Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 14 dicembre 2014

Il Giornaletto del 15 dicembre 2014 – Natale nell'Uno, South Stream, Olimpiade 2024, femen diaboliche, gas serra a Lima, Colle (eversivo), l'assassinio di Cristo....



Care, cari – "Per un Natale sincretico, nell'Uno" – Scrive Marco Bracci a commento dell'articolo http://retedellereti.blogspot.it/2014/12/per-un-natale-sincretico-nelluno.html -: "Caro Paolo, condivido in pieno le tue osservazioni. Aggiungo solo che la frase "Il Padre ed Io siamo UNO" non è altro che una sintetizzazione estrema della quantistica, altrove espressa con l'affermazione "Dio è ovunque e in ogni luogo". Quando finalmente la teoria quantistica sarà divenuta di dominio pubblico, allora si vedrà con occhi diversi la figura di Gesù il Cristo, il cui vero nome era Emmanuele. Continua in calce al link segnalato

Commento di Giorgio Vitali: "La non esistenza fisica di Gesù non comporta alcun cambiamento nella sostanza del messaggio sincretico cristiano. Anzi, è proprio la PERFEZIONE INTRINSECA DEL PERSONAGGIO che ci fa pensare ad una figura mitica costruita secondo i canoni dei miti classici..." - Continua in calce al link segnalato

Femen. Figlie del demonio – Scrive P.G.: "Le figlie del demonio, le Femen, già note per loro ignobili “proteste” a seno nudo in giro per mezzo mondo, dove hanno oltraggiato chiese, luoghi pubblici e proprio a pochi passi dalla Basilica Petrina hanno oltrepassato un ulteriore limite, simulando un atto sessuale con dei crocifissi in mano. " - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2014/12/femen-show-satanico-in-piazza-san-pietro.html

Bergamo. Presepe negato – Scrive Adimaro degli Adimari: "I nostri figli, visto che questa società vuol far crescere tolleranti e attenti a non offendere mussulmani, vengono privati nelle scuole, com’è accaduto a Bergamo ad opera di un sinistro preside, del Presepe e di altri simboli del Natale che è per noi la festa più tradizionale e suggestiva..."

South Stream - Conseguenze dell'abbandono – Scrive Valentin Vasilescu: "Il 3 dicembre 2014, il Presidente Vladimir Putin annunciava che la Russia era costretta ad abbandonare la costruzione del gasdotto South Stream, che doveva rifornire i Balcani e l'Europa centrale. La decisione era conseguenza della continua ostruzione dell'Unione europea, con Bruxelles che costringeva la Bulgaria a rifiutare il transito del gasdotto South Stream nel suo territorio. Il ruolo dell'Ucraina come Paese di transito è finito, i russi useranno i gasdotti in Ucraina solo per la quantità necessaria per il suo consumo interno. Gazprom consente all'UE di rifornirsi di gas da due sole linee della rete dei gasdotti Druzhba: North Stream e Blue Stream..." - Continua:

Giornaletto. Foto – Scrive Ferdinando Renzetti a commento della foto del 13 dicembre http://saul-arpino.blogspot.it/2014/12/il-giornaletto-di-saul-del-13-dicembre.html - : "..che belle queste luminarie sul melograno, specie di dimensione fantastica, come gia detto funziona anche al contrario che tutta l'energia fluisce dal retro attraverso la testolina di paolo che si affaccia sulla rassicurante figura di Caterina e veniamo investiti in pieno da questa energia spirituale laica e psicocibernetica, perché proprio di questo si tratta, psicocibernetica applicata alla fotografia, bravi, bravi, bravi! .." - Continua in calce al link segnalato

Lazio. Teatro criptico – Scrivono Uri e Debora: "Come state? Speriamo tutto OK! Vi ricordiamo che Martedì 16 Dicembre 2014 ci sarà l'incontro del Teatro Dell'Oppresso alle ore 17,30 alla UILDM Lazio. L'incontro si terrà nella sala al 3° piano. Si pensava inoltre, visto che sarà anche hanukkah, prima candela, di fare una festicciola.  Ogni uno può portare da mangiare o da bere. Info. tdouildmlazio@gmail.com"

Roma. Olimpiade 2024? - Scrive Vito De Russis: "Mentre continua la TRAGEDIA della metro C. Mentre continua la solita vita con la Magistratura che cerca di alleviare la cancrena politica; mentre si susseguono le azioni volontarie (e volenterose) volte a mitigare e/o raddrizzare la barca alla deriva; mentre si aprono altri scenari che impongono rapidi interventi. Olimpiade 2024: lasciamo che si candidi la gattopardesca Roma delle auto, delle emergenze, della mafia capitale?.." - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/12/roma-candidata-allolimpiade-2024.html

Commento di P.E.: " Ma come è possibile che con questi "chiari di luna" ci sia ancora qualche politico così scriteriato da volere continuare a buttare soldi in un progetto folle come quello della Metro C ?.."

Mio commentino: "Secondo i calcoli del Nuovo Messia non ci arriviamo nemmeno al 2024, la specie umana si estingue prima, leggete sul tema questo interessante articolo: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/09/la-terra-e-la-nostra-casa-e-umanita-e.html"

UE. Dubbi su nuova legge OGM – Scrive Giovanna: "...é in cantiere una nuova Legge dell'Ue sugli OGM che verrà brevissimamente approvata e che in teoria dovrebbe lasciare gli Stati liberi di decidere in argomento di OGM nel proprio territorio. La materia è difficile da stabilire e un po' tutti ci caschiamo nel tranello quando si parla con un linguaggio politico; in realtà l'inganno è presente e quasi sicuramente questa legge creerà ancora maggiori difficoltà alla contrarietà di un paese agli OGM e farà sentire la mano pesante delle multinazionali..."

Lima. Accordo su limitazioni gas serra – Scrive AK: "Domenica 14 dicembre 2014. Dopo una nottata di discussioni e di stressanti negoziati è arrivato finalmente il via libera dalla conferenza Onu a Lima sul cambiamento climatico ad un documento da approvare al vertice di Parigi in programma nel 2015. (...) L’inviato americano ha sottolineato comunque che Washington, pur appoggiando il documento, non è d’accordo con molti punti del compromesso. A dichiarare finalmente approvato il testo è stato Manuel Pulgar Vidal, ministro peruviano dell’Ambiente e presidente della conferenza, davanti alla plenaria delle delegazioni rimaste di 145 paesi presenti all’incontro.." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/12/lima-approvato-documento-sulla.html

Giornaletto. Giulio Cesare Vanini martire – Scrive Giorgio Vitali a commento del "Ad Memoriam" http://saul-arpino.blogspot.it/2014/12/il-giornaletto-di-saul-del-11-dicembre.html -: "Giulio Cesare Vanini, martire della FILOSOFIA ITALICA, morì bruciato a fuoco lento nella kattolicissima TOLOSA, località ove qualche annuccio precedente furono arsi gli ultimi esponenti di una filosofia religiosa, i catari, che si erano rifugiati in quelle vicinanze e specificatamente nel castello di Montségur, I Catari, come dice il loro nome, predicavano e VIVEVANO una vita PULITA, PURA, santificata dal comportamento immacolato" - Continua in calce al link segnalato

Dal Colle (eversivo). Critica agli "eversivi" – Scrive Massimo Fini: "...perché mai il movimento di Grillo sarebbe “eversivo”? Perché ”nel biennio alle nostre spalle hanno fatto la loro comparsa metodi e atti concreti di intimidazione fisica, di minaccia, di rifiuto di ogni regola e autorità”. Nessuno meglio di Napolitano può sapere, perché c'era, che quando in Parlamento sedevano i comunisti le botte e le scazzottature, con il capintesta Pajetta, erano all'ordine del giorno. Ma l'affermazione più inquietante di Giorgio Napolitano è quando dice che di questa situazione “eversiva” portano “pesanti responsabilità anche alcuni mass media e opinionisti senza scrupoli”. Qui siamo in pieno regime fascista o, peggio, stalinista quando ogni critica era considerata “un’attività oggettivamente antipartito” e quindi meritevole di purga..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/12/dal-colle-eversivo-critiche-agli.html

Radio Uno. Da ridere – Scrive Vincenzo Mannello: "...segnalo, a quanti non lo abbiano seguito, come ci sia a Radio Uno Rai il programma di Fiorello intitolato Fuori Programma, in onda la mattina alle 8,30, con numerose repliche flash giornaliere. Una vera oasi ove poter sorridere per diversi minuti abbeverandosi alla fonte della migliore satira politica e di costume, mai travalicando buon gusto ed educazione. Fiorello, Gabriella Germani e altri artisti, riescono a "rendere l'idea" di ciò che trattano mediante la reinterpretazione di personaggi che, spessissimo, non sono sicuramente simpatici. Basti ascoltare la fantastica Boldrini della Germani ed il Marino di Fiorello per riprender coraggio con un sorriso..."

L’assassinio di Cristo - Scriveva Wilhelm Reich: "È Pilato che impartisce l’ordine di crocifiggere Gesù, ma è il popolo che lo spinge a farlo. [...] La favola dei grandi sacerdoti che aizzano il popolo contro Cristo è un’invenzione degli spacciatori di libertà. Come potrebbe una decina di sacerdoti aizzare le masse contro qualunque cosa se quel che può essere aizzato contro Cristo non esistesse già dentro l’anima del popolo? Smettete di scusare il popolo e ciò che fa. [...] Per la prima volta Cristo si rende conto dell’abisso che lo separa dai suoi concittadini e dalla sua epoca...." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/12/lassassinio-di-cristo-di-wilhelm-reich.html

Si scusa sempre il popolo con la scusa di qualche cattivo "capo", ma chi vuol vedere può vedere e chi vuol sentire può sentire. Ciao Saul/Paolo


............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"L'essenziale è saper vedere
saper vedere senza stare a pensare,
saper vedere quando si vede
e non pensare quando si vede,
né vedere quando si pensa.
Ma questo esige uno studio profondo
un imparare a disimparare."

(Fernando Pessoa)



Nessun commento:

Posta un commento