Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 3 marzo 2010

Il Giornaletto di Saul del 4 marzo 2010 - Fiera Arti Creative Calcata, saponi e liste, Kali e il Grande Spirito, Mirna Manni, Rai assassina, Bullicame

Care, cari,

inizio con il programma della prossima Fiera Arti Creative che si tiene qui a Calcata subito dopo Pasqua, siete tutti invitati a partecipare:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/03/03/fiera-arti-creative-di-calcata-dal-10-al-18-aprile-2010-programma-generale-e-carta-degli-intenti/

Mi scrivono le ragazze di "fatti a mano": "Carissimi, finalmente nell'aria si sente la frizzante primavera! Per l'occasione abbiamo deciso di proporre proprio con l'inizio della nuova stagione un corso per imparare a realizzare fresche creme naturali per il viso e per il corpo e ottimi saponi esfolianti per preparare la pelle all'abbronzatura e delicatissimi panetti di sapone ideali anche per coloro che presentano allergie. Ci piacerebbe divulgare la notizia e vedervi numerosi.Corso di saponi e creme naturali. Come imparare a realizzare a casa saponi artigianali e cosmetici naturali senza ricorrere a sostanze chimiche e senza inquinare l'ambiente con i loro residui. Milano, sabato 20 e domenica 21 marzo. Il corso è svolto in modo chiaro, semplice e molto pratico e permette di realizzare da subito splendidi saponi e delicatissime creme adatte al vostro tipo di pelle, nonché fare graditissimi regali. Info. fattiamano@yahoo.it -"

Mia rispostina: "Care amiche, perché non partecipate anche voi, assieme al vostro benefattore Antonio D'Andrea, alla prossima Fiera Arti Creative di Calcata?"

Scrive Giovanni Faperdue: "Cari amici, vi annuncio la lieta novella: ieri sera presso lo Studio del notaio D'Alessandro in Viterbo, è stata costituita l'Associazione Il Bullicame. I membri del consiglio direttivo sono: Pierluigi Amadeo, Simenetta Cappelli, Maria Caprasecca, Daniele Cortese, Giovanni Faperdue, Umberto Fusco, Augusto Goletti, Vittorio Tardioli e Cristiano Zappi. Presidente è Giovanni Faperdue che sarà coadiuvato dalla vice presidente Maria Caprasecca e da tutto il Consiglio Direttivo. Lo scopo precipuo della sua nascita è: Ogni azione per il rispetto, la tutela e la salvaguardia della "callara" del Bullicame e la difesa delle "pozze" libere che sorgono sul territorio. Tutti Voi che siete amici virtuali di questa Associazione, potete richiedere e ricevere la tessera che sarà disponibile nei prossimi giorni. Mi raccomando aderite e fate aderire anche a questo gruppo che è il nostro ambito baluardo virtuale. Un caro saluto a tutti. Evviva Il Bullicame!"

Scrive Kiriosomega: "A volte mi chiedo se "vedo" più in là di altri, o sono un "fantasioso". Che un depositario di liste se ne vada a mangiare un panino allo scadere del tempo di presentazione... "tanto la farò franca" è impensabile. QUALCUNO L'AVREBBE GIÀ AMMAZZATO FISICAMENTE, O, PER PIETA', STAREBBE GIÀ VIAGGIANDO VERSO I GULAG DELLA SIBERIA! IL TIZIO S'È' CERTAMENTE ALLONTANATO SU ORDINE PRECISO, CON MANFRINA INCLUSA, PER QUALCHE INCIUCIO TRA PDL E PD. In ogni modo, l'acondroplasico Brunetta ora emanerà una proposta di legge per mettere a disposizione una macchinetta dispensatrice di panini e bibite ad uso dei depositanti le liste elettorali dei partiti! Kiriosomega l'agnostico"

Mia rispostina: "Concordo e ricordo quanto da me scritto in una Velina D'Arpina, proprio su questo tema..."

Mi scrive Antonella: "Che dire? In questo momento mi scendono le lacrime.... aver inserito la mia poesia nella "ghirlanda d'amore" offerta a Kali da tante nobili Anime... beh, non so che dire Paolo.. osservo, come si osserva una foglia per la prima volta attentamente su un ramo e si scopre in lei un canto d'amore, che è lo stesso presente nel cuore di ogni creatura..... la poesia, in fondo, è questo: la volontà di cogliere la "coralità" nell'intero Universo..."sedersi" un momento e rimanere in ascolto..aprire il cuore e lasciare che il "vento", lo Spirito soffi....... Mi torna alla mente un canto al Grande Spirito divino degli Indiani Sioux: «Grande Spirito la cui voce ascolto nel vento e il cui respiro fa vivere il mondo, ascoltami. Sono uno dei tuoi tanti figli e vengo a te. Sono piccolo e debole, ho bisogno della tua forza e della tua sapienza. Lasciami camminare tra le cose belle e fa che i miei occhi possano ammirare il tramonto rosso e d’oro. Fa che le mie mani possano rispettare ciò che hai creato e le mie orecchie sentire chiaramente il suono della tua voce…»."

Mia rispostina: "...ma che stranezza è mai questa? Sono io a ringraziarti per la tua dedizione e pazienza, cara Antonella, con tutti i miei difetti ancora riesci a sopportarmi ed a volermi bene, si vede che il tuo amore è grande! "Ed oso alzare lo sguardo a te!" è detto nel Libro dei Mutamenti"

Scrive Franco Libero Manco: "Ho notizie che il 9 marzo p.v., partirà dalle ore 14,00 da piazza Esedra e durerà fino alle 20, una manifestazione nazionale dei cacciatori che considerano restrittiva la legge 157/92 e chiedono di equiparare le normative italiane a quelle europee. Una delegazione intende poi conferire con i due presidenti delle Camere. Pare confluiranno a Roma diecimila cacciatori. Che vergogna! Che vergogna! Che vergogna!"

Scrive Mirna Manni: "...ho ricevuto con interesse la comunicazione relativa alla Biennale d'Arte Creativa di Viterbo. Daniela della Galleria l'Esprit Tribal me ne aveva già parlato. Mi complimento per l'iniziativa e volentieri parteciperei alla mostra con una mia scultura. Mi piacerebbe collaborare più attivamente a questo progetto, ma purtroppo ho problemi personali (..) e non posso. Mi entusismano le parole di presentazione con le quali viene posto l'evento. Celebrazione di creatività e primavera, riconoscendo l'Uno in noi tutti e l'opera assunta come esemplificazione della capacità creativa di quell'Uno. Mi riporta il pensiero ad una mia mostra "Nature", dove io ho tentato di svelare, dare materia e forma ai mondi invisibili, alle fioriture, alle corrispondenze nascoste tra il regno minerale, il regno vegetale e il regno animale. Il fiorire è allegoria della coscienza. Il fiorire non è una metafora ma il ritmo stesso della natura, il suo modo di rivolgersi alla nostra dimenticanza. Natura. Naturale, ovvero lo stare dalla parte della nascita, nei pressi del suo respiro, dalla parte di ciò che, aprendosi, diviene..."

Mi scrive Sara: "..di pochissime parole ma ti darei uno di quegli abbracci forti che si danno ai bambini... sai quelli che stritolano, che avvolgono, che frastornano un pochino, tanto è l'affetto..."

Mia rispostina: "..ho ricevuto tutte le tue effusioni come una medicina per il mio corpicino raffreddato... Sono contento!"

Nel blog "Altra Calcata... altro mondo" ho pubblicato una critica caustica, di Kiryosomega, sulla pulizia "morale" delle liste amministrative di quest'anno:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2010/03/amministrative-2010-i-candidati-non.html

Nel sito del Circolo Vegetariano ho pubblicato il programma della manifestazione di protesta contro la Rai "assassina", che si svolge a Roma il 24 marzo 2010:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2010/03/03/roma-24-marzo-2010-protesta-vegetariana-davanti-alla-rai-che-sponsorizza-il-consumo-di-carne/

Anche oggi abbiamo concluso il Giornaletto e vi saluto con affetto, vostro Paolo/Saul
...........

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

Solo il tuo vicino è straniero:
"Il tuo Cristo è ebreo. La tua democrazia greca. Il tuo caffè brasiliano. La tua vacanza turca. I tuoi numeri arabi. Il tuo alfabeto latino. Solo il tuo vicino è straniero" 1994, manifesto sui muri di Berlino.
.......

Rispondiamo a degli stimoli mentali, fisici, emotivi-sentimentali.
Vivere questi tre aspetti in armonia è realizzare l'essere di luce.
Il quarto é Dio.
Trascendere i tre aspetti è conoscere ciò che è impermanente, ciò che si lascerà.
Il quarto resta.
Oltre la luce c'e Dio, Dio è luce della luce.

(Sara)
.......

La conoscenza del Sè è una conoscenza estremamente pratica.
Chi sono io?
Nel vivermi trovo la risposta.
Nel conoscermi acquisisco distacco.
Nel distacco trovo l'unione.

(Sara)

Nessun commento:

Posta un commento