Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 10 novembre 2012

Il Giornaletto di Saul del 11 novembre 2012 – Gesù, Siria, consigli elettorali, consigli ecclesiastici, legal-drugs, bombe israeliane, valore dell'acqua




Care, cari,

Gesù era o non era vegetariano, o non era affatto? - Scrive Giorgio Vitali: “Mi rendo conto che, essendo il Cristo l'espressione tangibile (secondo il criterio dei suoi seguaci) di tutte le perfezioni, ciascuno attribuisce al personaggio quanto ritiene essere una perfezione (ma questo fatto da solo ci conferma trattarsi di persona storicamente inesistente). Così, coloro che ritengono essere il vegetarismo l'alimentazione delle anime perfette, come ad es. i Catari, peraltro sterminati dalla Chiesa, devono sostenere che Cristo era vegetariano. Pur ritenendo che il vegetarismo sia l´espressione più chiara di un´alimentazione naturale e consapevole, sento il dovere d´intervenire, non per confutare l´idea, ma per documentare come è facile, creato un mito buonista, trovare adepti che con superficialità contribuiscono alla propagazione del Mito stesso. Tali sono i Vangeli, con maggiore intensità quelli apocrifi, i quali in particolare trattano degli episodi dell'infanzia di Gesù.” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/11/10/gesu-si-lui-proprio-lui-era-vegetariano-a-giudicare-dai-vangeli-sembrerebbe-di-no/

Siria. Contrordine compagni - Scrive Antonio De Martini: "Il New york times e il suo affiliato europeo International Herald Tribune cominciano la marcia di allontanamento dai ribelli siriani. I macellai hanno fatto ben di più di quanto chiesto dai mandanti. Si comincia ad accorgersi che gli amici dell'America sono coloro che criticano gli errori e non chi lecca gli scarponi"

Che fine ha fatto Sakineh? - Scrive Laura Caselli: "Tranquillo caro lettore, Sakineh non è stata lapidata, è ancora viva. A quanto pare è ancora incarcerata ma non per adulterio, bensì per l’omicidio del marito. Diversa è stata la sorte di Teresa Lewis, la donna americana ritardata mentale che era accusata di aver pianificato l’omicidio del marito e del figliastro e giustiziata in Virginia il 23 Settembre 2010. “La morte di Teresa mediante iniezione letale si è guadagnata soltanto qualche distratto trafiletto. Per lei, neanche una candela in piazza.” (cit. “Barack Obush” di Giulietto Chiesa e Pino Cabras). Il Presidente della Repubblica islamica dell’Iran Mahmud Ahmadinejad non poteva non denunciare questa diversità di peso mediatico. “Secondo uno studio, sono tre milioni e settecentomila le pagine pubblicate su Internet che riguardano Sakineh, il cui dossier è tuttora in fase di esame. Mentre nessuno protesta contro l’esecuzione di Teresa Lewis. Questa è una campagna mediatica contro l’Iran!”

Consigli elettorali – A commento dell'articolo di ieri sul “votare compatti” (http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/11/votiamo-compatti-contro-il-sistema.html) scrive Walter: "Condivido totalmente è quello che stiamo cercando di fare anche con la campagna per La Rai ai cittadini dare compiutamente informazione e consapevolezza su queste cose è compito fondamentale del servizio pubblico (per questo è tenuto sotto schiaffo!)"

Altro commento di S.D.: “Caro Paolo, ricevuto forte e chiaro. Il mio pensiero però vede due sole soluzioni, nonostante non sia "grillino", poiché la frammentazione del voto sarebbe fatale: Voto a M5S e speriamo che Dio ce la mandi buona (perché personalmente non sono convinto in toto dalla questione). Oppure andare a votare ma in questo modo: PRESENTARSI CON I DOCUMENTI + TESSERA ELETTORALE E FARSI VIDIMARE LA SCHEDA ed ESERCITARE IL DIRITTO DI RIFIUTARE LA SCHEDA (DOPO VIDIMATA), dicendo: Rifiuto la scheda per protesta, e chiedo che sia verbalizzato”

Mia rispostina: “Caro Stefano, sul Grillo la penso anch'io come te, ma per quel che riguarda il non voto certificato c'è da dire che non eluderebbe il problema della formazione di governi spuri e non rappresentativi, insomma è l'equivalente di un "non-voto" o scheda bianca o scheda nulla, sai che gliene frega al potere della tua dichiarazione?!”

Altro commento di Carlo Consiglio: “Carissimo, è giusta l'analisi che fai del sistema partitocratico, ma il rimedio che suggerisci - cioè votare solo per chi mostra idiosincrasia con il sistema - non è efficace. L'unico rimedio è cambiare sistema elettorale. Il sistema proporzionale non va bene, perché le liste le fanno i partiti. Tu voti per uno e viene eletto un altro. Bisogna passare al sistema uninominale puro. Un altro rimedio sarebbe vietare agli eletti di essere rieletti una seconda volta. Così verrebbero stroncati i professionisti della politica. L'ideale sarebbe non eleggere i deputati o senatori, ma estrarli a sorte tra tutti gli elettori. Infatti attualmente gli eletti sono più disonesti degli elettori. Con l'estrazione a sorte gli eletti sarebbero mediamente almeno non più disonesti degli elettori”

Mia rispostina: “Caro Carlo, i tuoi consigli andrebbero bene in un sistema sano, in cui la democrazia avesse ancora un significato e la coscienza generale politica fosse mediamente accettabile. Qui ormai siamo a livello di dover rovesciare la saccoccia”

Articolo sul come votare per cambiare – Ancora a commento sul tema predetto ho ricevuto una nota composita da Gaetano Ferrieri, l'attendato davanti al palazzo del potere, che scrive: “Caro Paolo, trovo esatto il Tuo pensiero, uniamoci per UNIRE i Movimenti Civici, sentiamoci e troviamo una soluzione per il bene della nostra Nazione, mi trovi in fb oppure sul motore ricerca Google, (lascia perdere le notizie diffamatorie, d'altronde se attacco la casta certo che questa cerchi di diffamarmi) ti invio il progetto e spero poterTi sentire...” - Progetto menzionato qui:

Nota collegata di Sergio Di Cori Modigliani, ogni tanto riprendo cose di questo autore, che scrive: “Una cosa è certa: il 100% degli italiani ha capito di essere vittima di un inganno. Chi voterà per PD, PDL, UDC e Lega Nord, appartiene a quel settore garantito che è protetto dalle burocrazie centrali dei partiti, che è sorretto dai capi-bastone, che è alimentato dalla fondazioni bancarie, che è coccolato e vezzeggiato dai sindacati compiacenti, dalle associazioni locali e dalla cupola mediatica foraggiata dalle sovvenzioni statali, regionali, provinciali e comunali grazie alle delibere dei politici eletti in quei partiti. Sanno di essere truffati, ma per loro va bene uguale, sono deboli, fragili, cinici, e votano per i loro padroni turandosi il naso. E’ comprensibile. Il disagio e il bisogno sono reali. Così stanno le cose....” - Continua: http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2012/11/due-o-tre-cose-sulle-elezioni-italiane.html

Mont'Androide. Inutile criticare il monti – Scrive G.V.: “Inutile prendersela con lui. MARIO MONTI NON è UN CRIMINALE... PERCHé è PRIVO DI COSCIENZA. COME HO PIU' VOLTE QUALIFICATO IL PERSONAGGIO (personaggio, NON persona!) ABBIAMO A CHE FARE CON UN ANDROIDE. PARLA CON UNA VOCE METALLICA COME GLI AUTOMI DI GUERRE STELLARI”

Roma. Meditazione collettiva - Scrivono Deva Mati & Gaia Sajeeva: "Domenica 11 Novembre Ore 21.15 DENTRO la Basilica di San Giorgio al Velabro, Via del Velabro 19 (Zona Bocca della Verità/Circo Massimo): meditazione collettiva. La meditazione prevede momenti di musica celestiale alternati a momenti di silenzio. Al termine canti armonici a sorpresa. L'evento è a offerta libera, interamente devoluta alla Basilica che ci ospita e ci ripara dalle intemperie!"

Roma. Maratona vegetariana – Scrive Ava: “E’ in elaborazione il progetto per dar vita a Roma, nella primavera del 2013, alla prima maratona vegetariana. Il progetto prevede un percorso che unisce l’ex mattatoio di Testaccio al nuovo mattatoio di via Palmiro Togliatti. Si aspettano adesioni. Info. vegetarianiroma@fastwenet.it

Sabina. Lumache spurgate – Scrive S.P.: “In questi giorni ho un bel problema con circa duecento persone che nel mercatino settimanale si sono messi anche a vendere lumache spurgate, vive e pronte per essere cucinate. Ho protestato vivamente anche a nome del Popolo delle Lumache e mi hanno detto che ci penseranno (e intanto le vendono) ma che sono polemico e aggressivo. Mah... Chissà cosa ne pensano le lumache mentre passano le loro giornate senza mangiare e bere a spurgarsi...”

Mia rispostina: “Ho visto anche di peggio, ad esempio le ranocchie spellate vive e poi buttate in pentola con l'acqua bollente, specialità culinaria veneta....”

Legalizzazione droghe – Scrive Partito radicale: “Denunciamo il fallimento di decenni di politiche proibizioniste e riteniamo che la legalizzazione di produzione, commercio e vendita delle droghe rappresenti l’unica e necessaria alternativa. Chiediamo alla Camera dei Deputati di discutere ed approvare la Proposta di Legge n. 2641 (Bernardini e altri) per la depenalizzazione della coltivazione domestica di piante dalle quali possono essere estratte sostanze stupefacenti o psicotrope.” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/11/liberta-di-sballo-petizione-contro-le.html

Rimodernare le case – Scrive Salviamo il Paesaggio: “ Il patrimonio edilizio esistente è costituito in massima parte da case costruite male, nelle quali fa freddo d’inverno e caldo d’estate (malgrado la spesa energetica delle famiglie sia cresciuta del 52% in 10 anni). Dobbiamo rendere più vivibili le città, ammodernare l’edilizia esistente usufruendo delle nuove tecnologie per migliorare la qualità della vita e la sicurezza delle persone che ci abitano e ci lavorano, diminuire le spese di gestione delle case; possiamo rendere più belli e funzionali i quartieri recuperando l’esistente creando così nuovi posti di lavoro duraturi e qualificati”

Conio d'obbligo - Scrive G.T.: "La decisione sulle emissioni monetarie della BCE di fine 2011 si commenta da sé: impone i quantitativi massimi in milioni di euro che ogni Stato dell'eurozona è autorizzato a coniare per l'anno 2012. Bene per la Francia, ne può produrre più del DOPPIO dell'Italia, che con soli 128 milioni consentiti ha circa la stessa popolazione della Francia. In confronto l'Austria, con una partecipazione al capitale ridicola, di meno del 2%, se la passa come una regina, 264, per non parlare della Germania, vero re indiscusso dell'eurosistema con un tetto di 668; anche il Belgio se la passa molto bene anzi un microbo di paese come quello supera l'Italia in conio di contanti, ben 196 milioni ma una quota del 2,4% al capitale e forse neanche 6 milioni di abitanti. Qual è il criterio? Chi lo decide? Nessuno ha mai chiesto come mai all'Italia così pochi SPICCIOLI rispetto agli altri paesi? Beh in parte le banche centrali nazionali di cui la nostra da' ampio spazio di voto anche al governo francese e a quello belga attraverso BNP Paribas che siede nel suo consiglio... Non è un complotto, no, ma uno strozzinaggio programmato"

Commento di A.A.: "La zecca in Italia conia per conto dello Stato le monete metalliche, gli spiccioli; la Banca Europea stampa i biglietti di carta, al solo costo della stampa, per gli euro di ogni taglia e li forniscono allo Stato, ma soltanto sotto forma di prestito, cioè pretendono la "restituzione" e pure "l'interesse" del valore nominale delle monete. Attenzione, riflettiamoci appena, questa è una truffa ai danni del popolo lavoratore. Questo debito con le Banche citate costituisce il "debito pubblico" di uno Stato. Ma perché mai una truffa miliardaria così pesante, la cui abolizione, da sola, risolverebbe la crisi economica attuale, non trova nessun politico, giornalista, sindacalista, economista, disposto a denunciarla e a ridare allo Stato (che dovrebbe essere sovrano) la sua sovranità monetaria?"

Emendare la chiesa - La chiesa cattolica potrebbe sfaldarsi e scomparire, per esaustione, come è già avvenuto per altre chiese ed altre religioni del passato. Oppure -come stanno cercando di fare i suoi attuali vertici- fondersi con gli altri tronconi di origine israelita, e fondare una sorta di chiesa unificata. Ma questo atto renderebbe vana l'esistenza di 2000 anni di differenziazione cristiana e di 1500 anni di innovazione musulmana. Insomma sarebbe un "ritorno alle origini" che non promette nulla di buono. Viste anche le valenze gerarchiche che ne conseguirebbero, nonché il ritorno ad un passato remoto ignobile, com'è quello biblico. Le colpe del papato in questo processo disgregativo della chiesa cattolica sono evidenti. - Continua:   http://paolodarpini.blogspot.it/2012/11/chiesa-cattolica-e-cristianesimo.html

Avviso ai naviganti - Disse Martin Van Creveld, docente di storia militare all'università ebraica di Gerusalemme: "NOI POSSEDIAMO VARIE CENTINAIA DI TESTATE ATOMICHE E MISSILI E SIAMO IN GRADO DI LANCIARLI IN OGNI DIREZIONE ....MAGARI ANCHE SU ROMA, la maggior parte delle capitali sono bersagli per le nostre forze aeree (continuerebbe ma tralascio per pietà vostra)"

Passeggiata istruttiva a Spilamberto – Scrive Caterina: “Sono andata a fare la passeggiata in centro, Magò l'ho lasciata a casa perché minacciava pioggia e sono andata con l'ombrello, sono passata davanti ai manifesti dei defunti e mi sono fermata a leggerne 1: annunciavano la sua dipartita quattro figlie (con i nomi), otto nipoti (sette maschi e una femmina con i nomi), cinque fratelli e una sorella (con i nomi), quattro generi e svariati cognati e cognate.... bello! Ho pensato: quando morirò io chi lo annuncerà? Beh qualcuno forse se ne accorgerà comunque. Poi sono stata da Margherita e dalla lanaia, che ha approvato il lavoro e mi ha dato l'ok per la sua continuazione così oggi mi posso sfogare a sferruzzare sul tuo gilè. Ho fatto un prelievo al bancomat, prima di me c'era una giovane coppia, forse stranieri, vestiti sportivi, che sembravano alquanto nervosi, masticavano chewing-gum e lei ballava sulle gambe. Guardavano entrambi lo schermo e poi un foglietto che è uscito, scuotendo la testa niente affatto soddisfatti. Poi hanno ribattuto il codice e hanno fatto un prelievo che hanno frettolosamente messo nel portafoglio. Parevano alquanto insoddisfatti. Sono ripassata da Margherita a dirle che la prossima settimana parlano del nuovo canile intercomunale in commissione congiunta tra tutti i comuni che vi dovrebbero aderire. Insomma è stata una passeggiata  interessante.”

L'importanza dell'acqua - Nel Libro dei Mutamenti (I Ching) l'elemento Acqua è indicato come il depositario della memoria, ovvero dell'informazione psico-fisiologica. E ciò ha una stretta  attinenza con la scienza e l'osservazione analogica.
Infatti l'acqua è legata al senso del gusto, alla bocca, e di conseguenza alla parola ed alla trasmissione di conoscenze che attraverso di essa avviene. Inoltre è simboleggiata nel corpo dalla funzione renale ed i reni sono l'organo che è in grado di "lavorare" l'elemento acqua inserendoci la memoria di tutto il percorso all'interno dell'organismo. C'è anche una branca di medicina ayurvedica, Amaroli, in cui si raccomanda di bere l'urina per combattere diverse malattie e disfunzioni. - Continua:  http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/11/il-messaggio-dellacqua-guarire-crescere.html

Vogliamo salutarci qui? Ciao, Saul/Paolo

..............

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Quante persone non hanno paura di brindare con tutti i diavoli dell’inferno, mentre manifestano invece il più grande timore nei confronti dello spirito, della luce e degli stati superiori della coscienza, e perciò li evitano. Nel profondo di se stessi, costoro sentono che hanno ancora bisogno di dar libero sfogo ai propri capricci e alle proprie bramosie; come potrebbero quindi non avere paura di una luce che mostrerebbe le loro debolezze e farebbe nascere in essi dei rimorsi ogni qualvolta si rendessero conto di aver agito male? Coloro che temono la luce dello spirito, non hanno analizzato correttamente la causa di quel timore, e si giustificano adducendo falsi pretesti di ogni genere, come ad esempio il fatto che la spiritualità renda squilibrate le persone e le spinga a trascurare la vita familiare e sociale, mentre loro, invece, sono genitori e cittadini esemplari, capite?… Ebbene, no! La verità è che evitano la luce perché sentono che essa è la peggior nemica della loro natura inferiore, natura che non vogliono sforzarsi di dominare" (Omraam Mikhaël Aïvanhov) 

Nessun commento:

Posta un commento