Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 1 dicembre 2014

Il Giornaletto di Saul del 2 dicembre 2014 – Grifagno bioregionale invisibile, sequelle PD, l'Italicum che non piace, ozono e serra, affare Telethon, tu sei quello....



Care, cari - Grifagno bioregionale invisibile – Scrive Ferdinando Renzetti: "Ciao Paolo in questo periodo sono stato impegnato così tanto con la settimana UNESCO dedicata al paesaggio che oggi per la prima volta riesco a sedermi al computer dopo giorni, solo che la mia elica gira così vorticosamente che ho concentrato tutto quello che ho detto e pensato ieri e oggi, in dieci giorni centinaia di bambini ricevuti a Casalincontrada mi hanno caricato così tanto di energia che ancora non riesco a scaricarla tutta..." - In riferimento all'articolo: http://retedellereti.blogspot.it/2014/11/emozioni-sensazioni.html

Sequelle PD – Scrive A.M.: "Grazie Saul per la tua cortesissima risposta. Avevo ben capito che "la politica di Renzi non fa per te". Per quanto mi riguarda, non sono un fanatico di Renzi (tutt'altro), ma mi fanno scompisciare dalle risate sia quelli che, opportunisticamente, sono saliti sul suo carro, sia quelli che, altrettanto opportunisticamente, stanno prendendo le distanze da lui (guarda per es., nell'uno e nell'altro caso, all'attardata CGIL, alla pochezza dei trenta o quaranta parlamentari suoi oppositori nello stesso PD e, per restare nelle nostre vicinanze, a "Marche 2020" e, per restare alla nostra cittadina di residenza, a "Treia 2020" (che sono la stessa cosa). Capirei che per te, nonostante tutto, "resta il PD", senonché l'attuale segretario del partito è proprio il signor Matteo Renzi. Il quale, per altro, ha una trentina d'anni meno di noi due vecchietti. Che facciamo allora? Mi viene in mente un antico carosello che ricorderai: "Lo vogliamo fucilare?". Sei disponibile?"

Mia rispostina: "Fucilare mai! Caro A. M., ricordo il detto amato dai radicali: "Non sono d'accordo con le tue opinioni ma combatterò sempre affinché tu possa esprimerle", in questo mi riconosco, anche se, al contrario del PD, nel Partito Radicale impera un canuto vecchietto e pure un po' rimbambito... Ma a conti fatti tra un rimbambito ed un bambinetto non so cosa sia meglio..."

L'Italicum non ci piace – Scrive Arrigo Colombo: "La legge elettorale Italicum non è accettabile in una democrazia. Il principio che deve reggere una legge elettorale è la rappresentatività, che cioè si ottenga un Parlamento che sia il più possibile eletto dai cittadini, i quali in democrazia detengono la sovranità; non dai partiti o da altra autorità; perciò la necessità di elezioni primarie nazionali con cui i cittadini scelgono i candidati; che sia il più possibile rappresentativo dell’elettorato, quindi eletto con metodo proporzionale, eventualmente corretto se si prevede che può causare instabilità per il moltiplicarsi dei partiti; e con possibilità di scelte preferenziali.." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/12/01/la-ricerca-di-una-legge-elettorale-decente-litalicum-non-e-accettabile-in-una-democrazia/

Commento di Massimo Fini: "I partiti che si scannano per dividersi quel poco di elettorato che gli è rimasto appiccicato fanno la stessa impressione di chi, in un castello che sta andando in fiamme, si preoccupi di assicurarsi comunque gli appartamenti migliori, mentre là fuori sono circondati da milioni di arcieri che non hanno ancora trovato il loro Robin Hood..”

Una crisi mai vista – Scrive Valentino Parlato: "Il volumetto "Una crisi mai vista" è in vendita nelle edicole, sul sito de Il Manifesto e nelle librerie. Viviamo una crisi a livello mondiale, non solo italiano o europeo. A questa crisi le forze di sinistra non sanno dare una risposta, anzi stanno per essere travolte...." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/12/una-crisi-mai-vista-di-valentino.html

Isola D'Asti. Libraria - Scrive Claudio Martinotti Doria: "Al Centro congressi di Isola D'Asti, lunedì 8 dicembre 2014. ore 17,00, presentazione de "L'Aspide e la rosa" di Giusi Migliardi, testi poetici di Leonard Leòn Vazquino, raccolti tramite la “mano scrivente” Tina Mazzetti. Oltre all'autrice saranno presenti Tina Mazzetti, Reana Biletta e Alfredo Gatti, voce narrante. Info. sedico@alice.it"

Strato dell'ozono ed effetto serra – Scrive Daniela Rosellini: "Secondo un rapporto UNEP, redatto con la collaborazione di 300 scienziati, la ricostruzione dello strato di ozono, che protegge la Terra dai raggi ultravioletti del Sole, è ad un buon punto, grazie ad un'azione internazionale concertata a Montreal contro le sostanze dannose per l'ozono. I benefici del protocollo di Montreal potrebbero però essere significativamente compensati dalle emissioni di idrofluorocarburi utilizzati in sostituzione delle sostanze dannose per l'ozono; gli idrofluorocarburi non danneggiano lo strato di ozono ma molti di loro sono potenti gas serra...." - Continua:

Treia. Consulta giovanile, votazioni con musica – Scrive Consulta: "Il 6 dicembre 2014, ore 21, nella Sala ex Trea, elezioni per le cariche interne della Consulta Giovanile con abbinato concerto musicale dello Zio Pecos. La Consulta Giovanile di Treia è un organo consultivo del Comune riguardo le politiche giovanili ed esprime pareri preventivi sui provvedimenti della Amministrazione in merito alla condizione dei giovani. Se sei residente a Treia, hai tra i 14 e i 35 anni e vuoi entrare a farne parte, compila l’apposito modulo e restituiscilo entro il 2 dicembre all’Ufficio Servizi alla Persona di Treia. Info. consultagiovanile@comune.treia.mc.it"

Notizie ISIS – Scrive V.M.: "Gill Rosenberg soldatessa israeliana al servizio dei kurdi... catturata dall'Isis. Strano ci siano israeliani assieme ai peshmerga? Gli ebrei sono dappertutto! Le taglieranno la testa i cattivoni? ..Ma chi cattura un soldato con la stella di David, a maggior ragione in trasferta, trova un tesoro per scambiarlo con i propri combattenti prigionieri. Vedremo se il Califfo sarà pratico..."

Lamento marchigiano – Scrive Luigi: "...se ancora esistesse una giustizia, invece di accanirsi con il povero negoziante che per sopravvivere a volte non batte uno scontrino fiscale, perché invece non si va a scovare tutti i malfattori BIG che ci hanno tolto il piacere del sorriso e della speranza nel domani? Io sono solo una persona, anche di una certa età, stanca e demoralizzata, ma altri che ancora hanno nel cuore un barlume di luce per ridare dignità a questa nostra Italia pensano d’istituire un Tribunale del Popolo ove giudicare tutti i veri criminali, soprattutto ora che alcuni di questi “signori” hanno l’ardire di presentarsi come guide politiche del Paese...." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/12/come-eravamo-e-come-ci-hanno-ridotto.html

Frascati. Dibattito sulla TAV – Scrive Enrico del Vescovo: "2 dicembre 2014, ore 17:30, Auditorium delle Scuderie Aldobrandini, Frascati: "Le ragioni del dissenso" La TAV in Val Susa è veramente utile, legittima e necessaria? Molti dati e pareri tecnici dimostrano il contrario. Intervengono: Ugo Mattei, Claudio Giorno e Sergio Ulgiati. Moderatore: Enrico Del Vescovo. Ingresso libero. Info 3331135131"

L'affare Telethon s'ingrossa – Scrive Riccardo Oliva: "Come ogni dicembre si sta per arrivare alla consueta campagna della Fondazione Telethon, finanziata alla grande dalle multinazionali bancarie, sostenuta dalla RAI che anziché essere pubblica si trasforma in una gestione privata al servizio di una sola verità da parte della cosiddetta "verità scientifica", la Santa Inquisizione della Ricerca che non accetta alcun contraddittorio..." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/12/la-vivisezione-avanza-con-telethon.html

La Spezia. Il carbone – Scrive Daniela: "La Regione Liguria sospende il parere favorevole al rilascio dell'AIA di Tirreno Power e al contempo chiede di rivedere i limiti di emissione della centrale Enel della Spezia e di tutte quelle nazionali? Potrebbe essere, oppure, più probabile, sta dicendo che poichè le centrali italiane a carbone sono tutte nelle stesse condizionia llora o le riconsideriamo tutte oppure decida il Governo in nome della strategicità degli impianti? Con buona pace della salute in nome dell’interesse della Nazione?. Info. info@speziapolis.org"

Tu sei quello - Disse Nisargadatta Maharaj: "Tu sei l'Assoluto, Tu sei Coscienza. Tu sei senza forma, senza confini, senza mutazioni, eterno ed infinito. Tu sei ogni cosa ed allo stesso tempo nessuna. Tu sei puro essere ma appari come tempo, forma e concetti. Tu sei la vita ed anche il testimone della vita..." - Continua (con sorpresa):

Come è importante saperlo... ciao, Saul/Paolo

..............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Se in tutto il mondo alle donne fosse data la libertà di fiorire nel proprio potenziale, ci potrebbero essere moltissime donne illuminate, mistiche, poetesse, pittrici e questo contribuirebbe a migliorare non solo la parte femminile del mondo, ma tutto quanto, perché è un’unità: ciò offrirebbe all’uomo dimensioni nuove: il modo di vedere delle donne è diverso; l’uomo guarda le cose in una maniera, le donne invece, hanno una prospettiva diversa e la vita diventerebbe più ricca...." (Osho)


Nessun commento:

Posta un commento