Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 9 ottobre 2012

Il Giornaletto di Saul del 10 ottobre 2012 – Equitalia, vetiver, risveglio al femminile, Amritananda a Milano, plastica di recupero, carne infelice



Campo del Vetiver di Aprilia

Care, cari,

Letterina di Caterina: “...sono tornata a casa tardi anche oggi, ma avevo una mezza frittata ed avanzi delle verdure dell'arpia ed ho mangiato in fretta. Ho anche raccolto qualche fiore di zucca in giardino, che mangerò stasera e fra poco vado a piantare una piantina che ho sradicato per la strada sembra un tipo di menta, a foglie piccoline, molto profumata. Ti ho detto che stamattina sono tornata ad Ospitaletto? La settimana scorsa c'era un gran bel sole e salutando il tipo gli ho detto: "Spero che sarà così anche la prossima volta che verrò". Ed invece oggi c'era addirittura la nebbia. Di solito quando devo andare là all'andata faccio la strada per Marano e al ritorno quella da Castelvetro, che è alquanto accidentata. Ma oggi, anche perché al ritorno dovevo passare da Marano per lasciare il prelievo di mangime che dovevo fare, ho fatto la strada da Castelvetro, pensando che è sempre meglio "vedere le cose almeno da due punti di vista". Certo che è diverso fare una strada in discesa: si vede tutto il panorama dall'alto, la macchina va a giri bassi e tutto sembra semplice. In salita invece... la strada mi pareva addirittura più stretta del solito e stavo molto attenta perché temevo che arrivasse qualcuno di corsa nell'altro senso, in più la nebbia.... mi pareva di non arrivare più. La parte "brutta" di strada (dipende dai punti di vista) saranno stati 10 km, non di più, e ci ho messo in fondo un quarto d'ora, ma i chilometri mi sono sembrati almeno 20 e il tempo non passava mai! In compenso in quel tratto non ho incontrato neanche una macchina, né nella mia direzione né in quella opposta, ma tanti fiori gialli ovunque (e al ritorno ne ho anche raccolti assieme a quella specie di menta), uccelli vari tra cui due giovani fagiane sul ciglio della strada. Quando sono arrivata ed ho detto che avevo fatto quella strada mi hanno guardato un po' storta e un cliente che era lì, con cui discutevano di caccia diceva: "Da quelle parti si incontra solo qualche cacciatore, ma oggi è martedì e la caccia è chiusa e poi ormai di cacciatori non ce ne sono più!". Io mi sono allontanata verso l'ufficio borbottando fra me e me: "Meno male!” - E' stato bello!...”

Mia rispostina: “... mi hai fatto sentire con te!”

Equitalia blindata – Il monti mario ha blindato la SPA vessatoria degli italiani, gli enti locali non potranno più ricusare i servigi di equitalia. Un decreto ad hoc è stato studiato dagli avvoltoi al governo. Scrive Antiequitalia: “COME  VOLEVASI  DIMOSTRARE: è comunque inutile (per gli enti pubblici che non riscuotono direttamente) sostituire Equitalia, con qualcos'altro, se non cambia la legge. E per cambiarla non bisogna neanche riscriverla del tutto. Basta togliere le DEROGHE (eccezioni razziste). (significano che la legge è uguale per tutti Ma "alcuni" sono... più "uguali" di altri !) ebbene sì, per stravolgere il senso teleologico delle legislazioni (da umanista a favore di banca)...” - Continua dolorosamente: http://paolodarpini.blogspot.it/2012/10/equitalia-bullonata-per-legge-dal.html

Commento di E.M. “Avanti spediti alla schiavizzazione della popolazione ormai inebetita ed inoltre avanti con lo scioglimento dell’Arma dei Carabinieri e insediamento di un corpo militare (Eurogenfor) sovranazionale immune a qualsiasi legge”

Pane e vetiver ad Aprilia – Scrive Benito Castorina responsabile del Campo del Vetiver di Aprilia: "Carissimi, Come sapete visitare i giardini del vetiver è un’occasione unica in Italia e forse unica al mondo. Nel vivaio percorrendo i viali fiancheggiati dal vetiver, si gode di un’energia particolare determinata in parte dalle proprietà del vetiver che purifica aria terra ed acqua ma molto più dal continuo rigenerarsi nelle espressioni di gratitudine dei visitatori verso la natura, natura che ci viene incontro offrendoci piante che hanno del miracoloso...” - Continua in calce: http://retedellereti.blogspot.it/2012/10/29-ottobre-2012-aprilia-comune.html

No ad un’amnistia indiscriminata – Scrive Arrigo Colombo: “Il Presidente Napolitano denunzia l’attuale situazione carceraria di sovraffollamento e invoca un provvedimento di clemenza. Non possiamo accettare un’amnistia indiscriminata, come l’ultima concessa sotto il governo Prodi, basata sul numero d’anni di pena residua, senz’alcuna preparazione seria del carcerato al suo rientro in società. Misura dannosa al carcerato stesso, che torna a delinquere e spesso ripiomba in quelle carceri in cui da poco era uscito; e dannosa alla società. L’amnistia può essere concessa solo dopo un’attenta valutazione  del crimine, della coscienza maturata dal carcerato (non solo la cosiddetta buona condotta), della sua volontà di comportamento futuro, delle possibilità concrete di re-immissione nella società”

Ritorno alle scimmie – Scrive Luigi Cardarelli: “Milioni d'anni ci vollero per passare dai nostri antenati scimpanzè australopitechi alla successiva specie ominide dell'homo habilis, dell'erectus e del sapiens. Il grande cambiamento avvenne quando furono abbandonate le foreste dell'Africa australe e della Rift Valley per viver le savane; da raccoglitore a cacciatore, da habilis ad erectus. Tale lunga era rivoluzionaria portò al raddoppiamento della scatola cranica e quindi all'evoluzione del cervello....” - Continua: http://retedellereti.blogspot.it/2012/10/la-lunga-marcia-per-ricongiungerci-alle.html

Ologramma tridimensionale – A commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/10/06/ologramma-tridimensionale-il-mondo/ scrive Carlo Consiglio: “...e infatti, quando le molecole - ma soprattutto le cellule - che costituiscono il nostro cervello si distruggono, tutta l'informazione ivi immagazzinata scompare. È per questo che ognuno di noi da piccolo deve imparare a leggere, scrivere e far di conto, e tutto il resto. Nel contenitore che chiamiamo corpo, non c'è altro che il corpo...”

Torino per tutti - Scrive Topos: "MEDITAZIONE DELLE 108 PERLE DEL SOLE Venerdì 12 Ottobre 2012. Dalle 21,00 alle 23,00 a TOPOS in Via Pinelli, 23 - Torino. Gradita prenotazione - Info: 011/7600736 / topos@topostopos.it"

Risveglio al femminile - E la Dea disse: "Ti accorgerai del Risveglio perché le tue sensazioni saranno più intense, come se tu sentissi per la prima volta. All'inizio combatteranno l'una con l'altra e potrai sentirti confusa: respira con loro e non temere, presto troveranno il passo per danzare insieme” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/10/sintomi-di-un-risveglio-al-femminile.html

Milano per Amritananda - Scrive Emanuela: "Cari amiche e amici, chiediamo il vostro aiuto per reperire in donazione o prestito alcuni materiali che serviranno per l'allestimento a Malpensa Fiere in occasione della venuta della nostra cara Amma.
Servirebbero: Centrifuga per succhi di frutta (potenza almeno 700W - tipo Philips HR1861/20), Frullatore (potenza 750/800 W), Ventilatore a piantana a 3 velocità, Calorifero elettrico, Carrelli per il trasporto merce orizzontale a 4 ruote - portata 150 kg, Carrelli per il trasporto merce verticale a 2 ruote - portata 150 kg, Materasso singolo altezza almeno cm 20, Giochi per bambini età 3/10 anni in ottime condizioni, Pastelli scatole 24 pezzi, Pennarelli atossici punta grande, Pennarelli atossici punta fine, Pittura a dita, Acquerelli atossici 12 colori. Nel caso poteste donare o prestare qualcuno dei materiali in elenco contattate: emanuela-acquisti@amma-italia.it"

Disfida d'arte a Barletta – Scrive Gianni Donaudi: “Up patriots to Art – Engagez-Vous!” sotterranei Castello BARLETTA a cura di Luna Pastore dal 13/10/2012 al 04/11/2012 – Vernissage Sabato 13 ottobre 2012. Ore 19.00”

Plastica romagnola biodegradabile – Scrive Raffaella Brogiolo: “Una scoperta che promette una rivoluzione ecologica a colpi di canna da zucchero, e dimostra come un modello produttivo sostenibile per l'ambiente alternativo a quello odierno basato sul petrolio è possibile. L' azienda italiana bio-on nata nel 2007 e attiva nel settore delle
bioplastiche ha brevettato un nuovo polimero utilizzabile per fabbricare un nuovo tipo di plastica totalmente biodegradabile, utilizzando gli scarti della produzione agricola. Il nuovo prodotto, a cui è stato dato il nome di minerv-pha, in omaggio al paese romagnolo minerbio dove è stato concepito, viene realizzato attraverso la fermentazione batterica degli scarti della canna da zucchero o della barbabietola” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2012/10/minerbio-romagna-bella-romagna-in-fiore.html

La truffa del Columbus Day – Scrive Gianni Donaudi: “Colombo è chiamato da alcuni  intellettuali argentini di origine scandinava IL GRANDE IMPOSTORE. Infatti il primo a toccare l'America di cui si ha notizia fu ERIK IL ROSSO.  IL COLUMBUS DAY IN USA E' UNA TRUFFA ::: INFATTI COLOMBO HA "SCOPERTO" CUBA, E NON E' MAI STATO NEGLI ATTUALI USA”

Commento di Antonio Pantano: “In epoca di "wilipedia" gli equivoci imperano.
C'è chi ha studiato la vera natura e figura di Colombo, nato a Genova certamente, ma figlio naturale del ricco finanziatore genovese di molti dei suoi viaggi verso occidente, e verso le isole del centro del continente americano. Colombo MAI fu nelle terre degli attuali USA. Come è indiscutibile che, secoli prima di lui altri siano approdati colà, nella zona nord. Ma essere stato figlio del papa che precedette Alessandro VI Borja che poi "destinò i confini" tra Spagna e Portogallo è cosa poco nota, comunque oggi storicamente assodata, e persino "incisa" su marmo nella romana basilica di san Pietro. Circa le "celebrazioni da strapaese" utili alle camorre newyorchesi, velo pietoso! Ma queste appartengono alla carenza di basi storiche degli USA, che hanno anche inventato l'esportazione della "democrazia" per assecondare l'imperialismo dei grandi affaristi” 

Carne infelice – Scrive Francesco Pullia: “Siamo circondati, sommersi, da mistificazione e malafede. Spesso e volentieri, ci si appiglia a costruzioni mentali pretestuosamente strumentali pur di non scalfire credenze che, se si sgretolassero, metterebbero in crisi le basi di un sistema al tempo stesso ideologico ed economico. Il rapporto con gli altri animali, con i non umani per intenderci, è la cartina di tornasole di questa condizione, perché rimanda ad un insieme di ordini sedimentato, stratificatosi nel corso del tempo. Un insieme fondato sullo sfruttamento, sulla violenza, sull’assoggettamento, sull’annientamento dell’altro...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/10/09/francesco-pullia-carne-infelice-e-latte-dannoso-passa-al-vegetarismo-etico/

Resoconto incontri bioregionali – Scrive Teodoro Margarita: “Caro Paolo, sono stato a Milano (il 6 ottobre) a Genuino clandestino e poi a Bergamo (il 7) al convegno organizzato dal gruppo locale di Civiltà Contadina. Vi ho partecipato da protagonista e in tutti e due gli eventi ci sono stato dentro con intensità. Ovviamente non ho potuto essere ubiquo, a Milano, presso la Cascina Torchiera Occupata, c'erano diversi momenti, contemporanei, di dibattito, io ho preso parte all'incontro sui semi contadini. A Bergamo era un convegno strutturato e dunque ho seguito tutto dal momento del mio arrivo. Ho preso appunti e a casa ho già steso un resoconto, solamente il riassunto sono due pagine, credo che scriverò tutto, eventualmente ritieniti libero di fare l'editing, anche se credo che, pure tra noi, si parli sempre troppo poco, certi temi vanno sviscerati con cura e i dettagli formano l'insieme, specie nel caso di dibattiti e situazioni complesse come queste che si sono verificate tra Milano e Bergamo in questi due giorni ottobrini. Dammi qualche giorno, ne verrà fuori certamente del buono. Già stasera comincio ad organizzare il tutto”

La Svizzera si prepara - Scrive Maurizio Lodi: "Swiss Army is preparing for unrest in Europe. Switzerland is expected because of the euro crisis with violent unrest in Europe and will therefore strengthen the defense at the borders. During maneuvers is already practicing for the worst of riots, demonstrations and refugees...."

Nun so' scie.. so' sciemenze.. - Scrive Angelo Bona: “Dal 2003 il Ministro della difesa, autorizzò ufficialmente le forze aeree Usa (USAF) a sorvolare gli spazi aerei dell'Italia. Lo "Zio Sam" può ora gestire la nostra ionosfera come gli pare. La joint venture si chiama "Cooperazione Italia-Usa su scienza e Tecnologia dei cambiamenti climatici". Evviva! Evviva! Cantava il grande Renato Carosone: "Tu vuo fa l'americano...". Le sostanze tossiche adoperate per le operazioni militari di aerosol sono composte da metalli quali l'alluminio e il bario, polimeri, silicati ecc.. Purtroppo l'alluminio è tossico non solo per il sistema nervoso, ma anche per tutto l'organismo compresa la tiroide. Forse si devono ringraziare gli esperimenti climatici e le chemtrails per giustificare l'ecatombe della funzione tiroidea di milioni di italiani. Vi consiglio di verificare la salute della vostra tiroide se soffrite di depressione, astenia, difficoltà di concentrazione, irritabilità, insonnia ecc.....” Continua se volete: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2012/10/09/h-a-a-r-p-le-scie-chimiche-nun-so-scie-so-sciemenze-chiedete-ad-attivissimo-son-solo-nuvolette-lunghe-lunghe-colorate-dalle-fate/

Commento di Alex: "... ma i pervicaci, ottusi sostenitori del regime diranno che va tutto bene e sono solo teorie "complottistiche" (e sono pure ignoranti perché il complottista non è chi denuncia il complotto ma chi ne fa criminalmente parte)"

Uffah, mi sono pure stufato... Ciao, Paolo/Saul

.........

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:


Emergenza rifiuti a Napoli

L’immondizia guadagna la finestra.
Il rosso me lo porta l’eritema
poi dà un tocco di verde l’itterizia
risalta in campiture d’anemia
arrossa sbianca trasmuta verdastra
la mia faccia d’italiano inquinato
è il Tricolore della malattia.

Claudio Roncarati
(lo psichiatra poeta)

Nessun commento:

Posta un commento