Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 31 marzo 2010

Il Giornaletto di Saul del 1 aprile 2010 - Bici-cometa, Earth Day, un futuro a sinistra, analisi postelettorali, papa Ratzinger, momenti dell'anima

Care, cari,

ho scritto una lettera per consigliare alla neo presidentessa del Lazio Renata Polverini di costruire più piste ciclabili, al posto di autostrade ed aeroporti: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/03/30/consiglio-ecologista-a-renata-polverini-neo-presidentessa-del-lazio-comunicato-stampa/

Ed al proposito di ricordi in bicicletta mi scrive Sara: "Quando ero piccola, 6-7 anni, andavo spesso in giro con mio fratello più grande ed un suo amico. Arrivavamo in cima a una salita, 2 km circa e poi a tutta velocità tornavamo giù con le nostre bici. Un giorno, mentre sfidavamo le leggi della natura, l'amico mi disse: "Sara frena!" Ma nel sangue mio scorreva all'epoca il desiderio di cavalcare l'incavalcabile e quindi non frenai. Una macchina stava uscendo da un cortile e mi prese in pieno. Ho volato per non so quanti metri e ricordo ancora le capriole che facevo in aria e lo strusciare del mio corpicino sull'asfalto mentre perdevo velocità. Tanti ematomi, qualche taglio ma niente di rotto.... a parte la bici, distrutta!"

Ed ancora, scrive Caterina: "A proposito di biciclette, ricordi che le due biciclette che ho in cortile? Ci pensavo già da un po' ma oggi mi sono decisa a portarne una dal biciclettaio a fargli dare un'aggiustata... E' un signore anziano che ha un laboratorio dove ripara biciclette e motorini, pieno pieno di roba.. Dicono che sia un lavoro che non vuole fare più nessuno... le cose appena si rompono si gettano via, e io invece sono sempre per riparare tutto"

Scrive Antonella: "...riflettevo oggi sul futuro della "sinistra" italiana: si potrebbe seriamente ricominciare una "politica" basata sulla "conoscenza"... quel famoso "dialogo" di cui tanto si dice e si scrive va realizzato "stando seduti insieme", leggendo i testi di coloro che, anni fa, costruirono un'ideologia di "vera giustizia"... basta con le parole spese inutilmente basta con le "frecciatine" lanciate nel nulla.. riprendiamo in mano la "verità", con lo studio, l'applicazione, la dedizione e soprattutto con l'amore! Speriamo in tempi migliori!"

Scrive la Rete dei Cittadini: "Amici e simpatizzanti della RETE DEI CITTADINI.. purtroppo non sarà facile sbarazzarsi di noi. Ecco i risultati delle elezioni regionali 2010:
http://regionali.interno.it/regionali/regio100328/R12.htm
Rispetto alle scorse elezioni regionali, l'astensionismo passa dal 27% al 39% degli aventi diritto al voto. Tra i rimanenti 2.875.469 ci sono circa 120.000 schede nulle/bianche (oltre il 4% dei votanti). Dati che manifestano un ulteriore allontanamento dalla "politica" portata avanti dalle precedenti giunte regionali. Grazie anche agli astensionisti il potere resta anche questa volta alla casta politica (centro-destra-sinistra). LORO sono gli eletti per la circoscrizioni di Roma. li conoscete? http://regionali.interno.it/regionali/regio100328/prefY12070.htm
Quest'anno, come alternativa a LORO c'era la RETE DEI CITTADINI a sostegno di MARZIA MARZOLI presidente, che, nonostante la censura da parte di gran parte degli organi di stampa, ha trovato il parere favorevole di 14.684 elettori che hanno deciso di ESSERE LIBERI - info@retedeicittadini.it -".

Scrive Luigi Lombardi: "Una delle molteplici attività che stiamo proponendo come Associazione Culturale Euterpe: Fiaccolata Giornata mondiale autismo di Venerdi 2 aprile ore 21 - Piazza del Popolo - Roma. Chiunque fosse interessato potrà unirsi al gruppo per condividere opinioni sul delicato tema. Info: luigi.lombardi@telecomitalia.it -"

Scrive Katia: "Se ti va, guarda che meraviglia questo blog, io lo metterei almeno sul Giornaletto........ Stamattina ho trovato l'invito di Daniela Strubel per la Fiera delle Arti Creative di Calcata. Buona giornata
http://blog.visionaire.org/2010/03/sri-adi-shankara-sundari-lahari-2/ "

Scrive Giorgio Vitali: "CARO PAOLO, oggi PRIMO APRILE, NON POTRò ESSERE ALLA CALCATA PERCHè PROPRIO oggi ESSO LUI VADO A COMPIERE I MIEI PRIMI 74 ANNI. UN'INEZIA RISPETTO A QUELLI CHE MI RESTANO DA VIVERE. Pertanto, ed in previsione al pezzo che ti invierò a tempo debito, onde solennizzare l'avvenimento, mi permetto di spedire alcuni pensieri "ad hoc" estratti dai TESTI in mio possesso. PRIMA però ci vogliono le mie congratulazioni per la MARZIA MARZOLI che si è battuta qual "cavaliero antiquo" per un futuro di giustizia. Ne dovremo riparlare, ed al più presto, alla luce del che pochissimo conoscono, ma che esiste da 40 anni! Si tratta di Leggi concrete, di sentenze e quant'altro, alle quali si può far ricorso in ogni momento. PER QUANTO RIGUARDA LA MULTA di Sara, poichè si tratta di esazione il più delle volte irragolari se non decisamente ILLEGALI, consiglio di oparer come faccio io da circa 6-7 anni. Facendo ricorso. NON bisogna più cedere di fronte a procedure degni degli sbirri cinque-seicenteschi. Ci sono avvocati abilissimi in questi ricorsi. Nel caso specifico, il mio tel. casa è 06.30362475, oppure 393.6542624. GEORGIUS VITALICUS"

Nel sito del Circolo Vegetariano ho pubblicato un'interessante analisi di Giorgio Nebbia sui quarant'anni trascorsi dalla prima "Giornata della Terra":
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/03/31/giorgio-nebbia-il-potere-finanziario-e-il-vero-nemico-della-terra-analisi-sui-40-anni-trascorsi-dal-primo-the-earth-day/

Nel blog "Altra Calcata... altro mondo", leggete l'analisi "altra" sui risultati delle appena trascorse elezioni amministrative:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2010/03/elezioni-regionali-2010-chi-ha-vinto.html

Nel salutarvi con affetto vi ricordo che i commenti ai vari articoli ed interventi sono sempre benvenuti, vostro Saul/Paolo

Alt... ancora una cosa, dulcis in fundo, una lettera indirizzata al papa Ratzinger per l'emendamento della chiesa cattolica, attraverso proposte rivoluzionarie:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/03/31/al-papa-ratzinger-riabilitiamo-luomo-sapendo-che-laltro-e-noi-stessi-consigli-pratici-alla-chiesa-cattolica-per-consentirle-di-sopravvivere-a-se-stessa/

Mi scrive Hari Atma: "Ah se solo fossimo in grado di aprire il cuore Paolo! Un giorno di tanto tempo fa qualcuno scelse il perdono come la via più "rapida" verso la gioia e la pienezza della vita su questa terra! Umana sempre più umana è questa mia veste e oggi, ora la mia testa è "piegata" davanti a ciò che non comprendo.... come Francesco davanti al muto silenzio di Dio...."

Mia rispostina: "...dolcissima anima, le tue parole si sciolgono assieme alle mie indistinguibilmente ... senza voler capire né voler spiegare nulla... una fusione dell'anima! Vogliamo chiamarlo perdono?"

Mi scrive Siràne: "Caro Paolo, è un po' che non ti scrivo mentre leggo ogni giorno il tuo Giornaletto che è un piacevole appuntamento ritmico. La tua bronchite sembra guarita...l'aria di primavera sicuramente ti ha fatto bene non ho nulla di valido da raccontare... cosi ti mando una poesia dalla mia scatola delle memorie (stamattina alle 6 c'era una luna bassa tonda splendida.. sembrava volesse scimmiottare il sole)"
...........

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

Certi Momenti

Certi momenti ammiro il cielo
e non conosco differenza tra sole e luna
ho ammirato quadri
senza sapere se vedevo sole o luna
soluna
tondo cerchio eterno
adagiato sulla linea dell'orizzonte
Certi momenti non conosco
se sono maschio
se sono femmina
saranno momenti dell'anima

(Siràne)

.............

Sentire l'uguaglianza è meraviglioso.
Non ci sono confini umani quando si scopre la propria umanità e la si riconosce anche negli altri.
Vedersi per vedere nell'altro e scoprire la bellezza, la delicatezza, la sensibilità, la fragilità, la forza, l'istinto, i bisogni, i desideri, la paura.....
In un respiro l'immenso amore di chi ci ha creati.
Il seme della consapevolezza è in ognuno di noi.
Chi vede sa che basta solo spostare lo sguardo perchè camminiamo tutti sulla stessa terra.

(Sara)

Nessun commento:

Posta un commento