Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 28 maggio 2013

Il Giornaletto di Saul del 29 maggio 2013 – Meditazione collettiva, grilli floppati, domanda alla Bonino, kamikaze nolente, paesaggio Marche, libertà di pensiero...

Meditazione collettiva con Aliberth

Care, cari,

Meditazione collettiva – Scrive Aliberth: “A tutti i praticanti, gli amici e i simpatizzanti del nostro Centro Chan 'Kung.an'...  Abbiamo deciso di avere un momento comune di Meditazione silenziosa da fare tutte le sere alle ore 22,00 in punto. Cinque minuti (ma anche due o tre, per chi non ha troppo tempo...) da dedicare in perfetta sincronicità alla "Consapevolezza di sé e del proprio Respiro".  Quindi, tutti coloro che, in un modo o nell'altro, si riconoscono seguaci e devoti della Meditazione Chan, sono gentilmente invitati a mettersi in uno stato di consapevole attenzione”

Amministrative disertate – Scrive Stefano Davidson: “Qualche riga per cercare di spiegare quello che a mio avviso è importante notare analizzando i risultati di questa tornata elettorale amministrativa. Punto primo, che potrebbe sembrare banale ma che comunque va sottolineato, le amministrative non sono le “politiche”, viaggiano su binari diversi e seguono logiche assolutamente differenti. Punto secondo (che in realtà sarebbe il primo se non avessi prima voluto chiarire un quadro che per me era fondamentale che si prendesse in considerazione): sconfitta di portata clamorosa per tutte le forze politiche, considerando che  ha votato solo il 62,38% degli aventi diritto, contro il 77,16 % amministrative delle precedenti….” -  Continua:  http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/05/28/elezioni-amministrative-2013-ovvero-le-elezioni-che-non-contano/

Liberarsi dal giogo – Scrive Antonio Pantano:Attualmente diversi sono i  casi di fuoruscita dal sistema usurocratico universale. Cito a caso: Islanda. Ungheria. Argentina. Qui i Kirchner, marito prima, vedova Cristina poi, hanno demolito la sudditanza al Fondo monetario mondiale. Si tratta di avere “senso di responsabilità” ed amor di Patria. Cosa che in Europa non è possibile, e tantomeno in Italia, vera colonia degli USA anche militarmente (con 113 basi extra territoriali), in forza dello sciagurato e vessatorio “patto atlantico NATO”, che obbliga i militari italiani a servire i narcotrafficanti in Afganistan, i petrolieri in Irak, gli affaristi in balcania (antica follia di Wilson dal 1920), e la falsa funzione di “peace-keeping” in Libano e altrove, che è mero e vero stato di guerra, in barba al dettato (assai aleatorio e formale) della vigente costituzione italiana, che finge di ripudiarla…”

Domanda alla Bonino – Scrive L’Osservatore Siriano: “Domande al Ministro Bonino e al democratico Occidente: Cosa si intende per Siria oggi? Il legittimo governo che s'è dato il popolo siriano, oppure: la masnada di guerriglieri fanatici che - in nome dell'Islam - si son dati appuntamento sul territorio siriano?..." – Continua:

Roma Ciemmona – Scrive Critical Mass: “Roma pedala ancora. Mentre il sistema è al fallimento e la prepotenza dei mezzi a motore privati si fa sentire sempre più. Quest'anno siamo alla decima edizione della Ciemmona e ancora una volta cicliste di ogni parte del mondo arriveranno a Roma per celebrare la bici e un modo diverso di vivere la città. Critical Mass Roma invita tutte le persone che vogliono realizzare un cambiamento a partire da loro stessi, dai propri stili di vita, dalle loro abitudini quotidiane, ad usare la bicicletta tutti i giorni e ad unirsi alla grande festa/protesta della 10ª Ciemmona tra il 31 maggio e il 2 giugno. Info.  info@ciemmona.org

Grilli floppati – Scrive Ugo Magri: “Flop elettorale di M5S: i followers cinquestelle se la prendono anche con il loro leader, come fa Fabio Z. da Carsoli che, senza girarci intorno, gli scrive «Caro Beppe, adesso il vaffa te lo devi prendere tu». «Bla bla bla bla bla, e poi quando potevate governare e cambiare il paese non lo avete fatto, per cosa credete la gente vi abbia votato? Per giocare alle belle madamine? Come previsto ora avete un terzo dei voti, così sarete contenti, - scrive Agostino I. - Siete riusciti a far tornare in auge Berlusconi. Grazie, davvero grazie, tornerò certo a votarvi, così potrete continuare con le vostre vuote dissertazioni. Nessuno vi ha spiegato che nella vita vi sono delle priorità, e che a volte meglio scegliere il male minore anzichè suicidarsi?»…”

La domanda di Yara – Scrive Marinella Correggia: “Il 27 maggio 2013 in Siria è stata uccisa Yara, una giovane giornalista, Marinella Correggia l'aveva incontrata in occasione del suo recente viaggio a Damasco, questo il suo ricordo. La domanda di Yara: “Arrivano diverse delegazioni internazionali, qui. Ma mi pare che al ritorno nei vostri paesi, a livello di informazione sulla Siria non cambi nulla. Come mai secondo voi?...” – Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/05/la-memoria-di-yara-uccisa-in-siria.html

La crisi che serve, a chi – Scrive G.Q.: “Mario Monti disse : "La Crisi è fondamentale per far fare all'Europa passi avanti, perché la crisi, per crisi si intente la cessione di parte della sovranità nazionale a quello comunitario .. Abbiamo bisogno di Crisi per fare passi avanti". - Napolitano: "C'è la necessità di un nuovo ordine mondiale" - Ma la crisi è qui e ora sulle nostre spalle, ed è evidentemente che è stata ben organizzata a livello internazionale. Da noi Monti ha dato inizio al salasso  per tutti i poveri italiani, come terapia. Saranno forse questi "passi avanti",*Illuminati* verso il  NUOVO ORDINE MONDIALE?  Se è così, allora la democrazia è solo una pia illusione "tra casello e casello" di una strada segnata.”

Commento di B.: “Pessimismo o ottimismo sono categorie mentali, buone per chiacchiere chic da salotto o per lunghe discussioni il cui unico scopo e' raggiungere il nulla con convinzione.  In pratica: chiudiamo blog, canali, discussioni, convegni, mailing list e compagnia parlante?  La battaglia è persa irrimediabilmente?  Non ci rimani che essere coerenti? Di fare il kamikaze  non ho una gran voglia…”

Essere umani, prima di tutto - Prima ancora di essere  cristiani, ebrei, maomettani o buddisti, noi siamo “coscienza” ma tale consapevolezza è talmente offuscata che le nostre intrinseche qualità  vengono sommerse da una pletora di idee, costrizioni e strutturazioni precostituite da vari credo religiosi. Un recinto che impedisce la libertà espressiva in termini di spiritualità naturale dell’uomo. Basti vedere l’uso improprio che viene fatto  del termine “laico” dalla religione cattolica, sottintendendo si tratti di persona  non "ordinata" ma membro della religione. Cosa assurda dal punto di vista  etimologico e glottologico. Ma questo misuso viene portato  sfacciatamente avanti nelle menzioni fatte dal vaticano in riferimento ai cosiddetti credenti “laici”  della chiesa (intendendo persone comuni, capifamiglia od altro non ordinati nella casta sacerdotale ma appartenenti alla religione ….” – Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/05/laicita-di-pensiero-essere-umani-prima.html

Arte deviata – Scrive Enrico Galoppini: “Ormai è un bombardamento a senso unico. Guarda caso, il primo premio d’un celebre concorso cinematografico è andato ad una pellicola che presenta, con abbondanza di scene di sesso spinto, la storia di un amore lesbo. Gli addetti ai lavori e il pubblico degli appassionati plaudono soddisfatti: il Progresso è in marcia!”

Presentazione Guida – Scrive Carlo Consiglio: “Vi informo che presenterò la mia guida escursionistica "Sui  monti d'Abruzzo a piedi + bus volume I" presso il Club Alpino Italiano,  Sezione di Roma, Via Galvani 10, il giorno 21 giugno 2013 alle ore 19,00. Spero di vedervi in tale occasione. Info. presidenza@abolizionecaccia.it”

Festa del paesaggio Marche – Scrive Forum: “Il Forum Paesaggio Marche, insieme alle cittadine e ai cittadini marchigiani e alle 93 associazioni aderenti, vuole festeggiare le 8713 firme raccolte a sostegno della legge d’iniziativa popolare “Per la tutela del paesaggio, lo sviluppo ecocompatibile ed il governo partecipato del territorio regionale” , che è stata promossa dal Forum e che è giunta….” – Continua:

Nuove religioni – Scrive ASCA: “La senatrice del Pd Silvana Amati, componente dell'ufficio di Presidenza di Palazzo Madama, ha ripresentato, con il collega del Pdl Lucio Malan, il disegno di legge dal titolo ''Modifica all'articolo 3 della legge 13 ottobre 1975, n. 654, in materia di contrasto e repressione dei crimini di genocidio, crimini contro l'umanità e crimini di guerra, come definiti dagli articoli 6,7 e 8 dello statuto della Corte penale internazionale''. Il disegno di legge, firmato dai capigruppo Luigi Zanda (Pd), Renato Schifani (Pdl), Gianluca Susta (Sc), Loredana De Petris (Sel) e Vito Crimi (M5S) si prefigge di punire le nuove forme di negazionismo dell'Olocausto, perpetrate anche attraverso i nuovi media”

Mio commentino: “Passi avanti della libertà di pensiero. Un tempo per lesa religione si finiva sul rogo ora si finirà solo in galera. Con ciò sono giustificati ed ulteriormente santificati i sionisti nei loro comportamenti assolutisti. E’ la rivincita di Abele”

UE. La Legge del Menga. Sementi e verdure riproduzione vietata in proprio – Scrive M. M.: “Una nuova legge proposta dalla Commissione Europea renderebbe illegale “coltivare, riprodurre o commerciare” i semi di ortaggi che non sono stati “analizzati, approvati e accettati” da una nuova burocrazia europea denominata “Agenzia delle Varietà Vegetali europee”. La legge si chiama “Plant Reproductive Material Law” e tenta di gestire la regolamentazione di piante e semi…..” – Continua:

Commento di V.M.: “Pure io che mi faccio i germogli in casa dovrò chiedere l’autorizzazione dell’agenzia delle varietà vegetali europee? Io gliela manderei, la richiesta”

Guerre fra maghi. Divinazione varia – Scrive Rita De Angelis: “…per citare fra i tanti libri che parlano dei tarocchi l’opera del francese Wirth scritta nel 1924. Vissuto tra le seconda metà dell’Ottocento e la prima metà del Novecento, Oswald Wirth studiò da vicino il pensiero di Eliphans Lèvi, ebbe contatti con l’eretico Boullan, fu segretario di Stanislas de Guaita, fu testimone della famosa guerra dei maghi, e si affiliò a tutte le più importanti società segrete del tempo.  In poche parole, la sua vita si intreccia nello stesso ambiente culturale e nei tempi che videro la rinascita del pensiero magico, dagli scritti teorici e divulgativi di Lèvi, sino ad arrivare al grande influsso che esso ebbe negli anni precedenti la seconda guerra mondiale….” – Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/05/tarocchi-divinazione-e-guerre-fra-maghi.html

E così, di divinazione in divinazione, vi saluto, Paolo/Saul

……………………………..

Pernsieri poetici del dopo Giornaletto:

“Il mondo non è già fatto: è in costruzione” (Abbé Pierre)

……………..

Nel mezzo della pizza margherita
che ti servirono a Lido di Dante
tu ascoltasti incredula, smarrita
un ogiemme, l’origano parlante:
“Ahi questa sorte dura mi rattrista
mi manca la natura con le piante
trasportami nella verdura mista”.
Ma tu fuggisti da quel ristorante
poi che il pomodoro sordomuto
ti scrisse in rosso – Aiuto – sulle dita,
fu la paura a volgerti all’uscita.


(Claudio Roncarati)

Nessun commento:

Posta un commento