Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 17 novembre 2012

Il Giornaletto di Saul del 18 novembre 2012 – Società sana, Gesù vegetariano, vivisezione inutile, idiozia strumentale, miti e mistificazioni


Scorcio


Care, cari,

anche stanotte, in sogno, ho potuto vedere come una società progredisce attraverso la buona volontà di ogni singola persona. Il senso delle immagini oniriche è che una società fiorisce quando ogni membro si sente compartecipe e contribuisce alla fioritura attraverso la dedizione condivisa della sua funzione e capacità personale. Come ogni ora contribuisce alla formazione di un giorno, ogni giorno contribuisce alla formazione di una settimana, ogni settimana al mese e così via sino all'unità simbiotica. Diceva Ramana Maharshi: "Una società è l’organismo; i suoi membri costituenti sono gli arti che svolgono le sue funzioni. Un membro prospera quando è leale nel servizio alla società come un organo ben coordinato funziona nell’organismo. Mentre sta fedelmente servendo la comunità, in pensieri, parole ed opere, un membro di essa dovrebbe promuoverne la causa presso gli altri membri della comunità, rendendoli coscienti ed inducendoli ad essere fedeli alla società, come forma di progresso per quest’ultima”. Così cercando di seguire l'ispirazione ho svolto varie funzioni sociali, ho offerto la colazione al fotografo che porterà delle immagini di piante e fiori all'incontro matristico che si tiene al Circolo l'8 dicembre a Treia (vedi: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/10/treia-8-dicembre-2012-verso-il.html), e ho distribuito un po' di locandine in giro, poi sono andato alla Posta a fare un versamento per rinnovare la registrazione del nostro sito vegetariano, dopo vari giri di propaganda fide mi sono recato alla Cgil per iscrivermi alle primarie del PD, la cosa è stata alquanto farraginosa, 4 moduli da compilare con varie firme etc. ma ho approfittato del tempo perso per farmi una bella chiacchierata con il segretario del PD di Treia che era lì presente, dopo un po' sono venute anche altre persone e ci siamo scambiati vari pareri sulla politica, sulla società, sull'alimentazione, sulle cattive mode importate, sulla necessità di ricostruire un tessuto sociale, etc. etc. insomma un discorso come si conviene alla sede in cui eravamo. Il 25 novembre andrò a votare alle primarie, credo che darò la mia preferenza all'unica donna candidata: Laura Puppato. Non la conosco bene ma almeno ha una faccia simpatica. A proposito di discorsi politici ed economici, consiglio la lettura di un articolo... - Continua:   http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/11/treia-una-mattina-di-meta-novembre.html

Telefonini nocivi - Scrive Antonio Gagliardi: "La sentenza della Cassazione Lavoro conferma la pronuncia della Corte d'Appello di Brescia sul ruolo almeno con causale delle radiofrequenze da telefoni cellulari nella genesi di alcune neoplasie. Una speranza per i tanti colpiti occultati dai media e dalle autorità sanitarie. Una class action è di buon auspicio... e invocheremo che i mercanti di malattie imprimano sui telefonini Nuoce gravemente!! Info. elettrosmogvolturino@teletu.it"

Capitan Fracassa ha parlato - Scrive E.M.: "Berlusconi, all'uscita del ritiro del Milan, ha dichiarato ai giornalisti: "Dopo un anno di governo Monti, la politica praticata ha prodotto solamente disastri..." Senza entrare nel merito, il governo avrebbe potuto produrre tutto quei disastri solamente con l'appoggio totale e costante di Berlusconi e del PDL. Quando parlano, questi politici rincoglioniti credono sempre di avere a che fare con degli imbecilli totali che non si rendono conto delle fesserie e delle menzogne che dicono..!"

Roma. Comici e politici - Scrive Piero La Porta: "Oltre le consuete contabilità di feriti e violenze, dopo la manifestazione a Roma dell'altro giorno, si sviluppa un dibattito parallelo fra il ministro dell'Interno, Anna Maria Cancellieri e il comico Beppe Grillo. Il comico incita gli agenti ad abbandonare la divisa e manifestare con gli studenti. Il ministro esecra: "Sono parole da irresponsabile", con questo assurgendo il comico a leader politico e viceversa. Se c'è infatti un dato incontrovertibile che contraddistingua un politico italiano è proprio l'«irresponsabilità». Sono da tempo convinto che gli attuali inquilini del Palazzo, quelli precedenti e quelli che vi aspirano sono così inconsapevolmente comici da far apparire Grillo un grande politico"

Sull'ipotetica esistenza di un Gesù, vegetariano – Scrive Daniele Bricchi: “Ciao Paolo, mi piacerebbe raccogliere le parole di Giorgio Vitali (http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/11/10/gesu-si-lui-proprio-lui-era-vegetariano-a-giudicare-dai-vangeli-sembrerebbe-di-no/)
e mescolarle un po con le mie. Sembra che Giorgio metta in dubbio l'esistenza stessa di Gesù Cristo... Giorgio deve essere pazzo!... Almeno quanto me perché non mi sembra proprio vi siano le prove che una persona come quella descritta nei vangeli sia veramente esistita, anzi, per me le prove ci sono, ma della sua inesistenza!” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2012/11/gesu-vegetariano-prima-di-tutto.html

Roma. Gesù amava gli animali – Scrive AVA: “Domenica 11 Novembre alle ore 17
presso sede AVA in Piazza Asti 5/a Roma. Cristo: La Forza di liberazione da ogni schiavitù e sofferenza. “L'amore di Gesù per gli animali”. (Durante l'incontro verranno letti e commentati alcuni passi dal Vangelo originario di Gesù). Relatore Vittorio Panza responsabile dell'ass. “Comunità Cristica Il Cavallo Bianco”. Ore 20 cena di beneficenza a favore degli animali salvati dal macello che vivono nell'Oasi Terra di Pace (Unità tra uomini, natura e animali). Info. 06 7022863 – 3339633050”

Napoli. Libro D'Artista – Scrive Fulgor Silvi: “Sabato 1 dicembre 2012 alle ore 17,00 si inaugura a Napoli presso la Sala delle Carceri di Castel dell’Ovo la seconda edizione della Biennale del Libro d’artista, ideata e curata dalla coppia artistica napoletana G&G (Giovanna Donnarumma e Gennaro Ippolito) promossa da Lineadarte Officina Creativa. Info. lineadarte@gmail.com

Vivisezione inutile – Scrive Riccardo Oliva: “Non si può parlare della vivisezione semplicemente da un punto di vista sentimentale, perché anche se è giusto pensarlo, purtroppo serve a ben poco visto che gli avversari dalla parte opposta ci diranno sempre che per il bene dell’Umanità, gli animali servono alla ricerca. Se vogliamo batterli sul loro campo dobbiamo usare l’arma che loro più utilizzano: il cinismo con cui applicano le loro teorie sugli animali, senza farsi assalire dalle emozioni.” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/11/17/vivisezione-analisi-particolareggiata-sulla-sua-totale-inutilita-scientifica/

Commento di G.V.: “D'ALTRONDE IL PROBLEMA è PROPRIO QUESTO: A FRONTE DI TECNOLOGIE CHE POTREBBERO SOSTITUIRE LA VIVISEZIONE, PRESENTI NEL MONDO DA CIRCA 80 ANNI, GLI ANTIVIVISEZIONISTI (esperienza personale) SONO PER LO PIù PERSONE CHE PENSANO AI PROPRI ANIMALI...”

Cuneo. Progetto di casa comune – Scrive Salvatore: “Vi propongo l'acquisto di una proprietà immobiliare a cui io per primo sono interessato, per la creazione di una "casa comune" a Marene in provincia di Cuneo. Io ci sono, ma servono altre nove persone per riuscire a sostenere le spese. Info. info@antipodiedizioni.com

Recensione – Scrive Joe Fallisi: “Voglio segnalare l'uscita di un libro davvero importante - e unico nel suo genere in lingua italiana: L'imperialismo ebraico nelle fonti della tradizione rabbinica (Edizioni all'Insegna del Veltro), di Gian Pio Mattogno. Che un testo serissimo (e ben scritto) del genere, senz'altro meritevole della più ampia diffusione, possa veder la luce solo presso una piccola casa editrice "non allineata" la dice lunga sullo stato attuale e della nostra editoria e della nostra (supposta) intellighenzia. Asservite entrambe e ligie al politically correct” - Continua:   http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/11/17/recensione-limperialismo-ebraico-nelle-fonti-della-tradizione-rabbinica-di-gian-pio-mattogno/

Scrive Luigi Crocco: "Pure sul nostro stivale la storia insegna che da quando si è insediato l'uomo 4.00.000 o 5.00.000 milioni di anni sulle trucidità tribali poi diventate imperiali tra romani, egizi, greci e persiani ecc sulla cultura primordiale di scambi commerciali sul dominio del territorio e sui monti dei laghi e dei mari si svilupparono diversi conflitti a guerre e battaglie sulla spinta della supremazia politica, economica e religiosa , ma se oggi i Nostri più democratici e potenti governi al Onu ecc. non si decidono di dare un territorio ben difeso e limitato da confini ben precisi tra Israele e uno Stato finalmente da dare alla Palestina, il rischio di distruzione a Gerusalemme delle 3 chiese ravvicinate sul culto ebraico, cristiano e musulmano a raid aerei e missilistici, oscureranno più ancora la Grecia sulla storia di Roma, Troia, Sparta e Atene, più antiche pagane"

Birmania. Governo annuncia grande amnistia per la visita di Barack Obama, ma è solo manfrina – Scrive Pietro Ancona: “...e di Guantanamo non vi occupate di Guantanamo? Vi occupate della Birmania che ha il torto di non essere diventata una base militare USA contro la Cina? Che mi raccontate della Colombia? Che mi dite dei bombardamenti dei Droni di Obama in Pakistan?”

Demenzialità strumentalizzata – Scrive Maurizio Barozzi: “I giornali di ieri ed oggi sono pieni di pagine sugli arresti per “antisemitismo tramite Web" e che si sta procedendo alla chiusura del sito Stormfront, quello con base in America, dicesi gestito da un ex leader del Ku Klux Klan, Don Black, che propugna il Withe Power ed altre demenzialità simili. Una operazione, guarda caso, messa in atto mentre si stanno per varare restrizioni liberticide sulla ricerca storica. Facile presupporre, quindi, che la repressione di questo Sito di mentecatti, sia un falso scopo dietro il quale si cela l’accelerazione della legge liberticida sulla ricerca storica..” - Continua:

La crisi oscura il clima (e la società) – Scrive Mario: “Care/i, è impressionante il silenzio calato sull'ambiente devastato e sul cambio climatico incontrastato. Le solite micidiali alluvioni autunnali in Italia, Sandy, il rilancio di gas carbone e petrolio passano inosservate: il "cimento" sembra la data dell'election day o il premio elettorale. E se gli studenti vanno in piazza, botte da orbi perché non si occupino di un futuro rubato...”

Roma. Rinuncia alle olive – Scrive Agricoltura Coraggio: “Buongiorno a tutti! Per diversi problemi tattici e logistici dobbiamo ridiscutere dell'evento raccolta olive pubbliche. L'evento dovrà essere sicuramente rimandato, a data da concordare, ed in gran parte ripensato! Per vagliare proposte, informazioni e prospettive rilanciamo un nuovo appuntamento, per LUNEDì SERA, ORE 18.0o, alla Città dell'Utopia via Valeriano, 3f, 00145, Roma. Info. agricoltura.coraggio@gmail.com

Miti e mistificazioni - Il crocifisso affisso nei luoghi pubblici, in rappresentanza di Gesù Cristo e del potere vaticano, è un simbolo del cristianesimo storicamente inesistente. La croce non è mai stata usata come patibolo, soprattutto non lo è stata ai tempi in cui si presume Gesù sia vissuto e morto. Eventualmente fu usata per esecuzioni successive, impartite dagli stessi cristiani a “infedeli”, “eretici”, “oppositori” del regime papalino, e puniti pubblicamente con questa speciale sevizia. Sulla esistenza fisica di Gesù ormai un sempre maggior numero di studiosi esprime dubbi -se non certezze contrarie. Tutti d’accordo invece sul fatto che la croce è un emblema inventato dai cristiani stessi, diversi secoli dopo la presunta morte del Cristo...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/11/cristo-non-e-morto-in-croce-e-forse-non.html

Commento di Ennio La Malfa: “Carissimo, su Cristo se è esistito o no.... non so che dire, ma sulla croce c'è una inesattezza.... già gli antichi Romani l'usavano per punire i traditori e i nemici di Roma, ricordi Spartacus? Furono crocefissi da Roma a Capua migliaia di gladiatori ribelli nel 73  a.C. - Che poi il cristianesimo sia figlio della Roma di Costantino è un dato certo e la croce ne è un derivato”

Mia rispostina: “..forse per quanto riguarda i gladiatori ribelli sarà stato come tu dici e comunque la croce non era della forma che noi conosciamo sarà stata una X ... Di certo la croce non era il supplizio riservato ai condannati in Israele”

Commento di Giovanni Pisarrro: “E’ inutile stare qui a sottolineare l’origine delle cose guardiamo ai fatti concreti: Dio non esiste e la religione di qualsiasi tipo, forse a parte quella Buddhista, è fatta per sottomettere l’uomo ai potenti di turno”

Replica di Ennio: "...i cristiani fino allo scorso secolo, ne hanno combinate di tutti i colori. Il grande genocidio dei popoli mesoamericani è stato compiuto in nome della chiesa. La cosa che più mi ha sconvolto è che una crociata invece di andare a liberare il Santo Sepolcro ha distrutto Costantinopoli, decretando così la fine dei Bizantini. Resta comunque una tristissima verità: tutte e tre le grandi religioni monoteiste si sono macchiate le mani di spaventosi crimini verso l'umanità. L'unica filosofia e strada religiosa che per fare proseliti non ha mai alzato e usato una spada è il BUDDISMO. Per me la vera logica spirituale e religiosa per ogni uomo"

Con questo vi saluto pure oggi, ciao, Paolo/Saul

...................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Never Ending Story

Turn around
Look at what you see....
In her face
The mirror of your dreams....
Make believe I'm everywhere
Given in the light
Written on the pages
Is the answer to a never ending story...
Ah....
Reach the stars
Fly a fantasy....
Dream a dream
And what you see will be....
Rhymes that keep their secrets
Will unfold behind the clouds
And there upon a rainbow
Is the answer to a never ending story...
Ah....
Story...
Ah....
Show no fear
For she may fade away...
In your hand
The birth of a new day...
Rhymes that keep their secrets
Will unfold behind the clouds
And there upon a rainbow
Is the answer to a never ending story
Ah....
Never ending story...
Ah....
Never ending story...
Ah....
Never ending story...
Ah....

(Limah 1984)

Nessun commento:

Posta un commento