Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 31 marzo 2013

Il Giornaletto di Saul del 1 aprile 2013 – Festa Vegetariana, Salviamo il Paesaggio, Lista Civica Italiana, cristianesimo morto, Armata Brancaleone a Calcata....


Si sente odore di urna....

Care, cari,

Anomalie democratiche (meglio definite: dittatura) – Il governo montales è stato riesumato dal napoletano con gli applausi del grullo. Ora Il PD dovrà governare assieme al PDL in un grande abbraccio. Il grullo ha sbagliato, doveva appoggiare un governo bersani ed obbligarlo alle riforme, ora ce la prendiamo tutti in saccoccia, la famosa saccoccia goldman sachs. Solo in Italia poteva succedere che un governo che non ha alcun seguito, come questo di montales, resti in carica malgrado non abbia la fiducia né del vecchio né del nuovo parlamento, ma viene indicato dal colle ed applaudito infine da tutti partiti. Ma allora che ci siamo andati a fare alle urne?

Roma. Festa Vegetariana – Scrive AVA: “La prossima Festa Nazionale Vegetariana, che quest’anno giunge alla sua 11^ edizione, è prevista per domenica 12 maggio p.v. dalle ore 9,00 alle ore 21,00 in piazza Re di Roma, agevolmente raggiungibile con il Metrò e vari autobus. Il tema della giornata è: Vegetarismo è vita, progresso, benessere” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/03/31/roma-12-maggio-2013-xi-edizione-della-festa-vegetariana-in-piazza-re-di-roma/

Roma. Differenziazione armonica – Scrive Franco Libero Manco: “Sabato 20 aprile, alle ore 17,00 in sede AVA, piazza Asti 5/a Roma, presentazione del libro “Differenze armoniche”. Raccolta antologica di tutte le mie poesie, su  temi sociali, di animalismo, di spiritualità, di amore, di satira... Presenterà la dottoressa Mimma Panarello, leggeranno e commenteranno alcune delle migliori poesie la dottoressa Caterina De Pisis e la dottoressa Isabella Deacutis. Info. 06.7022863”

Cantautori – Diceva Enzo Jannacci: “I cantautori sono nati perché nessuno poteva cantare le loro canzoni e allora le nostre canzoni ce le siamo dovute cantare noi”

Bologna. Salviamo il Paesaggio – Scrive Alessandro Mortarino: “Care Amiche ed Amici, il 4 maggio 2013 (dalle ore 9,30 alle ore 18) il nostro Forum nazionale terrà la sua terza assemblea; la città prescelta è Bologna: ci auguriamo possa consentire logisticamente l'arrivo da ogni parte d'Italia di singoli aderenti, dei referenti dei nostri 141 Comitati Salviamo il Paesaggio locali e dei rappresentanti delle 894 organizzazioni che danno vita alla nostra grande aggregazione..” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/03/bologna-4-maggio-2013-salviamo-il.html

Bologna ignava - Scrive Elio: "Via libera alla distruzione dell'ex centro trasmittente Marconi a Budrio... vince il vile denaro di un supermercato contro il ricordo storico di Marconi"

Rimini. Incontro Civico - Scrive Lista Civica Italiana: "Cari Aderenti, dopo tanto lavoro dedicato alla strutturazione della Lista civica italiana (carta di intenti, statuto, registrazione del marchio, stesura delle bozze del programma ecc.) siamo finalmente in grado di invitarvi al primo congresso nazionale che avrà luogo a Rimini il 13 e 14 aprile 2013. Info. info@listacivicaitaliana.org"

Teramo. Italia che declina – Scrive Giovanni Agresti: “Cari amici, vi segnaliamo l'incontro di giovedì 4 aprile ore 10:30, Aula 2 della Facoltà di Scienze politiche, Università di Teramo, del ciclo Sguardi urgenti e confronti multiculturali sull'Italia che declina al quale ci auguriamo possiate prendere parte. La protagonista di questo incontro sarà la nostra montagna, da tempo vittima di un accelerato processo di spopolamento ma ancora in grado di offrire straordinarie ricchezze culturali che è nostro dovere tutelare e promuovere. Info. gagresti@unite.it”

Cristianesimo morto – Scrive Uriel: “....adesso mi accingo a dirlo: il cristianesimo è stato una importante radice dell’Europa, e ha  fatto parte della tradizione culturale europea. Oggi non più. Ripeto: oggi non più. E sarebbe ora che qualcuno abbia il coraggio di dirlo. Questo non significa che io tolga valore al cristianesimo come passato europeo. Che il cristianesimo sia IL PASSATO dell’Europa nessuno che sia sano di mente oserebbe dubitarne. Ma nessuno che sia sano di mente dovrebbe sognarsi di affermare che il cristianesimo sia IL PRESENTE dell’Europa.
Innanzitutto, nessuno dei suoi valori informa più il pensiero europeo. Quando dite che la persona “ha dei diritti” non state ragionando in senso cristiano, perché in senso teologico la persona non dispone di alcun diritto, ne dispone Dio....” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/03/il-cristianesimo-e-morto-ma-i-cristiani.html

Discorso sulla dieta naturale dell'uomo – Scrive Pierre Tosi commento dell'articolo - http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/09/26/vegani-o-vegetariani-il-tema-dellalimentazione-naturale-senza-ipocrisia-e-finzione-etica/: “Caro Paolo, ho letto l'articolo e sono rimasto stupefatto perché rispecchia alla lettera quel che io penso sull'argomento. Quando parlo di opportuna critica al consumo di uova e latticini,non riguarda certo la forma in cui Tu lo effettui, bensì quella in cui la quasi totalità delle persone, me compreso, è costretta a condurlo.” - Continua al link segnalato

Commento di Caterina: “...dico sempre che forse mangiare il formaggio e certi formaggi soprattutto è meno ecologico e meno animalista che mangiare la carne. Se mangio il formaggio di pecora non ci vedo niente di drammatico se qualcuno mangia anche un po' di carne di pecora. Se mangio formaggio di mucca idem per la carne di bovino. E' impensabile far produrre latte ad animali e poi non saper che fare dei vitelli. Del resto io non vedo la possibilità di un'agricoltura "vegana" ma vedo la necessità di un'integrazione fra agricoltura, allevamento brado o pascolo, concimazione col letame, rotazione delle colture. Andare alla coop a comprare il cespo di insalata sarà anche buono per un animalista ma non credo sia tanto buono per un ecologista profondo. Il vegano amante dei cani e dei gatti poi non lo capisco proprio: cosa mangiano i cani dei vegani... mah! qui mi pare che ognuno vuole rappresentare le proprie convinzioni come se fossero le migliori, io onestamente mi sento da una parte sempre più confusa ma dall'altra sempre più serena, faccio quel che mi sembra più giusto e meno dannoso per me e per chi mi sta vicino, ma anche per l'ambiente... l'alimentazione è solo uno dei fattori che riguarda il nostro rapporto col mondo, poi c'è l'uso che facciamo delle risorse energetiche, l'uso che facciamo delle sostanze nocive per noi e l'ambiente, l'uso che facciamo del nostro tempo e della nostra vita, se siamo o non siamo capaci di dare affetto e amore ai nostri simili e all'ambiente.... ecc. ecc. Che bella la vita!”

Steiner secondo Villa – Scrive Nereo Villa: “Ciao Saul. Questo è il lavoro di stanotte per oggi che è Pasqua. Si tratta di un brano che scrissi nel 1982 e che ho montato stanotte come video, firmandolo con Anonimi Arquatesi, perché non voglio fare il musicista da grande! Pietra di fondazione (Rudolf Steiner - Anonimi Arquatesi - Un caro saluto”

Aumenta la terra (mal)ferma – Scrive Gian Antonio Orighi: “Il prossimo 11 aprile nascerà un nuovo Stato. Si chiamerà Garbage Patch. Pochi ne conoscono l’esistenza, benché abbia dimensioni colossali - due volte il Texas - e sia composto da cinque immensi anelli che spaziano dall’Atlantico al Pacifico. I satelliti non riescono a fotografarlo. La ragione? Semplice: sono immense isole formata da residui, fondamentalmente di plastica dispersa, gettati dall’uomo nei mari.” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/03/aumenta-la-terra-malferma-tra.html

Messaggi subliminali – Scrive Ulrico Reali a commento dell'articolo http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/03/memoria-immaginaria-messaggi.html: “Caro Amico, forse già sai che ho fatto un'analisi comparativa Italia-Europa, durata un decennio almeno. (www.corrierecaraibi.com  Rubrica Speciale). In tale quadro, frequentando siti e forums, ho fatto una constatazione orripilante: - le capacità mentali e ragionative della grandissima parte delle persone italiane con cui ho discusso sono state di livello terribilmente basso ; con conseguenze sulla comprensione dei fatti sociali. La deformazione della realtà, evidente e continuata (fino a chiamare democrazia una plutocrazia), si potrebbe spiegare con l'ipotesi di ricezione di messaggi subliminali ricevuti. - l'altra ipotesi : che la P.I. sia scesa terribilmente di livello. Sono le ipotesi che fa chi è in un Paese avanzato!”

Lo sapevate che... - Scrive Vincenzo Meleca: “Oggi piove e, essendo meteopata, non sono di buon umore. Mi sono messo a lavorare su alcuni schemi in materia di diritto del lavoro e sono venute fuori alcune cosette che non hanno rialzato il mio umore. Così mi è venuta la voglia di far passare il buon'umore anche a voi! Dunque, lo sapevate che... - Che molti sindacalisti e politici hanno potuto farsi accreditare anni e anni di "lavoro" soltanto con una dichiarazione dei loro "datori di lavoro" (i sindacati ed i partiti)?” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/03/lo-sapevate-che-e-poi-dicono-che-grillo.html

Scuola sempre più elettronica - Scrive Avvenire: "Il decreto firmato dal ministro Profumo prevede che i collegi dei docenti dall’anno scolastico 2014/2015 dovranno adottare soltanto libri di testo nella versione digitale o mista (cioè un testo cartaceo con un’integrazione digitale, magari dedicata agli esercizi o a integrazioni). Ad andare in classe con il «tablet» nel settembre 2014 saranno gli studenti che frequenteranno la prima e quarta elementare (scuola primaria), la prima classe delle medie, la prima e la terza classe delle superiori. Per la scuola superiore il decreto prevede una possibilità di proroga di due anni nell’adozione dei libri digitali confermando quelli già in uso. Ma si tratta soltanto di una proroga momentanea"

Armata Brancaleone a Calcata - Nel periodo a cavallo fra gli anni ’60 e ’70 del secolo scorso Calcata era ancora un paesino in via di abbandono, gli abitanti originari stavano tutti trasferendosi nel nuovo centro a monte, la sensazione generale era che a vecchia Calcata stesse per crollare da un momento all’altro, tutti (meno gli anziani che non sapevano rassegnarsi) pensavano solo ad abbandonare il borgo, che non stava più in linea con i tempi moderni, per un ipotetico nuovo e più comodo vivere (sic). Fu proprio in quel periodo in cui il forte collante sociale, che aveva tenuto Calcata difesa da ogni intrusione esterna per migliaia di anni, si stava sciogliendo lasciando il posto al senso di “utilizzazione” delle vestigia del passato, un valore in vendita....” - Continua con racconto sul film L'Armata Brancaleone a Calcata: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/03/larmata-brancaleone-calcata-nella.html

Giornaletto estero – Le letture del Giornaletto di ieri confermano la tendenza “estera”. I) Russia, II) Inghilterra, III) Spagna, IV) Italia, V) USA, VI) Germania... a seguire Irlanda e Francia.

Così fra passato e presente e forse futuro, vi saluto, Paolo/Saul

.................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Il canto del flauto, oh sorella, è pazzia!

Ascoltando quel suono perdo mente e corpo,
il mio cuore è avvinto nella rete.
Oh flauto quali sono i tuoi voti,
quali i tuoi meriti?
Quale potere siede al tuo fianco?
Persino il Signore di Mira
è catturato dalle tue note.
Oh amico, comprendi, il corpo è come l’oceano
ricco di tesori nascosti.
Apri l’antro più intimo ed accendi la lampada.
Nel corpo vi sono giardini, fiori rari,
pavoni, canti armoniosi…
Dentro di te un lago di pura gioia
sul quale i cigni dell’anima giocano.
Al tuo interno vi è un vasto mercato, vai lì,
vendi te stesso ed ottieni un profitto
così grande che non potrai mai spenderlo.
Oh amici, sono pazza d’amore e nessuno lo vede!
L’amore ha tinto il mio corpo
del colore blu del mio Signore,
ogni altro colore è cancellato.
Quando mi coprivo con le cinque stoffe
stavo solo giocando a nascondermi,
ma anche così travestita Lui mi ha preso,
e vedendo la Sua splendente bellezza
gli ho offerto tutta me stessa.
Mira dice che il Suo Signore è oltre ogni lode.
Sin dall’inizio fui a Lui devota,
legata dai vincoli dolci dell’amore,
cercando il latte della Sua presenza,
dimorando costantemente ai Suoi piedi.

Mirabai

Nessun commento:

Posta un commento