Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 18 marzo 2013

Il Giornaletto di Saul del 19 marzo 2013 – Agnello pasquale, fermento grillino, guerra valutaria, modernismo e malattie, biogas nocivo, crop circle....



Care, cari,

Roma animalista – Scrive Riccardo Oliva: “Memento Naturae, Roma For Animals e Istinto Animale organizzano un presidio/fiaccolata contro il sacrificio degli agnelli (solitamente uccisi per la Pasqua) per accendere una luce di consapevolezza nelle coscienze delle persone. Venerdì 22 Marzo 2013 - Dalle ore 17 Piazza San Giovanni (Statua di San Francesco) – ROMA. La manifestazione è aperta a chiunque! Non sarà possibile esporre simboli, bandiere o vessilli di nessuno, organizzatori compresi, come forma di rispetto verso “loro” e anche verso chi vorrà essere con noi presente!” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2013/03/roma-22-marzo-2013-fiaccolata-in-favore.html

Cipro non è lontana – Scrive Giuseppe Turrisi: “L'usuraio parassita vuole continuare a vivere sulle nostre spalle e si arrabbia se il popolo si ribella. La stessa IMU è un modo dei banchieri (attraverso lo stato) di riprendersi i loro soldi (gettito IMU circa 4 miliardi dati a MPS), ciò nel limpido progetto neoliberista per cui anche se il cittadino volesse differenziare l'investimento nel mattone di fatto gli è precluso. Il cittadino dell'eurotruffazona non ha alternative, deve prima lavorare per il banchiere, poi per i governi complici dell'eurostrage e dei banchieri, poi per i mezzi di comunicazione sociale che servono a programmarlo mentalmente, vedi la notizia di Cipro in sordina (sostanzialmente per prenderlo per i fondelli) e quello che resta se resta è per se. Cipro non è lontana, ma del resto neanche la Svizzera...”

Fermento nel M5S – Lettera pubblica di Adele Gambaro: “Cari amici, ieri l'altro è stata la giornata più difficile della mia vita. L'esito della prima votazione ha visto finire al ballottaggio Schifani e Grasso. Alle 13.30 circa siamo entrati nella sala Commissione industria che ci hanno provvisoriamente messo a disposizione per riunirci, e ne siamo usciti alle 16.15 per tornare alle 16.30 in aula a votare. In quelle 3 ore abbiamo visto sfilare sotto i nostri occhi tutta la storia del nostro movimento. Le nostre battaglie contro un potere colluso, il bisogno di restare integri nelle nostre convinzioni, il bisogno di fermarci per sentirvi. Siamo il Movimento della rete, che vuole sentirsi unito e condiviso, anche contestato, ma che abbia la possibilità di confrontarsi e crescere...” - Continua con vari commenti: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/03/fermento-grillino-lettera-pubblica-di.html

Grillo irraggiungibile - Scrive Massimo Sega: "Io ricevo i blog di Grillo ma non riesco a scrivergli. Ho vari indirizzi telematici, ma nessuno sembra raggiungibile. Oggi ho letto che Grillo ha scritto su Adriano Olivetti. Quando ero giovanissimo partecipavo alla sua Comunità e quindi conosco bene i suoi principi e le sue azioni. Ora che Grillo richiami questo imprenditore non avanzato, ma avanzatissimo e serio, mi fa pensare al Movimento 5 Stelle, come all'arca di Noè, in cui salirono i lupi e le pecore. Ma l'arca di Noè ci fu per poco tempo, lo spazio di un diluvio."

Ecovillaggio in Abruzzo – Scrive CIR: “Ciao, siamo ancora in cerca di contadini che comprino terra e ruderi in Abruzzo per nuovo ecovillaggio a 20km dal mare, unico requisito maniche rimboccate perché c'è tanto da fare: strade, pozzi, tetti..e bisogna avere un po' di soldi (relativamente pochi) da investire. Fornisco appoggio logistico e consigli,sono molto ben accette giovani coppie, e tipi cazzuti, purché amanti della natura e intenzionati a dedicarlesi, per creare comunità contadina autosufficiente di tanti nuclei indipendenti che collaborino. Info. marcovaldo1976@gmail.com"

Parole e fatti – Scrive Marco Bracci a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/03/16/papa-francesco-non-solo-critiche-anche-speranze/ : “Il papa insediato da detto: Ho pensato a Francesco d’Assisi come uomo della pace, per questo mi è venuto il nome. Per me è l’uomo della povertà, della pace, che ama e custodisce il creato. In questo momento noi abbiamo una relazione con il creato non tanto buona, dobbiamo migliorare. E poi vorrei una chiesa povera, per i poveri - Vedremo se dirà “urbi et orbi” che pagherà l’IMU, che abbasserà i prezzi di scuole, ospizi e case di cura private (del Vaticano), se venderà, non dico tutto, ma almeno una parte delle sue riserve auree per alleviare le sofferenze della povera gente, povera grazie anche e soprattutto alle vessazioni dei Conquistadores e simili. A proposito, è stato calcolato che se il Vaticano distribuisse a ogni essere umano vivente in terra le sue ricchezze, a ciascuno spetterebbero 1,6 milioni di €....” - Continua in calce al link sopra segnalato

Befera trema– Scrive Floriana: “Trema l’Agenzia delle Entrate di Attilio Befera. A scuotere i vertici del Fisco è un’inchiesta nata a Firenze e che ha portato in carcere la settimana scorsa il direttore provinciale del capoluogo toscano, Nunzio Garagozzo. Accertamenti fiscali “morbidi” in cambio di mazzette è l’accusa del pubblico ministero Paolo Barlucchi. Un’inchiesta che potrebbe allargarsi fino a Roma, dove Garagozzo è stato per anni uno dei più stretti collaboratori proprio di Befera”

Pro consolatio afflictorum – Scrive Roberto Anastagi: “I principali bisogni interiori di tutti i popoli sono: Avere un dio con il quale poter in qualche modo comunicare per chiedere aiuto e conforto contro le paure, le difficoltà, le infelicità, i nostri timori di affrontare la vita in prima persona, un dio che possa indicare la strada giusta da seguire e che possa dare la speranza in una prossima vita migliore. A quel punto, dopo un momento di riflessione, con mia grande meraviglia, la mia amica afrikaner mi ha detto "credo che tu possa avere ragione" e poi saltando ad una conclusione molto più avanti e riferendosi al nuovo papa mi ha chiesto: perciò tu pensi che il papa possa non essere un credente? - Le ho risposto che una persona che ha raggiunto quell'incarico deve aver raggiunto un tale livello di pensiero per cui sicuramente non crede in molte cose in cui credono il miliardo e più dei suoi seguaci” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/03/18/roberto-anastagi-il-creato-e-perfetto-cosi-come-e-non-ha-bisogno-di-alcun-salvatore-anche-il-papa-lo-sa/

Questione Tibet – A commento dell'articolo http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/03/laltra-campana-sul-tibet-e-sulla.html scrive Gianni Donaudi: “Ho detto più volte che la celeberrima"questione-Tibet" è un pretesto per scatenare una apocalittica guerra tra U$A e Cina. E questo tanti/te radical-chic, così amanti del pacifismo dovrebbero capirlo. ma il loro cervelletto glielo impedisce loro...” - Continua in calce al link segnalato

Guerra valutaria in corso – Scrive RiEco: “Le banche centrali, dal 2008 ad oggi, hanno iniettato nel sistema oltre 10 mila miliardi di dollari. Ormai non si tratta neanche più di stampare pezzi di carta con delle parole scritte sopra, ma direttamente di fare click su una tastiera. Ecco il motivo per cui sempre più persone si stanno muovendo per convertire i propri risparmi monetari in oro o metalli preziosi: l'oro e i metalli non si possono creare dal nulla. O, dato che ancora non possiamo pagare la spesa con l'argento, si spostano verso valute stabili, o tutto ciò che possa conservare il valore dei risparmi. D'altronde è la funzione per cui la moneta è emersa nella società” - Continua http://paolodarpini.blogspot.it/2013/03/guerra-valutaria-in-corso-peggio-di-un.html

Lutto nonviolento - Scrive Peppe Sini: "E' deceduta centenaria il 16 marzo 2013 Franziska Jaegerstaetter, la moglie del martire antinazista nonviolento Franz Jaegerstaetter che lo sostenne nell'ora delle scelte, e ne custodì e testimoniò la memoria per l'intera sua vita, fedele agli stessi ideali, unita nella medesima fede, testimone del vero, del giusto, del bene"

Non ci sono alternative a Pier Luigi – Scrive Luigi Caroli: “IO NON SONO CERTO STATO TENERO CON BERSANI. MA MOLTI TUOI LETTORI DIMENTICANO CHE O COMANDA LUI OPPURE TORNA A COMANDARE BERLUSCONI. TERTIUM NON DATUR. RENZI E' UN BAMBOCCIONE PRESUNTUOSO E MONTI VALE UN DECIMO DI QUEL CHE CREDE. E' FACILE CRITICARE. PIU' DIFFICILE PROPORRE MISURE CHE SI POSSANO METTERE IN PRATICA. E DI ALCUNE C'E' URGENTE BISOGNO. LE CAMERE NON POSSONO ESSERE ETERODIRETTE!! GRILLO NON PUO' DIRIGERE UNA PARTE DELL'ORCHESTRA STANDO FUORI DAL TEATRO. SI RASSEGNI A LEGGERE LE RECENSIONI. PER LA PROSSIMA STAGIONE SINFONICA POTRA' CAMBIARE I MUSICISTI E MODIFICARE SPARTITO"

Marche. No biogas – Scrive Barbara: “I Comitati no biogas, guidati da Adriano Mei e Alfredo Sadori, che fanno parte dei Comitati in rete, sono stati ricevuti dal Presidente Spacca per aprire un tavolo tecnico in regione che valuti una rilettura della normativa in vigore. Una rilettura approfondita delle disposizioni autorizzatorie per favorire una maggiore partecipazione dei cittadini e l’applicazione dei principi di precauzione nella fase istruttoria. Sono gli obiettivi di un Tavolo di lavoro che vedrà la partecipazione della Regione Marche e dei Comitati in rete..." - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/03/regione-marche-incontro-dei-comitati-in.html

Relazioni Cuba USA – Scrive Gianni Donaudi: “Il Ministero degli Esteri cubano ha
smentito le dichiarazioni del Governo degli Stati Uniti sulla presunta impossibilità dei suoi funzionari di uscire da La Habana a causa di restrizioni reciproche ai viaggi che obbligherebbero Washington a rispondere in modo uguale. La Sezione di Interessi degli Stati Uniti (SINA) a La Habana ha sempre ricevuto permessi di movimento fuori dalla capitale per visitare detenuti statunitensi e cubani naturalizzati che scontano pene in qualsiasi posto di Cuba, ha affermato a La Habana Josefina Vidal, direttrice della sezione Stati Uniti del Ministero degli Esteri”

Modernismo e malattie – Scrive Corrado Penna: “Diversi medici, biologi, nutrizionisti, hanno messo da tempo in relazione la disbiosi intestinale con moltissime malattie, quasi tutte quelle che sono più diffuse nel nostro mondo occidentale, laddove il cibo è sempre meno genuino, sempre più raffinato e processato industrialmente, e spesso contiene additivi chimici, residui di pesticidi, ormoni, antibiotici. A questo va aggiunto l’uso (e abuso) di antibiotici ed altri farmaci (antidolorifici, cortisonici, pillole anticoncezionali) che rovinano l’equilibrio della flora intestinale distruggendo spesso i batteri simbionti (i batteri buoni, quelli che ci aiutano a digerire, che producono vitamine del gruppo B e rafforzano le nostre difese immunitarie).” - Continua: http://www.aamterranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Conseguenze-sulla-salute-legate-al-mal-vivere-del-moderno-occidente

Commento dell'autore: “L’articolo è un riassunto che spiega in maniera semplice e concisa l’argomento ti assicuro che insegnando a scuola io vedo di persona che la età dei miei alunni ha chiari sintomi di disbiosi è una situazione tremenda anche per questo non riescono a concentrarsi...”

Mostra su Calamandrei a Roma – Scrive Vito: “Il 23 marzo chiude la mostra "Piero Calamandrei - La Fede nel diritto - Avvocatura e Costituzione", in Roma, via Governo vecchio, 3. Mostra organizzata dal Consiglio Nazionale Forense - CNF in collaborazione con la Biblioteca Archivio Piero Calamandrei”

Vita di borgata – Scrive Antonio Castronovi: “ Dopo circa 30 anni dalla prima edizione, esaurita e mai più ristampata, di "Vita di Borgata" di don Roberto Sardelli, la Casa editrice Kurumuny ha edito un'edizione riveduta e aggiornata del libro che, con un linguaggio diretto e accessibile, racconta l'esperienza della "Scuola 725" all'Acquedotto Felice a Roma. Si tratta del racconto di un'avventura umana e pedagogica insieme che si svolse sotto gli archi dell'Acquedotto tra gli anni 1968 – 1973. Chiunque è interessato ad organizzare una presentazione del libro può mettersi in contatto diretto con don Roberto robertosardelli@gmail.com

Misteri e scoperte - Da un sacco di tempo, da quando assistetti ad una proiezione di un documentario sui “Crop Circles” si accese in me la curiosità di conoscere qualcosa di più sull’argomento. Andai persino a visitare il veggente stimmatizzato Giorgio Bongiovanni, che ha un centro di ricerca nelle Marche. Sant’Elpidio a Mare, mi pare si chiami il paese, dove restai in un campeggio, assieme all’amica Lidia Bonura, per almeno una settimana. Leggendo libri e giornali sugli UFO, sulle visioni paradisiache, sui segreti di Fatima ed altro ancora e visitando spesso, a pranzo e cena, il centro di ricerca, dove era anche la redazione di una rivista sugli extraterrestri: “Non siamo soli”. Purtroppo Bongiovanni era assente, sempre impegnato in conferenze all’estero. Perciò non potei stabilire nessuna verità..” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/03/cerchi-nel-grano-fantascienza-misteri.html

E con ciò pure oggi chiudiamo! Ciao, Paolo/Saul

..................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

E quando inerme e intriso di terrore
l’animale sarà nelle tue mani,
prima di togliergli il respiro, la luce, la vita,
guarda l’innocenza nei suoi occhi,
senti il caldo tepore del suo corpo,
accarezza il suo manto villoso,
le sue morbide piume,
le sue squame lucenti;
fa che almeno una sola volta
abbia dall’uomo una carezza,
poi reprimi in te ogni compassione,
ogni senso di colpa
e affonda la lama nelle sue viscere.
Non badare alle sue grida,
ignora le sue convulsioni,
non t’infastidisca la vista del suo sangue,
solo dagli il tempo di dire addio
ai prati fecondi
al cielo sublime
al mare profondo
e poi fallo a pezzi, cucinalo e mangialo,
se ne hai il coraggio.

(Franco Libero Manco)

Nessun commento:

Posta un commento