Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 17 febbraio 2013

Il Giornaletto di Saul del 18 febbraio 2013 – Stato/mafia, Nilus, Calcata e Mazzano, incontro collettivo ecologista 2013, Susa e TAV, attesa febbrile...


Home Page del Circolo Vegetariano VV.TT.

Care, cari,

Trattativa Stato/mafia - Scrive Giorgio Bongiovanni: “Partiamo dall’attualità. Nelle consuete relazioni dei presidenti delle Corti d'Appello all'apertura dell'anno giudiziario sono fioccati diretti riferimenti alla discesa in politica di ex pubblici ministeri. “Noi magistrati dobbiamo capire che è arrivato il momento di modificare molti dei nostri atteggiamenti – ha esordito il presidente della Corte d’appello di Palermo Vincenzo Olivieri. – La comunità nazionale e internazionale ci scruta, stigmatizzando l’enfasi mediatica che viene data a certi provvedimenti, la sovraesposizione e i protagonismi di alcuni costantemente presenti in talk show televisivi dove disquisiscono di processi in corso”.. - Continua:

Commento di Ida: “Grazie a nome del Cristo che tramite Giorgio chiede verità collaborazione e di tutti  gli ordini iniziatici per stesso fine”

Nilus e l'Anticristo – Scrive J.F.: “Sergei Alexandrovich Nilus, il mistico responsabile della prima stampa russa "integrale" dei Protocolli - come capitolo XII (l'ultimo) dell'edizione del 1905 del suo libro sulla venuta dell'Anticristo (Il Grande dentro il Piccolo e l'Anticristo come imminente possibilità politica -, venne imprigionato e torturato dalla Cheka nel 1924 e nel 1927, morendo due anni dopo. Quanto alla moglie Yelena, fu arrestata nelle purghe del 1937 e subì la deportazione nella penisola di Kola, dove scomparve l'anno seguente annichilita dalla fame e dal freddo. Nilus aveva individuato in modo cristallino quelli che nel suo linguaggio escatologico rappresentavano gli agenti attivi dell'"Anticristo": i kosherbolscevichi avvelenatori e divoratori della Russia. Una volta al potere, non si sarebbero dimenticati di lui...”

Calcata e Mazzano sorvolate - Qui si parla di video su Calcata e Mazzano, i due paesi del Parco del Treja, ripresi dall'alto... Beh, a dire il vero, non sono mai stato molto favorevole al sorvolamento con elicotteri od aerei da turismo dei paesini nel parco, questo perché è diseducativo in quanto si presume di conoscere la natura "sorvolandola" ed inoltre è un disturbo per gli uccelli e per gli animali selvatici ed anche per gli umani che lì abitano.  Ma le cattive abitudini sono dure a morire soprattutto se si vuole fare della pubblicità a "buon mercato" ai meravigliosi borghi di Calcata e Mazzano. Ricordo tanti anni fa, la prima volta che la proloco di Calcata organizzò una escursione elicotteristica sul paese  la natura si vendicò immantinenti facendo precipitare l'elicottero a terra, anzi sulla panda dei carabinieri che stavano lì in servizio di attesa... Leggete qui la cronistoria... – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/02/calcata-e-mazzano-visti-da-lontano-per.html

Obama neutrale – Scrive IRIB: “Mentre molti esperti politici avevano definito le parole di elogio di Obama per "i passi avanti compiuti dall'Italia", un palese sostegno a Monti, il quirinale oggi ha diffuso una nota insistendo sul fatto che invece Obama non ha sostenuto nessuna delle forze in campo nella campagna elettorale italiana. Dal Quirinale, in riferimento alla visita negli Usa e alle dichiarazioni di Obama, si fa notare che ''è palesemente infondato e del tutto gratuito parlare di 'ingerenza' nella campagna elettorale'', cosa che invece era chiaramente apparsa.”

Adesione alla Rete Bioregionale – Scrive Sara: “Salve Paolo, mi chiamo Sara e da tempi recenti mi sto avvicinando alla conoscenza del bioregionalismo. Ho appena letto il manifesto della rete bioregionale sul sito il cannocchiale e vorrei manifestare la mia condivisione ma non ho ben capito in che modo, dovrei stamparlo e firmarlo per poi re inviarlo all'indirizzo specificato?”

Mia rispostina: “Cara Sara, bene allora sei dei nostri, l'adesione alla Rete è automatica condividendo il manifesto e cercando di attuarlo nei limiti delle proprie possibilità. Il prossimo incontro si tiene dal 25 al 28 aprile 2013 a Treia la Festa dei Precursori: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/01/treia-25-28-aprile-2013-premesse-per-la.html

Pro Ratzy – Scrive A.C.:Il Papa si è dimesso in seguito alla forte pressione che esiste in Vaticano fra le file del Clero per non cambiare nulla, mentre la Chiesa perde i fedeli come le foglie dagli alberi in Autunno. A mio modo di vedere e giudicare, il cambiamento per un mondo migliore dovrebbe partire dal Vaticano. Il Papa attuale è tosto ma gli avversari dentro alla scatola che dirige la Fede sono tanti Santoni Satanati.

Preparazione Incontro Collettivo Ecologista 2013 - Cari amici, stiamo preparando il programma della Tavola Rotonda su bioregionalismo, ecologia profonda e spiritualità della natura che si terrà il 22 giugno 2013 pomeriggio nella città di Vignola (Mo), in collaborazione di Agribio E.R. e con il patrocinio morale del comune, in una sede istituzionale. La T.R. sancisce l'inizio dell'Incontro Collettivo Ecologista di quest'anno che si svolgerà  sempre a Vignola anche il giorno seguente (23 giugno) nell'azienda agricola di Maria Miani (La Bifolca). Per poter sottoporre al comune di Vignola un programma un po' definito siamo qui a chiedervi se possiamo prevedere la vostra partecipazione alla tavola rotonda con una testimonianza sul tema trattato... - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/02/vignola-mo-preparazione-incontro.html

Reddito di Cittadinanza – Scrive Giovanna: “Reddito di cittadinanza viene ipotizzato: c’è chi parla di un’indennità fissa in caso di mancanza o perdita del lavoro, ma di durata limitata e condizionata all’attivismo del beneficiario nel cercare e accettare eventuali posti; c’è chi invece lo vede in chiave universalistica, come diritto fondamentale della persona al pari dell’habeas corpus. Insomma, ce ne sarebbe abbastanza per riempire centinaia di dibattiti, comizi, spot elettorali e talk show. Specie in condizioni di emergenza sociale come quella attuale – e alla vigilia del voto nazionale. Invece, ciccia. Si parla solo del cane di Monti, dei deliri di Silvio o – al massimo – dell’Imu: di cui, fra l’altro a chi ha meno di trent’anni non può fregare nulla per il semplice fatto che non ha e in molti casi non avrà mai i soldi per comprarsi un immobile....”

Susa. Assedio al Castello – Scrive FAT: “Sabato 16 febbraio. Il sindaco di Susa accoglie sulla porta i suoi ospiti, tutti selezionati con cura tra si tav di provata fede, imprenditori che cambiano nome alle società al ritmo di un fallimento all'anno, qualche amministratore locale e un pugno di segusini, scelti tra coloro che avevano inviato la mail filtro al comune. In sala il mago Virano illustra il miracolo del supertreno che rende sempre più verde la valle. Un paio di abitanti della Frazione S. Giuliano, destinata ad essere schiacciata dal cantiere Tav, parlano dei lacrimogeni che avevano invaso il paese durante l'imposizione violenta di un sondaggio...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/02/susa-sceneggiata-pro-tav-con-comica.html

Al voto al voto – Scrive Ecolettera: “Manca una settimana al voto, gli italiani assistono agli ultimi scampoli di una ridicola campagna elettorale all'italiana, dove partiti che hanno governato insieme per un anno cercano di farcelo dimenticare imbastendo la solita rissa mediatica, dove si promette di cambiare o modificare qualche aspetto di decisioni che tutti insieme hanno preso fino a due mesi fa. Parole in libertà, contese simulate giusto per occupare lo spazio mediatico, l'unica cosa che resta quando diventa impraticabile andare in piazza o prendere impegni veri.  Intanto ogni giorno notizie di altri scandali, altri arresti, altri processi, una sequenza infinita che risveglia l'attenzione e lo sdegno anche dei più indifferenti. E' probabile che il prossimo governo, basato sulla riconferma dell’asse di ferro Monti-Bersani, probabilmente accompagnati dal singolare due Casini-Vendola, sostenuto da gran parte dei poteri forti del paese, difficilmente sarà di lunga durata ponendosi l'obiettivo prioritario di modificare, probabilmente ancora in peggio, la legge elettorale e tornare al voto”

Fratelli maggiori – Scrive Anna Moffa: “Un’organizzazione internazionale immensamente potente, di cui la maggior parte delle persone non ha mai nemmeno sentito parlare, controlla segretamente l’offerta di moneta del mondo intero. Si chiama Banca dei Regolamenti Internazionali, ed è la banca centrale delle banche centrali. Si trova a Basilea, in Svizzera, ma ha filiali anche a Hong Kong e Città del Messico. Si tratta essenzialmente di una banca centrale non eletta, indipendente e che ha la totale franchigia dalle imposte e dalle leggi nazionali. Anche Wikipedia ammette che non risponde a nessun singolo governo nazionale.“ - Continua:

Roma. NAKBA - Scrive M.B.: "La catastrofe palestinese sotto l’occupazione sionista. Mostra pittorica e documentaria di controinformazione di Roberto Cozzolino, Galleria delle arti l'Universale via Francesco Caracciolo n.12 Roma, fermata Metro Cipro - informazioni: 3394987052, dal giorno 21 febbraio 2013 al giorno 24 febbraio 2013. Il giorno 21/2/2013 alle ore 18,00 inaugurazione della mostra sono previsti interventi di Gianantonio Valli, Giorgio Vitali e Joe Fallisi"

Attesa febbrile – Scrive Anthony Ceresa: “L’attesa febbrile per il risultato del voto (non scontato?). L’ insicurezza generata dall’addio del Papa. La paura che la crisi economica non abbia fine. La delusione per i troppi problemi irrisolti. Lo sbigottimento nel vedere il capitalismo sconvolto dalle inchieste giudiziarie. La noia per le nuove canzonette di San Remo. Tutto accresce l’ansia del che ne sarà di noi” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/02/attesa-febbrile-per-il-risultato.html

Scrive Fabrizio Belloni: “Io rifuggo dalla "religione", che (come non mi stancherò mai di ricordare) deriva dal latino "re ligare", legare le mani dietro la schiena. Tanto per gradire. Ma per una volta vorrei poter ....."imitare" il rabbi Yeoshua, in amarico della Galilea del Nord, Yeshu, Gesù, in Italiano. Se pur sia esistito..... Vorrei ricordare ed imitare il rabbi quando diventò uno squadrista ante litteram, e, munito del Santo Manganello, nella fattispecie -si inventano i prodromi semiti- formato da nervi di bue intrecciati, si scagliò contro quelli che le purgate scritture chiamano "i mercanti" che operavano nel tempio. Solita ipocrisia clericale e curiale. Quali "mercanti"? Ma per favore! Erano dei cambi valute, o, se preferite, gli usurai, i cravattari, che tenevano banco. I banchieri, in definitiva. Ecco: muniamoci del Santo Manganello ed al grido medievale "Dio lo vuole" entriamo in ogni filiale di Banca e giù botte da orbi. Picchiane uno per educarne cento. Vi garantisco che dopo i primi mille ricoveri per venti giorni s.c. le Banche troveranno subito i quattrini per finanziare imprese, mutui casa, negozi, e torneranno a fare quello che devono: stare con la gente e non con i mercanti del tempio"

Il futuro delle religioni – Scrive Hans Kung: “La storia è aperta sul futuro, e sul futuro è aperto anche il dialogo interreligioso, che -a differenza di quello interconfessionale - è appena incominciato. Non sappiamo che cosa porterà il futuro alla religione cristiana, come non sappiamo che cosa porterà alle religioni non cristiane. Chi sa come si presenteranno la cristologia, la coronalogia o la buddhologia, come pure la chiesa, l'umma, il shanga dell'anno 2087? Sicura, per quanto riguarda il futuro, è soltanto una cosa: alla fine sia della vita umana che del corso del mondo non ci saranno il buddismo o l'induismo, ma neppure l'islamismo e l'ebraismo. Anzi, alla fine non ci sarà neppure il cristianesimo.” - Continua:

E con questo buon augurio vi lascio, Paolo/Saul

....................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

È bene essere nato in una Chiesa, ma non è bene morirci. Crescete ed affrancatevi da limiti e da regole che sbarrano la vostra libertà di pensiero, da cerimoniali che restringono e dirigono. Raggiungete il punto nel quale le chiese non hanno più importanza, dove finiscono tutte le strade, da cui tutte le strade si diramano”.
(Sathya Sai Baba)

Nessun commento:

Posta un commento