Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 16 novembre 2012

Il Giornaletto di Saul del 17 novembre 2012 – Fioroni appassiti, cespugli profumati, Comandante Beppe Grillo, messaggio dal limbo della memoria


Ciechi che guidano altri ciechi


Care, cari,

Fioroni appassiti – Il baretto di Treia è sempre portatore di liete sorprese. Stavolta i commenti giunti riguardano il pressing da parte dei centristi e mediani nei confronti del monti mario “affinché rompa gli indugi” e partecipi all'agone elettorale con una propria lista. La lista sarebbe ovviamente appoggiata dal casini e dal fini e dal montezemolo e (perché no?) dal fioroni, il deputato ex dc, democratico per caso, il quale medita sempre più intensamente l'uscita dalla porta di servizio del PD (vista anche l'incompatibilità col SEL) ed il grande rientro al “centro”. Mi piacerebbe che monti facesse questa lista, finalmente ci sarebbe una chiara configurazione. Sapremmo che la maggior parte dei bucanieri delle banche sta lì arruolata e poi vorrei vedere quanti italiani avranno il coraggio e l'interesse a votare una simile ciurma di “predatori” dell'arca perduta. Salvo che.. stando alle ultime notizie: “E' fatta. Salvo colpi di scena dell'ultima ora, è stato raggiunto un compromesso tra il governo, i partiti della maggioranza e il Quirinale. Si terrà l'election day domenica 10 marzo e lunedì 11 del prossimo anno, quando si andrà alle urne per le Politiche e anche per le Regionali in Lombardia, Lazio e Molise. Difficile la riforma elettorale, rischio che si vada alle urne con il Porcellum. Bersani favoritissimo per guidare l'alleanza con Sel. Saltano le primarie del Pdl. Casini prova a raggruppare il centro con Montezemolo e forse la lista Monti" - A proposito volete sapere i retroscena sulla legge Calderoli?: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/11/roberto-calderoli-fioroni-appassiti.html

Cespugli profumati (ed anti-frane) – Scrive Teodoro Margarita: “Ho la soluzione per il problema delle alluvioni, ho la soluzione e ce l'ho qui vicino. Si chiama cespuglio di rosmarino. Sono stato di novembre a potarlo, qui nel mio giardino. Ne ho fatto lunghe talee, ne ho interrate a decine, profonde, lungo il pendio, ho formato un terrazzo. Un vialetto di rosmarino, lavanda, salvie e bossi, in mezzo ho seminato il lino. Sulla china scoscesa, sotto l'alloro, tutte queste essenze, poste a dimora fitte fitte, radicheranno e la ripa scoscesa tratterranno.....” - Continua:

Antipolitica - Scrive B.B.: "Penso che almeno 9 italiani su 10 siano arcistufi di vedersi propinato dai massimi vertici istituzionali, quasi quotidianamente, il sermoncino del nocumento e dei danni che possono provocare atteggiamenti di “antipolitica”. Ma cosa dicono o meglio farneticano? Gli Italiani attendono scelte coraggiose e radicali mirate al cambiamento e non piccole escamotage che sanno da contentino per placare la rabbia del popolo"

Comandante Beppe Grillo – Scrive Vincenzo Mannello: “Non sono certo un affiliato di Grillo e neppure un simpatizzante. Ma non disconosco la gran massa di verità che porta a conoscenza di milioni di persone e la validità di alcune soluzioni che propone. Sia bene inteso,sempre a mio modesto parere. Facile scrivere ora che,tanti,avevamo previsto i guai che gli avrebbero procurato gli eletti non appena a contatto con le sirene della partitocrazia imperante. Per ora quelle dei media. Non importa, il punto è un altro. Grillo, che ritengo ragioni con la propria testa e l'aiuto di validissimi collaboratori, ha capito fin dall'inizio che occorre il pugno di ferro nella gestione del Movimento...” - Continua http://paolodarpini.blogspot.it/2012/11/comandante-beppe-grillo-presente-sulla.html

Mio commentino: “In altri tempi si sarebbe chiamata disciplina di partito

Commento scettico di Roberto: "…il nuovo ed il vecchio sono solo un'illusione, il nuovo cos'è? Hagakure ammonisce che c'è del buono in ogni generazione, il mio pessimismo costruttivo sente puzza..."

Comandante Fidel Castro - Scrive Felix Pedro Lopez Portales da la Habana: "Care amiche ed amici, ci riempie di allegria e soddisfazione per il riconoscimento universale all'opera del governo rivoluzionario ed il paese cubano. Come è conosciuto nell'Assemblea delle Nazioni Unite si discusse il 12 di novembre del 2012, un'altra risoluzione di condanna contro il criminale blocco imposto per gli Stati Uniti dell'America al paese cubano. Nel suo 21 giro, 188 paesi appoggiarono a Cuba. Condivido questa informazione con persone che amano la pace, la giustizia ed il rispetto tra gli esseri umani. Congratuliamolo e li invito a continuare lottando per Un Mondo Migliore È Possibile. (Le mie scuse per il traduttore)"

Grottammare (AP). Editto anti-animalista – Scrive Sara Di Giuseppe: “Novembre 2012: per l’annuale fiera di San Martino il Comune di Grottammare (A.P.) decide che contestazioni contro la vendita di animali vivi al mercato non ne vuole, e che un presidio di animalisti non s’ha da fare, né domani né mai. Quindi fiato alle trombe ed editto sia, quello “bulgaro” su cui ci si sganascia dal ridere da giorni, divulgato via web tra i mezzi d’informazione locali e nazionali, i siti animalisti, la gente comune. Perché per contenuto e linguaggio, alcuni passaggi sembrano tirati fuori dagli archivi del Ministerium für Staatssicherheit della RDT, o da quelli dell’OVRA...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/11/16/grottammare-a-p-editto-che-vieta-laccesso-al-mercato-agli-animalisti-cattivi/

Grigioni. No all'abbattimento dell'orso – Scrive Maurizio Giovannetti: “Cari amici, ho inviato un appello al consigliere di stato grigionese Cavigelli che domani potrebbe decidere l'abbattimento del noto orso M13: https://www.facebook.com/OrsoM13 - Un locale rappresentante WWF ha dichiarato: M13 è un orso che è entrato in una cascina perché non c'erano persone dentro. Non sarebbe entrato se ce ne fossero state. Un orso così, pur opportunista che sia, ha sempre paura dell'essere umano. Questa paura può diventare indifferenza se ripetutamente fa l'esperienza che vicino agli umani c'è cibo che vale lo sforzo, e contemporaneamente gli umani non sono poi così orribili. Questo comportamento è ancora lontanissimo da un orso pericoloso"

Cologna Veneta. Wigwam alla Moranda – Scrive Marisa Saggiotto: “Cari soci e simpatizzanti, Vi comunichiamo che Domenica 18 Novembre 2012 a Cologna Veneta si terrà la manifestazione TRADIZIONI E SAPORI, un momento importante della vita di una piccola cittadina  del Basso Veronese, quale è COLOGNA VENETA: una giornata all'insegna di tutto ciò che è tradizione e storia di un territorio bioregionale.” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2012/11/cologna-veneta-vr-18-novembre-2012.html

Milano. Diwali – Scrive Emy Blesio: “Diwali, festa della luce e capodanno indiano, nella Scuola Suryanagara di Via Teramo 5, Milano, in un giorno che ha una valenza energetica particolarmente importante. Meditazione in movimento e Satsangha. Seguirà una cena aggregativa (ognuno porterà cibo vegetariano da condividere con i presenti). In questo giorno in India si celebra “la Fratellanza”, fratelli e sorelle si scambiano piccoli doni. Telefonare per comunicare la partecipazione 02 89150917”

Lerici. Convegno – Scrive Angelo Tonelli: “25 novembre dalle ore 9.30 alle 13.30 a Lerici, presso il Cinema Teatro Astoria si svolgerà il Convegno SPIRITUALITA’ ETICA POLITICA, Da prospettive diverse ma convergenti sulla necessità di adottare una nuova visione eco-spirituale dell’esistenza individuale, si cercherà di delineare proposte atte a favorire la rigenerazione etica e morale della società, a partire dalla formazione di una classe dirigente  consapevole delle proprie responsabilità e capace di liberarsi dalle proprie ombre. Info. angelo.tonelli.noos@gmail.com"

Il premio più ambito – Scrive Anthony Ceresa, in riferimento a vari retroscena: “Carissimi Paolo e Caterina, sono dell'avviso che ogni cittadino Italiano merita un Premio per accettare di vivere in questa melma politica che offende la nostra Civiltà. Ormai è chiaro, Professori e Partiti Politici si sostengono a vicenda come Cencio e Gamba Storta, si criticano, si insultano, ma continuano a sopportarsi per sostenere il sistema che fa scuola alla nuova Civiltà di Corruzione Nazionale....” - Continua:  http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/11/16/anthony-ceresa-ormai-e-chiaro-professori-e-partiti-politici-si-sostengono-a-vicenda-come-cencio-e-gamba-storta-si-criticano-si-insultano-ma-continuano-a-sopportarsi-a-vicenda-per-sostenere-il/

Progettino NWO e Berlusconi – Scrive G.Q.: “Ricodiamoci che Berlusconi cresciuto economicamente con Craxi, poi è stato sostenuto da Licio Gelli, l'uomo della Strategia della tensione e di "Gladio", un'operazione politica-strategica a livello europeo che ha giocato un ruolo di trasformazione e di intimidazione (caso Moro) allo scopo di modificare gli assetti della prima Repubblica in Italia e che ha modificato anche altri paesi europei, in preparazione della Ue e della moneta unica. A cui è seguita la diffusione della cultura Liberista, del debito, ecc. con cui siamo arrivati dalla spoliazione dei popoli pigs. In questo contesto, Berlusconi e stato funzionale e collaborava nel senso che le liberalizzazioni davano dei vantaggi per le sue tv private. A volte ha cercato anche un ruolo nazionale per l'Italia, ma nei fatti ha realizzato ben poco se non portare avanti il cartello della Bce (con il ricatto dei processi o altro). La lobby ebraica ora, è ancora più presente nelle istituzioni e come non mai in Vaticano con un papa protestante. Il progetto per il N.W.O prosegue.. Il Club Bilderberg si riunisce in questi giorni a Roma per un incontro straordinario! Qualcosa sta per accadere? e Berlusconi cosa farà?”

Commento di G.T.: “Il compromesso o se volete l'accordo con il contesto storico/politico è sempre pieno cedimenti (che spesso sono dei finanziamenti
e sappiamo bene cosa significa il finanziamento in una nazione, in una politica in cui l'esistenza è permeata attorno ala moneta debito dal 1694 ma anche prima)..."

Tuscia. Organa Nostra – Scrive Luca Purchiaroni: “Riparte anche quest'anno il festival degli organi antichi della Tuscia, con molta fatica per via dei tentennamenti della Provincia, che non sappiamo ancora se ci sosterrà... Facciamo vedere che ci sta a cuore questo patrimonio importante, partecipate numerosi e diffondete più che potete l'evento, altrimenti diamo ragione agli enti che non vogliono finanziare progetti come questo. Qui di seguito il programma dell'iniziativa, che inizia a Tarquinia il 22 novembre e termina a Piansano il 23 dicembre, i concerti sono gratuiti – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/11/organa-nostra-in-tuscia-concerti-dal-22.html

Dal limbo della memoria - Ho tenuto lo scritto che segue per un po' di tempo nel cassetto, come si dice, per farlo decantare e renderlo quindi più solido e comprensibile. Non che abbia cambiato qualche parola, no, è assolutamente lo stesso di quando l'ho lasciato lì a riposare ... ma credo che quella sosta nel limbo della memoria sia stata sufficiente per renderlo più intellegibile, soprattutto a me stesso. Dico così perché in verità non so bene nemmeno io quello che esce da questa tastiera, a volte i pensieri e le parole vengono trascritte ma mi sono sconosciute, le conosco solo nel momento in cui appaiono davanti sullo schermo. Lo scopo dello scritto è quello di mettere in chiaro alcuni concetti base su ciò che io chiamo "Spiritualità Laica" che non è certo una nuova filosofia, assolutamente no! Semplicemente è un modo di esprimere qualcosa che c'era già, nella mia via personalizzata del ritorno a casa. Per una sorta di simpatia che percepisco verso tutte le persone con le quali riesco a condividere emozioni e sentimenti ho pensato che potesse essere utile (per me e per loro) chiarire alcuni aspetti dell'auto conoscenza che ancora si rivolgono alla persona. Poiché (comunque) dalla persona dobbiamo partire in quanto depositaria della prima scintilla di Coscienza dalla quale tutto deriva. Non voglio perciò sminuire il valore di questa persona, e come "questa" anche tutte le altre che pazientemente seguono e precedono.  - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/11/dal-limbo-della-memoria-breve-saggio.html

Ed anche oggi possiamo considerare il Giornaletto “concluso”, Ciao, Paolo/Saul

.......................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"I predicatori religiosi hanno convinto il mondo intero: Voi siete peccatori!. E ciò va bene per loro, poiché se non ne foste convinti i lor affari non potrebbero prosperare. Dovete essere peccatori, solo così continueranno ad esistere chiese, moschee e templi. Il vostro permanere nel senso del peccato è la loro buona "stagione", la vostra colpa è il fondamento delle chiese più potenti, più vi sentite in colpa e più le chiese continueranno a consolidarsi. Esse sono costruite sule vostre colpe, sul vostro peccato, sul vostro complesso di inferiorità. Così hanno creato un'umanità inferiore" (Osho Rajneesh)






Nessun commento:

Posta un commento