Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

martedì 1 dicembre 2009

Il Giornaletto di Saul del 1 dicembre 2009 - Kabuki, Natale e Pasqua, Giornata Mondiale AIDS, Papa Ratzinger e Dalai Lama, cani e gatti a Rignano..

Care, cari,

mi sono ricordato di vecchie recite messe in scena dal teatro povero dei De Palma (e pure quello del VV.TT.), leggendo una letterina di Angelina sul teatro giapponese:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/11/30/%e2%80%9ckabuki-provocazione-scenica-del-giappone%e2%80%9d-%e2%80%93-teatro-da-guitti-teatro-da-parrocchia-teatro-da-vv-tt-si-ci-siamo-pure-noi-dentro/

Scrive Angelina, un'altra letterina: "Capisco che scrivi anche perchè tutti possano leggere, ma a volte ho come l'impressione che quello che dici sia del tutto "scollegato".... Comunque, io non nulla da "insegnare" ma solo da imparare! E ti ringrazio perché, ancora una volta, mi hai irradiato con un raggio di Luce che va a confluire con tutti gli altri raggi di quella stessa Luce.....
A monkey's history X: "Sono seduto di fronte alla finestra sorseggiando una tazza di thè indiano di seconda scelta. La vita procede come sempre, le lancette dell'orologio non escono dal quadrante e a mezzogiorno fa sempre più caldo di mezzanotte. Ma qualcosa sta cambiando, in me e fuori di me. Sono ormai mesi che una sensazione mi scuote fin nel profondo dell'animo, una domanda, una domanda che ne racchiude altre mille. Chi sono le scimmie? esistono? cosa le spinge a fare quel che fanno? tutto è perduto? Purtroppo abbiamo pochi brandelli di bit riguardo alle scimmie, ma qualcosa lo sappiamo. Le scimmie sono ovunque, sono intorno a noi, usano i bagni in cui defechiamo, annusano l'aria che respiriamo, sono con noi in ogni azione della giornata, quando andiamo in banca, quando facciamo la spesa, quando paghiamo le tasse, quando facciamo l'amore. Ma cosa o chi sono le scimmie? difficile a dirlo, l'unica cosa certa è che una volta erano come quegli animali che comunemente chiamiamo scimmie, poi qualcosa è cambiato. Sappiamo che il primo passo l'abbiamo fatto noi, che le abbiamo rinchiuse, ma ora, ora, ora è tutto confuso. Non possiamo essere sicuri di nulla, premo la tastiera ma non sono sicuro se sto realmente compiendo quest'azione o se è solo una mia proiezione mentale, una neuro-simulazione interattiva creata dalle scimmie al fine di convertirci in ... non lo sappiamo. Sappiamo solo che si organizzano, che hanno delle regole ferree e che le nostre scelte apparenti sono un sottoprodotto delle loro decisioni"

Scrive Elke Colangelo: "Complimenti Paolo, ci sono tante notizie così interessanti da te... ora ho letto questa delle rivoluzionarie scoperte del dr. Ryke Geerd Hamer, io ci credo fermamente lo posto sul Facebook. Ho letto il tuo articolo sul piercing, e scommetto che la maggior parte delle persone, come me, non ha mai riflettuto su questo aspetto delle cose. Quanta utile informazione che diffondi, ti sono tanto grata! Oggi ho trovato questa succosa sui mulini eolici, ecco il link: http://www.liberalcafe.it/index.php/economia-e-ambiente/la-grande-truffa-dei-mulini-a-vento/ ....io insisto sul Facebook e l'ho inserito oggi. Fa freddo da te immagino, sono calate di molto le temperature in questi giorni"

Prossimo evento culturale nella Repubblica di San Marino: "EVENTI San Marino Presenta "UN'ARTE CHE CURA" Stage Intensivo di e CON ALEJANDRO JODOROWSKY - INFO 0549.909.478 - info@eventi.sm"

Buone Notizie, una nascita, ricevo e, volentieri, rigiro: "Sono Marco Marinello Marinelli, sono nato alle 7,57 del 29 novembre 2009. Sono un colosso di 2700 gr., così mi riconoscete. Volevo salutare gli amici di papà Vittorio e mamma Annafranca"

Mia rispostina: "Evviva, Vittorio ed Annafranca sono genitori finalmente, il nuovo nato Marco Marinello ha queste caratteristiche: Anno del Bufalo di Terra, ora del Drago, mese del Topo, ottime direi..."

Scrive Brunella: "Rifugio di Rignano Flaminio, per 50 cani e 50 gatti previsto sgombero per 8 dicembre 2009, servono aiuti e suggerimenti legali. Gloria e i suoi cani sono li da 15 anni. Da 15 anni questa silenziosa opera di civiltà prosegue in perfetta armonia con il territorio; ma con gli anni si è continuato a costruire nei dintorni ville e villini e i cani ora "danno fastidio"; o meglio danno fastidio a chi non accetta di condividere questa terra con altre creature. Ed ecco allora l’esposto per "grave inconveniente igienico sanitario", ecco di nuovo che qualcuno vuole far credere che queste vite siano solo immondizia… – Tel: 349__1991828 - Email: brunella.bucciarelli@alice.it"

Ci avviciniamo al Natale... ma sul sito del Circolo vegetariano ho pubblicato una strana memoria pasquale e pure un programma ipotetico sulla prossima Pasqua del 2010:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/11/30/memoria-di-una-trascorsa-edizione-della-%e2%80%9cpasqua-e-pasquetta-in-pace-perfetta%e2%80%9d-festeggiata-con-una-recita-del-gruppo-di-edoardo-torricella-e-commento-aggiunto-sull%e2%80%99autoscritt/

Nel blog "Altra Calcata...Altro mondo" ho inserito i commenti di Massimo Ages sulle "colpe" del Papa J. Ratzinger e del Dalai Lama e sull'esistenza storica di Gesù Cristo:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2009/12/gesu-cristo-papa-ratzinger-e-religione.html

Ultim'ora, oggi è la giornata mondiale dell'AIDS, me lo ricordano Paola Botta Beltramo e Alba Montori, ho dovuto commentare l'argomento riportando alcuni pareri su questo "male":
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/11/30/giornata-mondiale-aids-cosa-ne-pensano-della-%e2%80%9clebbra-degli-anni-2000%e2%80%9d-i-medici-di-frontiera-ed-i-guaritori-salutisti/

Buon Ferragosto a tutti, dal vostro anticipato Paolo/Saul
...........

Pensieri poetici del dopo Giornaletto:

"La breve euforia che sperimentiamo gratificando i sensi è molto vicina a quel che il tossicomane prova quando indulge nel suo vizio. Il provvisorio sollievo sarà presto seguito dalla brama di averne ancora"
(Tenzin Gyatso)

"Lui era notturno e lei era solare da guardare.
Uniti producevano una luce esatta e una fresca ombra.
Erano un signore e una signora proprio adatti.
Anche di notte?
Sì, di notte l'oscurità li avvolgeva e li univa, come emisferi"
(Vivian Lamarque)

Nessun commento:

Posta un commento