Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 8 settembre 2013

Il Giornaletto di Saul del 9 settembre 2013 – Bioregionalismo cosmico, lettera a Barack, veganesimo spinto, gli USA e la guerra “necessaria”, il costo del denaro...


Caterina Regazzi: "A piazza San Pietro c'ero anch'io (una volta)"

Care, cari,

Piazza San Pietro. Riferisce Caterina: “È possibile percorrere un'altra strada? Possiamo uscire da questa spirale di dolore e morte? - Se lo è chiesto Papa Francesco nella meditazione proposta alla veglia per la pace in Siria - Possiamo imparare di nuovo a camminare e percorrere le vie della pace? Invocando l'aiuto di Dio, sotto lo sguardo materno della Salus populi romani, Regina della pace, voglio rispondere che sì, è possibile per tutti. Questa sera vorrei che da ogni parte della terra noi gridassimo: sì, è possibile per tutti - Queste le parole di Francesco che sostiene la ricerca di una soluzione negoziale della crisi e si oppone all'intervento militare annunciato da Obama...”

Mio commentino: “Speriamo il mondo ascolti il messaggio di pace.. anche se nel frattempo le forze in campo vengono schierate senza sosta, pronte per un attacco.. Tutto il Mediterraneo del sud-est è praticamente zeppo di navi da guerra.. e lungo le frontiere siriane le truppe “fedeli” a USA/israel si ammassano pronte all'attacco. Insomma si prepara la terza guerra mondiale... E l'Italia? Se non interviene forse si salva ma se darà il consenso all'uso delle basi americane, per scopi logistici e di bombardamento, possiamo considerare finita la penisola, un colabrodo pieno di rovine, infatti le basi sono dislocate un po' ovunque..” – Vedi articolo con le ubicazioni: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/09/08/tutti-schierati-per-scatenare-la-terza-guerra-mondiale-litalia-se-interviene-sara-un-buon-target-da-colpire-con-le-sue-107-basi-americane/

Letta a 90 gradi. Posizione ambigua – Scrive G.B.: “L’Italia annuncia che – per ora – non parteciperà ad azioni militari ma avalla la posizione statunitense contribuendo a delineare una “coalizione dei volenterosi” secondo cui il regime di Assad va punito. Infine Letta ha riaffermato che pur in presenza di una divisione nell'Unione Europea occorre salvaguardare i rapporti transatlantici ovvero i vincoli della Nato (anche se questa non è stata nominata). E' evidente che ad esempio il sistema di basi militari USA/Nato in Italia si prepara a fornire tutto l'appoggio logistico che gli USA chiederanno nella guerra alla Siria. Una ipotesi questa negata fino a tre giorni fa.”

L'universo materiale di cosa è fatto?– Scrive Giovanni Ravani: “La mia cara amica Adele Caprio, mi ha domandato se avessi potuto scrivere qualcosa di carino per la Newsletter di cui anch'io apprezzo i contenuti. Ma cosa scrivere senza cadere in incomprensibili tecnicismi ed evitando allo stesso modo di restare troppo ancorati in superficie? Come sempre, da quando me ne occupo, lo studio scientifico comparato alla spiritualità, mi ha fornito interessanti stimoli, quindi mi reputo fortunato, perché penso che chi leggerà sarà contento... - Il discorso di questa sessione dovrebbe essere una specie di cavalcata attraverso la fisica, la cosmologia e le grandi teorie di ciò che sta alla base delle fenomenologie di ogni giorno, quelle stesse che costituiscono l'universo materiale...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/09/bioregionalismo-cosmico-lo-spazio-e.html

Giornaletto – Scrive Luisa: “Ciao Paolo, finalmente posso leggere la mia mail, da più di un mese non funzionava il modem che è stato sostituito, ho un sacco di giornaletti arretrati da leggere, non so se ce la farò.. un saluto a te e Caterina”

Mia rispostina: “Lascia stare i vecchi e passa ai nuovi... Questo settembre non ci incontreremo infatti non scendiamo a Calcata. Caterina è a Spilamberto ed io sono a Treia. Lei tornerà qui dal 19 al 31 ottobre per una serie di appuntamenti che abbiamo a Macerata, a San Severino Marche ed a Pescara. Se vuoi unirti a noi siamo felici...”

Lettera aperta a Barack Obama – Scrive Francesco Miglino: “...il POPOLO di INTERNET si batte affinché nell’Era telematica sia bandita la violenza contro la sacralità della vita di cui ogni uomo è portatore e in Lei ha visto sempre un propugnatore di questo principio. Osservatore della tragedia siriana, questo POPOLO La invita ad una negoziazione ferma e pacifica: soprattutto per coerenza alla Sua base elettorale, vuole che Lei prenda le distanze dall’agire dei Suoi predecessori, Presidenti americani scelti ed agli ordini delle lobbies e degli stampatori di moneta a debito, che disumanamente ed impunemente hanno loro imposto di devastare città ed innocenti popolazioni per poi depredarle...” - Continua:

Roma trafficata assai – Scrive Vito De Russis: “Mi permetto di segnalare la mancata considerazione su cosa ci farà a Piazza Venezia il capolinea di una linea metro dalla capacità di 24mila viaggiatori/ora. Mi permetto di segnalare anche la mancata considerazione sulle effettive necessità ed urgenze per *normalizzare* la mobilità a Roma, città in (eterna) *emergenza da traffico* (anche in presenza di atti amministrativi tesi a seppellire viva la drammatica citata *emergenza*). Info. 3393484370

Roma – No alla vivisezione in due appuntamenti importanti: 25 e 28 settembre 2013 – Leggi tutto:

Vegani in toto – Scrive Franco Libero manco: “ Per ottenere il benessere integrale non è sufficiente conoscere l’importanza del cibo nella nostra vita: occorre concentrarsi sull’uomo che si nutre di cibo più che sul cibo stesso. La salute non è lo scopo dominante della cultura vegan: è la componente più determinate dal momento che dal tipo di alimento resta condizionato anche il nostro pensiero e la nostra sfera emotiva, ma se le altre componenti sono trascurate i benefici sono solo transitori o aleatori...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/09/08/vegani-per-forza-tanto-per-cominciare-primi-passi-verso-letica-universale-di-franco-libero-manco/

Casaleggio docet – Scrive Corriere.it: “.. «Internet non è solo un altro media, è un processo di trasformazione, siamo a un punto critico, di non ritorno. E infatti negli Stati Uniti il tempo medio passato su internet ha superato quello trascorso davanti alla tv. Giornali e tv sono lo strumento del potere, ma per fortuna declinano davanti al web». Queste le prime indiscrezioni sull'intervento a porte chiuse di Gianroberto Casaleggio al Forum di Cernobbio davanti al premier Letta...”

Predazione delle ultime risorse ultima chance dell'impero – Scrive Giulietto Chiesa: “È finita "l'era dell'abbondanza" ed è cominciata "l'era dell'insufficienza". E, se si poteva convincere, costringere a comprare tutto il comprabile, con il fascino della bellezza e, appunto, dell'abbondanza, è molto difficile convincere la gente a tirare la cinghia. Ci vuole la violenza per ottenere questo risultato. Diciamo dunque che ci stanno facendo entrare nella fase pedagogica in cui dobbiamo imparare a subire la violenza. Ma c'è grande confusione sotto il cielo. Questo nuovo avvitamento ha un che di stralunato. Anche i Padroni Universali pare siano sotto l'urgenza del tempo... “ - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/09/08/ecco-perche-agli-usa-serve-la-guerra-finita-lera-dellabbondanza-comincia-lera-dellinsufficienza/

Il berlusca dis-graziato – Scrive Claudio Messora: “Dunque un vecchio puttaniere che si è fatto proteggere dalla mafia (sentenza Dell’Utri), che ha comprato giudici per interposta persona (Vittorio Metta) e che è stato appena condannato in via definitiva con interdizione dai pubblici uffici può continuare a gravare sui conti pubblici (prendere stipendi, avere commessi, avere protezione da parte delle forze dell’ordine o per esempio pagare solo l’1% sul fatturato per le concessioni delle frequenze televisive), pur senza presentarsi mai al Senato....”

La ministra che non sa chiedere scusa – Scrive Fabrizio Belloni: “Non mi va di giudicare la gente per il colore della pelle. Ho un carissimo amico che è nero (io insisto a chiamarlo "negro", dal latino niger, nigris. "Nero" mi puzza di ipocrisia), carissimo amico che ha anche tre bellissimi figli, tra i quali la maggiore è anche interista, come me. Chi li tocca, muore! La mia povera moglie, che per me era e resta la più bella donna che abbia mai incontrato, ed era la sua dote peggiore, era Slovena. Tutta 'sta manfrina per cercare di far capire che il razzismo becero, quello dettato dalla paura, non alberga nel mio cuore...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/09/e-poi-sono-razzista-ma-solo-con-i.html

Fukushima. Danni nucleari - Scrive Giorgio Quarantotto a commento di
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/09/06/centrale-di-fukushima-ecco-perche-non-la-fermano-e-perche-costituisce-la-grande-sveglia-che-sta-per-cambiare-il-mondo/ -: “...se ne parla poco, ma pare che l'incidente sia doloso, come il maremoto innescato da una esplosione sottomarina.. comunque sia, l'incidente dovrebbe far riflettere, ma i media si occupano di altro..”

Giuliano il predicatore delle crociate – Scrive IRIB: “Uno dei principali "vassalli" del sionismo in Italia, autorevole penna al servizio del Mossad e di Israele, Giuliano Ferrara, ha affermato che la guerra alla Siria è giusta in ogni caso ed anche senza prove che dimostrino in effetti un coinvolgimento del governo nell'uso di armi chimiche...”

Giuliano l'Apostata – Scrive Joe Fallisi: “Giuliano l'Apostata fu l'ultimo a tentare di salvare l'Europa dall'invasione delle superstizioni ebraiche. Fallì. Tutto perduto. L'altra sub religione ebraica, l'Islam, a far danni dal Marocco alla Malaysia. E tutte le genti a credere, ferventi e ardimentosi, alla castroneria della vita eterna, in preda alle estorsioni spirituali di 'sti stregoni sciamani e esorcicci, siano essi Papa, Rabbino o Imam... Giuliano l'Apostata ci aveva provato....”

Afghanistan. Bombardamento “mirato” - Scrive il Faro: “Un attacco aereo americano ha ucciso ieri 16 civili afghani, tra cui quattro donne e quattro bambini, nella provincia orientale di Kunar, lo riferiscono i media locali...”

Repetita iuvant - Forse ancora non tutti sanno che ogni banconota costa, tra stampa, carta e inchiostri, circa 30 centesimi di euro e la Banca Centrale Europea (banca privata ovviamente) invece di cederle alla gente al prezzo di costo le affitta (presta) al valore di facciata aggiungendo un interesse annuo denominato “tasso di sconto”. Questo significa che una banconota da 100 euro, che potrebbe essere ceduta a pochi centesimi di euro, in realtà ci viene a costare 102,50 euro, cioè più del valore di facciata. In sintesi cosa è il signoraggio bancario?  E’ la più grande truffa mai inventata. E’ la rinuncia alla sovranità popolare e dello stato di emettere i propri valori di scambio delegando l’operazione ad una banca privata, come è la Banca d’Italia o la BCE, e pagando a detta banca congrui interessi....” - Continua:

E magari aggiungiamoci anche qualche notizia sulla Federal Reserve, Aspen e Bilderberg: “...i media made in USA appartengono "tutti" ad azionisti della Federal Reserve, chi sono? David Rockefeller e Iacob Rothschild, gli stessi promotori del nuovo ordine mondiale attraverso le riunioni del Gruppo Bilderberg, della Commissione Trilaterale e dell'Istituto Aspen. Di queste associazioni fan parte tutti i membri dell'attuale e dello scorso governo italiano. Chi? Letta, Monti stranamente entrambi presidenti del consiglio, ma ci sono anche importanti editori come De Benedetti e Confalonieri uno di sx e l'altro di dx. Inizi a capire che il duopolio dx e sx in realtà è solo un unico cartello nato per illuderti?” - Continua:

Amelia. Festeggiamenti per Navaratri – Scrive Rosa: “Tutte le sere, dalle 18.30 alle 19.30 circa, da domenica 6 a sabato 12 ottobre. Chi lo desidera può unirsi a noi. Alla fine di ogni meditazione invieremo luce e preghiere per la pace, per Madre Terra e per coloro che ne hanno più bisogno. Domenica 13 ottobre, alle ore 18.15, si celebrerà l'ultimo giorno di Navaratri. Dopo l'incontro di meditazione cena di condivisione (ognuno porti qualcosa veg). Info. info@centrounitapremananda.it

La partenza di Stefano Andreoli: “Che gioia poter partire senza più l'ansia del ritorno, scadenza di ferie, programmi di viaggio o preoccupazioni di ogni sorta. Solo i sandali frusti ai piedi, uno zaino mostruoso, la fedele tenda, cioccolata e fagioli... e un libercolo da terminare. Ah, non dover più fissare i granelli della clessidra e lasciare che sia il vento a decidere quando giungerà l'ora di far ritorno a casa... vivere il tempo con il lusso di poterlo anche sprecare è il primo gradino per cambiare la propria vita. Ordunque giocate, dissacrate, dissipate, ridete del serio, liberatevi... innamoratevi!”

Massime di saggezza senza tempo – Parole d'incoraggiamento e sprone: “Il fatto che un’opinione sia ampiamente condivisa, non è affatto una prova che non sia completamente assurda. (Bertrand Russell) - Tutti muoiono, ma pochi vivono. (William James) - Tenendo conto del tuo dharma, non devi tentennare. Per un guerriero, non c’è niente di meglio che combattere il male. Il guerriero che affronta una guerra siffatta dovrebbe essere contento, Arjuna, perché essa si presenta come un cancello aperto per il cielo. Ma se non partecipi a questa battaglia contro il male, subirai l’onta, violando il tuo dharma e il tuo onore. (Bhagavad Gita II, 31-33)” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/09/la-saggezza-non-ha-eta-aforismi-e.html

Beh, abbiamo raggiunto l'orlo pure stavolta, ciao, Paolo/Saul

…........................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"Prima che un'empia genia si cibasse di giovenchi ammazzati, l’aureo Saturno reggeva questa vita sul mondo. Né si era udita la tromba di guerra, né il risuonare delle spade” (Virgilio).

….....................

"L'anima libera è rara, ma quando la vedi la riconosci, soprattutto perché provi un senso di benessere quando gli sei vicino." (Charles Bukowski)



Nessun commento:

Posta un commento