Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 12 novembre 2012

Il Giornaletto di Saul del 13 novembre 2012 – Julian Assange, Europa lo chiede, Italia che lavora, cavalli e corse, sincronicità, semantica del linguaggio




Care, cari,

Sulle vicende di Assange e del Sud America – Scriveva Sergio Di Cori Modigliani, un articolo da mozzare il fiato, con restroscena mondiali svelati alla grande: “....ormai sappiamo tutti come stanno le cose. Altrimenti, non ci si può lamentare o sorprendersi che in Italia nessuno abbia mai parlato prima dell’Ecuador, di Rafael Correa, di ciò che accade in Sudamerica, dello scontro furibondo in atto tra la presidente argentina e brasiliana da una parte e Christine Lagarde e la Merkel dall’altra. Perché stupirsi, quindi, che gli inglesi vogliano invadere un’ambasciata straniera? Non era mai accaduto neppure nei momenti più bollenti della cosiddetta Guerra Fredda. Come dicono in Sudamerica quando si chiede “ma che fanno in Europa, che succede lì?” - Continua http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/11/12/julian-assange-e-come-il-potere-si-vendica-dei-rompiscatole-ma-non-sempre-le-ciambelle-riescono-col-buco/

All'arme sessismo alla UE - Scrive Alba Montori: "Devo chiedere a chi legge di mobilitarsi, con tutti i mezzi a sua disposizione. Lo scopo è riuscire a impedire che venga nominato Commissario Europeo e per giunta alla Salute un personaggio che ha fatto del sessismo, della discriminazione delle donne e dei gay e della eliminazione dei diritti civili per gay, donne e migranti il punto di forza della sua azione politica. Si tratta dell'ex ministro degli Esteri di Malta,Tonio Borg, che dovrebbe sostituire (peggiorandone l'azione) il dimissionario John Dalli, già considerato un reazionario"

L'Europa ce lo chiede? – Scrive Gianni Caroli: “Siamo inerti spettatori di un paradosso. Peggio ancora, di un gioco delle tre carte eseguito con gli "idola". Al termine di un ventennio consacrato – con regolari vampate di sacerdoti salmodianti - al culto del "bipolarismo" (a Berlusconi - se non altro - veniva attribuito il merito di averlo favorito) i medesimi idolatri sono passati - con analoga foga - a quello della "coesione". All'orizzonte si profila il nuovo dogma: "FARE, TUTTI INSIEME, LE COSE CHE CONTANO". E' fondamentale, ovviamente, che siamo tutti d'accordo" – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/11/miseria-degrado-dittatura-finanziaria.html

Siria Libera - Scrive Comitato Italia Siria: "Il Ministero dell'Informazione della Repubblica araba siriana presenta alla signoria vostra apprezzamento e rispetto e le informazioni sugli eventi in Siria, per chiarire la verità su ciò che sta realmente accadendo e non quello che certi media hanno presentato falsamente come realtà per raggiungere degli obiettivi ben noti, rendendosi complici in senso giuridico e politico dei crimini commessi contro il governo siriano e i cittadini siriani. Il Ministero dell'Informazione della Siria coopera con organizzazioni regionali e internazionali per documentare ciò con diversi mezzi e strumenti di documentazione. Ci auguriamo che questa lettera sia resa pubblica presso tutti coloro che sono interessati a lavorare nel campo dell'informazione, la stampa, le TV e le diplomazie, in modo che tutti possano capire la realtà della situazione lontano dalle calunnie e dalle falsità."

Alba Mediterranea in vetrina – Scrive Orazio Fergnani: “Abbiamo finalmente rimesso a posto la “vetrina” (il sito web) e già questo ci rincuora un po’… Fra l’altro è stato molto migliorato e rinnovato grazie al lavoro di Mimmo e stiamo riscuotendo un discreto successo di circa 2500 visite al giorno. La URL del sito è :  http://albamediterranea.com/ o anche . .net e anche .org”

Sarzana. Danza del ventre con cena vegetariana. La scuola “Sheikdanze” presenta uno spettacolo di danza del ventre con Alessandra “Bastet”, danzatrice e le allieve dei corsi principianti e avanzati. Ass. Indaco, via dei fondachi 38-40, Sarzana, 17 Novembre 2012, ore 20:30. Info. 0187626317”

Capitalismo e alta finanza non sono uguali - Dal punto di vista umano condivido la denuncia fatta da Pierpaolo Farina, nei confronti di Murray, un magnate privo di dignità umana, ma... dopo che avete letto il suo intervento leggete anche il mio commentino in fondo pagina..” - Continua:  http://retedellereti.blogspot.it/2012/11/la-solita-lotta-tra-capitalismo-ed-enti.html

Truffe politiche e finanziarie – Scrive Luigi Crocco: “...a divertirmi sulle varie truffe politiche in Italia, ho preso l'abitudine di divertirmi su quelle in Internet a truffare i truffatori. E sul ultima navigando per una eredità 50 milioni di dollari da trasferire da un conto della Cina sul mio conto tramite una Offshore (società che trasferisce denaro nei paradisi fiscale senza tasse) ho scoperto che da 15 anni questo sistema funziona alla grande individuando sul indagine della magistratura a Montecarlo l'appartamento di Fini ereditato da Alleanza Nazionale dal compianto On. Almirante. Ma, per una questione di voto e di rispetto desidero solo darci un giudizio ascetico al di sopra di tutte le parti onorevolmente coinvolte tra amici, camerati, compagni, e parenti per cui ho estratto che, individuarne anche solo 10.000 di questi in Parlamento e Senato e pure fuori in pensione con solo la liquidazione 400.000 euro di evasione fiscale investiti in paradisi fiscali volendo applicargli solo la tassa 30% uguale 1.2 miliardi che rinvestititi al INPS a sostenere il sociale sulle basse pensioni 2.000.000 potrebbero avere aumentare 1540 euro o 128.333 euro mensili, per 10 anni anche a detrarre la tassa del l'Irpef 23 % . Un piccolo tassello sul eventuale tassa in aumento col prossimo governo”

Il cavaliere ritorna, in groppa ai lavoratori - Scrive Affari Italiani: "Un esponente di spicco del Pdl che ha partecipato alla riunione in via dell'Umiltà a Roma la scorsa settimana rivela che l'ex premier ha annunciato in quella sede l'intenzione di lanciare un nuovo movimento politico che si presenterà alle prossime elezioni politiche: 'Italia che lavora'. La scelta del nome non è casuale. Il Cavaliere non vuole politici di professione ma soltanto imprenditori. Nessun ritorno a Forza Italia, dunque, ipotesi bocciata dai sondaggi, ma addio al Popolo della Libertà"

Dio unico “personale” - Scrive Marialuisa a commento dell'articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2012/11/chiesa-cattolica-e-cristianesimo.html: “Carissimo! Una piccola, ma credo interessante, osservazione: il Dio Unico di nome Aton, correlato al Sole, fu ideato da Akenathon e il popolo ebraico visse per molto tempo in Egitto. Buon proseguimento ^_^ Marialuisa da Pisa.... Anche qui alluvioni”

Mia rispostina: “Cara Marialuisa. Effettivamente anche questo è vero, ma chissà come è successo che si sono inventati un "dio personale"? Forse sentivano il bisogno di sicurezze”

Votare compatti contro il sistema – A commento dell'articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/11/votiamo-compatti-contro-il-sistema.html scrive Mentula: “Votare? E per chi votare? Ma non avete ancora capito che sono tutti asserviti al sistema plutocratico sionista.? E vorrei fare una domanda: a quale soggetto politico sarebbero dovuti andare quel 52% + altro 10%  di voti.? Ed ancora, su quale base possiamo avere garanzie che, anziché astenersi, se andassimo a votare potremmo abbattere il sistema, quando è proprio il sistema che "domina" i partiti, siano di destra, di centro, di sinistra?”

Altro commento di Egidio sulla stesso tema: “Sono anch'io dell'idea che, come diceva il grande Gaber, la democrazia è partecipazione. Penso però che, se per forzare il concetto, si inseriscono delle informazioni false, si ottiene il risultato di far perdere credibilità e forza al messaggio. Negli USA, la partecipazione per le recenti elezioni presidenziali è stata del 64,1%, con una partecipazione di 131 milioni di persone. Grazie. A presto. La birra in autunno è più buona!”

Mia rispostina collettiva: “..magari non mi sono spiegato bene... Sì è vero la partecipazione questa volta in USA è stata più alta, ma il riferimento ad altre occasioni resta. Soprattutto resta il fatto che la registrazione degli aventi diritto al voto è parziale. Ed inoltre quanti sono i veri abitanti in USA e quanti di loro possono votare? Ma il mio discorso non verteva sulle recenti elezioni USA bensì parlavo in generale della "convalida" elettorale che non abbisogna del favore di una maggioranza "reale". Più specificatamente quello che volevo significare è che  in Italia se la percentuale di votanti fosse del 30 o quaranta% (come spesso è successo in alcune votazioni amministrative  al secondo turno)  l'amministrazione eletta non rappresenterebbe la maggioranza bensì la minoranza.  Anche i sondaggi nazionali ormai vengono fatti sull'ipotetica partecipazione al voto (quindi considerando le schede bianche e nulle oltre alle astensioni) di circa il 40% degli aventi diritto. Quindi, stando alle proposte della nuova legge elettorale in corso, una coalizione di maggioranza che con il 40% dei voti validi raggiungesse il premio di coalizione in realtà non rappresenterebbe se non il 16%  o poco più degli aventi diritto al voto. Eppure tale "maggioranza" potrebbe governare senza tema di venir messa in discussione.  Gli sbarramenti ed i premi di coalizione o per il partito che raggiunge più voti in una coalizione sono tutti a favore della "casta" istituzionale e contro ogni possibile cambiamento. Lo dimostra anche il fatto che si parla sempre più di continuazione del governissimo monti con la grande ammucchiata partitica. La soluzione? Certo è difficile dirlo  ora qui si tratta di scardinare il meccanismo, non abbiamo ancora il nuovo pronto.. ma solo arieti malridotti scassacazzi o rompighiaccio che ci provano. Astenersi dal voto va a vantaggio del sistema, questo è certo, non demorderanno mai anche se ad andare a votare fossero solo i "clientes" dei partiti ed i mafiosi (diciamo un 30% della popolazione). Potrei dirti che un soggetto politico di rottura soddisfacente ancora non mi è chiaro, potrebbero essere tutti i potenziali elettori ribelli da M5S ai vari gruppi, reti, movimenti civici, etc che sono spezzettati in 2000 liste. Ma di sicuro almeno il M5S la capacità di aggregazione ce l'ha... Non so se Grillo saprà giovarsene o saprà farne buon uso .. ma se si riesce a scardinare il meccanismo del potere costituito anche il Grillo a quel punto dovrà farsi da parte.. e il popolo ritornerà ad essere sovrano. E' una questione d'intelligenza e di probabilità, forse solo una speranza.. nulla di più...”

Roma. La ragione del sogno - Scrive Consolato Generale di Colombia: Invito alla mostra "La razòn del sueño". Dipinti di Andrés Gallo Cajiao, Consolato Generale di Colombia a Roma, Piazzale Flaminio, 9 (metro A). Inaugurazione 23 NOVEMBRE 2012, ORE 18:00. Info. 3490698757"

San Pietro Infine (Caserta) – Scrive Gianni Donaudi: “Sabato 17 novembre 2012, ore 17,00, sarà presentato a San Pietro Infine (Caserta), Sala Convegni, Piazza Risorgimento, il libro “La libertà delle foglie morte” di Elide Ceragioli, scrittrice di Campi Bisenzio (Firenze). Il programma prevede: saluto del Presidente “Ad Flexum” Maurizio Zambardi, interventi di Amerigo Iannacone, Poeta e Scrittore; Giuseppe Napolitano, Poeta e operatore culturale; Ida Di Ianni, Poetessa e operatrice culturale. A conclusione intervento dell’Autrice. Info. evaedizioni@libero.it

Napoli. Cavalli e corse clandestine- Scrive Horse Angels: “Lo sapevate che le corse clandestine costituiscono una entrata ingente per i clan malavitosi? Lo sapevate che i cavalli vengono drogati per correre di più e poi le loro carni finiscono in macelleria? Lo sapevate che per limitare le corse clandestine basterebbero più controlli da parte delle forze dell'ordine? Lo sapevate che per limitare le corse clandestine basterebbe vietare per regolamento l'utilizzo del calesse da corsa per strada?” - Continua:

Ancora su Grillo e sui vegetariani - Scrive Riccardo: "Tornando al discorso Grillo carnivoro in effetti si contraddice, uno che ha adottato un orso della luna e si batte contro sprechi e cementazione dovrebbe avere un occhio di riguardo anche per l'alimentazione... penso che la verità sia la paura di perdere una fetta di elettori promuovendo l'alimentazione vegetariana/vegan...Io ho 34 anni ma ormai non riesco a buttarmi in politica, ho una famiglia, un lavoro e troppe cose da fare.. .faccio già volontariato e sono un attivista animalista convinto... però se tornassi indietro mi batterei di più a livello politico... vorrei tanto trovare un giovane convinto e supportato da tutti noi... pensa che ho chiesto anche a Renzi la sua opinione ma anche lui non si sbilancia... eppure sono convinto che da qualche parte un giovane animalista vegano o vegetariano ci sia che abbia voglia di battersi veramente in politica... dobbiamo solo aspettare e penso non molto perché i tempi si stanno facendo maturi..."

Mia rispostina: "Ci sarebbe un vegetariano vegano che si occupa anche di politica, si tratta di Franco Libero Manco, che abita a Roma, spesso ho pubblicato suoi articoli (http://www.circolovegetarianocalcata.it/?s=franco+libero+manco) ma non è proprio di primo pelo, anzi è anzianotto come me, però ancora voglioso di portare avanti il discorso... anche se non è propriamente adatto alla mediazione, in quanto un po' oltranzista (purtroppo spesso succede con i vegetariani animalisti). Ma adesso che ci penso c'è pure un giovane avvocato vegetariano ed anche alquanto pragmatico, Vittorio Marinelli, che potrebbe fare al caso nostro... bisogna insistere!"

Sincronicità e nessi acausali – Scrive Alberto Magno: “..Trovai una spiegazione illuminante nel sesto libro dei Naturalia di Avicenna, in cui si dice che è insita nell'anima umana una certa proprietà (virtus) di cambiare le cose e che le altre cose le sono soggette; e precisamente quando essa è trascinata a un grande eccesso di amore o di odio o qualcosa di analogo. Se quindi l'anima di un uomo cade in preda a un grande eccesso di una qualche passione..” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/11/la-sincronicita-come-principio-di-nessi.html

Sant'Oreste. Zucchero filato - Scrive Avventura Soratte: "Sabato 17 Novembre 2012, alle ore 16.30, presso il Museo Naturalistico del Monte Soratte di Sant’Oreste (RM), verrà presentata al pubblico “Nuvole di zucchero filato”, la prima silloge poetica in lingua di William Sersanti: i componimenti ivi racchiusi, da una parte trattano della bellezza della Natura, vista come pura e limpida fonte di ispirazione, dall’altra sembrano essere un omaggio alla Fantasia, considerata uno “strumento necessario di ascese spensierate”. Un lavoro più intimo rispetto ai precedenti, dove l’Autore analizza ed esterna i suoi stati d’animo, tramutandoli in versi. Info. avventurasoratte@hotmail.com"

Roma. Pane e formaggio – Scrive Franco Paolinelli SAP: “Abbiamo prenotato il vinello, rigorosamente di agricoltura sociale ed avremo pure pane e formaggio. Non vi rimane che venirci a trovare alla Mostra Mercato presso il Bambusa Garden, in via Topino 13, zona Corso Trieste, Roma. Il 25.11 dalle h. 10 alle 18. Sarà un’occasione per aggiornarvi sugli sviluppi dei progetti SAP. Info. paolinellifrancosap@libero.it

Semantica del linguaggio - Cercando di dare una spiegazione consona dei concetti relativi ai neologismi -quali ad esempio: bioregionalismo, ecologia profonda, spiritualità laica- dobbiamo ricorrere alla semantica ed alla glottologia, poiché non esiste neologismo che non trovi origine in altre parole simili. Forse non sarebbe nemmeno necessario trovare nuovi termini se la parola originaria, eventualmente abbinata ad un aggettivo, può dare il senso di quanto si vuole descrivere. Ad esempio usando il neologismo "bioregionalismo" si evoca un'immagine persino più riduttiva del reale significato che viene sottinteso con questa parola... - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/11/discorso-su-ecologia-profonda.html

Bene, mi sembra che abbiamo fatto un bel pieno. Vi saluto, Paolo/Saul

…...................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Oh amico, comprendi, il corpo è come l’oceano
ricco di tesori nascosti.
Apri l’antro più intimo ed accendi la lampada.
Nel corpo vi sono giardini, fiori rari,
pavoni, canti armoniosi…
Dentro di te un lago di pura gioia
sul quale i cigni dell’anima giocano.
Al tuo interno vi è un vasto mercato, vai lì,
vendi te stesso ed ottieni un profitto
così grande che non potrai mai spenderlo."

(Mirabai)

Nessun commento:

Posta un commento