Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 17 maggio 2013

Il Giornaletto di Saul del 18 maggio 2013 – Anima e corpo, controllo delle foreste, virtù asinine, quelli delle banche, Vandana Shiva, sacerdote ab aeternum…


Dipinto di Franco Farina

Care, cari,

Anima e corpo – Scrive Massimo Sega: “Caro Paolo, scusa la mia terminologia non adeguata. Sul tuo Giornaletto di Saul leggo che i seguaci delle tue ipotesi esistenziali distinguono lo spirito o anima dal corpo, come se il primo fosse una entità distinta e separata dal secondo. Come sai io, più che un materialista, sono un realista che si guarda intorno. Orbene, in questa mia analisi, io mi sono accorto che il nostro essere, che possiamo chiamare spirituale, è estremamente condizionato dal nostro corpo. Se il nostro corpo si ammala, anche lo spirito cambia….” – Continua:

Mia rispostina: “Non ho mai affermato che la mente ed il corpo (ovvero l’anima ed il suo involucro fisico) siano separati, anzi ho sempre sostenuto che sono la stessa identica cosa in forme diverse. Il nostro essere esistenziale è come una cipolla suddivisa in vari involucri e nel suo cuore c’è solo il “vuoto”, in senso buddista, ovvero la pura consapevolezza non identificata e non consapevole di sé. Ti consiglio di leggere il mio articolo sulle guaine individuali (kosha) che  segue, ed inoltre ti consiglio per un ulteriore approfondimento di leggere il mio nuovo libro “Riciclaggio della Memoria” (Edizioni Tracce)…” Continua al link soprastante  

Controllare la deforestazione dall’alto – Scrive A.K.: “Presentato in anteprima al Forum delle Nazioni Unite sulle foreste il Global Forest Watch 2.0 un nuovo sistema di monitoraggio delle foreste indipendente, interattivo e sarà anche social perché accetterà informazioni inserite dagli utenti. Il World Resources Institute ha finalmente messo a punto uno strumento importante per controllare lo stato di salute delle foreste a livello planetario: il "global forest watch" - Continua: 

Esistenza del Circolo Vegetariano VV.TT.  – Scrive Eugenio: “Salve, la scorsa settimana son venuto a Calcata con la curiosità, fra le tante, di visitare il circolo ma mi hanno detto che è stato chiuso da tempo. È la verità?”

Mia rispostina: “Caro Eugenio, se vai sulla Home Page del nostro sito vedrai che il Circolo è pienamente operativo, solo che si è spostato da Calcata…”

Alla ricerca della liquidità perduta – Scrive Giorgio Quarantotto: “Coloro che mettono i loro risparmi in banca,  non si domandano mai cosa succede dopo che hanno depositato i loro soldi.. Dagli amici ho avuto importanti informazioni che rigiro, per chi è interessato a capire. - I veri banchieri, quelli che fanno i soldi, sono quelli delle banche private; la BC (Bankitalia) - o la BCE (Banca Centrale Europea) - è solo lo strumento di copertura che i banchieri privati, per giunta azionisti di Bankitalia, utilizzano per proteggersi. Quindi Sovranità Monetaria significa…ridare completamente al Popolo il potere di creare e gestire la massa monetaria e questo significa rendere la moneta al 100% reale cioè tutta la moneta in circolazione deve essere in pezzi di metallo e carta e quindi controllata al 100% dallo Stato….” – Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/05/17/la-storia-di-esau-insegna-che-non-conviene-vendere-la-primogenitura-per-un-piatto-di-lenticchie-ovvero-sovranita-monetaria-e-la-ricerca-della-liquidita-perduta/

Cambiale sociale. Proposta - Scrive Casimiro Corsi: "C'è il progetto della Cambiale sociale promosso da Alba mediterranea che è a portata di mano e non c'è nulla da creare ex novo.Un cittadino può emettere 12000 euro l'anno, 1000 al mese di cambiali sociali, che per  accordo contrattuale non andranno mai all'incasso ma gireranno fino alla scadenza. Poi sono a tasso negativo perché perdono valore ogni mese.  Inoltre l'uso della Cambiale sociale non obbliga alla fatturazione in quanto per la Sezione tributaria della Cassazione: il momento impositivo si verifica alla scadenza e non c'è obbligo di bollo come dice Galloni. Si crea il Reddito di cittadinanza senza uscire dall'euro!"

Abolire la carne? – Scrive SMAC: “18-26 maggio 2013, Settimana Mondiale per l'Abolizione della Carne (SMAC). Generati e poi mandati a morte per essere usati come cibo, senza necessità... A miliardi subiscono questa sorte ogni anno nel mondo.  Rappresentano il 99,99% degli animali sfruttati. Info. abolizionecarne@gmail.com"

Roma agricola – Scrive Giacomo Lepri: “Lavoro, servizi pubblici, aree verdi curate e restituite alla vocazione produttiva. qualità della vita ... un città vivibile. Saranno presentati nel convegno due progetti pilota di gestione di grandi ed importanti aree pubbliche,  attualmente soggette ad abbandono e degrado. DOMENICA 19 MAGGIO, ORE 10.30, CITTà DELL'ALTRA ECONOMIA (Largo Dino Frisullo)”

Virtù somaresca – Scrive Anthony Ceresa: “Nel nostro Paese, esattamente come al tempo dell’Impero Romano, i nemici interni della Casta Imperiale si affrontavano a colpi di velenosi dibattiti accusatori per salvare poltrone e privilegi, e da allora tanto tempo è passato insegnando persino agli asini come fare politica e giornalismo di interesse personale, oltre a ragliare e fantasticare a ruota libera.…” – Continua:

ENI privatizzato alla chetichella - Scrive La Tua Voce:  “Come volevasi dimostrare, la crisi della politica e il succedersi di governi 'tecnici' o 'di larghe intese' genera il terreno più adatto allo spolpamento di quel che resta del patrimonio economico, produttivo ed energetico italiano. La privatizzazione alla chetichella di Eni ne è la prova più lampante. La quota di proprietà pubblica dell'Ente Nazionale Idrocarburi  è stata, per la prima volta nella storia, messa in minoranza nell'ultima assemblea dei soci..."

Piove e tira vento? Il perché delle scie chimiche – Scrive Corrado Penna: “Ci sono  scienziati che vogliono creare “CIELI ARTIFICIALI RIFLETTENTI” per difenderci dal “riscaldamento globale”. Questo ramo della scienza viene detto GEO-INGEGNERIA. Da notare che aerosol artificiale significa che ci sono aerei ed altri mezzi che spruzzano nell’atmosfera sostanze che rilfettono la luce solare. Le proposte dei geoingegneristi sono varie, c’è chi propone di spruzzare solfati, chi fosfati, chi dal particolato di alluminio e bario, chi silice … tutte sostanze pericolose per l’ecosistema terrestre (e per la salute di tutti). Un primo articolo che vi suggerisco è.. - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/05/il-fenomeno-ed-il-perche-delle-scie.html

Scandicci (FI). Libraria – Scrive Il Sentiero: “LUNEDI' 27 MAGGIO ALLE ORE 20,30 presentazione " LA VIA DI SHIN" c/o libreria esoterica IL SENTIERO a Scandicci. Info. il-sentiero@hotmail.it

Firenze. Vandana Shiva – Scrive Gloria Germani: “Serata per la nostra Terra che si terrà al Cinema Odeon di Firenze alle ore 20:30, Lunedi 20 maggio alla presenza di Vandana Shiva. Semi di Libertà e God save the green. Info. gloria.germani@alice.it

Invecchiamento ed età vera – Scrive Spiritual: “La nostra età biologica è da calcolare in base all'efficienza del nostro sistema immunitario. Questa è la conclusione a cui è giunto un team di ricercatori giapponesi che si erano prefissati lo scopo di indagare il perché della differenza di longevità tra uomini e donne. Le donne, che hanno un'aspettativa di vita genericamente più alta degli uomini a livello mondiale, presentano un deterioramento del sistema immunitario più lento. In particolare il prof Hirokawa dell'Università di Tokyo ha notato che il declino dei linfociti T e B, responsabili rispettivamente della protezione del corpo dalle infezioni e della secrezione di anticorpi, è diverso nei due gruppi…”

Lettera aperta al vaticano – Scriveva Luigi Cascioli: “La Chiesa fu costretta a rendere indipendente la figura del sacerdote dalla figura umana allorché, in seguito al comportamento immorale e spesso ateo dei preti, i fedeli si chiesero se i sacramenti celebrati da essi in stato di peccato o di ateismo erano da considerarsi validi. La conferma della validità del sacerdozio qualunque fosse stato il comportamento dell'uomo, data dal Concilio Lateranense, ricevette opposizione da coloro che, vedendo in essa i gravi pericoli che questa decisione poteva apportare al Cristianesimo, negando ogni ragione di sacerdozio cristiano, reagirono confondendo nella stessa persona le due figure (protestanti)…” – Continua:  http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/05/tu-sei-sacerdote-in-eterno-secondo.html

E qui vi lascio a meditare sulle tristi vicende… Saul/Paolo

……………….

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Quando la religione ha benedetto la violenza, la violenza non è diventata sacra, ma la religione è diventata sacrilega” (Jean Marie Muller)

Nessun commento:

Posta un commento