Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 30 ottobre 2012

Il Giornaletto di Saul del 31 ottobre 2012 – Ciclo della Vita, Ferrari faziosa, Sicilia in analisi, confidenze spirituali, bioregionalismo psicospirituale





Care, cari,

Il Ciclo della Vita. "Spiritualità Laica.... nell'eterno ritorno all'esistenza.
Iersera al baretto di Treia sono andato a godermi un secondo cappuccino bollente e ne ho approfittato per leggere qualche notizia locale. Con piacere ho notato che si sta affievolendo la moda orgiastica della mascherata di Halloween. Nelle Marche pochi sono gli appuntamenti dell'orrore ed inoltre è sorta una competizione diretta fra i festeggiamenti cristiani della Vigilia di Ognissanti e quelli consumisti delle birrette e coriandoli di Halloween. Ma fra i due ancora una volta abbiamo potuto inserire la nostra ricorrenza del Ciclo della Vita, che da tanti anni celebriamo in varie forme culturali laiche. E' il perenne ciclo della morte e rinascita, della consapevolezza di vivere in un mondo che sempre cambia e si rinnova. Questo processo chiede attenzione e per questo la cerimonia del 31 ottobre è per noi importante. Chiamarla Samahin o Vigilia d'Ognissanti o pure Halloween (storpiatura di All Saints Eve) è inimportante... in fondo ognuno la festeggia come gli compete, in spirito tamasico, rajasico o satvico. Purché la cosa avvenga con "spirito" ovvero senza implicazioni ideologiche inutili e dannose e senza inutili contrapposizioni. Lo spirito è libero e non è descrivibile od etichettabile, come potrebbe esserlo la mente od il corpo. Ed inoltre la spiritualità laica non è certo una nuova filosofia, assolutamente no! Semplicemente è un modo di esprimere qualcosa che c'era già, nella via personalizzata di ognuno del ritorno a casa. Per una sorta di simpatia che percepisco verso tutte le persone con le quali riesco a condividere emozioni e sentimenti ho pensato che potesse essere utile (per me e per loro) chiarire alcuni aspetti di questa celebrazione che - in fondo- ancora si rivolge alla persona. Poiché (comunque) dalla persona dobbiamo partire in quanto depositaria della prima scintilla di Coscienza dalla quale tutto deriva. Non voglio infatti sminuire il valore di questa persona, e come "questa" anche tutte le altre che pazientemente seguono e precedono. Bene, anche questo 31 ottobre si compie un altro Ciclo. Saremo a San Severino Marche nel campo di Lucilla Pavoni per una significativa cerimonia condotta da Sonia Baldoni, seguirà uno sharing collettivo e la successiva condivisione del cibo vegetariano da ognuno portato. Vi aspettiamo. Programma: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/10/appuntamento-bioregionale-san-severino.html

Commento di Michele Meomartino: “Caro Paolo, io e Fabiola,  saremo da te. Partiremo in mattinata per giungere prima di pranzo. Che dici, porto qualcosa per pranzo? Potrei raccogliere erbe spontanee mangerecce (sonchus, tarassaco, cicoria, bietola, ortica,...). Sarà mia cura pulirle e lessarle a casa mia. Per il Samahin da Lucilla ho intenzione di contribuire con una bella frittata di borraggine. Ne ho tanta dietro casa in una zona assolutamente incontaminata. Invece Giovedì 1 Novembre lo dedicheremo al tuo libro. Se per te non è un problema, resteremmo con te a Treia sino al 2 Novembre per andare nel pomeriggio a Castelfidardo dove con Sonia presenterò il mio libro. Da li torneremo in Abruzzo”

Mia rispostina: “Caro Michele, sarà un vero piacere condividere con te e Fabiola le erbe selvatiche abruzzesi e la frittata di borragine, anch'io preparerò qualcosa, magari un primo piatto. Mi farà piacere stare con voi fino al 2 novembre almeno potremo lavorare tranquillamente al libro sul bioregionalismo, ecologia profonda e spiritualità laica... di cui ho già il canovaccio pronto”

Grecia (e presto Italia) – Scrive Liz Alderman: “La vita in Grecia è cambiata radicalmente da quando è cominciata la crisi del debito, ma sono pochi gli ambiti che più del settore sanitario evidenziano come il cambiamento è stato enorme. Fino a poco tempo fa, la Grecia aveva il tipico sistema sanitario: chi perdeva il posto di lavoro godeva per un anno dell’assistenza sanitaria e dei sussidi di disoccupazione, ma nel caso in cui non potesse permetterselo era curato in ospedale anche al termine di queste indennità. Le cose sono cambiate dal luglio 2011, quando la Grecia ha firmato un altro patto per ottenere un prestito da altri paesi e scongiurare il collasso..” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/10/30/grecia-e-tra-poco-italia-per-pagare-il-debito-alle-banche-i-malati-vengono-lasciati-senza-cure-mediche/

Nonviolenti al PD - Scrive Mao Valpiana: "In occasione del termine della Settimana ONU per il Disarmo (24-30 ottobre 2012), il Movimento Nonviolento ha scritto una lettera ai partiti del centro-sinistra, impegnati nel confronto per le primarie, chiedendo un impegno maggiore ed esplicito contro le spese militari e per l'abolizione del programma di acquisto dei cacciabombardieri F35"

USA imita Israele – Scrive Gianni Donaudi: "L’assassinio come istituzione di Stato. C’è qualcosa di hollywoodiano e di orwelliano – e non poteva essere altrimenti, essendo l’ideologia del totalitarismo americano imbevuta di fiction e di eufemismi – nel nome scelto per l’ultima organizzazione segretamente approvata da Obama: «Disposition Matrix». Ovvero «griglia di eliminazione» o smaltimento. Quel che si «smaltisce» sono esseri umani. «Disposition Matrix» è la nuova agenzia governativa che tiene ed amplia la lista unificata e continuamente aggiornata, e collegata con gli apparati operativi, indica i sospetti da uccidere in tutto il mondo in modo «extragiudiziale», coi droni o altri mezzi. Ne ha dato notizia il Washington Post"

Torino. L'altra voce sui marò – Scrive Federazione Anarchica di Torino: “Durante la notte del 30 ottobre 2012, di fronte alla concessionaria Ferrari di via Boggio a Torino, è comparso uno striscione con la scritta “la Ferrari difende i marò assassini”. La Ferrari ha corso il gran premio d’India con i colori della Marina militare italiana sul cofano. La Brigata Folgore ha chiuso la rievocazione militarista e fascista della battaglia di El Alamein, fischiando il ministro perché non è ancora riuscito ad ottenere la liberazione dei due marò italiani detenuti in India per aver ucciso a fucilate due pescatori del Kerala. Quelli della Folgore sono abituati...” - Continua:  http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/10/laltra-voce-sui-maro-assassini-protesta.html

Montesilvano. Oli ed azioni – Scrive Olis: “In Via Toscanini, 14 a Montesilvano (Pe). Domenica 4 Novembre, ore 18.00. Oli essenziali e Profumi: Come prepararli personalizzandoli a cura di Rosana Crisante, aromatologa - Life Coaching: la chiave per lo sviluppo della persona e dei suoi potenziali! Un percorso di trasformazione e miglioramento fondato su Consapevolezza, Responsabilità ed Azione, a cura di Attilio Giordano, Formatore motivazionale. Ingresso Libero – info: 393.236209"

Roma. Massenzio Arte - Scrive Azzurra di Meco: "Massenzio Arte. Via Palermo 28 - Roma. Il 3 novembre si inaugura il nuovo spazio culturale del centro di Roma, con la rassegna “Vie di Fuga” promossa dalla Music Theatre International. Il Polo Massenzio si pone come luogo di incontro, confronto e scambio artistico per avvicinare il pubblico a realtà artistiche affermate ed emergenti, di respiro locale, ma anche nazionale e internazionale. Info. azzurradimeco@fastwebnet.it"

Trieste. Uranio in arrivo – Scrive Michele Boato: “..prime notizie sul trasporto nucleare a Trieste in un articolo apparso sul Piccolo di Trieste: Uranio in porto il 5 novembre, piano top secret. Il carico, superscortato e monitorato dai tecnici Arpa, scenderà al Molo VII dalla viabilità carsica. Massimo riserbo, vertici in Prefettura”

Bioregionalismo psicospirituale - Secondo tutte le religioni e filosofie, ed anche secondo la moderna scienza, è il movimento, l’azione o mutazione, che crea il mondo. L’energia sprigionata attraverso il cambiamento sopraggiunto nel “quid” originario statico si è propagata in uno svolgimento, apparentemente infinito, che utilizza i canali conduttori dello spazio e del tempo. Secondo questa teoria della creazione graduale dell’universo si immagina un “inizio” chiamato Big Bang (il grande botto) in cui la concentrazione energetica statica giunge ad una fase critica di incontenibilità e ne consegue un collasso che è poi l’inizio dello spazio tempo e coincide con la proiezione manifestativa in cui l’energia assume forma gradualmente. La gradualità e continuità della creazione viene misurata attraverso un “aspetto” che sempre accompagna, potremmo anche dire registra, il processo creativo. Questo aspetto è immanente e trascendente ed è la coscienza, la quale è parte integrante, una sorta di sapore o qualità intrinseca, dello svolgimento energetico in corso – Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2012/10/bioregionalismo-psicospirituale.html

Civita Castellana. Analisi delle Stelle - Scrive Adele Caprio: "Cari amici delle Nuvole, il mese di novembre è caratterizzato dalle energie di Scorpio, energie che quest'anno vedono, come grande protagonista, Saturno, appena entrato nel segno... (Vedere qui: http://www.lenuvoledicivita.it/gazzetta_nuvole/gazzetta11-12.pdf) - Questo mese vi presentiamo l'associazione Civiltà dell'Orto con la quale abbiamo stretto un gemellaggio e che ospiterà il 4 novembre 2012 il nostro seminario sugli Stadi Evolutivi... l'autunno, si sa, è la stagione della ripresa dello studio e della ricerca per cui vi proponiamo, come ogni anno, i nostri corsi di Espansione della Coscienza che partiranno anche a Roma e a Savona. Info. lenuvole.yoga@live.it"

Scempio per denaro – Scrive Econew: “Paesaggio, ennesimo scempio dell'ambiente e della legalità: autorizzata colata di cemento su coste, aree archeologiche, boschi e fiumi? Al Senato si celebra un altro incredibile tentativo di Condono dell’abusivismo edilizio (il 16°, in questa Legislatura). Stampa e TV non se ne erano accorte ….. !”

Sicilia. Analisi postelettorale – Scrive Pierpaolo Farina: “Dunque, le elezioni in Sicilia le ha vinte il partito dell’astensione con quasi il 53% dei consensi. Rispetto al 2008, l’affluenza è crollata di oltre 20 punti percentuali. Questo è il primo elemento politico imprescindibile per poter fare qualsiasi analisi politica seria su questo voto.
Qualcuno dirà che quattro anni fa si votava in concomitanza con le politiche, che si aveva un giorno in più, ma a ben vedere sono scuse che reggono poco: la verità è che nessuna delle opzioni in campo ha veramente convinto i siciliani....” - Continua:

Commento di Giuseppe Turrisi: "Che spettacolo ne vedremo delle belle..... Grillo scenderà a compromessi? Bloccherà tutte le mozioni non allineate al suo programma? Manderà in stallo la regione siciliana? Gli faranno un proposta che non potrà rifiutare? Proporrà il ritorno alla sovranità? Applicherà lo statuto siciliano di autonomia? Farà togliere le basi militari americane in Sicilia? ecc. ecc. ecc. comunque andrà sarà uno spettacolo. Caro paolo, la politica che parte dal cuore per la comunità è la più alta spiritualità laica che possa esistere"

Gelosia - Scrive Naladiyar: "Lakshmi, bellissima Dea dell'Abbondanza, e Sarashwati, Signora del Sapere, non convivono mai con lo stesso uomo. La ragione è antica come il tempo: gelosia!"

Mio commentino "Tradotto in termini occidentali leggasi ..Venere e Minerva..."

Confidenze spirituali - Ognuno ha i propri segreti, esperienze che si tengono celate per non offuscare l’immagine di sé, oppure per evitare che ci siano dei fraintendimenti inopportuni.  Ad esempio tempo addietro   mi è capitato di rileggere la storia di Mansur Mastana un santo sufi che avendo ottenuto l’esperienza del Sé, lo dichiarò pubblicamente affermando “Ana’l-ahqq” che significa “Io sono Dio”. Ovvio che in una religione dualistica come quella musulmana tale affermazione fu presa per eresia e Mansur fu condannato a morte. Ma anche sul patibolo egli rideva e continuava ad affermare “la verità” della sua esperienza ma gli altri non potevano capire e semplicemente pensarono che fosse impazzito e comunque meritevole di morte. - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/10/confidenze-spirituali-laiche-sulla.html

Commento di Carlo: “E adesso me lo dici!? Ora, che siamo inguaiati. Ma assai assai!”

Ecco con questo vi saluto, ciao, Paolo/Saul

.............................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Prometti a te stesso:
Di essere talmente forte che nessuno potrà disturbare la tua pace interiore.
Di augurare Salute, Felicità e Prosperità ad ogni persona che incontrerai.
Di fare sentire a tutti i tuoi amici che c'è qualcosa di bello in loro.
Di guardare il lato positivo di tutte le cose e fare in modo che il tuo ottimismo diventi realtà.
Di pensare solo il meglio, di lavorare solo per il meglio e di aspettarti solo il meglio.
Di essere felice del successo altrui come se fosse il tuo.
Di dimenticare gli errori del passato e spingerti verso grandi successi nel futuro.
Di essere sempre allegro e di donare un sorriso ad ogni creatura che incontri.
Di dedicare talmente tanto tempo a migliorare te stesso da non avere tempo per criticare gli altri.
Di essere troppo grande per preoccuparti, troppo nobile per arrabbiarti, troppo forte per avere paura e troppo felice per avere problemi.
Di avere una buona opinione di te stesso e proclamarlo al mondo, non con grandi parole ma con grandi azioni.
Di vivere avendo fede che il mondo intero sarà dalla tua parte finché tu sarai fedele alla tua parte migliore.”

(Christian D. Larson)

Nessun commento:

Posta un commento