Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 7 dicembre 2014

Il Giornaletto di Saul del 7 dicembre 2014 – L'Alba del Tramonto, ecologia politica, Global Warning, Viterbo:odore di merda, post mortem cerebrale, natura e democrazia, Giano



Care, cari, già da qualche giorno avevo letto sul Giornaletto di una iniziativa a Modena: LibriAmo 33° rassegna di editoria modenese in Piazza Grande da sabato 6 a lunedì 8 Dicembre 2014, ed appreso che sabato 6 al pomeriggio si sarebbe tenuta la presentazione del libro di Linda Guerra:   "L'alba del Tramonto".  La presentazione diceva anche che "il libro rappresenta un contributo alla lotta per i diritti degli animali, in forma letteraria, in cui l'autrice ha voluto dare voce ai protagonisti delle varie storie raccontate in prima persona, denunciando realtà drammatiche e talvolta sconosciute al grande pubblico". 

Io e Paolo conosciamo Linda da qualche anno, l'avevamo incontrata la prima volta a Sassuolo ad una conferenza contro la vivisezione tenuta 3 anni fa da Riccardo Oliva di Memento Naturae, poi lei aveva partecipato all'Incontro Collettivo Ecologista del 2013 a Vignola, alla Bifolca di Maria Miani. Considero Linda una donna molto coraggiosa e battagliera anche se a volte non condivido il suo estremismo e la sua opinione sugli allevamenti cosiddetti industriali, che per definizione di molti animalisti sfrutterebbero brutalmente gli animali somministrando loro qualsiasi tipo di sostanza anche vietata e dannosa alla salute umana e animale (ma io per l'esperienza lavorativa che ho affermo che non è così). Ieri abbiamo subito deciso che volevamo esserci anche noi a Modena e rivedere così l'amica Linda. Tra l'altro un giro a Modena ogni tanto fa piacere. Nella sua presentazione del libro l'ho trovata più equilibrata e come ho già detto sopra coraggiosa. Parlando davanti ad un gruppo di persone probabilmente già sensibili, di multinazionali, di inutilità della sperimentazione animale, di danni per l'ambiente e per la salute, facendo esempi e riportando studi scientifici, mi ha fatto capire quanto si stia documentando e quanto stia approfondendo l'argomento e pertanto da alle sue opinioni un valore più condivisibile e universale di quello basato "solo" (si fa per dire) su questioni etiche. Le auguriamo ogni bene e buon proseguimento per le sue attività...(Caterina Regazzi - http://retebioregionale.ilcannocchiale.it/?r=28763)

Ecologia politica e conflitti ambientali – Scrive Segreteria CDCA: "Dal 14 al 19 dicembre 2014, il CDCA promuove e invita a partecipare alla settimana di attività del programma di dottorato europeo Entitle a Roma. Tre giorni di corso intensivo in Ecologia Politica, una Conferenza Internazionale e un Toxic Tour nei luoghi del Biocidio ad Acerra, in Campania. Di seguito tutti i dettagli del programma....." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2014/12/dal-14-al-19-dicembre-2014-roma.html

Attenti a Telethon – Scrive Riccardo Oliva: "Memento Naturae, in perfetto accordo ed in stretta sinergia con con il Partito Animalista Europeo sarà presente al presidio di protesta che si tiene il 12 dicembre 2014, a Roma, davanti al Charity Show, lo spettacolo televisivo che spinge ad elargire fondi alla Telethon, la cui ricerca è basata sulla vivisezione. Info.info@mementonatura.org "

Parlamento. Esplodono le fogne – Scrive Adriano Colafrancesco: ".... il funambolico acrobata della menzogna, persino più bravo del suo padrino, annuncia felice il licenziamento, in Parlamento, del licenziamento per ingiusta causa, come una positiva evoluzione della civiltà democratica, con esso irrobustita, a suo dire, grazie alla alienazione di diritti acquisiti in decenni di sacrifici e lotte dai lavoratori. Più facilità di licenziamento = più facilità di assunzioni!?...." - Continua:

Famiglie liquide – Scrive Giorgio Vitali: "Venerdi 5 dicembre u.s., durante la annuale esposizione al CNEL del Rapporto CENSIS sulla situazione sociale del paese, il pres. del CENSIS e del CNEL, prof. Giuseppe de Rita, ha parlato dell'ATTENDISMO CINICO DELLE FAMIGLIE LIQUIDE. Alla luce di quanto sappiamo, NON solo sulla Criminalità Organizzata, alla base della conduzione politica italiana di questi ultimi decenni, ma anche degli avvenimenti di CRIMINALITA' spicciola vieppiù presente nel nostro paese, io parlerei di FAMIGLIA LIQUAME..."

Viterbo. Odor di merda che avanza – Scrive Michele Bonatesta: "In queste ultime ore da Roma… la politica romana… sta diffondendo in aria quel fetido odore di merda che pare - purtroppo – le appartenga di diritto (quantomeno a determinate parti della politica di destra di centro e di sinistra)… da Roma – dicevamo – arriva in tutta Italia… e particolarmente nel Lazio… un fortissimo, fetido odore di merda che però non impedisce a tanti di avvertire quel pungente ma piacevole ‘profumo di Arma‘ che pare stia sollevandosi contemporaneamente in altre parti della Regione..." - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2014/12/06/michele-bonatesta-la-puzza-di-roma-giunge-sino-a-viterbo-lettera-aperta-agli-organi-dinformazione-viterbese/

La Russia risponde alle sanzioni USA/UE – Scrive Britesco: "Le sanzioni alla Russia un autogoal sempre più clamoroso per USA ed Unione Europea. Le risposte mirate provenienti da Mosca sono infatti sempre più efficaci. L'ultima potrebbe essere di portata devastante. Secondo il ministro dell'agricoltura Nikolai Fedorov la Danone metterebbe sul mercato prodotti lattiero-caseari di pessima qualità. Tanto da valutare misure per bloccarne la distribuzione. Altrettanto dicasi per gli ingredienti PepsiCo"

Post Mortem Cerebrale – Scrive Nerina Negrello: "In data 01/12/14 abbiamo trasmesso a tutti i membri della commissione Igiene e Sanità del Senato la seguente PROPOSTA di EMENDAMENTI al DISEGNO DI LEGGE AS n. 1534 Norme in materia di disposizioni del proprio corpo e dei tessuti 'post mortem' a fini di studio e di ricerca scientifica. E' stato avviato l'esame in sede referente al Senato il 27/11/14. Scrivi ai membri della Commissione per fermare questo crimine..." - Continua:
Pescara, cercasi violoncellista da spiaggia – Scrive Ferdinando: "Buona giornata, Paolo, vorrei iniziare una nuova performance, con amica violoncellista sulla spiaggia di Pescara, musica e poesia, azione tipo lezioni di piano in una dimensione immaginaria assoluta, purtroppo non solo non è arrivata da Venezia ma penso avrò bisogno presto di una nuova violoncellista dico io etno punk che conosca bene ancheminimalismo e musica aleatoria per improvvisazioni che coinvolgano pian piano le persone che passeggiano sulla spiaggia l'inverno, il disco raccontato è già uscito con la sua foto, 50 copie, presto te ne spedirò una via mail. comunque se qualche violoncellista mi sta ascoltando eccomi qua! Info. f.renzetti@casediterra.it"

Roma. "Global warning" e terza guerra mondiale – Scrive Pandora TV: "La formula del meeting, aperto al pubblico, è quella del panel internazionale: dopo l’introduzione di Pino Cabras (“Megachip”) e l’intervento di Giulietto Chiesa, il 12 dicembre 2014 a Roma (Palazzo Marini, Sala delle Colonne), prendono la parola grandi giornalisti come Marcello Foa (“Il Giornale”) e Pepe Escobar (“Asia Times”), il libanese Talat Khrais (Al Manar Tv”) e Piero Pagliani, analista geopolitico...." continua:

Socrate. Natura e democrazia – Scrive Anthony Ceresa: "...la Natura che continuiamo a calpestare è indiscutibilmente il nostro tutto.... ma tornando a Socrate, il divin maestro di tutti i tempi, almeno come ci è stato descritto, fu uno fra i maggiori ideatori e sostenitori di battaglie risonanti formulate sul far fiorire il pensiero comune incentrato sulla Democrazia, descritta come una forma di pensiero d’oltre tomba che invitava al cambiamento, con nuove soluzione del Potere Politico e Amministrativo con maggiori opportunità, impostandolo sulla cooperazione di tutti i cittadini..." - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2014/12/natura-societa-e-democrazia-socratica.html

Commento di F. R.: "Si parla poco di Socrate, penso che abbia scritto le storie fantastiche più belle nella storia della umanità. Mi piacerebbe sapere quanti hanno disegnato fumetti sul mondo delle idee o sul mito della caverna o una riduzione tipo fiabe per bambini, eppure nella storia della filosofia Socrate influito tantissimo, risulta figura fondamentale, mi pare che si chiami ermeneutica la nuova disciplina che si base sulla reinterpretazione della filosofia socratica. Qualcuno mi sa dire se esiste un film sulla vita di Socrate?" - Continua in calce al link sopra segnalato

Mio commentino: "Visto che siamo in tema, passiamo al pensiero Platonico, che sorge da quello socratico: http://paolodarpini.blogspot.it/2010/12/platone-e-considerazioni-sullomogeneita.html"

Storia e simbologia di Giano bifronte – Scrive Victrix: "Un’opera dedicata integralmente a Giano e al suo culto nel mondo romano, il più arcaico e “misterioso” fra i culti romani. Proprio per la sua originaria natura, quello di Giano è un culto assai complesso, sia dal punto di vista dell’indagine sia dal punto di vista della interpretazione, anche alla luce di apparenti contraddizioni e diversità che sembrano enuclearsi a partire dalle fonti più arcaiche. L’autrice, Bessie Rebecca Burchett, ha il grande merito di servirsi di un vasto e approfondito apparato bibliografico e, soprattutto, raccoglie quanto risulta possibile fra gli scritti degli autori antichi.." - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/12/bessie-rebecca-burchett-giano-nel-culto.html

Sul frontespizio appare una mia poesia: "Lo vedo"... Ciao, Paolo/Saul

...................................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"Il cambiamento è vita e la vita è cambiamento. L’errore non è nella natura, ma nella pretesa che il corso naturale si arresti in un particolare momento di benessere, laddove noi siamo l’attimo eterno privo di cambiamento, semplici testimoni delle mutevoli interconnessioni che chiamiamo vita" (Ramesh Balsekar)

..........

"All are mere words, of what use are they to you? You are entangled in the web of verbal definitions and formulations. Go beyond your concepts and ideas; in the silence of desire and thought the truth is found" (Nisargadatta Maharaj)



Nessun commento:

Posta un commento