Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 1 aprile 2010

Il Giornaletto di Saul del 2 aprile 2010 - Acqua bene comune, reincarnazioni, espianti/trapianti, delitto Pasolini, zooantropologia, N-Utopia..

Care, cari,

inizio con un appello all'unione per il bene comune: "l'Acqua". Nel 1968 si diceva "chi si ritira dalla lotta è un gran figlio di m...." forse Antonio Di Pietro era troppo impegnato a quel tempo e non conosce il saggio detto. Ricordiamoglielo scrivendo a lui ed a tutti i parlamentari IDV che vogliono andare ad un referendum in solitario, abbandonando il Comitato Promotore Unitario per l'Acqua bene comune:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/04/01/%e2%80%9cvergogna-allidv-crumira-e-separatista%e2%80%9d-dal-comitato-per-lacqua-bene-comune-operiamo-tutti-insieme-per-un-referendum-che-riconosca-lacqua-elemento-appartenente-alla-nat/

Scrive Alba Montori: "Sul genocidio dei nativi americani. Un genocidio nascosto alla storia. Roma, mercoledì 7 aprile 2010. Sala delle Colonne, ore 14.30 (ingresso: via Poli, 19)"

Scrive Renato: "Auguri di buona Pasqua...non violenta! ACV aderisce alle diverse manifestazioni che si attivano per evitare l'inutile mattanza degli agnelli per Pasqua e ribadisce che uccidere e mangiar carne NON ha alcun'attinenza col Cristianesimo nè con gli insegnamenti della Chiesa, per i quali è Cristo il vero Agnello con il cui sangue sono stati lavati i peccati dell'umanità. cattolici.vegetariani@gmail.com -"

Ancora dubbi sulla reincarnazione...? Siamo nel livello dell'esperienza personale non dimostrabile empiricamente.. e comunque qualche sentore di verità permane... leggiamo la lettera ricevuta su questo argomento:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/04/01/reincarnazione-esiste-o-non-esiste-dubbi-laici-su-un-processo-di-trasmuitazione-psichica-non-determinabile-e-sullamore-universale/

Scrive Ciro Aurigemma: "Scienza & Moderna Inquisizione. QUANDO IL POTERE CONDANNA LA LIBERTA' DI SCELTA. Caffè Letterario, via Ostiense, 95 - 00154 Roma, 13 maggio 2010 ore 18.00. INGRESSO GRATUITO - www.psicoeventi.com "

Scrive Sara: "..fantastico Giorgio Vitali ma ti prego Paolo digli che mi conviene pagare la multa piuttosto che un avvocato....poi la multa ci sta non avevo fatto il tichet, ma non ne sono felice intendiamoci... solo non capisco come mai se il postino non mi trova devo pagare 3 € in più, mica colpa mia se quello viene quando io non ci sono.."

Scrive Gianni Donaudi: "...Gli inquirenti ascolteranno il senatore Dell'Utri dopo le sue dichiarazioni su un manoscritto destinato a far parte del romanzo-inchiesta e del quale sarebbe venuto in possesso. Sul delitto Pasolini e il capitolo di "Petrolio" la Procura di Roma sentirà Dell'Utri. Una settimana fa la lettera di Veltroni ad Alfano: "Continuiamo a cercare la verità" e la risposta positiva del Guardasigilli che ha annunciato nuove indagini..."

Scrive Tasso Barbasso: "Il primo aprile 1973, fu il giorno in cui John Lennon e Yoko Ono annunciarono la nascita di Nutopia, paese concettuale della Pace. Il paese concettuale fu presentato al pubblico in una conferenza stampa che John e Yoko tennero all’American Bar Association di New York il 1° aprile del 1973, in cui insieme innalzarono la bandiera di Nutopia…una stoffa completamente bianca. John presentò la nazione immaginaria di NUTOPIA leggendo la seguente dichiarazione: "Annunciamo la nascita di una paese concettuale, Nutopia. La cittadinanza del paese può essere ottenuta con la dichiarazione di consapevolezza di Nutopia. Nutopia non ha terra, confini, passaporti, ma solo persone. Nutopia non ha altre leggi che non siano quelle cosmiche. Tutte le persone di Nutopia sono ambasciatori del paese. In qualità di ambasciatori di Nutopia, richiediamo l’immunità diplomatica e il riconoscimento da parte delle Nazioni Unite del nostro paese e del suo popolo". Qualcuno leggendo questo probabilmente sorriderà o forse penserà che siamo un po' ingenui a credere che oggi sia ancora possibile un'utopia come N-utopia... Pazienza! Saremo anche ingenui, ma noi ci crediamo e continuiamo a coltivare il sogno di Nutopia cercando, per quanto possibile, di viverlo nel nostro quotidiano in mezzo a tante difficoltà e anche a qualche contraddizione. Grazie ancora e un forte abbraccio dal "Tasso Barbasso"... sogno mai sopito di un gruppo di neo hippies. http://iltassobarbasso.blogspot.com -"

Scrive Lega Difesa Cane: "Mercoledì 7 aprile 2010, alle ore 17.00, presso l'Università degli studi di Milano, SIUA - Scuola di Interazione Uomo-Animale e Lega Nazionale per la Difesa del Cane, promuovono l'evento "Primo Premio Nazionale di Zooantropologia". La zooantropologia é una disciplina che studia la relazione tra l’uomo e le altre specie animali e i contributi referenziali che tale rapporto ha messo a disposizione per la realizzazione della dimensione umana"

Nel blog "Altra Calcata... altro mondo" ho pubblicato una lettera di Nerina Negrello, dell'Antipredazione organi, sulle inadempienze governative relative alla legge sugli espianti/trapianti:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2010/04/milleproroghe-ma-neanche-lombra-del.html

Siamo in fondo? Eccome... e vi saluto, vostro Saul/Paolo
............

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"Gli uccelli, all’inizio, non avevano alcun desiderio di volare. Quel che avvenne in realtà fu questo: Dio si sedette lì dappresso suonando la sua musica, e quando se ne andò essi sentirono tanto la Sua mancanza e la forte brama fece loro spuntar le ali, affinché potessero esplorare il cielo"
(Hafiz)

"La più grossa sconfitta per un ateo è finire in Paradiso" (Enzo Costa)

"Un uomo Sacro ama il silenzio, ci si avvolge come in una coperta: un
silenzio che parla, con una voce forte come il tuono, che gli insegna
tante cose. Uno sciamano desidera essere in un luogo dove si senta solo il
ronzio degli insetti..." (Da una canzone dei nativi americani)

Ahmad Hambal fu l'imam del suo tempo e l'elenco delle sue meravigliose virtù sarebbe interminabile.Un giorno volle concedersi una pausa dopo gli studi e si recò a visitare un mendicante.Un tale lo riconobbe,e lo rimproverò in questi termini: "Tu sei l'imam del mondo,e nessuno può raggiungere i vertici della tua sapienza.Certamente non hai bisogno di ascoltare quanto il volgo va dicendo: perchè allora pendi dalle labbra di questo pezzente?"
Ahmad Hambal così rispose:" In verità,a lungo studiai gli Hadith e la sunna.Senza alcun dubbio io conosco meglio di costui la scienza teologica,ma lui conosce Dio più profondamente di me!"
O tu ,ignaro della tua ingiustizia,considera almeno per un istante la giustizia dei veggenti!
(Il verbo degli uccelli di Farid ad-din 'Attar)

Nessun commento:

Posta un commento