Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 1 settembre 2013

Il Giornaletto di Saul del 2 settembre 2013 – Bene vegetariano, nuova Norimberga per i crimini USA, Treia: siamo in TV, aviaria e virus inesistenti, ispettori ONU al lavoro


Foto di Gustavo Piccinini

Care, cari,

che strano improvvisamente starmene qui in solitudine.. pur che tutto è come era prima. Il silenzio si fa sentire. Certo, è un silenzio fisico poiché quello mentale era già presente anche quando Caterina era qui con me. Ma il cuore palpita e cerca un contatto che è esclusivamente spirituale. I poeti lo chiamano: Amore!

Benedizione vegetariana – Scrive Franco Libero Manco: “Ogni branca dell’arte e delle scienze deve essere mobilitata per produrre un sistema educativo capace di forgiare l’animo umano alla concordia e alla cooperazione fraterna. Insegnando ad apprezzare le altre culture, le altre razze, in un senso di responsabilità verso tutto e tutti, superando la visione della supremazia della propria nazione, esaltando le qualità delle differenti culture, riconoscendo il valore relativo del proprio paese e la complementarietà di tutte le tradizioni di civiltà e di pensiero....” - Continua:
Larghe intese e Decreto del Fare - Scrive Salviamo il Paesaggio: "...nel tacere omertoso passa la deregulation totale. L’ennesimo e forse definitivo tentativo di sopprimere le conquiste ottenute alla fine degli anni ’60 (in tema di spazi pubblici minimi e distanze tra gli edifici) dopo i guasti della stagione liberista conclusa con il massacro di molte delle nostre città da parte della speculazione edilizia..."

Altro che tasse – Scrive Vincenzo Zamboni: “Ciò che uno stato non può fare, rinunciata la sua sovranità, può costituzionalmente fare il popolo sovrano. Lo stato italiano è a sovranità tri-limitata (ceduta a Vaticano, Usa, Bce), de facto estinta. Il popolo sovrano costituzionalmente interviene, emettendo moneta sovrana de-monopolizzata, da fornire come unità di conto di valore generato dal lavoro, senza quindi produrre una virgola di inflazione. Sicché in tal modo, nemmeno delle tasse il popolo sovrano abbisogna: potendo pagare senza riserve i sevizi di cui abbisogna. Turn on, tune in, drop out: Power to the people! Tat Tvam Asi.”

Chiesta una nuova Norimberga per i crimini degli USA – Scrive Gianfredo Ruggiero: “...per i massacri perpetrati dagli americani nel corso degli anni sui civili inermi, nessuna ondata di sdegno, nessun titolo in prima pagina, nessuna presa di posizione dei governi europei a dimostrazione del totale asservimento della cosiddetta libera stampa e dell’Occidente americanizzato agli interessi economici e geopolitici degli USA....” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/09/onu-serve-una-nuova-norimberga-per-i.html

A credito di Ezra - Scrive Giovanna Sisto: "EZRA POUND! 70 anni fa scrisse: "L'usuraio distruggerà ogni ordine sociale, ogni decenza, ogni bellezza.", egli già aveva previsto e bollato il famigerato NUOVO ORDINE MONDIALE dei BANKSTERS SIONISTI. Accusava la FINANZA di distruggere l'ECONOMIA REALE e accusava le BANCHE di creare denaro dal NULLA con operazioni contabili, arrogandosi il diritto di PRESTARE DENARO. EZRA POUND è tuttora il paladino della SOVRANITA' MONETARIA di cui tutti i Paesi avrebbero bisogno per non essere schiavi in un orrendo NOVUS ORDO SAECLORUM. (il marchio impresso nelle banconote USA)"

Santa usura, secondo il vaticano – Scrive Giorgio Vitali: “L'USURA è stata per secoli esercitata da Santa Madre Chiesa indirettamente per il tramite dei giudei ai quali la Santissima madre concedeva il diritto ad USURARE qualora avessero pagato il TRIBUTO. Era una patente che veniva concessa a pagamento. Il meccanismo VERAMENTE PERVERSO messo in atto dai prelati cattolici era semplice: poiché l'USURA è peccato, il cittadino che aveva bisogno di VIL MONETA non poteva rivolgersi all'ebreo (che in quanto "infedele" poteva fare l'usuraio), perché sarebbe stato scomunicato. MA...... qualora l'ebreo fosse possessore della PATENTE concessa dal solito vescovo, cardinale, papa, il poveraccio cristiano NON sarebbe incorso nella scomunica. Di qui l'esigenza per i giudei di cercare la patente pagandola anche a caro prezzo...”

Cremona, il pericolo di nuove cave anche in territori vincolati - Scrivono Comitati: "Nonostante gli studi che confermano un fabbisogno in diminuzione, il piano cave recentemente proposto dalla provincia di Cremona prevede spazi per nuove escavazioni. Per far questo vengono pericolosamente modificati vincoli storici e paesaggistici. Questo è l’allarme lanciato dalle associazioni e dai comitati locali."

Siamo in TV – Scrive Michele Meomartino: “Circolo Vegetariano Treia - Servizio TV Centro Marche, ripresa effettuata con fotocamera sulla televisione tv centro marche..:

Lettera da Damasco – Scrive Joe Fallisi: “...... andiamo a dormire più che contenti... il bombardamento umanitaVio dei necroyankhamburgers è stato rimandato sine die... la Siria con la schiena diritta è MOLTO più forte (e preparata ad ogni evenienza) di quanto i linguivendoli che vagano inquieti nell'etere si possano immaginare...”

Mappa delle proteste contro la guerra – Scrive Valeria Sonda: “Sono in corso diverse proteste in tutto il mondo per impedire la guerra in Siria. Vedete la mappa qui:

Commento di F.M.: “Bisogna che si capisca una buona volta, che fino a quando gli Stati Uniti non verranno definitivamente ridimensionati (e la Siria potrebbe essere il punto di svolta), non ci sarà nessuna possibilità di uscire dalla prigione...”

Commento di Remo Bellesia: “Sarebbe inoltre opportuno che nel caso in cui USA e altri stati attaccassero la Siria (senza il consenso dell'ONU e della NATO), che L'ITALIA uscisse dalla NATO, che è una alleanza difensiva. Infatti se gli USA venissero attaccati la NATO dovrebbe garantire la Difesa Comune di uno Stato che unilateralmente ha rotto il Patto!!!???”

Azione russa – Scrive Maurizio Molinari: “Vladimir Putin rafforza lo schieramento navale nel Mediterraneo Orientale per ostacolare i piani dell'attacco americano al regime di Bashar Assad. Dall'inizio dell'escalation siriana il leader del Cremlino ha scelto il silenzio, lasciando ai diplomatici il compito di smentire le accuse ad Assad di aver usato i gas, ma ora compie una mossa militare: l'invio dei lanciamissili «Moskva» e «Varyag» assieme ad una «grande unità anti-sommergibili»....”

Il gas ed il petrolio levantino fanno gola... - Scrive Giorgio Vitali a commento di
http://paolodarpini.blogspot.it/2013/06/causa-vera-della-guerra-in-siria-e-lo.html -: “E' CHIARO CHE ALLA BASE DELL'ATTACCO C'è IL GIACIMENTO PETROLIFERO E DI GAS... GLI AMERICANI NE ERANO A CONOSCENZA DAL 2009 E HANNO PREPARATO IL TUTTO, CERCANDO ANCHE DI NUOCERE AL MASSIMO AL LORO PRIMO CONCORRENTE: LA RUSSIA. COME SEMPRE I FATTI VANNO LETTI IN TERMINI GEOPOLITICI. CIOè: INTERESSI POLITICI, ECONOMICI, GEOGRAFICI, DI POTENZA E SOPRATTUTTO ENERGETICI”

Aviaria, virus e vaccinazioni - Paola Botta Beltramo risponde alla replica di Paolo Bellenghi: “Constato che il sig. Paolo Bellenghi non condivide le ricerche del genetista-virologo Stefan Lanka, (che ha anche subito nel 1997 un processo penale per aver dimostrato ufficialmente che non esiste alcun retrovirus Hiv responsabile dell’Aids e che è stato assolto perché nessun scienziato si è presentato in Tribunale per giurare di aver scoperto questo retrovirus, come evidenziato nella cat. AIDS del  sito “Teosofia Bernardino del Boca”) di cui al suindicato link, ritenendole forse teorie filosofiche come quelle di tanti altri ricercatori, comprese quelle di Ryke Geerd Hamer e quelle di molte associazioni contro le vaccinazioni, sorte a seguito di numerosi processi penali subiti da singoli cittadini che hanno pagato di persona per rendere non obbligatorie le vaccinazioni in Europa....” - Continua in calce: http://retedellereti.blogspot.it/2013/08/emilia-aviaria-virus-vaccinazioni-ed.html

Facebook o Terra Nuova? – Scrive Teodoro Margarita a integrazione dell'articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/08/facebook-twitter-e-compagni-ovvero-la.html -: “Facebook è un grande gioco. Spesso ci si fa prendere la mano. Può capitare di aver paura e di ritirare quanto scritto. Pensare che i formali 2043 "amici" che conto non siano tali da meritare queste aperture incaute. I veri amici e le vere amiche , a suo tempo, sapranno e a voce, che accidenti di grazia o disgrazia mi è incorsa. Meglio, invece, che tutti sappiano che sono stato chiamato da una importante rivista ecologista, vecchia di oltre trent'anni, ad una collaborazione stabile al blog e, poi, alle pagine cartacee. Ma scrivo già, dai primi anni Ottanta, sulla bella e densa di notizie per una vita altra e più verde, Terra Nuova.”

Il lavoro degli ispettori ONU. Ecco come si verifica se siano state usate armi chimiche – Scrive Peacelink: “Le armi chimiche possono generare effetti a lungo termine sulla popolazione, provocando la diffusione di patologie e malformazioni. Verificare se siano state impiegate si può, anche a qualche settimana di distanza. A spiegarlo è Paola Manduca, docente di genetica all'Università di Genova, e coordinatore del New Weapons Committee, un gruppo di ricercatori che si occupano di studiare gli effetti a lungo termine dell'impiego di armi non convenzionali....” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/09/ispezioni-scientifiche-per-stabilire.html

Commento di Occupy Wall Street: “IMPORTANT TO KNOW ! So, Secretary of State John Kerry referenced a photograph with many corpses when making his speech today, trying to drive home how awful the Syrian chemical attack was as he tried to convince us why we should go to war. One problem. The picture isn’t even from Syria. It’s from Iraq in 2003. The photographer, Marco di Lauro, said he nearly “fell off his chair” when he saw it was being used to promote a war in Syria. It’s getting pretty disturbing to see how far our politicians, both Republican and Democrat, are willing to go to drum up support for a war nobody wants...”

Lasciamo che le cose si sviluppino come loro conviene, ciao, Paolo/Saul

…........................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

“Quello che ottiene la liberazione è la Coscienza.... non vi è nessuna entità...” (Nisargadatta Maharaj)

….................................

“We will know in due course that our glory lies where we cease to exist.” (Ramana Maharshi)

…...............


"Non incontrerai mai due volti assolutamente identici. Non importa la bellezza o la bruttezza: queste sono cose relative. Ciascun volto è simbolo della vita. E tutta la vita merita rispetto. E' trattando gli altri con dignità che si guadagna il rispetto per sé stessi". (Tahar Ben Jelloun) 

Nessun commento:

Posta un commento