Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

lunedì 30 novembre 2009

Il Giornaletto di Saul del 30 novembre 2009 - Galilei e Fabei, reliquie Buddiste, anonimia poetica, fatti a mano, amici/animali, levitazione a Calcata

Care, cari,

ci sono delle scoperte mediche rivoluzionarie, come quelle ad esempio del dr. Ryke Geerd Hamer, che occorre conoscere se si vuole comprendere in quale direzione sta andando la medicina:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/11/29/%e2%80%9ccontroinformazione-medica-a-braccio%e2%80%a6-fantascienza-o-nuova-frontiera%e2%80%9d-le-rivoluzionarie-scoperte-del-dr-ryke-geerd-hamer/

Mi scrive Caterina: "... ieri sono uscita presto per andare insieme a due amici, Valeria e Maurizio a vedere l'esposizione delle reliquie del Buddha, a Bologna. Ricordi? Avevi anche pubblicato sul sito il programma.
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/11/06/bologna-%e2%80%9ctesori-di-luce%e2%80%9d-eccezionale-esposizione-delle-perle-reliquie-dei-buddha-il-27-28-e-29-novembre-2009/
E' stata una bellissima lunga mattinata. La mostra apriva alle 10, siamo arrivati lì circa un quarto d'ora dopo e c'era già una bella fila, ordinata e rispettosa, pronta a ricevere le benedizioni. Abbiamo fatto il nostro percorso, osservato, contemplato tutte queste reliquie nei loro contenitori di varia forma, tipo stupa, del Buddha Sakyamuni e altri santi, anche di Milarepa (ti ho pensato guardandole). Poi ci siamo fatti benedire da una lamache ci ha dato in mano e messo sulla fronte altre reliquie di Sakyamuni. Abbiamo fatto il bagno ad una statuetta del Buddha bambino, che simboleggiava il lavaggio delle tensioni, dei difetti e delle cose che non ci piacciono di noi, quello che di noi vorremmo eliminare.
Poi, io e Valeria ci siamo soffermate un po' a trascrivere a lettere d'oro una parte di un sutra; pare che con questo dovremmo acquisire la possibilità di realizzare i nostri progetti.
Ho anche incontrato, nell'organizzazione, il giornalaio di mio padre, ci siamo riconosciuti, baciati e abbracciati. In questi posti capita di incontrare persone che mai avresti pensato.... Poi abbiamo incontrato Annamaria, l'amica che ci fa gli incontri di autoguarigione tantrica (questa era più "normale" incontrarla. Dopo siamo andati al Centro Natura ad iscriverci tutti e tre ad un seminario di Filosofia Indiana il 16 e il 17 gennaio 2010, a comprare dei libri, ecc. ecc. Questa mostra delle reliquie sta girando il mondo (l'hanno fatta in America dentro a delle carceri, dentro a scuole, e in un'altra ventina di paesi del mondo) per diffondere la "gentilezza amorevole"....... In India stanno costruendo (e direi che le offerte che ricevono servono a questo scopo) una statua del Buddha che sarà alta più di 100 metri (come un palazzo di 50 piani), al cui interno ci sarà una sala dove verranno poste e conservate le reliquie e questa statua dovrebbe essere il "messaggero" e stare a ricordare all'India e al mondo intero la necessità della gentilezza amorevole....... Bello, no? Ce ne sarebbe tanto bisogno, da parte di tutti..."

Scrivono Francesca e Lorena: "...eccoci qua, come ogni anno a preparare pacchetti per mercatini, amici e parenti che scelgono di regalare i saponi e le creme fatte a mano dalle nostre manine operose di streghette del 3° millennio... Se volete fare anche voi qualche regalino profumato e saponoso, non esitate a contattarci. Per vedere le creature bollose cliccate il link http://www.vivereconcura.it/fattiamano.html (per le disponibilità mandatemi unamail). Prossimi mercatini:
8 DICEMBRE (mercatino di Natale presso associazione OFFICINA DELLA PSICHE via Carducci 8, Milano)
12-13 DICEMBRE (mercatino di Natale di Albosaggia - Sondrio)
13 DICEMBRE (mercatino di Natale presso associazione DAMES viale Monza 142, Milano)
Aspettiamo i vostri fischi e mi raccomando fate girare la voce che il lavoro ufficiale scarseggia! Baci a tutti - info@vivereconcura.it "

Scrive Elke Colangelo: "...metto sulla mia pagina di Facebook l'articolo sulla vendita dei beni confiscati alla mafia che è una vergogna... e io che da poco l'ho scoperta la pasta buonissima che producono i ragazzi, proprio su quelle terre confiscate alla mafia... ci sono rimasta così male! Bah... diffonderò la notizia ai miei trecento contatti, voglio vedere se mi rispondono...c'è un po' un menefreghismo di fondo in effetti... i giochini sono belli, però ogni tanto anche interessarsi ad una vicenda importante, non gli farebbe certo cadere una perla dalla corona, come dice un detto tedesco!"

Nel sito del Circolo Vegetariano ho pubblicato due recensioni alquanto dissimili come contenuti e tema... ma qualcosa ha voluto che stessero assieme, si parla di Galileo Galilei e di Stefano Fabei:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/11/29/la-scienza-di-galileo-galilei-in-leben-des-galilei-di-bertold-brecht-e-leroismo-anomalo-di-carmelo-borg-pisani-in-eroe-o-traditore-di-stefano-fabei/

Lettera dell'ultim'ora da Angelina: "Azz... il Giornaletto è bello, e gli articoli sul sito lo sono ancora di più! Sai cosa ho pensato nel leggerli? Forse davvero siamo vicini a questa "rivoluzione di coscienze" e a maggior consapevolezza sempre più necessarie.... Però l'articolo che hai scritto sull'8 dicembre.... è l'unico che mi ha fatto ammazzare dalle risate!!! Quando ti ci metti sei proprio una "Scimmia simpatica"!"

Mia rispostina: "Lo sai Angelina che per uno che fa un giornaletto di controinformazione le belle parole di riconoscimento sono un aiuto? Certo mica scrivo o pubblico articoli di amici solo per ottenere un riconoscimento ma almeno sapendo che delle persone intelligenti (e tu rientri pienamente nella categoria sia come scrittrice che come lettrice) sono soddisfatte del lavoro svolto è un grande incoraggiamento a continuare nell'opera... Pensa che quelli che si cancellano dalla lista sono pochissimi... anche questo è un buon segnale...."

Nel blog "Altra Calcata.. altro mondo" ho pubblicato una serie di detti religiosi e filosofici a favore degli animali:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2009/11/detti-religiosi-e-filosofici-favore.html

Così siam giunti alla fine... e vi saluto, vostro Saul/Paolo

...........

Pensieri anonimi poetici del dopo Giornaletto:

"Spesso ci chiediamo come conciliare il mondo materiale con quello spirituale e come viverli insieme..[...]
Chiaro che viviamo prima di tutto in quello materiale, ma il fatto che quello spirituale, soprattutto all’inizio, abbia una natura così opposta a quello materiale ci porta a cercare di "demolirlo" o rivestirlo di significati materiali che non ha..[....] Una volta raggiunto un certo conseguimento interiore le cose si chiariranno da sole.... Anche quando cerchiamo di trasmettere ad altri i contenuti e pure quando si cerca sempre di mettere ogni cosa nel contesto giusto e chiarire quanto ciò di cui si parla sia collegato o meno alla realtà materiale ed alla nostra percezione"

"Cammino accecato verso la luce
e cerco di raggiungere la sua mano
Non chiedere nulla
e non cercare di capire
Apri la mente e
apri il tuo cuore
vedrai che io e te
non siamo distanti l'uno dall'altra
perché io credo
che l'amore é la risposta
Io credo
che l'amore mostrerà il cammino"

Nessun commento:

Posta un commento