Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

venerdì 29 marzo 2013

Il Giornaletto di Saul del 30 marzo 2013 – Pasqua, GAS Vignola, quadro astrale di Francesco, veganesimo ed ecologia, teatro selvatico, AIDS, Remo Remotti


Foto di Giorgio Di Genova

Care, cari,

Pasqua – Scrive F. S.: “Sicuramente l'avvento di Papa Francesco in questi giorni è stato il nostro raggio di sole che ci ha ridato quella speranza di cui avevamo bisogno. Facciamo tesoro delle sue parole per spazzare via le nostre ombre. Dedichiamo questi giorni di festività pasquale a ritrovare la nostra serenità, estraniamoci dagli ennesimi deludenti fatti politici e ritroviamo le forze e le energie per tornare a credere, a sperare, a ricostruire il nostro futuro e quello dei nostri figli. Buona Pasqua”

Papa Francesco buono – Scrive Caterina: “FINALMENTE UN PAPA L'HA DETTO: A PASQUA NON MANGIATE AGNELLO E CAPRETTI. Tra le comunità cristiane più antiche, l'agnello era rappresentato sulle spalle del pastore e simboleggiava l'anima salvata da Cristo. La sua uccisione per Pasqua non ha alcun fondamento nella tradizione cristiana, semmai ha radici nel Vecchio Testamento. È un rito cruento, in forte contraddizione col concetto di Resurrezione, che porta con sé il rinnovamento della fede e della speranza. È un rito non necessario in una società, la nostra, già impregnata di violenza e di morte, che serve soltanto a soddisfare gli interessi dell'industria alimentare (parole di papa Francesco)” -Continua:  http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/03/28/pasqua-pasquale-pasquino-pasquinata%E2%80%A6-poco-accalcata/

Vignola. Giornata della Terra– Scrive GAS Vignola: “Il 22 Aprile di ogni anno si celebra la Giornata mondiale della Terra istituita da oltre 40 anni (1971). Oltre un miliardo di persone si prevede parteciperanno nel 2013, in tutto il mondo, a questa giornata con iniziative che suscitino consapevolezza e impegno per la salvezza dell’ambiente terrestre. Quest’anno, 2013, intendiamo celebrare questa giornata anche a Vignola con alcune iniziative nelle giornate 19-22 Aprile...” - Continua:

Stati infetti d’America - Scrive Identità: "Secondo i nuovi dati rilasciati dai Centri federali per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione (CDC), negli Stati Uniti nel 2008 (ultimo anno disponibile per tutte le malattie) il numero totale dei cittadini infetti da malattie sessualmente trasmissibili era arrivato alla cifra monstre di centodieci milioni. Per la precisione: 110.197.000. Un terzo dell’intera popolazione. Lo studio è stato pubblicato nel numero di marzo di Sexually Transmitted Diseases, giornale scientifico per lo studio delle malattie sessualmente trasmissibili”

Civita Castellana. Yoga rimandato – Scrive Adele Caprio: “Cari amici, il ritiro di yoga integrale con Viajay Gresele annunciato per Pasqua è stato rimandato al 25 aprile/1° maggio per cause indipendenti dalla nostra volontà. Mai come in questo periodo abbiamo bisogno di una ricarica energetica e chi è stato da noi ad agosto dello scorso anno sa bene di cosa stiamo parlando.. - Info. lenuvole.yoga@live.it

Quadro astrale di papa Francesco: Non solo numerologia (vedi: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/03/numerologia-applicata-al-nuovo-papa.html) al papa Francesco gli facciamo anche l'oroscopo... Così forse si capiranno meglio le propensioni e le spinte che lo animano nel suo percorso. Qui di seguito alcune annotazioni, interpretazioni e spiegazioni sul suo quadro astrale. Joe Fallisi: “Ecco qualche annotazione a proposito di Mercurio e di Venere rivoluzionari (i giudizi dei classici cui rimando, relativi alle geniture, sono ovviamente da adattarsi al tempo dell'anno).” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2013/03/quadro-astrale-di-papa-francesco-al.html

Ed ancora... Siria. Pianeti nefasti - Ancora da Joe Fallisi: "L'anno che va da marzo 2013 a marzo 2014 vedrà soffrire terribilmente il popolo... per cause pregresse, nodi che verranno, implacabili, al pettine... gli astri che danno la vita, Sole e Luna (e la Luna è il corpo della nazione, il popolo), sono tra loro in quadrato ed entrambi in aspetto coi malefici - la Luna defluisce da Marte, piccolo malefico, e si applica a Saturno, grande malefico... per quanto riguarda specificamente la Siria, il nemico armato e distruttore (Marte) è in 9° Casa, viene dall'estero, dal lontano... mentre in IV, dentro i confini della stessa patria, si è infiltrato e installato come un cancro il nemico per antonomasia"

Italia ingiusta - Scrive V:V.: "Il vice presidente della Commissione e commissario UE alla Giustizia Viviane Reding, presenta a Bruxelles i risultati di un monitoraggio sulla giustizia, che pone l'Italia agli ultimi posti della graduatoria, una grave – anche se non sorprendente denuncia, e immediatamente scatta la cortina fumogena, il depistaggio. Tutto viene riassunto in: Giù le mani dai magistrati"

Goldman Sachs su Beppe Grillo – Scrive Il Fatto: “Il vero problema dell’Unione europea, a cui il blocco del Paesi del Nord dovrebbe pensare seriamente, non è Cipro ma l’Italia con il fattore Grillo“, ha detto Jim O’Neill, presidente della divisione asset management della banca d’affari.

Signoraggio e giudeofobia – Sigismondo Zamboni implementa il discorso su
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/03/26/ecologia-profonda-ed-analisi-su-signoraggio-giudeofobia-e-varie-ideologie/ precisando: "Lascio giudicare alle lettrici e ai lettori se il piccato commento di A.F. sia una reazione per essere stato colpito nelle sue convinzioni effettivamente filo-fasciste o sia semplicemente dettato dalla preoccupazione per la sopravvivenza di gabbie ideologiche, quella lodevole preoccupazione che si ritrova nelle ispirate parole di Paolo. Nel primo caso, sarebbe quanto meno ridicolo che un nostalgico della più rigida e intollerante di tutte le ideologie lamentasse in chicchessia la presenza di convinzioni ideologiche! In realtà esistono estimatori dei principi base del nazifascismo (razzismo, autoritarismo, autocrazia, vitalismo violento…) che oggi si celano dietro la fine delle ideologie, per riproporre nella sostanza la medesima disgustosa ricetta..” - Continua nel link indicato

Commento di Maralis: “Il giudizio morale non ci compete ed anzi abbassa il livello spirituale, ma in questo mondo della dualità e della relatività, avere il discernimento tra il bene e il male ci spetta eccome! Anche nella Manava Dharma Sastra é scritto :" drish adrish vivek!" cioé saper distinguere i veri guru dai falsi guru! Questo proprio perché  noi vediamo la sola jiva negli esseri e non siamo nella posizione di Uttamadhikari che vedono il Paramatma anche in un criminale come potrebbe essere stato Hitler! pertanto in quanto anime condizionate non dobbiamo confondere i diversi livelli di percezione!altrimenti non dovrebbero esistere né tribunali né prigioni né l'amministrazione della giustizia! infine del pensiero positivo io apprezzo l'aspetto che ci fa crescere e talvolta anche guarire dai malanni vari, ma tanta retorica insita nel movimento "new age" che se ne fa portabandiera è insopportabile!”

Veganesimo ed ecologia profonda – Scrive S.Z.: “Caro Paolo. Esiste un aforisma dell’arguto Oscar Wilde: più conosco gli uomini, più amo le bestie. Esemplifica molto bene la misantropia che talvolta sta al fondo dell’ecologismo radicale, veganesimo incluso: comprendo molto bene il Tuo accenno, caro Paolo, perché a me è capitato di frequentare vegani intransigenti che parevano spinti molto più dal desiderio di conquistarsi una posizione di superiorità morale, che da reale compassione per gli animali. Ciononostante io, che non sono vegano e sono vegetariano non rigoroso, non concordo su un giudizio così netto..” - Continua:

Mia rispostina: “...per il fatto alimentare, è giusto lasciare libertà di scelta.. le propensioni verso l'onnivorismo, il vegetarismo od il veganesimo sono anche esse di origine "biologica" e come tali vanno accettate. Nella mia analisi sulla dieta "naturale" mi riferivo essenzialmente alla descrizione dell'anatomia comparata riferita all'uomo che lo pone tra le specie essenzialmente "frugivore" (quindi a bassissimo tasso di consumo di carne o prodotti di origine animale). Nella mia critica ai vegani tenevo essenzialmente in conto la solerzia di alcuni d'essi legata a motivazioni prettamente "morali" e quindi ideologiche.” - Continua in calce al link soprastante

Imperia. Arte postale – Scrive Gianni Donaudi: “PROGETTO DI ARTE POSTALE. TEMA: KRI$I GLOBAL E, FORMATO LIBERO. SPEDIRE ENTRO IL 31 MAGGIO a GIOVANNI DONAUDI, Via Andrea Doria N. 5 - 18100 – IMPERIA. LE OPERE VERRANNO ESPOSTE PRESSO IL CIRCOLO CULT. "ATTRITO" in Via Bartolomeo Bossi, 43, Borgo Foce, IMPERIA. – Info. Cell. 329.4905854”

Casalecchio. Con.tatto.tantrico – Scrive Vera: “PRESENTAZIONE APERTA e GRATUITA del contatto tantrico, venerdì 5 aprile alle ore 20,30 alla palestra "Studio Movimento Danza" in Via Verga 3 a Casalecchio di Reno Bologna. (Zona Ind. Ikea). Confermare la partecipazione al 347.7321875 entro il 3 aprile”

Selva di Gallignano – Teatro Selvatico: Scrive Teatro Trucioli: “Il Teatro Selvatico è un Teatro nato dalle evocazioni di un particolare ambiente (tradizioni, storia, ricordi, immagini, presenze e suoni di natura…). Con il T.S. l’ambiente naturale diventa una presenza immediata ed ineludibile, sia per i partecipanti-attuanti al Laboratorio di preparazione della performance di T.S., sia per gli spettatori-fruitori degli eventi di T.S.: soprattutto per i ragazzi, particolarmente sensibili a questo tipo di approccio.” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2013/03/selva-di-gallignano-5-aprile-2013.html

Padova. Maialini da adottare - Scrive Grazia: "Cerco casa x maialini vietnamiti stupendi 2 cuccioli con la loro mamma dolcissimi e molto molto affettuosi verranno ceduti a chi ha intenzioni di ucciderli.... ho convinto il proprietario a NON farlo e a darmi tempo per trovargli un buon posto per poterli farli vivere dignitosamente, sono animali stupendi da compagnia, i cuccioli sono grandi quanto un gatto e la loro mamma è alta circa 50 cm, buonissima! Info. 3394519424 - 0499131468"

Bologna. Antistasis – Scrive Contaminati: “Xm24, Via Fioravanti 24, Bologna, 10 Aprile, L'insurrezione in corso. Presentazione del libro omonimo con l'autore Gustavo Esteva. Crisi sociale e alternative dal basso: difesa del territorio, beni comuni, convivialità Dalle 19.30 – Aperitivo. 20.30 - Presentazione e incontro
22.30 - Concerto Benefit: AlphaSud - Musiche popolari di tradizione orale
Giacomo Bertocchi, Clarinetto - Giusi Lumare, Percussioni - Michele Murgioni, Basso Tuba - Salvatore Panu, Fisarmonica - Carmine Scianguetta, Flauto”

AIDS e Luc Montagnier - Chi consiglia la prevenzione profilattica, chi raccomanda l’astinenza, chi propugna il lasciar fare alla natura, chi denuncia che questa malattia è stata inventata in laboratorio dai soliti dr. Stranamore… e chi invece descrive l’immunodeficienza come una male della psiche od una disfunzione dovuta a squilibri ecologico ambientali. Del tema AIDS me ne sono occupato molto anche in passato poiché a Calcata vi sono stati i primi casi italiani conclamati di immunodeficienza e diverse persone vi sono morte a causa di ciò… Ricordo che quando ci fu il primo amico morto “Simone”, scrissi una lettera ad Eugenio Scalari, che allora dirigeva Repubblica, e lui la pubblicò su Venerdì integralmente, era intitolata “AIDS, la lebbra del 2000” in essa denunciavo l’inaccuratezza e la incapacità di affrontare questo problema da parte della medicina ufficiale, che da allora ne ha fatto un businnes… Ancora sono di quell’opinione” - Continua:

Problema-reazione-soluzione - Scrive A.F.: "Forze occulte (ad esempio le banche) preparano le situazioni negative per la popolazione e poi le mettono in azione; con un'apposita campagna di stampa si terrorizza l'intera società in modo da scatenare paure incontrollate, enfatizzando persino condizioni che non hanno niente di pericoloso, in modo che siano accettate condizioni anche gravose per l'uscita dalla crisi; gli stessi che hanno preparato, criminalmente, il problema ed hanno causato reazioni (anche suicidarie) nella popolazione, si presentano come l'unica soluzione. Allora cosa aspettiamo a svegliarci dal'ipnosi televidiota, a buttare a mare i nostri servitori infedeli (politicastri traditori), rivelatisi camerieri di quegli sporchi banksters che manovrano nell'ombra, coperti mediaticamente dai complici giornalastri da strapazzo?"

Ricchi e poveri – Scrive Caterina Regazzi: “Ho appena finito di leggere il libro Ricchi e poveri di Nunzia Penelope e l'ho trovato molto interessante, anzi, direi importante per l'immagine completa che da per la nostra situazione. Speriamo che persone che conoscano bene questo stato di fatto si diano da fare a livello di parlamento e di futuro governo per rimediare almeno a queste disparità. Finché però non si rivoluziona la situazione della finanza non credo che se ne uscirà. L'Italia sta diventando un paese povero senza aver fatto niente di diverso dagli ultimi 30 anni.... quindi qualcuno ci sta mangiando in testa. Le banche invece di essere organismi che custodiscono e fanno fruttare i soldi dei risparmiatori prestandoli a chi ne ha bisogno, ad interessi "giusti", li usano per speculazioni senza dare alcun aiuto alla nostra economia. Senza contare tutto il resto. Anch'io ho amiche e amici, neanche più giovani, che stanno pensando di andare all'estero per intraprendere delle attività, con meno burocrazia e minori balzelli economici e fiscali. Riusciremo ad uscire dallo stallo?”

Roma addio - Scrive Vittorio Marinelli: “Paolo, due cose, la prima è Remo Remotti con la sua famosa canzone, l’altra, anzi, che metto per prima, è un’altra scemenza che scrissi una ventina di anni fa, prima che mi si inaridisse l’arteria poetica, piuttosto che la vena - Negli occhi di ogni donna che vedo, rivedo il mistero della creazione, quando due scintille s’incontrarono e da esse, scaturì la vita” - E Remo:...”A Roma salutavo gli amici. Dove vai? Vado in Perù. Ma che sei matto? Me ne andavo da quella Roma puttanona, borghese, fascistoide, da quella Roma del “volemose bene e annamo avanti”, da quella Roma delle pizzerie, delle latterie, dei “Sali e Tabacchi”, degli “Erbaggi e Frutta”, quella Roma dei castagnacci, dei maritozzi con la panna, senza panna, dei mostaccioli e caramelle, dei supplì, dei lupini, delle mosciarelle…” - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2013/03/il-ricordo-di-mamma-roma-di-remo-remotti.html

E così pure oggi ve saluto... Ciao, Saul/paolo

...................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Per un futuro migliore

Meno aerei e più biciclette.
Meno automobili e più ferrovie.
Meno oggetti e più informazioni.
Meno pacchi  e più internet.
Meno cemento e più alberi.
Meno imballi e più spazio.
Meno merci e più comunicazione.
Meno fretta e più pazienza.
Meno stress e più benessere.
Meno soperchierie e più sicurezza.
Meno ingordigia e più salute.
Meno stoltezze e più responsabilità.
Meno profitto e più umanità.
Meno sfruttamento e più misericordia.
Meno prepotenza e più saggezza.
Meno privilegi e più solidarietà.
Meno sprechi e più sobrietà.
Meno pubblicità e più respiro.
Meno frastuono e più silenzio.
Meno consumismo e più integrità.
Meno feticci e più relazioni umane.
Meno narcisismo e più condivisione.

(Respirare)

Nessun commento:

Posta un commento