Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 2 novembre 2012

Il Giornaletto di Saul del 3 novembre 2012 – Fioroni, bioregionalismo, festa del disarmo, signoraggio bancario, alieni, elezioni usa, contagio psichico



Care, cari,

La grande coalizione dei bianchi “fioroni” - Dichiara Giuseppe Fioroni (ex DC biancofiore) del PD: “Grillo non ha sfondato nell’astensionismo e ruba voti solo ai partiti. E a Parma quelli che l’hanno votato vorrebbero fare come Muzio Scevola e tagliarsi la mano". Poi lo stesso fioroni svela il trucco per impedire l'ascesa del Grillo: "Se noi organizziamo due grandi campi è fatta”. In pratica Grillo come alibi per la Grande Coalizione o Monti- bis versione alleanza tra riformisti (Pd) e moderati (Udc, Montezemolo, Passera, Giannino, pezzi del Pdl). Insomma, lo stringersi a corte dell'arco costituzionale è l’antidoto alla discesa dei nuovi barbari"

Bioregionalismo. Terra, lavoro, dignità – Scrive Lorella De Meis: “Sulle ultime propaggini a sud dei pianori dell’Agro romano un pomeriggio autunnale per ritrovare radici, riconsiderarsi persone, accendere speranze, creare futuro. I forti temporali della notte e le alterni piogge intercalate dalla comparsa del Sole durante la mattinata avevano intriso i campi dei giardini del vetiver, la temperatura era incominciata a scendere. Un orario difficile, un luogo scomodo da raggiungere e un giorno lavorativo: nessun agio per il 75° anniversario del giorno dell’inaugurazione della Città di Aprilia, città della Terra. Lo spirito comunitario del ritrovarsi...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2012/11/terra-lavoro-dignita-viaggio-con-cerere.html

Piante che saltellano – Scrive Gigliola Rosciani: “Alla domanda su che cosa ci sia di scomodo nel suo lavoro Mariana Castillo Deball risponde: “La serie Uncomfortable Objects è iniziata tre anni fa con una storia di André Breton e Roger Caillois, i due scrittori e pensatori surrealisti, che hanno scoperto i favi saltanti in Messico. Queste piante saltellano di propria iniziativa e questo fatto ha scatenato un violento dibattito tra i due amici circa il contrasto tra magia e scienza. Così è nata l’idea di cercare altri esempi che non si lasciano ridurre in nessuna categoria. Oggetti ai quali è possibile guardare da diversi punti di vista e che lasciano aperte le questioni. Esistono molti fenomeni scientifici che mutano la propria apparenza e per i quali si usano diverse definizioni a seconda dell'approccio con cui li si avvicina”

Mia rispostina: “La cosa che ho potuto osservare io stesso in India è che ci sono delle piante sensibili al tocco, cioè che si muovono se vengono toccate... ma che saltellino non ne ho mai viste”

Signoraggio bancario – Commento di Olga De Lucia Vicente per l'articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2012/10/signoraggio-bancario-e-suo.html: “Totalmente de acuerdo, estamos padeciendo una ignominia. --Necesitamos aunar esfuerzos para hacer valer esta verdad.”

Sandy – Scrive Econew: “…ratificheranno, ora, gli Americani, il Protocollo di Kyoto? In conclusione: l'uragano Sandy, prima ha devastato Haiti (54 morti), poi Cuba (14 morti), infine ha colpito Newyork (USA):50 morti, 20 miliardi di danni, 8 milioni di cittadini inblackout ….. Nel 2005 a Neworleans (USA) i morti erano stati 1.836 (uragano Katrina)”

Il futuro già deciso, in America - Scrive Lasha Darkmoon: “In a  few weeks’ time, Americans will face the grim prospect of choosing a new government, either headed by the same president or by a new one. Why a grim prospect? Because the choice is between an aggressive war criminal and a draft dodging, chickenhawk warmonger, both of them puppets of organized Jewry. No matter who you vote for, you end up with dystopia. You end up with wickedness in high places.” - Continua:

Halloween satanica? - Scrive Gianni Donaudi: “Resta il fatto che, al di là di ogni considerazione religiosa o moralistica, la c.d. Festa di Hollowen è un'emerita KAZZATA KON$VMI$TIKA AMERIKANA che rende i fanciulli d'oggi ancora più rincretiniti di quanto lo siano già. E quel che mi stupisco è vedere genitori alla moda, addirittura illuminatissime prof. e maestre elementari portare in giro quegli EBETI PRECOCI vestiti da SPAVENTAPA$$ERI. Lo dico molto LAICAMENTE e non solo. CON TUTTO IL RISPETTO PER LE ANTICHE USANZE CELTICHE ed europee. Ma si sa che la "festa" non arriva in Italia  dalla Scandinavia, dalla Danimarca. E neppure dalla Scozia, dall' Irlanda, dal Galles, né dalla stessa Inghilterra o dalla Bretagna. CI VIENE DA OLTRE ATLANTIKO! E se anche all'interno della chiesa c'è chi è favorevole, dimostra ancora una volta che la Chiesa Istituzione è anch'essa una RUOTA DI SCORTA DEL POTERE LOBBY$TIKO-BANKARIO MONDIALI$TA!”

Bologna. Commemorazione – Scrive Salvatore Panu: “Mercoledì 7 novembre, ore 10.30. 68° anniversario della Battaglia di Porta Lame, Bologna 7 novembre 1944. Centro Civico Lame, via Marco Polo 51 (Sala Blu Lino Borgatti). Incontro con i protagonisti della battaglia e della resistenza partigiana a Bologna. Testimonianza del partigiano, Renato Romagnoli. Modera Patrizia Cuzzani. Info. torepanu@tiscali.it

Nuovi indirizzi in politica – Scrive Maurizio Di Gregorio: “Si impone la necessità di aggregazione di UN MOVIMENTO DI LIBERAZIONE NAZIONALE che realizzi una aggregazione maggioritaria nel paese. Occorre passare dalla frammentazione attuale ad una progressiva riaggregazione. Non per le elezioni ma per il cambiamento reale. A partire dallo scossone che il Movimento 5 Stelle saprà dare a questo vergognoso sistema politico italiano maturerà il tempo per l’elaborazione di un progetto autenticamente democratico ed ecologista, alternativo a destre e sinistre, a vocazione maggioritaria; che affrontando e risolvendo l’anomalia italiana costruisca le basi e la pratica di una democrazia disinquinata; un processo di conversione ecologica economica, politica, sociale e culturale, una pratica comunitaria custode del territorio e dei beni comuni, garante di una autentica giustizia sociale.” - Continua:   http://paolodarpini.blogspot.it/2012/11/gruppo-5-terre-e-fiori-gialli-osservano.html

Giornaletto – Scrive Luciano Sarmati: “Caro Amico, ho letto con grande interesse il "giornaletto" che carinamente hai ritenuto d'inviarmi. Ti preciso che da qualche tempo scrivo su temi economici e politici su 2 giornali: Specchio Quotidiano e Ragusa Oggi. Di recente, sono stato nominato segretario politico di un movimento indipendente, "Lega Italica",al quale in data 29/9/12 si sono aggregati altri 11 Movimenti. Lo scopo è di rilanciare, dal basso e spontaneamente, la "Voce del Popolo", in termini civili,economici  e di legalità, valori che al momento difettano. In particolare,vorremmo che la cultura fosse di nuovo il valore-conduttore, che venissero rilanciate tante attività,per dare lavoro a tutti: trasporti, agricoltura, commercio, artigianato, settori per i quali ho delineato dei programmi precisi, contornati da una "revisione fiscale", che prevede, ad esempio, l'esenzione da Irpef per redditi mensili inferiori ad Euro 1.200,00. Se tali temi sono d'interesse del Tuo Gruppo, chiamami. Cordialità”

Mia rispostina: “Caro Luciano, mi fa piacere leggere la tua lettera e venire così a conoscenza dei progetti di Lega Italica, che in parte conoscevo tramite amici comuni. Cordiali saluti e buon lavoro!”

Signoraggio bancario – Scrive Alex: “Il signoraggio NON sarebbe in sé negativo se vi fossero vantaggi anche per lo Stato che significa tassare EQUAMENTE le rendite finanziarie, invece in Italia le BANCHE PRIVATE hanno registrato utili (nei soli ultimi 11 anni) per ben 15'200 miliardi di euro sui cui NON hanno pagato NIENTE (grazie alla legislazione bislacca sulle FONDAZIONI bancarie in cui tali utili sono stati nascosti) e ciò ha comportato una EVASIONE (considerando un'aliquota impositiva tra il 14 ed il 28%) che va dai 190 ai 380 miliardi di euro all'anno.” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/11/02/signoraggio-bancario-e-debito-pubblico-finanza-e-potere-politico-a-braccetto-per-fregare-il-popolo/

4 novembre 2012. Festa del disarmo - Scrive Movimento Nonviolento: "Ricordare le vittime delle guerre, costruire la pace e la sicurezza attraverso il Disarmo. Il 4 novembre non è un giorno di festa: è un giorno di lutto per le vittime delle guerre e d'impegno per il disarmo. Non festa ma lutto, perché si ricorda la fine di una "inutile strage" e non si può non ricordare che tutte le guerre sono "inutili stragi" e tutti gli eserciti ne sono gli strumenti. Non festa ma impegno, perché per ricordare davvero – e non retoricamente e ipocritamente – le vittime delle guerre l'unico modo è "ripudiare la guerra" e costruire la pace, attraverso la via realistica del disarmo"

Politica di compromesso - Scrive G. T.: "Dietro alla trasmissione di Report certamente c'è una strategia di distruggerlo in casa. Report è in area PD e poiché stanno perdendo voti a rotta di collo se infangano Di Pietro sperano di raccogliere il suo misero 3/4%. Ora Beppe Grillo che lo sponsorizza come presidente stona se vediamo un Grillo puritano ma se invece vediamo Grillo costretto a fare degli accordi e compromessi o del scegliere il meno peggio allora la si può leggere come tra BERLUSCONI  e Di Pietro forse è meglio Di Pietro, una scelta di male minore in quanto Grillo con Di Pietro già in passato hanno fatto qualcosa insieme e nella ipotetica mediazione è il migliore interlocutore per Grillo. GRILLO PRESTO DOVRA' FARE I CONTI CON IL CONCETTO DI COMPROMESSO....."

Politica compromessa. Dietro le quinte del PD - Scrive Affari Italiani: "L'assessore al Bilancio di Ferrara del Pd, dopo aver ascoltato Vendola criticare Renzi e il suo ispirarsi a Tony Blair, scrive: "Nichi, per usare il tuo linguaggio, ma va prosaicamente ad elargire il tuo orifizio anale in maniera totale e indiscriminata". E poi: "Se invece si tira in ballo l’omosessualità di Vendola la cosa diventa molto grave perché presuppone che un omosessuale debba appartenere ad una categoria 'protetta' in virtù di una disabilità. Io non la penso così"

Ronciglione. Alieni fra noi – Scrive Gabriele La Malfa: “Dalle indagini sulla "manomissione" del nostro DNA avvenuta circa 300.000 anni fa, all'interpretazione di antiche tavolette di terracotta Sumere, fino alle nuove scoperte astronomiche. Soprattutto l'astronomia, dopo la scoperta di innumerevoli sistemi solari con pianeti simili al nostro, si è sentita in obbligo di dichiarare che è possibile la vita in tutto l'universo. Quindi possibili pianeti con civiltà come o superiori alla nostra. Se è così, allora è possibile che alieni siano venuti a trovarci nel passato e che i nostri avi l'abbiano poi definiti dei?” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/11/ronciglione-viterbo-8-novembre-2012-gli.html

Commento di Claudia Criscuolo: “Caro Paolo sono contenta che si allarghi la conoscenza e si divulghino scoperte e studi condotti da uomini come dire, evoluti, come Zecharia Sitchin, Mauro Biglino, Corrado Malanga ed altri. Ma tu sei tornato a vivere nel viterbese?”

Mia rispostina: “No sono sempre nelle Marche, cara Claudia, o meglio fra le Marche e l'Emilia, dove abita la mia compagna. Vengo giù di tanto in tanto... A settembre abbiamo fatto un incontro importante a Ronciglione a Villa Lina, teniamoci in contatto.. può darsi che il prossimo anno possa fare un incontro a Civita. Il 21 dicembre sarò su a Modena ci sarà anche Adele Caprio...”

Maglie (Lecce). Comune mariano – A Maglie, a quanto pare, c'è ancora qualche laico. Leggevo stasera della bufera che c'è stata nell'Adriatico e di come una motonave  di pellegrini sia stata a rischio di affondamento. Era carica di fedeli provenienti da Medjugorje, il santuario supermercato della madonna. Per fortuna, a quanto pare, la madonna stessa è interceduta per salvare la nave, sarà stato in seguito alle preghiere dei passeggeri devoti. Evidentemente sulla Concordia della Costa, affondata al Giglio, non c'erano devoti  ma solo vacanzieri peccatori, a cominciare dal capitano "dongiovanni",  perciò il disastro..... Ma questo ora ha poco importanza e non è attinente (se non per gioco) con la lettera che segue inviata da un simpatico leccese, Giacomo Grippa, che rimprovera l'amministrazione comunale di  Maglie di aver qualificato il paese del Salento come "mariano". Inaugurandovi con gran pompa una statua proveniente da Medjugorje.....” - Continua:   http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/11/maglie-lecce-comune-prono-e-devoto-alla.html

Modena. Festa di San Martino – Scrive Piero Negroni: “Mele antiche, caldarroste, pane e vino alla tradizionale festa di San Martino che si terrà a Modena, in piazza Pomposa, domenica 11 novembre 2012, dalle 9 alle 19. Info. piero.negroni@teletu.it"

Appignano. Statuti Comunali – Scrive Osvaldo Messi: Sabato 10 novembre 2012, h. 16.30, nella Sala Eventi di Appignano, presentazione degli Statuti Comunali manoscritti del 1491 e del 1536. Testo a cura di Alberto Meriggi. Interventi di Mario Ascheri, Gilberto Piccinini, Pietro Marcolini”

Contagio psichico – Scrive Valdo Vaccaro: “Sulla faccenda del contagio e del virus si continua a sentire gente che parla in continuazione di contagio e di sterilizzazione, come si trattasse di pane e marmellata, di cose cioè esistenti davvero. Vi figurate l’effetto che può avere una frase del tipo Non è giusto parlare di virus vivo e di contagio, perché non esistono. La paura e l’isteria sono contagiosi. In quel senso sì che esiste il contagio, innescato da un virus che si chiama ignoranza ed imbecillità, demenza scientifica.” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/11/medicina-contro-natura-la-paura-del.html

Pure oggi possiamo concludere. Ciao, Paolo/Saul

........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Perché, se c’è una colpa, è questa:
d’una persona amata, non accrescere la libertà
con tutta la libertà che procuriamo per noi stessi.
Da offrire, quando amiamo, abbiamo appunto questo:
lasciarci l’uno all’altro, perché trattenerci
è facile, e non è il caso d’impararlo.”
(Rainer M. Rilke)

Nessun commento:

Posta un commento