Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 15 febbraio 2013

Il Giornaletto di Saul del 16 febbraio 2013 – Giordano Bruno, olocausto quotidiano, Ratzinger il ribelle, api da salvare, radiazioni, liberazione animale (ed umana)


Treia con la neve

Care, cari,

stamattina partiamo per Treia…

Giordano Bruno - Appresi della filosofia avveniristica ed apparentemente fantascientifica del “pensatore” di Nola attraverso il libro: “La futura scienza di Giordano Bruno” di Giuliana Conforto, una professoressa di astrofisica che conobbi a Roma tanti anni fa. Affascinato dalle sue idee la invitai a vari incontri presso il Circolo Vegetariano VV.TT. e successivamente ad un convegno sulla Spiritualità Laica tenutosi a Viterbo alla fine del secolo scorso. Da allora la mia simpatia per Giordano Bruno è rimasta intonsa, ed in seguito si accrebbe avendo  conosciuto un’altra grande esponente della libertà di pensiero, la professoressa Maria Mantello, che ogni anno organizza  a Campo de Fiori una cerimonia per commemorare il sacrificio del filosofo di Nola finito sul rogo  il 17 febbraio 1600 a Roma, a cura dell'inquisizione papalina. Giordano bruno non fu solo un pensatore  ma anche un indovino, di seguito alcune profezie e alcuni aspetti del pensiero bruniano” – Continua:  http://paolodarpini.blogspot.it/2013/02/alcune-profezie-di-giordano-bruno.html

"LeRRRRRner"... – Scrive J.F.: …e già l'orrido suono di quella voce ti fa anelare a qualunque viaggio celeste... verso Andromeda, il Cane Minore, Cygnus, Sirio che sfavilla apparentemente beata... Quando poi si forma a poco a poco l'immagine del viso... l'uncino ontologico, il labbro a feritoia, gli occhietti febbrili divoranti... Oh cristo!... mostri lovecraftiani simili come culmine dell'evoluzione "sapiente"?!... ti assale un dubbio, anzi il terrore metafisico... che tutto l'universo sia un incubo... l'incubo di un sogno all'interno di un incubo... dell'Arconte. Spietato”

Olocausto quotidiano e studenti vegetariani – A commento dell’articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/01/26/27-gennaio-giorno-della-memoria-del-razzismo-e-dellolocausto-quotidiano-in-tavola/   scrive Daniele Bricchi: “Caro Paolo, grazie per affrontare la questione dei diritti dei viventi con questo coraggio. Il Sig A.D.G. che ti ha criticato è secondo me, la dimostrazione di come una mente intelligente possa al contempo essere talmente indottrinata e inconsapevole. Anche il Dr. Mengele probabilmente era intelligente, ma questo non gli ha impedito di commettere cose orribili.  Comunque, sembra che gli studi abbiano dimostrato un maggiore acume negli studenti vegetariani rispetto agli altri…”

Radiazioni nocive per donne in gravidanza – Scrive Paola Botta Beltramo: “..nelle donne in gravidanza si dovrebbero fare  pochissime ecografie perchè è stato da molti dimostrato che possono causare danni all'embrione. Ed è vero che le mammografie, allorché vengono effettuate nella fase ulcerativa del tumore duttale al seno, che è il più frequente,  non rilevano le ulcerazioni. Il nodulo che si presenta poi, a volte poco dopo la mammografia,  è la fase risolutiva dell'ulcerazione.   Il tumore della ghiandola mammaria, meno frequente,  invece prolifera nella fase iniziale e si riduce nella fase di riparazione. Queste differenze le ha ben evidenziate, primo fra tutti, proprio il dr. R.G. Hamer.  Ogni malattia è unica,  sovente la causa è psichica e  i rimedi consigliati  da molti igienisti (Gerson, Shelton, Vaccaro ed altri) e da  moltissime  terapie possono aiutare a superare eventuali contaminazioni anche da radiazioni o altro”

I semi e la terra – Scrive Teodoro Margarita: “E' possibile che fuori dalle dichiarazioni sull'argomento, sempre roboanti, che si ascoltano sul tema, dei contadini, vecchi o nuovi, poco importa, prendano in mano essi stessi per le corna il tema della terra e dei semi e ne facciano battaglia di prima linea per l'autodeterminazione e per stabilire nuove condizioni di vita, di gestione, di rappresentanza del mondo rurale su scala nazionale e planetaria?” – Continua:

Sansepolcro premia i nonviolenti – Scrive M.V: “Sabato 16 febbraio, a Sansepolcro, cerimonia di  conferimento dei Premi Cultura della Pace e Nonviolenza all'attore Marco Paolini e al vignettista Mauro Biani. L'iniziativa, promossa dall'Associazione Cultura della pace, vede la  partecipazione  del Comune di Sansepolcro, degli "Amici del  fumetto" e del Movimento Nonviolento. Info. mao@sis.it

MercArte in fiera a Colonnella – Scrive Rosa: “Fiera popolare dell'autoproduzione domenica 24 febbraio 2013 dalle 10:30 alle 18:30. Palazzo Pardi-P.zza del Popolo e  alle 15:00 Davide Cruccas-cantautore, alle 16:00 Il teatrino dei burattini, alle 17:00 lettura filastrocche di Marco Rodomonti. Info. aro19@hotmail.it

Ratzinger il ribelle? – Scriveva Joseph Ratzinger: “C’è qualcuno che sta progettando un sistema rigido e inattaccabile  per governare lo sviluppo del mondo.  Organismi internazionali dall’indiscutibile autorità  (Organizzazione Mondiale della Sanità,  Banca Mondiale,  Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione,  UNICEF e altri) hanno messo a punto un nuovo paradigma  che misura il valore delle persone in anni di aspettativa di vita,   invalidità, morbilità al fine di valutare le priorità  e mettere in atto, oppure no, i piani di aiuto in tutto il mondo.  Applicando questi "nuovi criteri" si scopre che tutto diventa uno questione  di costo-rischio-beneficio.  Perciò, chi è povero e malato riceverà meno aiuti; chi è ricco e sano riceverà maggiori cure…” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/02/15/joseph-ratzinger-era-un-dinamitardo-e-ribelle-ecco-perche-lhanno-dimesso-i-fratelli-maggiori/ 

Commento di Marco Bracci: “Caro Paolo, stimolato dall’argomento, provo a metter giù anch’io una motivazione delle dimissioni di Ratzinger. Se è vero quanto dicono le profezie sul papa nero, ma soprattutto quella dell’Apocalisse, il prossimo sarà l’ultimo papa. Sarà talmente osannato che addirittura verrà dichiarato Dio in Terra, poi la terza e ultima/finale guerra mondiale. Ma..” – Continua nel link soprastante

Fatti e misfatti – Scrive Alba Montori: “Tra le dimissioni di papa Joseph Ratzinger, l'inchiesta Finmeccanica che travolge l'AD Giuseppe Orsi, la "coda" dello scandalo Monte dei Paschi di Siena, mettiamoci anche le polemiche sul Festival di Sanremo, ecco che passa in cavalleria la notizia che il 12 febbraio l'Italia è stata condannata dalla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Questa volta per aver violato l'articolo 6.1 (diritto a un equo processo) della Convenzione Europea, per l'irragionevole durata del processo. Leggiamo dalla sentenza: Il ricorrente, adduceva un attentato ingiustificato al diritto al rispetto dei suoi beni così come un attentato al diritto a un equo processo in ragione della durata eccessiva del procedimento…"

Salvare le api -  Scrive Andrea Zanoni: “La Commissione europea ha proposto di sospendere in tutta Europa l'utilizzo di tre pesticidi appartenenti alla famiglia dei neonicotinoidi per i loro effetti sulla moria delle api emersi da un recente rapporto dell'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare EFSA” – Continua: 

Menù benefici a Montesilvano – Scrive Olis:  “In Via Toscanini, 14 - Montesilvano (PE). Domenica 17 Febbraio, ore 18.00 · I menù che fanno del bene (presentazione libro)   Sara Vegni, referente di Actionaid Abruzzo · Qi Gong Marco Morena, Associazione Energheia - Ingresso libero – info: 393.2362091”

Cinema per la pace a Torino – Scrive Alesandro Marescotti: “Il Centro Studi Sereno Regis di Torino promuove un laboratorio didattico multimediale per una cultura cinematografica orientata a relazioni di pace, nonviolenza e profondo rispetto verso tutti gli esseri viventi dell'ecosistema terrestre. Info. a.marescotti@peacelink.it

Liberazione animale e liberazione umana – Scrive Joe Fallisi: “Tutto è radicalmente connesso nell'infelice campo dei "diritti". Solo per consuetudine culturale (costume che si fa regola le specie diverse dalla nostra sono da noi considerate, "viste" – e l'aspetto fisico conta infatti moltissimo in tale valutazione – come animali altri da quello umano e totalmente a disposizione di quest'ultimo.  NON è la differenza qualitativa intrinseca (quelle poche migliaia di geni diversi) tra lo scimpanzé e l'Homo sapiens sapiens che conduce il primo sul tavolo di vivisezione del secondo” – Continua:  http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/02/liberazione-umana-e-liberazione-animale.html

Anche oggi vi dico ciao e forse a domani… Saul/Paolo

………………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“L'Amore è un sentimento che va oltre, molto oltre, l'inconsapevole comprensione umana... SAPERE che esiste, che possiamo raggiungerlo, che è nel TUTTO e quindi ANCHE DENTRO DI NOI, che ne siamo l'Espressione e la SORGENTE ATTIVA, è di una leggiadria tale, che rende possibile "tutto" si, proprio " tutto" anche il Perdono anche il sentirsi colmi di beatitudine, in mezzo ai marosi della vita... anche... anche il godere semplicemente  di POTERNE ESSERE FONTE. Ma... possiamo andare anche oltre... Che aspettiamo ? che aspettiamo noi tutti ? Non possiamo limitarci e accontentarci di saperlo ! Molto umanamente,  ognuno avvolto nel suo particolare profumo, emanato da tutta la sua vita, lasciamoci semplicemente, profondamente e leggerissimamente andare NEL SUO FLUSSO...”
(Franca Chichi)

Nessun commento:

Posta un commento