Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 14 novembre 2012

Il Giornaletto di Saul del 15 novembre 2012 – Beppe Grillo, sopravvivenza bruta, Orazio Fergnani alla R.L., shakuhachi, riabitare la terra



Care, cari,

L'ultima è proprio di oggi. Divulgata la notizia che la figlia di Grillo a Rimini è stata "beccata con la coca". Insomma non passa giorno che non venga esposta una o l'altra marachella del "comico"... Da quando i sondaggi lo danno in continua ascesa si fa di tutto per farlo scendere dalle simpatie degli italiani.  Ogni mezzo è buono, vedremo quale sarà la nuova "tranvata" di domani intanto per adesso continua su tutti i giornali, pagine su pagine, il tormentone   che Grillo è un epuratore di “dissidenti!” e che nel suo movimento manca la democrazia e che gli argomenti da lui portati avanti son solo parolacce ed offese al pubblico decoro. Beh, se si è democratici e fini parlatori come lo sono stati fin’ora tutti i membri dei partiti in auge allora il cambiamento non sarà mai attuabile. In Italia siamo alquanto individualisti e perbenisti e se si ascoltasse la voce di ognuno in ogni frangente e si cercasse di metter d’accordo le teste bislacche di tutti gli italiani, sulla base di un’ipotetica pariteticità democratica, e di un formalismo di facciata, allora il governo monti con il berlusca il casini il bersani e compagnia bella potrebbero continuare a recitare nello stage della politica finché morte non li allontani dalla scena. Come prospettiva non è l’ideale! 
Il fatto è che il bene ed il male sono sempre intercambiabili, sono celati l’uno nell’altro. Quel che sembra bene, e democraticamente accettabile, la faccia carina del casini, ad esempio, o il faccione bonario del bersani, od il visino ammiccante del berlusca, spesso nasconde, dietro all'apparente buonismo, un altro aspetto nero e cupo e pieno di malignità. La faccia trucida del Grillo, le sue volgarità, i suoi scatti antidemocratici, il suo sessismo, forse -dico forse- nascondono qualcosa di buono… magari un progetto adatto all’Italia.

Votare Grillo? Diritto degli elettori – Scrive Giampiero Cirnigliaro: “I politicanti nostrani sono riusciti laddove altri hanno fallito: hanno messo in piedi un governo NON eletto dal popolo (come in una dittatura), gestiscono la Cosa Pubblica come in una Democrazia (i parlamentari sono comunque eletti da noi), impongono scelte che il popolo non condivide (tav, ponte sullo stretto, accordi economici con l’Europa e tanto altro). Quindi, se da un lato abbiamo un parlamento, le due Camere, formato da eletti, dall’altro abbiamo un governo alieno agli italiani che prende decisioni non voluto (che si faccia o no qualcosa). E tutto questo senza chiedere il parere di chi, secondo i dettami greci, dovrebbe avere il potere: NOI POPOLO ITALIANO. Ecco, dunque, come i politicanti sono riusciti a miscelare perfettamente due filosofie di governo, tra loro opposte. Come diceva qualcuno anni fa: convergenze parallele. Praticamente un paradosso politico tutto italiano” - Continua:  http://paolodarpini.blogspot.it/2012/11/votare-beppe-grillo-e-un-diritto-degli.html

Trani. Solidarietà al tribunale – Scrive Rocco Nuzzo: “"Per chiunque volesse esprimere solidarietà (nonostante il silenzio dei media) con il Tribunale di Trani per l'inchiesta sulle agenzie di rating (con capi d'accusa come "complotto contro il nostro paese" e "danno erariale per 120 miliardi di euro"), l'indirizzo mail è tribunale.trani@giustizia.it"

Piumazzo (Mo). Astrologia – Scrive Almo: “Da millenni gli astrologhi, guardando le stelle, traggono indicazioni sulla nostra vita. Anche ai nostri giorni è possibile seguire il loro percorso per cercare risposte alle domande che l’uomo si pone oggi come ieri. INIZIO: gennaio 2013 – prossimamente la presentazione a cura di Enrico Suffritti. almo.info@gmail.com ”

Commentino di Caterina: “Anche a me arrivano le mail di Almo. Facevo da loro il corso di taglio e cucito e una volta Paolo ha fatto lì una serata sull'oroscopo cinese. Approfitto sempre dei "corsi" di Paolo e lui ne farà uno a Modena, sotto natale. Posso anche credere che alcune cose siano vere, per esempio che tendenzialmente essendo nati in una certa stagione si abbiano certe caratteristiche e Paolo mi ha tanto parlato dei suoi "esperimenti" e collegamenti che ha fatto conoscendo le persone e verificando di persona la veridicità di quel sistema che sono portata a credergli e anche io in effetti verifico, per esempio in me stessa, le caratteristiche degli archetipi che mi contraddistinguono”

Mia rispostina: “Sei proprio una donna saggia e sai vedere le cose nella loro giusta prospettiva”

Sopravvivenza bruta – A commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/11/13/colpi-di-genio-malefico-del-governo-satanico-delle-banche-per-affamare-il-popolo-ma-noi-mangeremo-lo-stesso-si-mangeremo/ scrive Raffaella: “ Forse, dico forse…. indovino. Ma…. credo di essere gravemente limitata ad un pensiero politico. O che, perlomeno, lo si tenti. Il corredo delle soluzioni (anche) politiche, alternative, non possono (per come la vedo io e magari sbaglio) sostituire una proposta politica diciamo “vera e propria”. Non è che si possa pensare che arrivino (fai conto) gli eurogendoford in una metropoli come Milano e tutta Milano sia deserta perché stan tutti nell’orto a coltivare le barbabietole. Questi discorsi non mi sembrano il frutto di un pensiero serio. Di un uomo, come te, ad esempio, che vive nella natura, la conosce per esperienza, ne sa la fatica e sa quello che dice quando lo dice. Questi discorsi, invece, mi sembrano il frutto del furbetto… che il suo gruzzolo lo ha già posizionato da qualche parte. Mentre noi restiamo qua, in piazza del duomo, con le cipolle OGM in mano. Insomma… non mi fido"

Mia rispostina: "In ogni caso, cara Raffaella, indipendentemente da quanto afferma Franceschetti, siamo viziati da un sistema che implica il costante e continuo appoggio al sistema. L'indipendenza o per lo meno il disincagliarsi da questo meccanismo è l'unico modo per mantene l'intelligenza e la possibilità di crescita. Teniamoci pronti anche alla sopravvivenza bruta... non si sa mai!"

Regione Lazio. Auto-candidatura di Orazio Fergnani: “SOLLECITATO DA VARIE PARTI A PRESENTARMI alla Regione Lazio PURE SE CONVINTO CHE COMUNQUE VADANO LE ELEZIONI, A LIVELLO REGIONALE, SE NON CAMBIANO LE CONDIZIONI ECONOMICHE CONTESTUALI GENERALI.... NON SI POTRA' COMUNQUE FARE NULLA DI DAVVERO INCISIVO, METTO PERò A DISPOSIZIONE LA MIA PERSONA E QUANTO IN ESSA DI BUONO ED UTILE CI POSSA ESSERE PER L'INTERESSE GENERALE E COLLETTIVO. Ecco quindi la formulazione ufficiale della mia candidatura” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/11/regione-lazio-auto-candidatura-di.html

Anghiari (Arezzo). Corso dietetico con Gino Sansone - Scrive 1,618: “Residenziale a Case Monte Rosi, dal 30 novembre sera al 2 dicembre. Prepareremo e gusteremo deliziose ricette secondo le energie dell'autunno: dai primi ai secondi, dalle zuppe al dolce. Impareremo i tagli delle verdure gli abbinamenti tra i vari alimenti secondo i saperi e i sapori della tradizione mediterranea e la filosofia delle energie yin & yang. Studieremo le energie dell'autunno e le loro influenze sulla nostra vita quotidiana. Info. associazione@1virgola618.it"

Deforestazione e cibo – Scrive Il Fatto Alimentare: “C'è la questione della sostenibilità dell'olio di palma, messo sotto accusa in numerosi rapporti per la deforestazione, l'impoverimento dei terreni e i danni a carico delle colture locali. L'olio è poco costoso ed è molto versatile, per questo viene utilizzato al posto dei grassi idrogenati, sempre meno popolari a causa della presenza dei famigerati acidi grassi trans o TFA. Il problema è che per rispondere alle richieste del mercato mondiale i principali produttori (Indonesia, Malesia e i Paesi dell’Africa occidentale) continuano a piantare palma da olio in sostituzione di colture tradizionali e in nuovi terreni ottenuti deforestando.”

Mio commentino: “L'olio di palma è il tipico olio usato in tutto il sud est asiatico ed in Africa certo adesso con il consumismo e l'aumento della popolazione si tende ad utilizzarlo di più. Deforestazione? Il fatto è che si potrebbe dire la stessa cosa dei nostri olivi che hanno rubato il posto alle foreste che c'erano prima in Europa. Insomma bisogna capire bene il problema e comunque disincentivare i consumi superflui”

Torino. Se la psichiatria uccide – Scrive Federazione Anarchica Torino: “Venerdì 16 novembre 2012 si tiene una assemblea con Robertino Barbieri di Psychoattiva precede uno spezzone del video su agonia e morte di Francesco Mastrogiovanni alle ore 21 in corso Palermo 46 Torino. Il caso. Il 31 luglio del 2009 Francesco Mastrogiovanni entra nell'ospedale psichiatrico di Vallo della Lucania. Gli è stato imposto un TSO trattamento sanitario obbligatorio...” - Continua:

Peschiera del Garda (Vr). Torniamo in carcere - Scrive Movimento Nonviolento: "Domenica 18 novembre 2012. DOPO 40 ANNI TORNIAMO IN CARCERE, Visita all’ex carcere militare, Caserma XXX Maggio. ORE 10.30. Ritrovo al piazzale del Municipio di Peschiera (P.le Betteloni). Apertura della giornata con interventi di: Umberto Chincarini - Sindaco del Comune di Peschiera del Garda, Mao Valpiana - Presidente del Movimento Nonviolento, Matteo Soccio - Obiettore di coscienza, Casa per la pace di Vicenza, Beppe Muraro, Istituto veronese per la storia della Resistenza"

Roma, Concerto di Shakuhachi – Scrive Istituto di cultura giapponese: “Il vocabolo shakuhachi in passato ha indicato genericamente tutti i flauti dritti giapponesi. Oggi tale parola si riferisce allo strumento rituale impiegato dai monaci questuanti della setta Zen definita Fuke. Storicamente, dunque, tale flauto dritto era noto come Fuke shakuhachi. Di bambù, lo shakuhachi moderno presenta cinque fori digitali, quattro anteriori e uno posteriore. Tra le dieci taglie esistenti, la più diffusa ha una lunghezza di 54 cm. e produce come nota di base re3. Insieme al koto (cetra a tredici corde) e allo shamisen (liuto a manico lungo), tale flauto è stato protagonista della musica del periodo Edo (1603-1867). Infatti, pur se apparso nel contesto buddhista, esso trova diffusione anche in ambito secolare, sia come strumento solistico che in ensemble con i già citati cetra e liuto....” Continua con appuntamento del 19 novembre 2012:  http://retedellereti.blogspot.it/2012/11/shakuhachi-con-tadashi-tajima-roma-19.html

Cologna Veneta. Gianni Storari – Scrive Marisa: “Carissimo Paolo, sono Marisa della Moranda... Vi nominiamo spesso con Bruno e Gianmatteo ....parliamo della splendida Treia e del ns gradito soggiorno da voi, ho letto che a Dicembre avete intenzione di fare un giro da me ....ne sono felice, se venite domenica 9 dicembre avremo la presentazione del libro del ns socio lo scrittore storico del territorio Gianni Storari,  inoltre a Cologna Veneta ci sarà la festa del mandorlato, andate a vedere le manifestazioni del Comune di Cologna Veneta. Vi aspettiamo”

Mia rispostina: “Carissima Marisa, sì l'intenzione di passare da voi c'è, ne abbiamo parlato spesso con Caterina, ma il 9 dicembre siamo a Pescara per presentare il nostro libro. Probabilmente potremo venire, tempo permettendo, la settimana successiva.”

Meglio monti o Gengis Khan? - Scrive Comitato per la Bellezza: “Come al solito, le così dette semplificazioni sono il pretesto per un nuovo decisivo attacco al paesaggio. Il governo Monti riuscirà dove non è riuscito il governo Berlusconi, cioè a rendere ancora più deboli e magari annullare i vincoli paesaggistici e ambientali esistenti sulle aree protette? Dalle notizie trapelate sul testo sulla Semplificazione pare di sì.” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/11/14/semplificazione-sullambiente-monti-mario-peggio-di-attila-gengis-khan-e-tamerlano-messi-assieme/

Modena. Pre-morte – Scrive Senza Nome: “15 novembre 2012, ore 18.00, presso il Centro Culturale Giacomo Alberione Via 3 Febbraio 1831, n.7, Modena. Paola Giovetti, scrittrice e ricercatrice: Le esperienze di pre-morte: indizi di una vita oltre la vita? Le esperienze e le visioni di chi è stato in punto di morte, oggi studiate in tutto il mondo, sembrano parlare a favore della continuazione della vita “oltre la soglia”, un fenomeno che ci riguarda tutti. Ingresso libero. Info. associazionesenzanome@gmail.com

Appello alle Forze dell'Ordine – Scrive Fabrizio Belloni: “Fratelli, non schieratevi contro il Popolo che manifesta. Lottano anche per voi, per le vostre famiglie, per i vostri figli. Non sono manifestazioni ad uso di parti politiche. Non sono manifestazioni per supportare un sindacato mandarino, un partito sciacallo, manifestazioni funzionali ad interessi di bottega. Sono il cuore, l'animo della Gente che grida il suo dolore, che lotta per la sua dignità. Il piano, il disegno di dividere sempre più chi ha troppo e la quasi totalità che manca del necessario non deve essere un alibi per scagliarvi contro i ragazzi, gli operai, i vecchi, gli impiegati che non sanno come vivere. Hanno volutamente ucciso la speranza, e questo è peggio della fame. Ricordate che a Francoforte la Polizei si è rifiutata di caricare i ragazzi che urlavano contro le banche. Si sono tolti l'elmetto e non è successo nulla. Siete anche voi, Poliziotti, Carabinieri, Finanzieri, figli del Popolo. Difendete il Popolo: sono altri i nemici della nostra Gente. Sono altri quelli da spazzare via, tutti, senza eccezioni.  Ricordate: fino al giorno prima dell'insurrezione, tutto è calmo. Poi scoppia l'incendio. Difendete il Popolo, ché è la vostra missione. Ma il Popolo non sta nei palazzi del potere. Non di questo potere”

Cultura del Tibet – Scrive Massimo Sega a commento dell'appello al governo cinese a favore del Tibet: “Permettimi di dirti che, pur non condividendo certi atteggiamenti della Cina nei riguardi del Tibet, quando leggo certe mitizzazioni nei confronti di detto Paese, specie se non hanno dietro finalità politiche, come è il tuo caso, non riesco a non indignarmi come essere umano e come cittadino di un paese che ha una costituzione, non solo laica, ma anche tesa all'uguaglianza e alla dignità di ogni componente della sua nazione Tu dici che è giusto salvaguardare la cultura di detto Paese e che coloro che sacrificano la loro vita lo fanno per glorificare la stessa. Che cosa intendi per cultura del Tibet?...” - Continua in calce:

Povero tonno - Scrive Giuseppe Altieri: "Il tonno accumula tantissimi pesticidi e metalli pesanti soprattutto se viene da allevamenti... dove gli danno da mangiare anche soia OGM... pesce che mangia soia? ...meglio essere vegetariani."

Trieste Libera - Scrive Stefano Ferluga: “Torniamo a liberare il Porto da un progetto non solo illecito, ma in grado di influenzare direttamente le nostre vite. Partecipando in tantissimi sarà possibile dare un segnale forte e chiaro su qual’è la volontà della popolazione: concentrarsi su un porto commerciale e libero, su una Free Zone che è una risorsa insostituibile per città e Territorio. Ritrovo domenica 18 novembre 2012, ore 10:00, in piazza della Borsa. Trieste. Info. s.ferluga@vodafone.it

Cernobbio (Co). Terme - Scrive Franco Farina: " Domenica mattina 18 Novembre dove sono alle 10,30? Sono all'’inaugurazione di “Terme a Como” Vieni anche Tu? Si trova a Cernobbio (Como) Via 5 giornate, n. 9. E internamente io ed un'altra pittrice esporremo i nostri quadri. Ci saranno anche i miei libretti con favole e poesie."

Pescara. Festival della laicità – Scrive Michele Meomartino: “Il 17 e 18 novembre tutti invitati a Pescara alla quinta edizione del festival della laicità e critica dell'economia. Programma completo qui: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/11/pescara-17-e-18-novembre-2012-festival.html

Riabitare in modo gentile la terra – Scrive Claudio Martinotti Doria: “In Italia di comunità libertarie attualmente non c'è ne sono, ma abbiamo una ventina di Ecovillaggi e qualche Comunità a sfondo etico e solidaristico, che ha qualche affinità con il pensiero libertario, all'estero vi sono esempi funzionanti da parecchi decenni. Occorre anche tener presente un fenomeno da non sottovalutare, anche se passa perlopiù inosservato: sono sempre più numerosi gli acquisti in blocco di interi borghi, villaggi, frazioni diroccate ed abbandonate da tempo (soprattutto negli Appennini), grange, cascine, ecc., non da parte di qualche finanziaria o immobiliare per investimenti o speculazioni, ma da parte di gruppi di persone che intendono vivere in comunità isolate secondo regole da loro stessi elaborate e condivise” - Continua:  http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/11/bioregionalismo-riabitare-la-terra-in.html

Commento di Adriano: "...l'idea della "micronazione per consenso" è stupenda..... ma non è che poi ci mandano qualcuno per sopprimerla?... No, certo che no!.... a proposito, Paolo, che passaporto serve?"

Mia rispostina: "Il coraggio!"

Così anche oggi possiamo salutarci con gioia! Vostro, Saul/Paolo

........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

In nessuna circostanza il saggio deve turbare le menti delle persone ignoranti attaccate alle azioni. Al contrario, impegnandosi continuamente in attività, l’Essere Illuminato deve creare nell’ignorante il desiderio per le buone azioni” (Bagavadhgita)

Nessun commento:

Posta un commento