Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 3 settembre 2013

Il Giornaletto di Saul del 4 settembre 2013 - Agricoltura contadina, Barricate, Terra ghiacciata, Ustica dimenticata, Renzi pupazzo, Grecia: vendita a pezzi, panspermia cosmica



Care, cari,

Letterina di Caterina: “Amore, ho già riempito una decina di vasetti di marmellata, come al solito mi pare un po' liquidina ma il sapore è molto buono. Ti ricordi le campane che mi salutavano domenica mentre partivo? E non ti avevo raccontato che mentre scendevo verso il retro della cattedrale a prendere l'auto uno stormo di una cinquantina di rondini che strillavano ha fatto altrettanto! Non ne avevo mai viste tante tutte insieme! Svolazzavano e si infilavano nei buchi dell'abside! Erano bellissime...”

Mia rispostina: “Che bella immagine, sei proprio benedetta! Mi hai ricordato quella storia su Treia e le campane al vento: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2011/05/treia-la-casa-sulla-roccia-e-le-campane.html

Campagna Agricoltura Contadina – Scrive Roberto Schellino: “Ecco un aggiornamento sulle azioni fatte e da fare sul piano nazionale, è di fondamentale importanza che ogni associazione trasmetta le sue indicazioni e proposte  (e che ovviamente segnali eventualmente altre questioni). 1) progetto di legge sulla FILIERA CORTA in Parlamento - nell'incontro del 20/5 con M5S abbiamo dato disponibilità a collaborare per un loro testo sull'argomento ed il 31/5 abbiamo inviato il nostro contributo collettivo  - la situazione è questa: oltre il criticato testo Realacci (PD) sono state presentate altre due pdl, una di Caon (Lega) e una dell'M5S ...” - Continua:

Macerata. Accoglienza e teatro – Scrive Maria Varagona: “Il Museo della Tessitura - Laboratorio La Tela di Macerata, promuove presso la propria sede una tavola rotonda dal tema: “La Rappresentazione teatrale e il Teatro della vita”. Sabato 14 settembre 2013 ore 21,30. Nodi e snodi interiori, funzione catartica della drammatizzazione nel teatro della vita con Rossella Andreazza, psicologa. Info. 328.4651371

Cosa è il denaro? Scrive Vincenzo Zamboni: “Il denaro, al modo di qualunque certificato, è privo di un valore intrinseco quale oggetto in sé (a parte quello inessenziale del suo supporto materiale). Il valore del denaro è meramente simbolico, determinato da un atto mentale, psicologico ("spirituale", direbbero gli idealisti) di genere convenzionale: esso vale tra i partecipi alla convenzione data.”

Appello per Barricate - Scrive Mariachiara Ballerini: “ Il bimestrale Barricate arriva nel mese di settembre al numero 5, ma con gravi problemi di sopravvivenza. Questo numero non potrà infatti andare in edicola, e per tornarci sarà necessario rafforzare tutta la struttura, in gran parte volontaria, su cui si basa la nostra redazione...” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/09/appello-per-barricate-aiutateci-ad.html

Grecia venduta a pezzettini - Scrive Libero: “Per restituire gli “aiuti” europei, Atene si era impegnata a privatizzare beni e isole per 9,5 miliardi entro il 2013 (19,5 entro il 2015) - Ma l’agenzia che se ne occupa è bloccata dalla mancanza del catasto e altri intoppi Un paio di giorni fa, dai cassetti dell'Ems, l'organismo messo a punto per sostenere il debito dei Paesi Ue che ne facciano richiesta (dietro severe condizioni, è uscita una proposta: "Non riuscite a privatizzare? Ebbene, ci pensiamo noi. Atene ci affidi tutto il patrimonio immobiliare in vendita. Tutti i beni, isole comprese, saranno affidate ad un fondo gestito da noi, del tutto indipendente dallo Stato greco, che procederà alle vendite sulla base di valutazioni nostre. I quattrini resteranno nel fondo." Insomma, una proposta che sa di esproprio...”

La Terra dei ghiacci – Scrive Gabriele La Malfa: “Circa 700 milioni di anni fa la Terra dai poli all'equatore era tutta ghiacciata. Dallo spazio non appariva più come una Terra azzurra, ma come un pianeta bianco come alcune lune di Saturno e di Giove. La teoria della Snowball Earth (Terra palla di ghiaccio) fu avanzata nel 1965 da parte di alcuni scienziati che trovarono depositi sedimentari di chiara origine glaciale ai tropici. Recentemente studiosi delle più prestigiose università americane ed australiane hanno scoperto in Australia segni indelebili di un periodo molto freddo...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/09/pianeta-terra-vi-piacerebbe-vivere-in.html

Venaus. Liberazione animale - Scrive Oltre la Specie: "Quest'anno l'Incontro per la Liberazione Animale si terrà al presidio NoTAV di Venaus, in Val di Susa, Torino, in data 6-7-8 Settembre. Info. info@oltrelaspecie.org"

USA-Israele si preparano alla guerra – Scrive ANSA: Il primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu è tornato oggi ad ammonire sulle conseguenze di un attacco ad Israele: "La realtà intorno a noi sta cambiando. Voglio dire a chiunque intenda farci del male: non è consigliabile". - Scrive AGI/REUTERS: Israele ha annunciato di aver effettuato insieme agli Stati Uniti il test di un missile nel Mediterraneo. Il ministero della Difesa dello Stato ebraico ha spiegato che alle 6,15 Gmt (le 8,15 italiane) è stato lanciato un missile che viene usato per testare i sistemi anti-missile. - Scrive Dagospia: ..è stato effettuato un test - spiega la fonte segreta - del sistema missilistico USA / Israele per osservare le reali capacità di difesa e di radar del regime di Damasco e della Russia in vista del sempre più prossimo bombardamento statunitense. I sistemi anti-missilistici della costa siriana sarebbero stati distrutti da Israele a Luglio. Quello testato è il sistema di difesa missilistico Arrow 2, un missile appositamente ideato per intercettare e distruggere missili balistici.. ”

Sunniti e sciiti e nwo - Si continua a leggere dello scontro fra sunniti e sciiti... ma pochi sanno quale è la differenza "dottrinale" che li distingue. Per una delucidazione approfitto di questa lettera inoltrata da Gianni Caroli in risposta ad un intervento di Sergio Romano sul Corriere... Ed inoltre in calce vi sottopongo le ragioni per cui in questo momento la Siria è nel mirino sia dei fondamentalisti che del NWO...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/09/03/siria-sunniti-e-sciiti-differenze-dottrinali-e-perche-il-nwo-nuovo-ordine-mondiale-odia-la-siria/

Grande sion – Scrive Mata Hari a commento e conferma dell'articolo http://paolodarpini.blogspot.it/2013/08/grande-sion-e-gran-bretagna-logge.html -: “...per altre vie storiche anche io sono arrivata a stabilire l'ebraicità di detti personaggi NAZI (ashkenazi), quindi Gianni Caroli mi trova in assonanza, magari studiassero tutti cum granus salis come fa lui..”

Ustica. Il segreto dei segreti – Scrive Gianni Lannes:Quella sera andò così. Due caccia Phantom F-4 - regalati dagli Usa ad un potente alleato - entrarono nel Tirreno posizionandosi tra Ponza e Ustica, in attesa del bersaglio, esattamente nel punto - non rilevabile dai radar - in cui avevano verificato un’ampia zona d’ombra nella difesa aerea italiana. Sembrava una missione impossibile, ma si erano preparati per mesi a quella che giudicavano un “atto di vitale autodifesa”. I missili si allontanarono nel vuoto e colpirono l’aereo civile italiano. I due caccia di Israele - modificati e riforniti in volo - assistiti da un velivolo Sig-int, allora si divisero e uno di essi attraversò la costa tirrenica della Calabria per fare rientro nella terra promessa....” - Continua:

Celenza sul Trigno. Lavori comunitari – Scrive CIR: “Realizzazione di un forno in muratura con panchine dal 27 al 29 settembre 2013, Biofattoria Licineto, Celenza sul Trigno. L’obiettivo del laboratorio è di illustrare la tecnologia (auto-produzione di mattoni) e la tecnica costruttiva Vindex, con la realizzazione di un forno per le pizze e delle panchine. Info. info@biofattorialicineto.it

Tuscia, a spasso con Santa Rosa – Scrive Silvio: “L’appuntamento è per domenica 8 settembre 2013 alle ore 8 a Viterbo in Piazza San Francesco, di fronte alla basilica omonima. Si partirà intorno alle ore 8,30 dopo aver ricevuto la benedizione, con la reliquia di San Francesco,  da parte di padre Agostino Mallucci ofm. Un percorso a piedi, quello che da Viterbo porta a Soriano nel Cimino, lungo circa 18 chilometri. Il nutrito gruppo partirà, come avvenuto negli anni precedenti, all’insegna della pace, della fraternità e dell’amicizia...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/09/viterbo-8-settembre-2013-spasso-per-la.html

Presenza amica a Damasco – Scrive M.B.: “Giuseppe Joe Fallisi, vero amico (anche se non ci siamo frequentati), uomo leale, di coraggio, anarchico, già compagno di Giuseppe Pinelli, assassinato dagli sbirri nel ‘69, a cui dedicò la bellissima canzone “Quel giorno a Milano era caldo”, è ora a Damasco ad attendere i bombardamenti criminali americani. Proprio come a maggio 2010 era sulla Flottiglia che portava aiuti ai palestinesi e fu attaccata dai criminali israeliani che fecero 9 morti e una decina di feriti tra i pacifisti, ora Fallisi è andato a Damasco a solidarizzare con il popolo siriano. Per la militanza di Fallisi il pacifismo è anche rischio personale, dovere, non demenziale e comodo sventolio di ridicole bandierine arcobaleno....”

Renzi, chi...? - Scrive Franco Palese: “....un anno fa, quando il giovane Sindaco di Firenze Matteo Renzi, lanciò la sfida della "rottamazione" nei confronti dei pachidermi del comunismo da "B.R.linguerinnegati a stelle-strisce", pensi un po', IO MI ISCRISSI, bevendo una CITROSODINA per non vomitare, al DEMOCRATIC PARTY al solo scopo di sostenerne la corsa, poi frenata da Bersani. Ora Renzi sembra, dopo il fallimento delle Segretarie (tre sconfitte elettorali in soli sei anni di esistenza del PD) prossimo all'incoronazione, ma con una grave ombra..” - Continua con risposta di Gianni Caroli e commento di Don Priapus: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/09/matteo-renzi-chi-lamico-di-yoram-gutgeld.html

Psicostoria e memoria del vissuto - Scrive N.L. a commento di http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/09/psicostoria-e-somatizzazione-degli.html -: "Già... ti sei spiegato perfettamente! Grazie. Comunque... insomma, potendo fare un'osservazione, pochi minuti fa, erano appena le 13.35!"

Panspermia cosmica – Scrive Accademia Kronos: “Una serie di rocce marziane, scagliate nello spazio a causa di impatti di comete e meteoriti su Marte, finite poi nell’orbita terreste e successivamente sul nostro suolo (vedi la famosa meteorite antartica), avrebbero aperto la strada alla vita sul nostro pianeta. Si perché queste rocce marziane hanno dimostrato di contenere elementi propedeutici alla vita, spore e fossili di microorganismi. Alcuni anni fa un esperimento durato sei mesi sulla stazione orbitante terrestre organizzato e gestito dalla NASA anche con la collaborazione dell’Università della Tuscia, dimostrò in maniera inequivocabile che la vita sul nostro pianeta poteva essere arrivata dal cosmo.” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/09/03/universita-della-tuscia-e-studio-della-panspermia-cosmica-tracce-di-vita-trovate-in-meteoriti-provenienti-da-marte/

Commento di Giorgio Vitali: “OGNUNO SPERIMENTA SEMPRE CIò CHE è IN CONDIZIONE DI COMPRENDERE. LA PRESENZA DELLA VITA NEL COSMO NON PUò ESSERE NEGATA PERCHé NON PUò ESSERE NEGATA LA PRESENZA DI MINERALI CHE SONO ALL'ORIGINE DELLA VITA SULLA TERRA. LA PRETESA DI AFFERMARE CHE LA VITA ESISTE SOLO SULLA TERRA (Per cui bruciarono vivo Giordano Bruno) E' LEGATA ALLA DOTTRINA DELLA CENTRALITA' DELLA TERRA (perché l'uomo è figlio di dio, perché Gesù è sceso sulla Terra e non altrove... tutte asserzioni molto opinabili....)...” - Continua in calce al link sopra segnalato

Bella questa teoria... ma dove è nata la prima scintilla di vita? Ciao, Saul/Paolo

….................................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

"Ovunque dirigerete lo sguardo, vedrete che una unica Presenza, indivisibile ed eterna, è manifesta in tutto l’universo; ma com’è difficile percepirla! La ragione di ciò è che Dio impregna tutte le cose. Vi fate un’idea della potenza di un re dalle opere che realizza e di quella del fuoco dal calore che genera. Allo stesso modo, il mondo manifesto permette di intuire le forze dell’invisibile che esprime. Quando ci si dedica all’analisi degli oggetti della natura si arriva ad un punto in cui ogni analisi si arresta. Questo stadio è comune a ogni esistenza, ed è Dio.” (Ananda Moyi Ma)




Nessun commento:

Posta un commento