Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 19 dicembre 2014

Il Giornaletto di Saul del 19 dicembre 2014 – Flavio Stagni a Spilamberto, USA/Cuba, recuperiamo terreno, Islamabad e bufale, TV trash "benigna", schiavi bianchi, corpo e pensiero



Care, cari - Già da tempo ero in allerta per un evento che si sarebbe dovuto tenere nella "nostra" Spilamberto, in uno dei più eleganti empori del paese, grande, luminoso e accogliente anche per la bella presenza delle due titolari, Ilaria e sua madre, dal nome che evoca già colori odori e melodie piene di calore: "El camino del sol". Dopo alcune mail ricevute per correzioni della data, la sera di mercoledì 17 dicembre 2014 io e Paolo siamo andati all'appuntamento. Da qualche tempo, causa forse l'età, il tempo freddo, buio e umido, alla sera stiamo volentieri a casa, ma l'evento di mercoledì non l'avrei proprio voluto perdere: un concerto di chitarra classica di un giovane musicista locale, Flavio Stagni, di Piumazzo... (Caterina Regazzi) – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/12/luminarie-in-musica-con-flavio-stagni.html

Siria. Guerra non dichiarata – Scrive ASI: "...dopo circa 5 mesi di attacchi aerei i bombardamenti non hanno minimamente scalfito la forza bellica del gruppo terroristico ISIL Takfiri. A cui si deve aggiungere il fatto che le incursioni dei bombardieri, effettuate da agosto 2014, all'interno della Siria, dagli Stati Uniti e da settembre pure dai loro alleati, sono state fatte senza alcuna autorizzazione ricevuta dal governo di Damasco e senza nessun mandato delle Nazioni Unite. Inoltre, va ricordato che l'Italia è coinvolta in questa operazione militare in quanto fa parte della coalizione fornendo anche alcuni caccia tornado. Ciò dimostra che l'Italia partecipa in operazioni militari non autorizzate dall'Onu, per cui ci sono tutti gli estremi per affermare che si sta contravvenendo palesemente l'articolo 11 della Costituzione..."

Milano. Recuperiamo terreno – Scrive Cristiana Mancinelli Scotti: "Vi invitiamo all'invio dei sunti degli interventi. Si ringraziano quanti vorranno dare il loro contributo a questo momento di aggregazione multidisciplinare che è il Convegno scientifico nazionale, organizzato dall'ISPRA: Recuperiamo terreno. Politiche, azioni e misure per un uso sostenibile del suolo. Milano, maggio 2015.. - Continua: http://retebioregionale.ilcannocchiale.it/2014/12/18/recuperiamo_terreno.html

Apertura USA/Cuba – Scrive Vincenzo Zamboni: "La Casa Bianca ha annunciato la fine dell'embargo commerciale contro Cuba, durato oltre mezzo secolo. La situazione è tale da far pensare che gli statunitensi si siano resi conto di avere bisogno di un canale di contrabbando con la Russia, rispetto la quale si sono intrappolati da soli, creando un guaio da cui non sanno come uscire. Il ripristino di relazioni commerciali e diplomatiche con Cuba può essere per loro un buon tentativo di costruire una qualche via di uscita. L'economia di ogni paese, Usa inclusi, ha bisogno di mantenere aperta una rete commerciale con tutto il mondo, e le insensate "sanzioni" commerciali introdotte quest'anno dalla Casa Bianca danneggiano, direttamente o indirettamente, anche i commerci statunitensi, oltre a quelli europei. Il governo di Washington si trova di fronte a un intricato puzzle da esso stesso lentamente costruito, senza averne previsto fin dall'inizio tutte le implicazioni. Anche gli ottusi neocon talvolta debbono arrendersi di fronte alla realtà..."

Roma. Difendiamo Tor di Valle dal cemento – Scrive Comitato spontaneo: "Sull'operazione di speculazione edilizia, che si vuole realizzare intorno allo Stadio della Roma a Tor di Valle, il Comitato Difendiamo Tor di Valle dal cemento ha consegnato un appello al Sindaco Marino e una lettera aperta ai membri dell'Assemblea Capitolina. A margine della seduta sul progetto dello stadio e del milione di metri cubi di cemento che lo dovrebbero circondare, il comitato di cittadini sorto per difendere l'area dell'ex ippodromo e dell'ansa del Tevere ha..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/12/roma-stadio-tor-di-valle-consegnato.html

Sanzioni. E l'Italia? - Commento a latere: "Disastro per noi, naturalmente. Sanzioni contro la Russia: la Coldiretti fotografa il disastro: Duecentonovantotto milioni di euro di made in Italy in meno. A tanto ammonta il disastro prodotto, in un solo trimestre, dalle scellerate sanzioni contro la Russia..."

Islamabad e bufale – Scrive Francesco Santoianni: "Dunque, per tutti i media mainstream, i talebani, dopo aver tenuto in ostaggio, per quattro ore, 500 bambini di una scuola elementare frequentata da figli di appartenenti alla nomenklatura pachistana, ne avrebbero uccisi deliberatamente 140 e feriti altrettanti per "vendicare i bambini uccisi nelle incursioni contro i villaggi controllati dai Talebani”. Ho scandagliato mezza Internet per trovare una versione diversa: niente..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/12/18/islamabad-e-bufale-non-ce-conferma-affidabile-sulleccidio-dei-bambini-pakistani/

OGM. Interrogazioni e petizioni – Scrive Amalia Navoni: "OGM in ITALIA? A Bruxelles qualcuno cerca di "Manipolare le Norme" per festeggiare ad Expò + Allarme sementi contaminate! Nessun trattato internazionale può violare i diritti Costituzionali alla salute e all'ambiente. Si sta definendo un documento condiviso fra varie associazioni, però, prima di farlo circolare bisognerebbe preparare bene come raccogliere le firme via mail, quali dati occorrono, ecc. Se qualcuno se ne intende scriva a: amalia.navoni@fastwebnet.it"

TV trash ed i 10 comandamenti del "benigno" – Scrive Giorgio Vitali: "...Rivedo ancora il sorrisetto furbetto del Benigni quando legge la strofetta NON RUBARE. Si tratta di un ammiccamento al pubblico STOLIDO il quale è contento che gli si dica che GLI ALTRI rubano. Che soddisfazione. Ricordo il titolo, molto pertinente, di un libro del defunto COSSIGA: GLI ITALIANI SONO SEMPRE GLI ALTRI. Allora, giustamente, l'italico ingenuo pensa tra se e sé ..se predica di NON rubare vuol dire che, nell'empito natalizio, il Benigni, molto benignamente, ha fatto la sua recita GRATUITAMENTE!? Invece no! Solo 4 milioni di EURO, pari a 8 miliardi del vecchio conio. Una lezione di moralità a prezzo fesso..." - Continua:
Arcireale. Occupazione loculi altrui – Scrive Vincenzo Mannello: "Cambiano i tempi e dall' "oro per la Patria" si è passati all'offerta (obbligatoria) di un loculo cimiteriale per i deceduti "senza spazio". Primo caso ad Acireale (Catania), in cui una signora di 90 anni, recatasi a visionare la propria tomba, magari per esorcizzare un vicino trapasso, la ha trovata "occupata" da un ospite indesiderato ma risultato ai controlli "con le carte in regola". Ovviamente non del morto ma quelle del Comune di Acireale che aveva deciso la "donazione" obbligatoria dei loculi liberi in "comodato d'uso" per le salme insepolte causa "sovraffollamento".... una occupazione stile case popolari..."

Schiavi. Più bianchi che neri – Scrive PVR-Zone: "Gli storici americani hanno studiato tutti gli aspetti della schiavitù degli africani ad opera dei bianchi, ma hanno ampiamente ignorato la schiavitù dei bianchi da parte dei nord africani. Quella degli schiavi cristiani con padroni musulmani è una storia accuratamente documentata e scritta chiaramente che il prof Davis chiama «l’altra schiavitù», sviluppatasi nello stesso periodo del commercio transatlantico, e che ha devastato centinaia di comunità costiere europee..." - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/12/schiavi-piu-bianchi-che-neri.html

Salvare la produzione nazionale – Scrive Giuseppe Brizzi: "Al fine di proteggere le produzioni italiane e difendere i posti di lavoro Vi invito ad esortare i vostri iscritti a non acquistare prodotti in cui non sia riportato lo stabilimento di produzione e la percentuale degli eventuali componenti provenienti dall'estero"

Corpo e pensiero – Scrive Roberto Anastagi: "Ho ripreso in mano un libro di Deepak Chopra e vi traduco alcune frasi: Cleve Bachster ha scoperto che cellule prelevate dal nostro corpo e piazzate in un altro luogo reagiscono ugualmente agli stimoli che la persona crea. Questo straordinario esperimento sembra non essere influenzato dalla distanza delle cellule prelevate e la persona. - Il nostro cervello fa conoscere la sua intelligenza formando parole e concetti e producendo molecole che.." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/12/la-memoria-delle-cellule-separate-dal.html

L'intelligenza del corpo è intelligenza "naturale"... Ciao, Paolo/Saul

...................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Chi sa non parla
chi parla non sa.
Chiudi i sensi,
serra le porte,
smussa le punte,
risolvi le complicazioni;
armonizza la luce,
assimila il mondo.
Questa si chiama l'uguagliana misteriosa"
(Lao Tze)



Nessun commento:

Posta un commento