Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

giovedì 30 maggio 2013

Il Giornaletto di Saul del 31 maggio 2013 – Frequenza galattica, sopprimere il vaticano, ILVA una delle tante, Italia al cappio, bioregionalismo uomo ed animali…


Care, cari,
  
Riconessione  universale – Scrive Arcangelo Michele: “Amata Famiglia di Luce, in questo tempo d’intensa Trasformazione e Cambiamento, avvertite la Turbolenza della Nascita del Nuovo Umano Galattico UNIVERSALE  nella Nuova Galassia Rosa Dorata. Vi state abituando alle Nuove Energie e alle Frequenze della Nuova Realtà. Vi diciamo che affrontare questa Nuova realtà è molto Semplice se ricordate soltanto Una Cosa: che tutto è Energia e Frequenza! È tutta questione di Frequenza!...” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/05/altri-messaggi-intergalattici-da-sirio.html

Capranica poetica – Scrive Antonello: “Sabato 1 GIUGNO – ore 17.00 Loc. La Trinità – Capranica (VT),  Villa La Trinità: «LUNGO IL NASTRO ONDULATO DELLA CASSIA». A spasso su e giù per la strada più bella del mondo in compagnia dei viaggiatori dell'immaginario di e con Antonello Ricci e con Pietro Benedetti e Olindo Cicchetti. Info/prenotazioni: 329-7196711”

Buon consiglio al papa – Scrive Arrigo Colombo: “Lo Stato Pontificio dev’essere soppresso. È infatti una entità politica, dotata di potere politico - di potere legislativo, esecutivo, giudiziario, come afferma la sua Costituzione (l’ultima del 2/02/2001); potere detenuto dal Papa, che “ne ha la pienezza”; un  potere di tipo assoluto, come nella tradizione monarchica. Nel vangelo la comunità ecclesiale, la «mia chiesa», è concepita sempre in alterità dal fatto politico. Non solo in rapporto «ai regni della terra, al loro potere e alla loro gloria», che compaiono come forme del male (nell’episodio delle tentazioni, Lc 4, 5-7; Mt 4, 8-9) in quanto sedi di un potere d’uomo su uomo, potere espropriato al popolo, potere oppressivo o anche dispotico..” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/05/30/buon-consiglio-a-jorge-mario-bergoglio-lo-stato-pontificio-vaticano-deve-essere-soppresso/

Roma clientelare – Scrive Alfonso Luigi Marra: “Più mettiamo a nudo i crimini delle banche, del bilderberg e della massoneria deviata, il cui tessuto connettivo di fondo è ora risultato essere addirittura nelle pratiche satanico\pedofile, più la gente li sostiene e li vota. Come mai? Semplice: perché la vera divisione della società non è tra destra o sinistra, ma tra impiegati, pubblici e privati, e disoccupati – ai quali si è fatto credere che possono vivere solo con le tasse dei ‘ricchi’ (che peraltro sono in via di estinzione) – e titolari di partita IVA, che le tasse non le vogliono pagare…”

ILVA e le privatizzazioni – Scrive Guido Viale: “Per capire di che cosa parliamo quando parliamo di privatizzazioni guardiamo l'Ilva. Riva ha comprato l'Italsider di Taranto (un «ferrovecchio», secondo lui che lo ha comprato; un gioiello, secondo Prodi che ne ha predisposto la vendita) una ventina di anni fa per una manciata di miliardi (di lire: cioè di milioni di euro). Da allora, ha instaurato in fabbrica un regime dispotico, che gli è valso due condanne per discriminazione (ma ne avrebbe meritate decine), ma che è costato agli operai centinaia di morti sul lavoro…” – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/05/disastri-ambientali-privatizzazioni-ed.html

Castelfidardo. Vita futura – Scrive Centro Armonico: “ Invito gratuito alla fiera Vita Futura di  Castelfidardo (An) 1 e 2 giugno 2013. Nello spazio conferenze  si parlerà di tante cose   e soprattutto di GRAVIDANZA. Info. info@naturabioallegra.it”

Appello per Barricate – Scrive Italo Campagnoli: “Barricate sta diventando la voce del civismo. Possiamo sicuramente dire che è l'unica testata che affronta tutti i temi a noi cari. La sfida di uscire nelle edicole italiane è molto impegnativa e solo con l'aiuto degli amici potremo farcela. Un gesto semplice, poco impegnativo e vitale per noi è fare abbonamenti,  e si può fare anche direttamente dal sito www.barricate.net

Italia al cappio della politica – Scrive Claudio Martinotti Doria: “La ricerca del consenso elettorale anziché fondarsi sulla lungimiranza e le capacità progettuali e prospettiche e la comunicazione, ha preferito la scorciatoia delle assunzioni pubbliche e dell'occupazione di tutti i gangli della vita pubblica e sociale e soprattutto economica del paese, creando una vastissima rete di complicità e consenso tramite posti di lavoro pubblici fittizi e rendite da posizione privilegiata e concessioni pubbliche all'imprenditoria collusa. Hanno praticamente attinto al denaro pubblico per garantirsi la rielezione e l'assegnazione di posti di potere. Si è creata cioè una vera e propria casta di parassiti, prevalentemente yes man e quaquaraquà, che…” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/05/gli-ismi-italici-che-tengono-stretta-la.html

Lettera alla ministra emma bonino – Scrive Peppe Sini: “Ministra degli Esteri, da oltre dieci anni l'Italia prende parte alla guerra in Afghanistan, in flagrante violazione del diritto internazionale e della Costituzione della Repubblica Italiana. Da oltre dieci anni l'Italia e' corresponsabile di una guerra che ogni giorno provoca morti e distruzioni. Cessi la partecipazione italiana alla guerra.…”

Monte Soratte. Prima che cali il silenzio – Scrive Avventura Soratte: “Venerdì 31 Maggio 2013, alle ore 18.00, presso la biblioteca comunale di Sant’Oreste (RM), verrà presentato il libro PRIMA CHE CALI IL SILENZIO di Laura Scanu; saranno presenti l’Autrice e la psicologa Silvia Lazzari. Info. avventurasoratte@hotmail.com”

Siria pronti allo sterminio – Scrive Antonio Mazzeo: “Mentre l’Unione europea sblocca i trasferimenti di armi alle milizie anti-Assad, più di 15.000 uomini delle forze armate di 17 paesi Nato ed extra-Nato stanno per trasferirsi in Giordania per dar vita ad un’imponente esercitazione congiunta. Come annunciato dal governo di Amman, “a partire dalle prossime settimane” prenderà il via Eager Lion 2013 con operazioni di combattimento aeronavale e terrestre che interesseranno l’intero paese. Alla esercitazione che durerà una quindicina di giorni, parteciperanno Arabia Saudita, Bahrain, Canada, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Francia, Giordania, Gran Bretagna, Iraq, Italia, Libano, Repubblica Ceca, Pakistan, Polonia, Qatar, Stati Uniti, Turchia e Yemen. In preparazione di Eager Lion, il Capo di stato delle forze armate giordane, generale Mishal Mohammed Zabin, si è incontrato nei giorni scorsi con i vertici militari di Stati Uniti, Francia e Turchia e con il vicesegretario generale della Nato..” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/05/30/siria-e-la-terra-trema-loccidente-sordo-e-cieco-si-prepara-alla-guerra/

Partecipazione all’Incontro Collettivo Ecologista 2013 – Scrive Stefano Panzarasa: “Caro Paolo,  sto cercando in tutti i modi di venire a Vignola nonostante un periodo molto complesso della mia vita (se pur bello), spero però se riesco a venire di avere comunque i dieci minuti per parlare... Il tema è libero? E le sistemazioni? E la redazione dei Quaderni di Vita Bioregionale quando chiude?”

 Mia Rispostina: “Caro Stefano, siccome dobbiamo stampare i Quaderni in proprio (come sai) e  per stamparli abbiamo bisogno che prima siano completati, dobbiamo mandare tutti i testi alla redattrice, che ci lavora come può a tempo libero (come ben sai), perciò avevamo fissato il termine invio con la fine di maggio (al massimo i primissimi giorni di giugno...).  Non testi lunghi, please.... più pagine, più è il costo. Il tema è libero nell’ambito del titolo della Tavola rotonda “Bioregionalismo ecologia profonda e spiritualità laica per la riscoperta dell’Identità locale”. Per la sistemazione,  ti confermo lo spazio per accampamento libero con tenda  nell'azienda  agricola di Maria, oppure con contributo rimborso spese nel centro yoga che abbiamo affittato (portare sacco a pelo).  Ricordati che per la domenica 23 giugno a pranzo facciamo un menù condiviso, ognuno porta qualcosa. Il sabato sera  del 22 giugno invece non ci sarà tempo per cucinare e quindi abbiamo chiesto allo cambusiere di Agribio di prepararci qualcosa di vegetariano (10 euro compresa la tessera)”

La parola ai complottisti – Scrive Giorgio Vitali: “DA CHE MONDO è MONDO CHIUNQUE SIA ACCUSATO DI FARE COSE BRUTTE SI DIFENDE DICENDO CHE SI TRATTA DI FANDONIE. OGGI I CREATORI DI PAROLE AD HOC PER LA GUERRA DELLE PAROLE HANNO INVENTATO LA PAROLA COMPLOTTISTA.  POI HANNO DATO L'INCARICO AI LORO "schiavi" (chiamansi schiavi tutti coloro che scrivono per conto altrui) DI LAVORARCI SOPRA CON IMPLICAZIONI DI CARATTERE PSICOLOGICO SE NON PSICHIATRICO. PERTANTO, COLORO CHE DIFFONDONO INFORMAZIONI SU CIò CHE FANNO LORSIGNORI SONO DEI PARANOICI. LORSIGNORI, INVECE, SONO SOLO, POVERINI, I CRIMINALI.”

Le varie componenti del bioregionalismo – Scrive Caterina Regazzi: “Tra le varie componenti che entrano a far parte del vivere in sintonia con l’ambiente naturale e sociale secondo il bioregionalismo il rapporto uomo-animali è l’argomento a me più “congeniale”. Sono veterinaria e mi occupo principalmente di allevamenti proprio in questa zona, allevamenti di animali tenuti per la produzione di alimenti di origine animale.  L’alimentazione, nell’ambito della RBI è sempre stato un argomento molto dibattuto e con opinioni diverse, come è giusto che sia: su questa Terra è impensabile che tutti abbiamo lo stesso sentire nei riguardi delle diverse componenti. Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/05/varie-componenti-del-bioregionalismo-ed.html

Commento di Sonia Toni: “Trovo molto utile il mestiere del veterinario ma essendo animalista convinta, ritengo che nel 2013 continuare a cibarsi di animali sia una cosa aberrante. Certo, gli allevamenti intensivi sono molto diversi da quelli, diciamo, biologici, ma rimane il fatto che comunque si faccia violenza su creature che hanno gli stessi diritti di campare quanto noi.  Personalmente, di fronte alla violenza gratuita, smetto di rispettare le opinioni altrui. Per non parlare dell'aspetto salutistico della questione, dato che ormai tutti i nutrizionisti sono concordi nell'affermare che la carne è un alimento nocivo alla salute. Le proteine si possono prendere altrove e sono più salutari di quelle animali. Chi mangia la carne lo fa solo perchè gli piace. Almeno si abbia l'onestà di dire le cose come stanno senza nascondersi dietro alle tradizioni e ai soliti luoghi comuni”

Replica di Caterina Regazzi: "Non capisco in cosa trova l'utilità nel mestiere di veterinario, questa persona, forse per curare cani e gatti? ed è evidente che chi mangia carne lo fa ANCHE perché gli piace, credo che anche ai vegetariani piaccia il formaggio ed ai vegani piacciano i fagioli. Mangiare non dovrebbe essere un sacrificio. Sul diritto di campare degli animali sorvolo... gli animali allevati per la produzione di alimenti per l'uomo non nascerebbero neanche se non avessero questo utilizzo e forse starebbero benissimo nel loro mondo di anime ma se crediamo nel Karma non è che loro siano anime che debbono incarnarsi per fare il loro percorso evolutivo? Che la carne sia un alimento nocivo alla salute.... se si esagera è ovvio, ma come mai io che da anni non mangio praticamente carne ho il colesterolo ed i trigliceridi alti (ho preso appuntamento col medico così tanto per fare due chiacchiere per lunedì pomeriggio), visto che mangio pure poco formaggio e poche uova? Mah!"

Guardiamo il futuro – Scrive Franco Farina: “Buongiorno! Ieri facendo una passeggiata mi è venuto da scrivere queste cose. A volte con la testa ficcata nella scatola di fiammiferi ci dimentichiamo del mondo che sta fuori. A volte introversi nei nostri pensieri non guardiamo lontano ma rimaniamo fissi in qualche bolla che ci prende l’attenzione. A volte dovremmo guardare l’orizzonte, guardare lontano, nello spazio e nel tempo. Guardare al futuro e a ciò che ci piace creare. E così togliere la testa dalla scatola di fiammiferi o dalla bolla in cui l’avevamo messa. Guardiamo lontano… Creiamo il futuro”

Spilamberto. 2 giugno ecologista - ...noi  del Circolo Vegetariano VV.TT. compiremo un piccolo rito il  2 giugno 2013. saremo sulle rive del fiume Panaro per raccogliere plastiche ed altre immondizie che deturpano l'ambiente, compiremo questo gesto liberamente e per un senso di giustizia verso la nostra Terra. Appuntamento alle h. 18 all'ingresso del sentiero natura di Via Gibellini di Spilamberto (Mo)..... Continua:  http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/05/spilamberto-2-giugno-2013-si-celebra-la.html

Ed avanti avanti avanti… finché non sarà tempo di tornare indietro. Ciao, Saul/Paolo

……………………

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:


"La rivelazione del Sé sorge in colui che è solo desiderio assoluto. Che ciascuno ne faccia l'esperienza! [...] Quando il tantrika penetra ogni cosa con il suo desiderio assoluto, a che servono le parole? Ne fa l'esperienza lui stesso. Che il tantrika rimanga presente, con i sensi vigili disseminati nella realtà e conosca la stabilità" (Spandakarika)

Nessun commento:

Posta un commento