Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 22 marzo 2010

Il Giornaletto di Saul del 23 marzo 2010 - Emma Bonino, signoraggio bancario, pedoni e trasparenza a Roma, Berlusconi & Berlusconi...

Care, cari,

è un po' di tempo che diversi amici mi chiedono di organizzare un convegno sul "signoraggio bancario", a dire il vero già due ne organizzammo, qui a Calcata, uno nel Vecchio Lavatoio nel 2005 e l'altro nel Granarone nel 2006. Ma ho notato che le forze politiche che spingono per accaparrarsi il potere sono però restie ad affrontare questo tema e non sembra che la massa del popolo abbia compreso cosa significhi "signoraggio" e cosa comporta la cessione di tale diritto alle banche private, quale è la Banca d'Italia. Posso solo ricordare che il presidente Kennedy fu ucciso subito dopo aver annunciato che intendeva riportare il diritto di emissione della cartamoneta direttamente sotto il controllo del Tesoro... Comunque sì, ho intenzione di parlare ancora di "signoraggio bancario", ed al più presto, nel frattempo leggete l'interessante articolo di Marco Saba:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/03/22/marco-saba-riportare-la-moneta-al-suo-valore-e-scopo-reale-attraverso-leliminazione-del-signoraggio-bancario-privato/

Mi scrive Hari Atma: "Paolo, felice giornata a te! Spero che a teatro si sia svolto tutto al meglio.. poi mi racconti! Due righe velocissime solo per condividere con te un momento nel quale ho vissuto BELLE sensazioni, quelle con la lettera maiuscola.. sensazioni che vanno oltre discorsi "politici" o altro..... Emma Bonino ha tenuto una piccola "conferenza" a Monterotondo.....l'ho ascoltata con piacere, in un clima di grande "leggerezza" e cordialità. Il tono della voce era pacato e lei tranquilla, quasi serena, a contatto con un sentire intimo di cui ha grande consapevolezza. Mi ha stretto la mano, in segno di ringraziamento: le ho lasciato una poesia. Raccontare certi momenti non è facile e tu lo sai bene, vero!? Ecco, attraverso la poesia siamo liberi di aprire le ali del nostro cuore e di aprire uno spazio sacro dove "tutto" è possibile. Ti allego la poesia..mi faceva piacere raccontarti questo episodio!! Un caro abbraccio.."

Scrive Marco Bracci: "Buongiorno, ho il piacere di segnalarvi l'evento su "Alimentazione e Benessere", che si terrà a Roma il 27/3 ore 10,00>13,00 presso "Villa EUR" Parco dei Pini (Piazzale Champagnat, 2 - metrò EUR Fermi), aperto a tutti gli interessati. Il naturopata Lucio Esposito parlerà di fondamenti dell’Alimentazione - Benessere: questione di qualità della vita, Società del superfluo, eccessi alimentari, nutrizione carente - Come nutrirsi in modo sano - Senso e non-senso della supplementazione: se serve, quale, quando, perché - Radicali liberi ed effetti sui processi di invecchiamento precoce - Ruolo insostituibile di Frutta e Verdura, alleati per la salute - Cosa dice la ricerca scientifica. Per informazioni e iscrizioni: braccimarco@tiscali.it 333-8102586"

Scrive Vito De Russis: "E' da 20 anni che lottiamo (la prima azione della neonata ADP: gennaio 1990) contro la illegalità perpetuata dagli amministratori dei Comuni del Lazio perchè disattendono la Legge Regionale Lazio che impone, ai Comuni, la costruzione della pista ciclabile separata dalla carreggiata e dai marciapiedi in tutte le strade di nuova costruzione ed in quelle sottoposte alla manutenzione straordinaria. Tale illegalità assume ulteriore ampiezza e valenza difronte ad oltre il 90% dei progetti di manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade fatti dai Comuni nei quali viene "ignorata" la manutenzione dei marciapiedi. Babilonia si ingrandisce sempre più: nel 2005, nel PGT del Comune di Roma, a pagina 107, viene sancito il parcheggio delle moto sui marciapiedi lasciando ai conducenti delle stesse la valutazione se danno o meno disturbo agli esercizi commerciali o ai pedoni..."

Scrive Emiliano Varanini: "..con piacere vi invito a questo convengno da me organizzato anche nell'interesse di tutti. "TRASPARENZA E LEGALITA´ NEGLI ENTI LOCALI..verso una nuova cittadinanza" : lunedì 22 marzo ore 17 e 30 - Convegno - Comune di Roma sala del Carroccio"

Scrive Claudio Piacentini: "CIAO PAOLO... Spero tu ricordi tutte le belle iniziative che abbiamo condiviso. Spero tu conosca il carissimo amico Wladimiro Lembo in arte il clown Melanzana. Wladi è candidato con i Verdi per Bonino alla Regione Lazio nella Lista Provinciale di Roma. Il sito è www.clownmelanzana.it ed esiste su facebook un gruppo di sostegno: Wladimiro lembo con i Verdi. Se riusciamo ad eleggere un Vero Animalista e un sincero Vegano sarebbe un evento memorabile"

Scrive Benito Castorina: "Mia moglie ed io, (che siamo professori universitari) avremmo voluto adottare dei bambini e dopo due anni di psicologa delle Istituzioni, ce lo hanno negato per l'età: era il 1985! Fortuna che io ho trovato una soluzione più ampia: non avendo figli "propri" tutti i giovani sono figli miei e mi adopero per sistemare questa grande famiglia, cercando di farli cresere e creare posti di lavoro.
E' importante credere in quello che si fa e non arrendersi mai!"

Nel blog "Altra Calcata... altro mondo" ho pubblicato un'accurata inchiesta di Kiriosomega. Esistono in Italia due Berlusconi.. ma uno dei due è falso:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2010/03/silvio-berlusconi-silvio-berlusconi-chi.html

Eccoci giunti anche stavolta alla fine, cordiali saluti a tutti, Paolo/Saul
.........

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

EMMA

Solitaria spiga di grano,
conforto e sostegno
nelle ali
leggere del
tempo
che muta;
coraggio
da raccontare,
piedi nudi
che cercano riparo
dalla pioggia
di settembre,
quando i tetti
delle case
di Roma
vestono l’abito
della
stagione più ricca.
Nobile
nei sentimenti
raccontati
dalla paura
di donne sole…
in un singhiozzo
acerbo
rotto da grida
atroci
che implorano
alla Vita
la custodia del
proprio
grembo ferito.
Come un pettirosso
esile
Emma
conosce la sua strada..
quel sentiero fiorito
su cui danzare
Giustizia e
Verità!

Hari Atma
..........

SALVARE L’AGNELLINO

In questo istante,
in un angolo remoto della Terra
una creatura soffre nella solitudine
del suo imminente e crudele destino.
Ed io ti imploro
recondito Dio dell’Universo,
respiro di tutte le cose;
io vi imploro Potenze del Cielo,
vi supplico esseri di Luce dalle ali dorate,
vi scongiuro signori della Terra,
dell’Aria, del Mare,
ascoltatemi vi prego:
tutte le cose avanzano a fatica,
inermi contro la spada del dolore.
Non so quando ne dove
ebbe inizio la sua vita,
ma ha anelato libertà e amore.
In pochi attimi fuggenti passa l’aurora.
A nessuno importa se ansima
una stella dentro cielo?
Non trattenete il respiro.
Perché indugiate?
Fate che conosca la gioia della libertà,
il profumo dell’erba,
la carezza del sole nascente.
Ascoltatemi, vi prego.
Voi Venti senza dimora,
voi Stelle che solcate il cielo,
voi Nuvole erranti, voi Mari profondi,
voi creature tutte della Terra, accorrete,
unitevi in un cosmico compendio liberatore:
salvate quell’agnellino tenero e villoso
prima che la Pasqua stenda su di lui
la gioia crudele degli umani.
Lasciatelo alla sua mamma che lo cerca,
che chiama belando
perché lo ama.

Franco Libero Manco

Nessun commento:

Posta un commento