Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 19 marzo 2010

Il Giornaletto di Saul del 20 marzo 2010 - Spiritualità laica accelerata, Pasqua e Pasquetta a Calcata, Rai trucida, Berlusconi a Roma, Luigi Cascioli

Care, cari,

inizio con un dialogo, senza risposte definite, intercorso fra Sara e me, sul tema della "velocizzazione del percorso spirituale laico":
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/03/19/accelerazione-del-percorso-spirituale-laico-e-possibile-assioma-della-risposta-ove-la-domanda-non-puo-sussistere/

Vi rammento che oggi pomeriggio siamo a Poggio Mirteto per l'inaugurazione del Mese Bruniano 2010 nella Sala della Biblioteca Comunale, programma: h 15,30 – Con la partecipazione della Banda Nazionale Garibaldina e alla presenza delle Autorità, inaugurazione della Mostra coordinata da Laura Lucibello sul tema "Libertà espressiva nell’arte e nel pensiero". h. 16.00 – Stessa Sede - Apertura della manifestazione ad opera di Osvaldo Ercoli. Conferenza dibattito sul tema "Laicità nel pensiero di Giordano Bruno". Relatore Nicola Cultrera, saggista. Partecipano: Pietro Lasalvia, Cesare Foschi, Paolo D’Arpini, Laura Tusa, Gianfranco Paris.

Scrive A Sud: "Oggi, manifestazione nazionale per l'acqua a Roma. E' importante essere tutti in piazza. L'appuntamento per tutte le amiche/i, le compagne/i e le attiviste/i di A Sud è alle 13.30, davanti alla Feltrinelli di Piazza della Repubblica. Info. redazione@asud.net "

Scrive Andrea Lepore: "Ciao Paolo, un increscioso contrattempo deve avere obbligato il PDL a usare dei manifesti errati per la convocazione della manifestazione di oggi 20 marzo, in Piazza San Giovanni a Roma. Forse un errore di stampa. Un sorridente Silvio Berlusconi, infatti, annuncia che sul palco della piazza romana sottoscriverà insieme ai 13 candidati presidenti "i sei impegni comuni a tutte le Regioni". Manca però il settimo impegno, il più importante, ovvero: "Una centrale nucleare a due passi da casa tua". Ma Greenpeace ha deciso di porre rimedio a questo errore: ha "scovato" il vero manifesto, quello rimasto chiuso nel cassetto del PDL, e ha deciso di diffonderlo. Un Berlusconi sempre sorridente annuncia che "Il nucleare vince sempre sull’invidia e sull’odio", e con un vistoso post-it giallo ricorda a tutti – candidati ed elettori – che il vero impegno è quello di favorire la costruzione di nuove centrali nucleari. Il manifesto è stato sistemato in alcuni luoghi simbolo della Capitale: dal Colosseo al Circo Massimo fin sotto al palco di Piazza San Giovanni. Lo puoi vedere su www.greenpeace.it -"

Scrive Franco Libero Manco: "Carissimi, vi rammento ancora la manifestazione di protesta di mercoledì 24 marzo che attueremo dalle ore 15,00 alle ore 17,00 in viale Mazzini 14 Roma davanti la sede Rai per protestare contro la dannosa ed invadente pubblicità della televisione di Stato a favore del consumo di carne, pesce e prodotti di derivazione animale. Invito caldamente a partecipare quanti riconoscono che il modo più efficace di tutelare gli animali sia quello di evitare che la gente sia spinta a divorarli. La televisione con i suoi programmi e spot pubblicitari è in grado di neutralizzare, in pochi minuti, anni di sacrifici animalisti. Dobbiamo far sentire il nostro disappunto, essere la voce non solo degli animali che a milioni a causa della televisione vengono torturati e uccisi ma dei 7 milioni di vegetariani in Italia totalmente ignorati e non rappresentati"

Scrive Marusca Giugiola: "Cari tutti.. buon risveglio in connessione.. il prossimo fine settimana 20-21 marzo ci incontriamo in grotta per celebrare l'equinozio di questa nuova PrimaVera.. insieme intorno al fuoco nell'armonia dei nostri esseri e della natura.. Uniamoci nel rispetto della Madre Terra con gioia e splendore sulla spiaggia dei Trecento Scalini vicino Sperlonga (LT). Da portare oltre a voi stessi.. del cibo da condividere.. strumenti musicali.. coperte.. tende e...l'unico limite è la nostra immaginazione.. Da Roma prendere la Statale Pontina, proseguire per Terracina e poi Sperlonga, dopo la ‘piana di S.Agostino’ (2 km prima di Gaeta) scendere in spiaggia dall’accesso ‘ultima spiaggia’. Abbracci stellari. Info. giuliettablu@hotmail.com "

Scrive Laura: "Una buona poesia deve odorare di tè. O di terra umida e legna appena tagliata" (Olav H. Hange). La poesia è sentimento, il sentimento che è l'universo "sub specie intuitionis". Poesia non si attua senza la lotta dello spirito entro se stesso, e questa lotta è segnata dalla raggiunta serenità nella quale trema ancora la commozione, come una lacrima sul sorriso che l'ha rischiarata: ed è catarsi. Il grande poeta portoghese Camoes definiva la poesia "SAUDADE": in questa parola c'è dolore, tenerezza, amore, raccoglimento, nostalgia. I pensieri, i sentimenti e la sofferenza sgorgano dal vero poeta come acqua cristallina e pura riversata nel letto di un torrente in piena e nessuno può fermarla o farla propria. Nessuno può fare proprio ciò che non gli appartiene, può solo sedersi a guardarla, ascoltarla, ammirarla e tacere. O interiorizzare mantenendo il dovuto rispetto. E' per questo che la poesia rimane un atto intimo, ma quando per una qualche ragione viene palesata c'è sempre qualcuno, geloso ed arrogante ed ignorante, pronto a "rubare il giocattolo", come un bambino capriccioso e prepotente o come la famosa volpe che non arriva all'uva. Per soddisfare il proprio EGO frustrato sa solo dire MIO, MIO, IO, IO. Dedico questo pensiero ad una grande "poetessa della vita", come io l'ho definita, la mia AMICA Angelina che con le sue poesie rievoca il grande amore, altrettanto grandemente corrisposto da Paolo a tutte noi..."

Mi scrive Antonella: "Volevo solo dirti, ancora una volta... che sei una "grande luce". Paolo, mi raccomando, non lo dimenticare mai! Ti mando un abbraccio.."

Si avvicina il tempo della Pasqua ed anche il momento delle pasquinate del 1 aprile e delle passeggiate fuori porta, leggete dunque il programma del Circolo Vegetariano, con annesso appello per evitare stragi di sangue:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/03/19/pasqua-e-pasquetta-in-pace-perfetta-o-piuttosto-pasqua-pasquale-pasquino-pasquinata%e2%80%a6-a-calcata/

Nel blog "Altra Calcata... altro mondo" potete leggere un ricordo al merito di Luigi Cascioli scritto da Giorgio Vitali:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2010/03/in-ricordo-di-luigi-cascioli-di-giorgio.html

Eccoci giunti in fondo e vi abbraccio con affetto, vostro Paolo/Saul
..............

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"Noi siamo ciò che pensiamo!... Mens sana in corpore vegetariano
Come il cibo, così la mente , come la mente così i pensieri,
come i pensieri, così la condotta, come la condotta, così la salute"
(Sri Sathya Sai Baba)

............

Antico proverbio cinese

Se c’è onestà nel cuore, ci sarà bellezza nel carattere.
Se c’è bellezza nel carattere, ci sarà armonia nella casa.
Se c’è armonia nella casa, ci sarà rettitudine negli affari.
Se c’è rettitudine negli affari, ci sarà ordine in ogni paese.
Quando c’è l’ordine in ogni paese, ci sarà la Pace nel Mondo.

Nessun commento:

Posta un commento