Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

sabato 7 settembre 2013

Il Giornaletto di Saul del 8 settembre 2013 – Saul Arpino (sciuscià) ritorna (su facebook), intelligence di Mata Hari, M5S in croce(tta), vegetariani cattolici a convegno, Ungheria libera..



Care, cari,

L'armistizio è stato firmato... Oggi è l'8 settembre, data fatidica, è il 251º giorno del calendario gregoriano, ma non è propriamente questo che ci interessa, bensì la ricorrenza dell’evento che molto influì sulla nostra storia patria. Il dramma dell’esercito italiano scoppia alle 19,45 dell’8 settembre 1943, quando la radio divulga il messaggio del maresciallo Badoglio in cui si annuncia che è stato firmato l’armistizio a Cassibile. Da ciò lo sbandamento di centinaia di migliaia di soldati e l’occupazione degli uffici istituzionali e delle caserme da parte delle truppe tedesche, che in verità già stazionavano sul suolo italico (in veste di alleati). Da quel momento iniziava lo sbandamento, la prigionia ed il lavoro forzato per molti nostri connazionali, l’imboscamento e la guerra civile, mentre il re firmatario si rifugiava al sud sotto la protezione degli ex nemici. Forse l’armistizio fu cosa buona, poiché gli italiani non avrebbero mai voluto la guerra dichiarata da Mussolini, ma il modo in cui le cose vennero gestite, senza alcuna considerazione per i danni morali e materiali alla popolazione, lasciò una traccia indelebile nel nostro DNA. Ecco da quel momento in Italia iniziò un processo quasi irreversibile di “non credibilità politica” che si manifesta anche nella politica nazionale di questi giorni.... Ma oltre tutto ciò dovreste segnarvi la data del 8 settembre 2013 perché corrisponde al mio armistizio personale con il “nemico” facebook. Ho scritto a Caterina: “Amore, mi sono reso conto che non è giusto che continui a pesare su di te per utilizzare facebook.... Anche perché la mia è un'intromissione che influisce sul tuo "buon nome". Non vorrei fare un nuovo account, dopo che mi ero cancellato senza rimpianti, ma credo che dovrò decidermi a ritornare in rete. Avevi detto che una pagina l'averesti aperta tu per me.. Ed allora fallo, però usiamo lo pseudonimo di "Saul Arpino", tanto chi mi conosce lo sa...” - E lei prontamente mi ha risposto “Evviva!” - Così adesso Saul Arpino (alias Paolo D'Arpini) lo trovate pure su Facebook: https://www.facebook.com/saul.arpino

Mio commentino aggiunto: “Curzio Malaparte avrebbe detto: sciuscià!”

Situazione corrente. Intelligence da Mata Hari: "Amici, Putin nel discorso di chiusura del G20 cita l'Italia e la Germania, assieme a Brics, Argentina, Corea, Giappone e altri tra i Paesi che si oppongono all'intervento e cita il Papa ringraziandolo, mentre gli assassini sionisti dalla Gasa Bianga hanno detto che 'non hanno visto' la lettera di Francesco, che rispettano il Papa e che comunque 'il Papa è solo il capo della Chiesa Cattolica'. C' è da dire altro? Da questo momento in poi credo noi Europei si sia NEUTRALI e CONTESI, il teatro siriano è solo il luogo della battaglia (sulla pelle dei poveretti)  e rischia di allargarsi a Libano (infatti noi abbiamo mandato le navi a prendere il nostro contingente ONU in Libano per evacuare), Palestina, israele, Iran. Ma la contesa è tra USA e RUSSIA per il CONTROLLO energetico dell'Europa e quindi geopolitico, se diventeremo Stati Uniti d' Europa o Federazione Europea, me lo fanno capire tre notizie: 1) Rasmussen ha congedato la NATO dicendo che non interverrà in Siria. 2) La EU ha liberato le linee di credito iraniane dall'embargo. 3) L' ONU ha deciso di tagliare il proprio budget, prima volta dopo 50 anni. Il che significa che tutte queste strutture DOPO non serviranno più a nulla, chiunque vinca. NOI COME CONTINENTE SIAMO LA POSTA IN GIOCO, quindi TUTTI neutrali (a parte Francia che è stata una delle potenze “vincitrici” nella II GM e la Brutannia che è un'isoletta CITY). E proprio perché siamo la Mela della Discordia (Europa è rappresentata come Donna, basti vedere la statua della Madonna dell'Europa) tra i due contendenti siamo ancora più a rischio. Aveva ragione Stefano Anelli/ John Kleeves quando diceva che l'unica Europa che gli USA avrebbero lasciato alla Russia poteva essere solo un'Europa rotta o nuclearizzata..." - A questo punto è interessante rileggere la storia di Europa precedentemente pubblicata: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/09/europa-dagli-occhi-grandi-allegoria.html

Commento di FOM: “... ho scoperto che gli USA si faranno pagare da sauditi e sionisti, la guerra gli è stata commissionata, i dannati cacciano 500 bilioni di dollari. Non credo sia mai stata pagata una cifra simile per nessuno nella Storia Umana, fa il paio coi famosi 30 denari dell'epoca buia. Vi seguo sempre e domani pregherò il Nostro Giove con Nike in mano e Aquila vicina, ma soprattutto il Carro di Khrishna. Contempliamo il Sole, se moriremo tutti in una guerra nucleare, almeno saremo nelle Pianure di Rama, o nelle Sale dei Vahla. Quello sì che è Paradiso! Ho scoperto che la Pasqua non era ebraica, ma era la vecchia Pasca Greco-Romana in nome di Anna Perenna e Attis figlio della Dea Vergine Cibele. Il quale spezzava la focaccia di farro e beveva vino a CENA in segno di prosperità. E così abbiamo sistemato anche questa del Cristo dopo il Natale del Sole Invitto...”

Prepararsi al peggio – Scrive Tamara a commento dell'articolo catastrofista di ieri http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/09/questo-non-e-che-un-inizio-prepararsi.html -: “CAVOLO... !”

Mia rispostina: “..beh, si sapeva già che andrà a finire più o meno così....

Lo dice pure un economista di grido – Afferma Nouriel Roubini: “A fronte di un forte aumento del prezzo di petrolio in caso di conflitto nel Mediterraneo l'economia mondiale sarebbe a rischio....”

Firenze. Imparare a recitare – Scrive Associazione: “Teatro ON Firenze Sud è lieto di comunicare che la data di inizio del corso di recitazione di 1° livello 2013-2014 è stata fissata al 7 Ottobre 2013, ore 21.15 presso il Teatro Storico di Osteria Nuova. Prima lezione aperta a tutti. Info. info@teatroon.it”

Sicilia. Il “buon esempio” del Crocetta – Scrive Vincenzo Mannello: “Si sa che Sala d'Ercole è più pericolosa di Scilla e Cariddi. Ma il Presidente ha trovato un equipaggio di "larghe intese" oltreché di "larghissime vedute". Così Crocetta decide, la Assemblea ratifica a "geometria variabile". Una volta votano a favore i componenti la maggioranza più quelli della (finta) opposizione di destra. Si strappano le vesti i grillini . L'altra, tra gli strepiti dei seguaci berlusconiani, i voti necessari si trovano con il concorso dei 15 casaleggiani di supporto. Alla fin fine, per la compiaciuta gigionesca soddisfazione del Presidente Crocetta, di fatto si trovano TUTTI d'accordo nel sostenere il governo siciliano..” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/09/m5s-in-crocetta-roma-si-prepara-seguire.html

Dipartita. Nando Ioppolo se n'è andato – Scrive Cesare Padovani: “Un grande dispiacere. Una enorme perdita! Ci restano i suoi video e i suoi scritti, e il suo esempio..” - Uno dei suoi articoli: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/06/come-uscire-dalla-crisi-definitivamente.html

Lucca. Archetipi – Scrive Libera la Gioia: “14 e 15 settembre 2013 sarà possibile passare due giorni a strettissimo contatto con Santos Bonacci che ci guiderà alla conoscenza dell'Astroteologia e del Sincretismo. Via di Colognora, 82/A 55012
Colognora di Compito Capannori, Lucca. Info. Tel. 0583/983298”

Giappone. Radiazioni crescono – Scrive Marco Bracci a commento di http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/09/06/centrale-di-fukushima-ecco-perche-non-la-fermano-e-perche-costituisce-la-grande-sveglia-che-sta-per-cambiare-il-mondo/ -: “ Buongiorno Paolo, ho riletto l’art. in ogg. e mi è venuta in mente una profezia Hopi: nei tempi della Purificazione cadranno delle ceneri dal cielo e le acque ribolliranno e ragnatele verranno tessute nei cieli (scie chimiche, chi può negarlo?) - E quella della Rivelazione di Giovanni: “Le acque diventeranno amare come l’assenzio (il nucleare) e un terzo degli uomini ne morirà”

Esiste un Gesù storico? – Scrivono Domenico Contartese e Ferruccio Rondinella: “Emilio Salsi è un anziano militare di carriera che, una volta in pensione, si è applicato a questi studi approfondendoli tramite la lettura delle fonti dirette: documenti neotestamentari e patristici comparati a storiografia, avvalorati da archeologia e antiche epigrafi. Le risultanze di queste analisi ci fanno capire che la storia ecclesiastica, inerente la vita di Gesù, apostoli e loro successori, è solo un mito creato da antichi scribi con lo scopo di convertire le masse a un credo religioso......” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/09/richiesto-un-confronto-pubblico-sul.html

Non un giorno di digiuno ma una vita vegetariana – Scrive M. B. a commento http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/09/06/dite-a-francesco-che-non-serve-un-giorno-di-digiuno-ma-una-vita-vegetariana/ -: “Gesto eclatante del novello Papa, che ogni giorno di più si appresta a divenire il Dio in Terra. Detto Papa appartiene all’ordine dei Gesuiti, i quali, gestori dell’Università di Chicago, tramite un gruppo di studenti e professori di tale Università, appunto detto la Scuola di Chicago, espressero il famoso libro che teorizzava e industrializzava i soprusi da mettere in pratica per lavare il cervello e la coscienza a intere popolazioni..” - Continua nel link soprastante

Ungheria libera – Scrive Ronald L. Ray: “Mai più dagli anni '30 del secolo scorso un paese europeo aveva osato sfuggire alle grinfie dei cartelli bancari internazionali controllati dai Rothschilds. Questa è una notizia stupenda che dovrebbe incoraggiare i patrioti del mondo intero ad intensificare la lotta per la libertà dalla dittatura finanziaria. Già nel 2011 il primo ministro ungherese, Viktor Orbán promise di ristabilire la giustizia sui predecessori che avevano venduto il popolo della nazione alla schiavitù di un debito infinito con i vincoli del FMI e lo stato terrorista d’Israele” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/09/07/ungheria-un-fiorino-di-riscossa-e-liberta-dopo-che-e-stato-ordinato-all%E2%80%99fmi-di-abbandonare-il-paese-la-nazione-adesso-stampa-moneta-senza-debito/

Veneto. Il digiuno come arma – Scrive Salviamo il Paesaggio: “Due settimane di sciopero della fame per don Albino Bizzotto, fondatore dei “Beati i costruttori di pace”, per attirare l’attenzione sull’emergenza ambientale che sta interessando il Veneto. Sono moltissime le cosiddette “grandi opere” che, oltre a prestarsi ad ingenti speculazioni finanziarie, minacciano di provocare radicali cambiamenti nel territorio: strade, tangenziali, allargamenti di carreggiata, ospedali, centri commerciali e nuovi poli fieristici, e chi più ne ha più ne metta!”

Ancona. Vegetariani cattolici a convegno – Scrive ACV: “Il Convegno Nazionale di Associazione Cattolici Vegetariani è la convocazione nazionale di tutti i soci, gruppi e comunità dell'associazione e una conferenza per tutti gli interessati alle tematiche proposte da ACV. Il convegno è a ingresso gratuito, si svolgerà in data 28 settembre 2013 con inizio alle 9.30, il programma completo è consultabile a questo collegamento..” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/09/ancona-28-settembre-2013-cattolici.html

Pian piano pure oggi ci siamo! Ciao, Paolo/Saul

…..............

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Che cos'è morire, se non stare nudi nel vento e disciogliersi al sole? E che cos'è emettere l'estremo respiro se non liberarlo dal suo incessante fluire, così che possa risorgere e spaziare libero alla ricerca di Dio? Solo se berrete al fiume del silenzio, potrete davvero cantare. E quando avrete raggiunto la vetta del monte, allora incomincerete a salire. E quando la terra esigerà il vostro corpo, allora danzerete realmente.” (Khalil Gibran)

Nessun commento:

Posta un commento