Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

mercoledì 27 marzo 2013

Il Giornaletto di Saul del 28 marzo 2013 – Più M5S e meno Grillo, OGM, mobilità ecologica, civiltà panteista, Marina Canino, ubris totale, la Roma che ricordo



Care, cari,

Ecco perché non appoggiamo un governo Bersani – Scrive Vito Crimi: “Il Movimento 5 Stelle ricorda che la procedura di conferimento del voto di fiducia nasce con il preciso scopo di far nascere un Governo creando una stabile maggioranza politica. Le votazioni sono nominali, a scrutinio palese, perché i parlamentari, se favorevoli, possano assumersi la responsabilità politica personale di sostenere un Governo, e di farlo in modo stabile. Un impegno così oneroso non può essere sostenuto dal Movimento 5 stelle a favore del Partito Democratico e del suo attuale leader Bersani, e vogliamo qui elencare alcune delle ragioni....” - Continua:  http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/03/27/le-ragioni-di-vito-crimi-sul-perche-il-m5s-non-intende-appoggiare-un-governo-bersani/

Metodo Grillo – A commento dell'articolo sul “metodo Grillo” mi scrive Marina: “NON SONO AFFATTO D’ACCORDO! SEI ANCHE TU MANIPOLATO DALL’INFAME INFORMAZIONE DEI SOLITI?!”

Mia rispostina: “Beh si è può essere d'accordo e non d'accordo... ma non cambia l'umanità di fondo da ognuno rappresentata... Non ti sarai un po' troppo "ideologizzata" cara Marina!? Quello che sogno è un Movimento senza stelle, in questo caso senza Grillo e Casaleggio, composto di persone consapevoli e responsabili (nel senso antico del termine, ovvero persone capaci di dare una risposta (respons abilis) e non semplicemente di reagire sulla base di un “programma precostituito” senza nemmeno sapere se sia buono o cattivo per la comunità e per il momento in cui viviamo… bisogna saper riconoscere le situazioni correnti e rispondere adeguatamente” - Leggete altri commenti ed interventi nel link: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/03/metodo-grillo-meglio-comandare-che.html

Geografia bioregionale – Scrive G.F, geografo, a commento dell'articolo http://retebioregionale.ilcannocchiale.it/2013/03/12/bioregionalismo_ed_il_risvegli.html : “...sono al corrente della Rete Bioregionale e più volte sono andato sul vostro sito. Conoscevo la proposta dei geografi, se ne parlava inter nos già tempo fa. Le province così come sono strutturate non hanno senso, sono costruite su vecchissime basi statistiche poco conformi alle reali esigenze territoriali, di accessibilità, di infrastrutturazione, di morfologia, di caratteri unitari di vario tipo. Solo che ormai in molte di queste si è radicata una forte identità difficile da estirpare, connessa al voto clientelare, e la questione andrebbe affrontata di petto. Occorrerebbe fare tabula rasa di tutte le province e rifarle ex novo con  criteri stabiliti non solo numerici, ma ci vogliono soldi, tempo e un cambio di mentalità. Oppure l'abolizione delle province, se le regioni funzionassero e non fossero anch'esse un coacervo del voto di scambio, e ancora di più della malavita...”

Sistema marcio – Scrive Guido Grossi: “Come è strano il mondo: troviamo normale che l'Italia debba pagare alle banche private internazionali tassi diversi da quelli che paga la Germania per finanziare il debito pubblico. Non siamo mica tutti uguali... ci sono quelli virtuosi e quelli meno virtuosi.. poi accettiamo l'idea che la BCE, quando eroga i soldi alle banche private internazionali, applichi lo stesso tasso, 0,75% a tutte, sapendo perfettamente che ci sono quelle più virtuose, quelle meno virtuose...

Commento di Caterina: “E dico io: (ma se un paese è meno "virtuoso" che in questo momento vuol dire semplicemente che è più povero, gli applicano interessi più alti così si indebita sempre più? è qui secondo me che sta il marcio ed anche la "cattiveria" dei più ricchi”

Milano a passo d'uomo – Scrive Mobilità Nuova: “Il 4 maggio a Milano si terrà la manifestazione nazionale indetta dalla Rete per la Mobilità Nuova: una cordata di cittadini impegnati per la promozione di un modello di mobilità che metta al centro della progettazione delle infrastrutture del Paese non più la circolazione delle auto, ma i bisogni delle persone....” - Continua, con nostra adesione e varie indicazioni:

Lotta per la presidenza – Scrive Fabrizio Belloni: “Pur non essendo una Repubblica Presidenziale, la figura del capo dello Stato, anche se incarnata ogni volta da un peggior figuro ha assunto una rilevanza che va al di là della Costituzione. Ed il dimenarsi della casta dimostra che i partiti non esistono più, almeno come forze operanti, essi ululano contro la magistratura, che altro non fa se non occupare lo spazio che la politica inesistente ha lasciato libero. E quando le forze sociali (non solo i partiti, ma anche i sindacati, i cosiddetti "ordini", ecc) non funzionano più, sale alla ribalta l'Istituzione. Ed il presidente, anche se di una repubblichetta delle banane, acquisisce un potere certo, duraturo (sette anni!), decisivo. E' solo la sempre solita lotta di potere, la miserabile guerra per la poltrona e per gli affari”

Roma. Imparare a mangiar sano – Scrive Claudia Minenna, sessuologa e psicoterapeuta: ”L’assunzione errata di alimenti, sia nella quantità che nella qualità, può essere uno dei fattori principali nella determinazione di stati patologici quali: ipertensione arteriosa, malattie dell’apparato cardiocircolatorio, sovrappeso e obesità, carie dentarie, osteoporosi, litiasi biliare e steatosi epatica, diabete tipo 2, malattie metaboliche, gozzo da carenza iodica, alcune forme di tumori. Diversamente, una alimentazione ricca di frutta, verdura e con un adeguato contenuto di cereali e legumi protegge dalla comparsa di diverse patologie, in particolare alcuni tipi di tumori e malattie cardiovascolari ed aiuta a mantenere il peso..” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/03/27/roma-22-aprile-2013-percorso-vegetariano-di-psicoeducazione-alimentare/

Francavilla. Territorio Zero - Scrive Alessandro Marescotti: “Giovedì 28 marzo 2013, alle ore 18:00, alla libreria Ubik di via Regina Elena n.83 a Francavilla Fontana, sarà presentato il libro “Territorio Zero”. Ospite della serata l’autore, Angelo Consoli, presidente del CETRI e direttore dell’Ufficio Europeo di Jeremy Rifkin. Introduzione del prof. Vincenzo Cavallo e intervento dell’ing. Angelo Semerano.

Viterbo. Inaugurazione M5S – Scrive Stefano Fiori: “Inaugurazione della sede M5S in Piazza del Gesù, Giovedì 28 Marzo alle ore 18:00. Sarà un luogo di incontro con i cittadini per arricchire le iniziative avviate. Info. grilliviterbesi@gmail.com “

Le radici della civiltà – Scrive Francesco Paolo d’Auria: “ ..sulla parola civiltà esiste la interpretazione filosofica che io condivido solo in parte essendo per me la civiltà anche sinonimo di progresso. Non basta intendere per civiltà l’evoluzione del pensiero, tanto è vero che i grandi pensatori dell’antichità erano non solo pensatori ma matematici, fisici, astronomi e così via. Tornando a bomba, oggi la civiltà non è più quella del pensiero ma quella dei consumi, quella della tecnologia. E’ incivile chi, come me, non sa usare il computer come i grillini che pare siano dei maghi della tastiera, del twitter e del telefonino i phone .. di conseguenza io sono incivile e i grillini civilissimi. Pare che il Papa stia inseguendo questo concetto di civiltà e, nel frattempo, non si sa mai, per tema di fare la fine di Benedetto emerito, non fa che ingraziarsi ad ogni occasione i...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/03/il-paganesimo-come-radice-di-civilta.html

Civita Castellana. Programmi agricoli – Scrive Adele: “Caro Paolo, come attivista del M5S vorrei precisare che c'è un nutrito programma sull'agricoltura che abbiamo presentato tramite i nostri Portavoce alla Regione Lazio e per vederlo basta andare sul Blog e scaricarlo. Inoltre nella sede di Civita Castellana dove vivo è appena partito un tavolo di lavoro per riunire gli esperti del settore agricolo... chiunque voglia partecipare è benvenuto. Per il resto, sono appena entrati questi ragazzi nelle istituzioni e a me sembra che già la musica sia cambiata... diamogli tempo, a mandare tutto alle ortiche si fa in un attimo, un bacione a Caterina, la vostra sempre ottimista”

Mia rispostina: “Cara Adele, come stai? Qui fa un po' freddino ancora stenta la primavera, forse dal lato del Tirreno è meno freddo, chissà... Interessante il programma che volete portare avanti per la Regione Lazio, nel caso contattate il prof. Giuseppe Altieri che sta anche collaborando con alcuni senatori M5S per tamponare gli ogm...... ed anche il prof. Benito Castorina che si occupa di vetiver. Per quanto riguarda il M5S ti informo che l'ho votato anch'io ed è per questo che me la prendo a cuore sul suo futuro.. non ce l'ho con i grillini e nemmeno con Grillo solo che se si vuole che il movimento cresca Grillo deve lasciare la gestione democratica agli eletti, che debbono a loro volta crescere...”

Ancona. Contro l'elettrodotto Fano Teramo – Scrive Barbara Archeri: “INCONTRO DEI COMITATI RIGUARDANTE IL PROGETTO ELETTRODOTTO FANO-TERAMO. GIOVEDI' 11 APRILE 2013, ORE 9,45, VIA TIZIANO 44 PRESSO LA SEDE REGIONE MARCHE AD ANCONA. Info. comitatoaltafiastrella@gmail.com

Cambiamenti climatici innegabili – Scrive Filippo Mariani: “Se c'è ancora qualche saccente in malafede che dice che i cambiamenti climatici ed i fenomeni estremi meteo sono solo una fantasia di ambientalisti e catastrofisti visionari, si faccia avanti! Quello che è accaduto la settimana appena terminata ha dell'incredibile. Chi ha visto il film "the day after tomorrow" ricorderà la scena in cui iniziano a grandinare palle di ghiaccio grosse come meloni. Era pura fiction allora, oggi invece è realtà! Non è di tutti i giorni che una serie di violente tempeste di grandine procurassero morte e distruzione.” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/03/cambiamenti-climatici-innegabili-europa.html

Ecologia e signoraggio bancario – Scrive A.F. commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/03/26/ecologia-profonda-ed-analisi-su-signoraggio-giudeofobia-e-varie-ideologie/: “Cari/e signori/e, altro che "superamento degli steccati ideologici" qui rispunta continuamente la divisione in "noi" e "loro" dove "l'altro" è sempre "inferiore", "retropensante", "subumano", "criminale", etc. etc. insomma il "vezzo" di criticare, attaccare, demonizzare la persona, non le sue idee e/od azioni. Appare in tutta la sua evidente concretezza l'immagine, come giustamente scriveva Jean-François Revel che "L'ideologia è quella brutta bestia che pensa al posto tuo". Ma non è questo l'unico problema dell'eterna "logomachia" ("guerra delle parole", in greco) di cui molti sono vittime, spesso inconsapevoli, ma a volte anche carnefici..” - Continua in calce al link con altri commenti e mia rispostina

Putin chiede un Brics speciale – Scrive Dedefensa: “Il presidente russo Putin ha annunciato che proporrà, alla prossima riunione dei BRICS del 26-27 marzo a Durban, in Sud Africa, una decisa estensione del ruolo principalmente economico di questo gruppo di cinque potenze, finora abitualmente viene definito troppo frettolosamente, "mondo emergente"...."

Piani diabolici in corso – Scrive Joe Fallisi: “Uno dei motivi per cui il repellente vampiro  si è posato sulla giugulare libica è perché essa contiene enormi quantità non solo di sangue-petrolio, ma anche di sangue-acqua... sì, acqua d'ottima qualità, che grazie ai regali orwelliani lo sarà sempre meno. Ci troviamo in pienissimo Kali Yuga, e i Signori del caos nella dissoluzione sono a casa loro. La conquista usuraia del mondo ne prevede anche l'impestamento, perché alla base c'è l'ubris totale, ovvero la pretesa di ri-creare, come unici rappresentanti in terra del mostro Yahweh, veri semidei infernali, un neo-mondo, una neo-natura (compreso il neo-cibo e la neo-acqua). Sembra allucinazione o fantascienza. Tra non molti anni sarà la realtà"- Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/03/ubris-totale-e-monatti-del-kali-yuga.html

Roma. Sciamanesimo e vestalità – Scrive Vesta: “ Il 4 APRILE ORE 17,30 a "LETTERE CAFFE'" via di San Francesco a Ripa 100 (Trastevere) Roma, MARINA CANINO, studiosa di MAGIA, MITI, ASTROLOGIA e DIVINAZIONE presenterà il libro di CORRADO CARDOSO "LUPI, SCIAMANI, GUERRIERI: alle ORIGINI dei LATINI" conversazione aperta sul tema: "SCIAMANESIMO delle ORIGINI ed ELEMENTI SCIAMANICI nella ILIADE, nelle Tradizioni popolari ed altrove". MAGIA e SCIAMANESIMO sono le tradizioni più antiche ed anche più universali che si conoscano. Anche il grande brodo del VILLAGGIO GLOBALE contiene molti più elementi sciamanici (INTERNET, SPETTACOLO) di quanto non sembri a prima vista. OBLIO e STRUMENTALIZZAZIONE sono stati il destino di un patrimonio vastissimo e ricchissimo, che oggi potrebbe essere risolutore su qualsiasi piano, dall'amore alla guerra, dall'architettura all'economia. Info: 339.5772560"

La Roma che ricordo - Per me Roma è solo un ricordo. Un pezzo della mia vita sta a Roma ma non ce la faccio a ritrovarvi le mie radice pelose. Da Roma me ne sono andato per sempre….. Questo in parte mi preoccupa poiché se dovessi scrivere un libro su Roma, come pare che dovrei fare prima o poi, come farò a presentarlo a Roma? Come potrò affrontare la madre matrigna bellamente e coraggiosamente senza svenire per la puzza dei sottopassaggi, senza sentirmi appiccicato di sudiciume fino al midollo, senza strabuzzare gli occhi sulle nefandezze delle strade delle piazze irriconoscibili e deturpate? Chi mi confermerà che quella è proprio Roma, la Roma che ricordo? Eppure, l'amico Michele Meomartino mi ha comunicato che è stato nominato "responsabile" di una nuova collana chiamata Olis, con la casa editrice Tracce, con cui uscirà a breve il mio libro "Riciclaggio della Memoria". La novità confidatami da Michele mi ha incoraggiato a ripescare nelle mie memorie. Visto che, prima o poi, potranno trovare accoglienza editoriale per la gloria futura della capitale che mi diede i natali e mi vide crescere. Roma è stato anche il luogo in cui vissi l'esperienza più forte di ascetismo e dove incontrai numerosi santi e saggi..” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/03/la-roma-che-ricordo-e-lincontro.html

E con ciò pure oggi vi saluto, ciao, Saul/Paolo

.................................

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

Hanno distrutto il tuo amore e ti hanno dato una logica priva di vita.
Hanno distrutto la tua intelligenza e l’hanno sostituita con l‘intelletto.
Hanno distrutto la tua vita, la tua vitalità e ti hanno imposto un modello di vita impantanato, un programma di vita.
Hanno distrutto tutta la tua celebrazione e ti hanno trasformato in un bene di mercato”
(Georges Ivanovitch Gurdjieff

...............

Torneremo infine tutti riabitanti di questa nostra Madre Terra... che mai abbiamo lasciato se non nel pensiero. Bentornati a Casa.....” (Saul Arpino)

Nessun commento:

Posta un commento