Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 20 dicembre 2009

Il Giornaletto di Saul del 21 dicembre 2009 - Vero Natale, Capodanno a Calcata, papa Ratzinger, critica ideologica, il saggio è un bambino cosciente

Care, cari,

inizio con un buon auspicio, Laura Lucibello mi racconta la sua bella esperienza di preparazione al Natale, leggete tutto:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/12/20/%e2%80%9cin-medio-stat-virtus%e2%80%9d-%e2%80%93-ed-il-natale-dei-diversi-di-laura-lucibello/

Oggi è il giorno astronomico del solstizio invernale, Lucia Castaldi () ci invita tutti a connetterci in una rete di pensiero per celebrare l'evento: "Cari amici, vi invito a riunirvi nel virtuale nel Tempio delle Stelle ed a partecipare ad una grande comunione universale in occasione del solstizio, per la serenità nel mondo. Quest'anno, il solstizio di inverno nell'emisfero Nord avrà luogo 21 dicembre 2009 alle h. 17 e 47 minuti in tempo universale coordinato UTC, o GMT. Nell'emisfero Sud, questa data corrisponde al solstizio d'estate, momento in cui i giorni sono più lunghi, a causa dell'inclinazione di 23°5 dell'asse della Terra"

Mi scrive Emanuele: "Caro Paolo, ti scrissi qualche tempo fa presentandomi e dicendoti di aver incontrato con gioia quest'isola catalizzatrice di idee incontri informazioni e cause nobili.. che è il tuo sito. un "centro permanente" che naviga nell'oceano della rete dove tutti noi possiamo salpare per una felice ricognizione. Visto che purtroppo domenica non son riuscito a venire per parteciparre all'incontro che avevi organizzato, ti chiedo se puoi consigliarmi un bel libro che tratta proprio di questo tema che oggi affrontavi, ritmi della natura attraverso suoi vari passaggi, solstizi equinozi, ecc.. in ottica ampia.. "universale", che includa insomma il rapporto tra i cicli che scandiscono la vita.. e a vita stessa con i suoi infiniti esseri. Però visto che chi parla è un essere umano diciamo che non ci spingiamo troppo oltre e torniamo quindi al rapporto inscindibile uomo ambiente. E sapendo la vastità di ciò di cui parlo, puoi prendere tranquillamente con una risata la mia richiesta/consiglio e quindi vedi un pò cosa ti viene.. Sto meditando di passare il passaggio al nuovo anno con le persone che si uniranno alla tua proposta e a te di conseguenza. Quindi forse a presto, in ogni caso.. a presto ugualmente.."

Mia rispostina: "Caro Emanuele son contento di aver ricevuto tue nuove, sì per il 31 dicembre sarebbe bello se tu partecipassi. Per quel che concerne le informazioni che coniughino l'ambiente e la qualità del tempo (cicli stagionali, archetipi, etc.) visto che dici di frequentare già il nostro sito ti informo che abbiamo una specifica rubrica Lunario in cui vengono immesse tutte le informazioni sul tema. Proprio a cominciare da oggi viene amplata questa rubrica con interventi mirati di Angela Braghin, una vera conoscitrice di archetipi, che illustrerà mensilmente un aspetto, inoltre abbiamo sempre sul sito altri articoli che trattano questi argomenti. Ti consiglio di seguire la Categoria Lunario e puoi anche leggere questa pagina con vari sistemi comparati, vedi link:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/veggente-hou/

Risponde Massimo Ages al commento di Marco Bracci sull'insegnamento della bibbia in TV e sul papa Ratzinger: "Naturalmente condivido in pieno l’osservazione di Marco Bracci in ordine al trono di Pietro (Giornaletto del 18.12.2009). Io ho richiamato le parole di Benedetto XVI non perché creda alle medesime ma solo per il fatto che oggi, in questa povera Italia, sembra che questo Papa sia il depositario della verità. Al tempo delle elezione di questo Pontefice io tifai notevolmente per Ratzinger, in quanto mi sembrava opportuno passare da un papa che aveva teso apparentemente ad un rinnovamento, indebolendo la componente laica italiana, ad una papa che avrebbe certamente riacceso, con il suo cristianesimo, che per me è quello più originario, lo scontro tra la comunità cattolica e detta componente. E infatti questo è avvenuto. Mi si consenta dire che dopo un'approfondita lettura della Bibbia, vecchio e nuovo testamento, non mi sento tanto anticlericale quanto anticristiano, tanto da essermi fatto cancellare dalla comunità cristiana"

Notizie "pubblicitarie" da Bocca d'Inferno: "La comparizione di Berlusconi in tribunale, per il processo Mills, slitta al primo febbraio 2010; infatti, la giudice ha dichiarato l´incompatibilità tra la comparizione in aula dell´ectoplasma dei tribunali, e il suo ruolo istituzionale non disgiunto dallo stato di salute. Intanto il Berlusconi fa sapere attraverso "La Repubblica", inviando al suo direttore una cassa di vino appassito di Pantelleria in segno di augurale "distensione" - "Cribbio, il rapporto con Mills è stato solo un rapporto di compravendita, non c´è stata nessuna corruzione tra noi, perché io volevo comprarlo, e lui voleva vendersi" Leggete in aggiunta il canto omerico sulla conquista dell'italica Troia da parte del nostro eroe:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/12/20/siamo-a-cavallo-%e2%80%9d-ovvero-come-litalica-troia-fu-conquistata-dal-berlusconi-silvio-stralci-del-canto-omerico-sulle-prodezze-del-nuovo-fanfulla-da-arcore-%e2%80%93-autore-kiriosom/

Scrive Demonia a commento delle 4 strofe sull'autoconoscenza: "...ancient man......ti avevo perso di vista e ora eccoti di nuovo in bella posa con un sorriso incoraggiante, ciao, e ogni bene per quelle belle riflessioni!"

Commenta Angelina la mia proposta di democrazia diretta e bioregionalismo: "Leggendo quello che hai scritto, ho solo pensato "quant'è bambino..." sì.... sei proprio un bimbo....Forse sarà per questo che scateni tutta questa dolcezza e tutta questa iper-ptotettività nei tuoi riguardi.... Comunque, se parlassi con un costituzionalista....ti tirerebbe le orecchie! Ma è pur sempre un magnifico pensiero utopico, mon petit prince...."

Scrive Simone Sutra: "Ciao Paolo, veramente di pessimo gusto quel commento, seppur in chiave umoristica, sugli "oggettini da lancio" sul giornalino del 20 Dicembre (lettera di Kiriosomega). Si può anche essere non d'accordo con un'istituzione o un uomo che la rappresenta, ma questo è un invito velato ad accondiscendere a un gesto comunque violento e prevaricatore, volgare e irritante, nonchè controproducente, poichè produrre violenza evoca sempre lo stesso tipo di risposta, se non fisicamente, certamente su piani più sottili della realtà . Non lo dico io, si tratta della seconda legge della termodinamica: "ogni azione produce una reazione uguale e contraria" . Mi meraviglio che tu l'abbia persino voluto inserire nel giornalino. C'è scherzo e scherzo. Si tratta della solita solfa di trovare il male "fuori" da noi, cosa che ci mantiene ostaggio, in qualsiasi settore della vita, di tutto ciò che è esterno a noi, mentre le vere soluzioni invece sono sempre interiori. I cattivi non siamo mai noi, sono sempre "gli altri": troppi film americani di cowboys e indiani, gangster e poliziotti che decantano e sottolineano questo concetto possono far male. Se non ci renderemo conto che il vero nemico da debellare è dentro, saremo sempre imprigionati in questa Matrix. Dopotutto è facile scaricare su fattori esterni i guai, ci deresponsabilizza, mantenendoci cullati nell'illusione che "noi" siamo quelli nel giusto, mai gli altri, senza permetterci di capire che ,sia che stiamo da una parte o da un'altra, siamo tutti compartecipi e "corresponsabili" di ciò che succede, per via delle dinamiche sottili che coinvolgono tutti. Questo non l'ha detto Marx, ma la politica è un altro oppiaceo, al livello della religione e non meno nocivo. "Io sono quello" è il ruolo dell'osservatore. Nel momento in cui ci facciamo risucchiare dalle logore, fruste, pesanti dinamiche di parte siamo già fritti in padella, e non più padroni di noi stessi. Siamo solo ignare e un po' tonte pedine di un grande Gioco in cui nessuno in realtà vince, sia che si tratti di quelli o di quegli altri, che sono entrambi deputati a portare avanti il gioco con le stesse regole soffocanti e oppressive, tutte indirizzate a cristallizzare la non libertà"

Consiglio editoriale di Giorgio Vitali: "...basterebbe leggere i libri di Sabino Acquaviva, dedicati all'esame psico-sociologico dell'evoluzione umana, per avere un'informazione sufficientemente completa sull'argomento. ORMAI, nell'opinione delle persone, la religione, con particolare riferimento a quella cattolica, è una SOVRASTRUTTURA che i deboli sopportano per mancanza di FORZA MORALE. Tenendo conto, peraltro, che la grande Rivoluzione ha messo tutti questi religiosi nel sacco, salvo quelli che, come Fouché o Talleyrand, non solo si sono salvati, ma hanno ripreso imperterriti il loro atavico sistema di potere. Comunque il libro segnalato è di Nello Spinosa "L'invenzione delle religioni", che può essere richiesto direttamente all'autore: tel. 0933-951631 - E-mail: sarospi@tiscali.it -"

Nel blog "Altra Calcata... altro mondo" ho pubblicato l'articolo di Claudio Martinotti sulla superbia di Ordini Templari fasulli ed ameni:
http://altracalcata-altromondo.blogspot.com/2009/12/claudio-martinotti-sugli-ordini.html

Nel sito del Circolo Vegetariano ho inserito il programma definitivo per la Notte senza Tempo del 31 dicembre 2009, leggete bene prima di decidere se volete partecipare o meno:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/12/20/calcata-2010-%e2%80%93-si-ricomincia-con-la-storia-di-un-granchio-sotto-i-raggi-dell%e2%80%99archetipo-lunare-festeggiando-il-capodanno-nella-%e2%80%9cnotte-senza-tempo%e2%80%9d-al-circolo-veget/

Ad majora, vostro affezionato Saul/Paolo
............

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

Il segreto

Il segreto
di ogni discesa
è
che partorisce
dal suo ventre
l'ascesa
la vita ama
l'essenza dei moti

Aneris

Nessun commento:

Posta un commento