umbria-martoriata-salviamo-il-monte.html

Rigenerarsi a Civita Castellana – Scrive Adele Caprio: “Cari amici, tutti noi stiamo assistendo ai cambiamenti in atto, quelli 'fuori' nel sociale come riflesso di quelli 'dentro' nel nostro intimo... siamo a volte entusiasti, a volte stanchi e spesso anche un po' spaventati... la domanda più ricorrente è: ce la faremo? Si che ce la faremo, lo stiamo facendo tutti insieme questo cambiamento profondo ed epocale a cui tutti siamo chiamati a dare il nostro contributo. Ma, una piccola pausa, un momento di rigenerazione non potrà che farci bene... noi lo abbiamo organizzato durante il periodo di Pasqua. Info. lenuvole.yoga@live.it

Siria - Comunione di intenti fra Cina ed il patriarca cattolico di Damasco: “Ci appelliamo al mondo intero perché si blocchi l’invio di armi in Siria”. È l’appello lanciato, in una dichiarazione inviata all’Agenzia Fides da Sua Beatitudine il Patriarca greco cattolico Gregorio III Laham all’indomani delle esplosioni in un quartiere di Damasco. Il documento ricorda che il 21 febbraio tre esplosioni successive nel quartiere Mazraa della capitale siriana hanno provocato 53 morti e 235 feriti e gravissimi danni materiali “in particolare ad una scuola e ad un ospedale”. “Chiediamo alla comunità internazionale e ai Paesi più importanti del mondo di sostenere la Siria negli sforzi di dialogo, per arrivare ad una soluzione diplomatica..” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/02/25/siria-comunione-di-intenti-fra-il-governo-della-cina-governo-di-assad-ed-il-patriarca-cristiano-di-damasco-gregorio-iii-che-inoltre-fa-un-appello-per-interdire-linvio-di-armi-ai-ribelli/

Roma. Il danno alemanno – Scrive Salviamo il paesaggio: “Sotto Via dei Fori Imperiali a Roma verrà scavata una voragine profonda 50 metri per la costruzione della nuova stazione della linea metropolitana C. Minacciata la stabilità del Colosseo. Unica speranza, la Soprintendenza Archeologica che già nel 2009 aveva detto no a questo progetto obsoleto e devastante, fortemente voluto, però, da lobby finanziarie e politica sporca”

Niscemi. USA non ascoltano – Procedono i lavori di realizzazione del MUOS, il controverso radar voluto dagli Stati Uniti a Niscemi (Caltanissetta). Il governatore Crocetta ha revocato le autorizzazioni ma gli Usa rifiutano la lettera di revoca dei lavori e vanno avanti...

Pensiero laico - Sento lo stimolo di chiarire quanto da me espresso sul concetto di spiritualità laica. Tanto per cominciare debbo dire che “spirito” per me significa ”sintesi fra intelligenza e coscienza” inoltre confermo di non essere “credente” in alcuna forma, quel che affermo è sulla base della mia diretta esperienza di esistere e di averne coscienza. Non è necessario che alcuno me ne dia conferma e ciò vale -ovviamente- per tutti. Non serve “credere” per dire “io sono”, lo sappiamo senza ombra di dubbio da noi stessi. Mentre per sentenziare l’assunzione di una fede o la mancanza di una fede non possiamo fare a meno di usare il termine “credo” oppure “non credo”. Se ne deduce che l’essere ed esserne contemporaneamente coscienti è naturale ed inequivocabilmente vero, mentre sostenere qualcosa che ha il suo fondamento nel pensiero, cioè nella speculazione mentale, è solo un processo, un... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/02/memoria-sul-concetto-di-spiritualita.html

Siamo in un ventre di vacca... o in una botte di ferro? Vi saluto, Paolo/Saul

.....................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Chi sono io? Poiché tutti gli esseri viventi vorrebbero essere completamente felici, poiché nel caso di ognuno si osserva un amore supremo per se stessi, poiché la gioia è la sola causa dell’amore, per raggiungere quella felicità che costituisce la propria natura e che viene vissuta nello stato in cui si arresta ogni processo mentale, si dovrebbe conoscere il proprio sé, interrogandosi: Chi sono io?” (Ramana Maharshi)

Nessun commento:

Posta un commento