Saul Arpino ritorna…


Avete visto quella faccia della foto in vetrina… chi è quello, sono forse io?
Potrei dire di sì ed anche di no…. Sono io per le convenzioni del mondo, non sono io perché l’io non può essere fissato ad un’immagine momentanea e mutevole.
Quell’io che vedete è un attore che recita in una commedia, in un certo senso non ha nome né forma precisa, come tutti gli attori che possono interpretare vari ruoli.
Ma il mio vero “io” non si manifesta solo nei ruoli ma nella sceneggiatura, nei costumi, nelle parti comprimarie, nella musica, nella regia, nelle luci, negli spettatori… eccetera…


Volendo però dargli un nome chiamerò quell’io Saul Arpino. Un nome inventato? Forse sì e forse no.. il nome potrebbe esistere od avrebbe potuto esistere… mio nonno –ad esempio- avrebbe potuto chiamarsi così… poi per motivi banali, di sopravvivenza bruta, prese a chiamarsi Paolo D’Arpini… ed io voglio seguire il suo esempio -ma al contrario- cambio nome e divento Saul Arpino, perlomeno su questo blog.


A proposito di blog… sentivo il desiderio di crearmi un piccolo palcoscenico sul quale recitare alcune parti che non mi sono consentite in altri spazi. Da questo luogo, che forse mi riporta indietro nel tempo, un ritorno ai dinosauri del passato remoto oppure verso un avanti sconosciuto, non so, mi prenderò la libertà di raccontare e mostrare agli accorti lettori alcune segrete immagini dell’essere… di quel che io sono o non sono, descrivibile o indescrivibile…..


Vostro affezionato, Saul Arpino.

domenica 28 maggio 2017

Il Giornaletto di Saul del 29 maggio 2017 – Vaccini pesanti, M5S: masanielli si nasce?, Zen, piccoli fatti cambiano la storia, pubblico impiego a tempo determinato, proteine animali e steatosi, wu wei: l'agire spontaneo...


Risultati immagini per vaccini pesanti

Care, cari, Medicina Democratica contribuirà a contrastare i contenuti (non ancora conosciuti in dettaglio) del decreto legge che estende il numero dei vaccini obbligatori (unico paese in tutta Europa a intraprendere tale strada) e associa tale obbligo – di fatto – all’esercizio del diritto allo studio. L’arroganza di una classe politica e medica che pensa di intervenire con nuove e più forti costrizioni anziché con un vero consenso informato su trattamenti sanitari, come i vaccini e non solo, determina una deriva e una riduzione della democrazia e della scienza... (Piergiorgio Duca) – Continua: https://retedellereti.blogspot.it/2017/05/vaccini-tutti-i-costi-dario-miedico-di.html?showComment=1495985446583#c8032005724589119641

Commento Integrazione di Enrico Galoppini: “Vogliono imporre una caterva di vaccini ai nostri figli per “salvarli” da tutta una serie di malattie o non mortali o praticamente debellate a causa delle migliorate condizioni igieniche ed alimentari. Ma questi camerieri delle multinazionali farmaceutiche non fanno nulla per combattere le principali cause di mortalità: stress da vita moderna (che provoca anche i tumori), inquinamento urbano, “cibo spazzatura”, fumo, alcol e tutte quelle pratiche che conducono ai suicidi, come l’indebitamento da gioco d’azzardo. Anzi, questo simulacro di Stato fa di tutto per incoraggiare tutto ciò.” - Continua in calce al link

Masanielli si nasce? – Scrive Sergio Sambo: “...i 5 Stelle hanno fatto una figura di merda, hanno tradito vergognosamente per calcolo elettorale tutto lo spirito del moVimento, basato su principi di libertà e giustizia e sulla difesa della Costituzione. Non solo, nella sbracatura del loro volgare tradimento, hanno smascherato la fandonia dell'"uno vale uno", hanno dimostrato di essere come tutte le altre forze di regime, capaci di passare allegramente sulla pelle della gente, e in particolare dei nostri figli, per un mero calcolo elettorale. Hanno gettato nella disperazione migliaia e migliaia di sostenitori e militanti onesti, hanno tradito le attese e le speranze dei cittadini, in particolare la parte più cosciente e responsabile dei cittadini. In un batter d'occhio, Grillo e i capoccia del moVimento, hanno distrutto un sogno...” - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/28/questione-vaccini-ed-altro-ancora-la-conferma-che-il-m5s-non-vuole-andare-al-governo-ma-continuare-ad-intercettare-lo-scontento-per-tener-buoni-i-grulli/

Commento di Sergio Sambo, rivolto al redattore: "Ti ringrazio per aver messo il mio intervento in quella pagina, anche se non mi ritrovo nel titolo... non sono sicuro di averlo capito bene, in ogni caso non sono per niente convinto che il M5S non voglia andare al governo (anzi: ha combinato quel casino sui vaccini proprio per andarci a tutti i costi, e non capisco a chi si riferisce quando nomina i "grulli": chi sarebbero i grulli? I cittadini che lo votano?"

Mia rispostina: “Anch'io come te ho simpatizzato per il m5s, anche se finora non l'ho mai votato, perché ritenevo che rappresentasse un possibile miglioramento nella politica italiana. Dal punto di vista morale ancora rappresenta un tentativo di cambiamento positivo, soprattutto per l'onestà dei supporters e della gente comune che aderisce.... Poi, ben prima della questione vaccini, mi sono reso conto -approfondendo- che il m5s è semplicemente un apparato di contenimento, che usa argomenti "populisti" per tenere buone le folle. Niente rivoluzioni, niente manifestazioni di piazza... solo slogans e spettacoli all'aperto, solo boutades e prospettive appetibili ... da scartare però appena possibile. Appena possono causare vero scompiglio al sistema.” - Continua in calce al link sopra segnalato

Ca' Lamari. Il progetto della Casa di Mezzo – Scrive Pietro Rossi: “Cari amici bioregionalisti, come state? Io bene e come al solito, pioggia o no, sono sempre molto attivo e mi lascio prendere dai lavori fuori che faccio con passione anche se ho bisogno di direzionare le mie energie in altre parti di me! Sono contento che Paolo D’Arpini e Caterina Regazzi mi abbiano proposto di fare l’incontro collettivo ecologista del 24 e 25 giugno 2017, sul bioregionalismo, a casa mia, ovvero a Ca’ Lamari. Dopo aver rubato un po’ di tempo all’orto provo a mettermi alla prova con il computer con cui ho un rapporto un po’ variabile e non sono sicuro del mio talento telematico. Mi metto di buona a scrivere per spiegare meglio quale vuole essere il mio ”progetto”... - Continua: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/28/la-casa-di-mezzo-di-ca-lamari-ed-il-mio-progetto-di-vita-comunitaria-lettera-di-pietro-rossi-che-ospita-lincontro-collettivo-ecologista-2017/

Zen. Scrive S.P.: “Gent.mo Paolo, Buongiorno. Spero di trovarLa in forma... Gradivo approfondire lo Zen. Che opinione ha di questa Tradizione? E se dovesse consigliarmi il o i testi fondamentali, quali mi indicherebbe? RingraziandoLa infinitamente, Le auguro una buona giornata...”

Mia rispostina: “Letture edificanti aiutano a passare il tempo ed a restare centrati con la mente nell'ipotetica ricerca di Sé. Secondo i cercatori spirituali sicuramente è meglio leggere testi spirituali che romanzetti rosa o gialli...  ma la differenza resta all'interno di una scala di valori, quindi resta  nell'opposizione dualistica. Lo zen ha il pregio di smitizzare la ricerca spirituale rendendola una attività come ogni altra, prediletta da chi ha predisposizione per l'astrazione. Come nel mio caso. Si dello zen me ne sono occupato... vedi ad esempio: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Zen-satori-e-conoscenza-del-Se

Integrazione: “Il satori, o illuminazione, non è ottenibile con un atto di volontà od uno sforzo. E' una spontanea "rivelazione" che la coscienza trasmette alla mente. Cosa è la mente? Cosa è la coscienza? In verità sono la stessa identica cosa ma se osserviamo dal punto di vista della mente (ego) non possiamo comprenderlo. Ed allora? Ramana Maharshi diceva "indaga da dove sorge la mente e scoprirai che essa non esiste". Chi indaga, chi scopre? Tutte domande all'interno della mente che impediscono il satori.... Per questa ragione i maestri zen ponevano ai discepoli quesiti irrisolvibili (koan) per spingere la tendenza raziocinante e speculativa al collasso. Il percorso della "spiritualità laica" è il più semplice: continuare a vivere con massima attenzione e capacità di risposta sapendo di stare in un film. E' come navigare nel mezzo della corrente senza fermarsi sulla sponda destra o sinistra del fiume, alla fine spontaneamente si sfocia nel mare...”

Brasile. Solidarietà con i movimenti sociali – Scrive Claudia: “I movimenti sociali italiani esprimono una profonda preoccupazione per il rischio di una escalation di violenza in Brasile, dove l'illegittimo governo Temer, nato dal golpe parlamentare-mediatico-giudiziario contro la presidente Dilma Rousseff, ha schierato le forze armate contro i 200 mila partecipanti della “Marcia della classe lavoratrice” del 24 maggio u.s. a Brasilia, soffocando con inaudita violenza la protesta contro le riforme neoliberiste...” - Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2017/05/in-solidarieta-con-i-movimenti.html

Piccoli fatti cambieranno la storia – Scrive Marinella Correggia a commento dell'articolo http://www.circolovegetarianocalcata.it/2017/05/24/roma-24-maggio-2017-nellanniversario-del-giorno-fatidico-dellentrata-dellitalia-nella-i-guerra-mondiale-visita-di-trump-a-roma-tre-pacifisti-con-un-cartello-scritto-a-mano-sono-stati-p/ -: “Paolo grazie come sempre per aver dato voce a questa protesta del 24 maggio purtroppo fallita... ("dei primi fanti il 24 maggio...una data tragica, che hai fatto bene a ricordalo...) e grazie per l'affetto!”

Mia rispostina: “Cara Marinella, insisto nel dire che la manifestazione non è fallita, anzi... sono questi piccoli eventi, apparentemente ignorati, che contribuiscono a cambiare la storia...”

Serra Sant'Abbondio. Convegno su Santa Ildegarda – Scrive Patrizia Cavallo: “Dal 2 al 4 di giugno 2017, si svolgerà al Monastero di Fonte Avellana (nel comune di Serra Sant'Abbondio, nella provincia di Pesaro e Urbino, alle pendici del Monte Catria) , il II Convegno sulla figura di S. Ildegarda di Bingen. Info: 3771259146”

Islam e oscurantismo sono sinonimi? - Scrive Marco Bracci a commento dell'articolo https://paolodarpini.blogspot.it/2017/05/islam-e-oscurantismo-sono-sinonimi.html?showComment=1496002760293#c2872710569439119737 -: “Demonizzare una religione e idealizzarne un’altra, o viceversa, non fa altro che gettare benzina sul fuoco acceso da chi ha inventato le religioni, che, essendo la miglior forma di comando e di manipolazione delle menti, vigono da millenni indisturbate. Quando si capirà (e invito Giuseppe a sforzarsi di farlo) che TUTTE le religioni sono violente...” - Continua in calce al link segnalato

Per un pubblico impiego a tempo determinato - Scrive Danilo D'Antonio: “Il Pubblico Impiego divenga finalmente anch'esso solo pro tempore, concesso rigorosamente a tempo determinato: per avere un potere amministrativo e giudiziario (quindi uno Stato) democratici, aperti, inclusivi, partecipati, rinnovati periodicamente. Affinché l'Italia sia davvero una Res Publica e Democrazia...” - Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2017/05/proposta-bioregionale-amministrativa.html

Roma. Conferenza vegana-salutista – Scrive AVA: “Conferenza vegana, in Piazza Asti5/a – Roma, 1 giugno 2017, ore 17, del prof. Vincenzo Falabella, primario psichiatra: Gli inesistenti ed ostentati benefici del consumo di pesce ed i molti danni alla salute umana e all’ambiente. Ingresso libero. Info:  3339633050

L'eccesso di proteine animali nuoce alla salute – Scrive Fabio Di Todaro: “Una dieta ricca di proteine animali eleva il rischio di sviluppare il sovrappeso, l’obesità e le malattie correlate, tra cui la steatosi epatica non alcolica, una condizione di diffusione crescente che determina l’accumulo di grasso nel fegato, che nel tempo determina la morte progressiva del tessuto, fino in taluni casi all’insufficienza dell’organo.” - Continua: https://circolovegetarianotreia.wordpress.com/2017/05/28/steatosi-epatica-non-alcolica-sotto-accusa-le-proteine-animali/

Firenze. Contro i vaccini – Scrive Vittoriano Mezzi: “Contro l'obbligo vaccinale e per la libertà di scelta vaccinale, nell'attuale clima di tensione e pensiero unico nel campo della medicina e della salute. “Libertà di cura: una scelta europea”. Convegno il 3 giugno 2017 all'Odeon di Firenze. La manifestazione avrà inizio alle ore 13:00, prevede un corteo e poi un presidio fuori dal cinema Odeon per tutti coloro i quali non riusciranno ad entrare al convegno. Info: mvittoriano@ymail.com

Il TAR Lazio applica la legge di Franceschini e Franceschini si arrabbia – Scrive Vincenzo Zamboni: “Le contraddizioni della politica sono davvero troppe per seguirle e discuterle tutte, ma talvolta viene superato anche il limite del ridicolo. E' il caso di franceschini, che inveisce pubblicamente furioso contro una legge fatta da franceschini. La prima deduzione che da simili episodi possiamo ricavare è: la classe dirigente è completamente inaffidabile, non sa neanche ciò che fa...” - Continua: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2017/05/franceschini-censura-franceschini-e-poi.html

Integrazione: “Lo stato vuole essere autorevole, ma lo sarebbe se rispettasse democraticamente la volontà del popolo, unico sovrano, e le esigenze della logica elementare. Ordinare di indossare cravatte viola dopo aver legiferato proibizione di cravatte viola, insomma.... E questa gente vorrebbe legiferare cosa ci si debba obbligatoriamente inoculare in corpo e cosa no. Scherziamo? Comprereste una auto usata da franceschini ?”

Wu wei. L'agire spontaneo - Tutti agiamo in modo spontaneo, sempre, ognuno mette in pratica quel che sente. C'è un'aura che lo dimostra, c'è un odore che lo annuncia. Tu non puoi comportarti diversamente da come i tuoi pensieri indicano. Come e da dove sorgono i tuoi pensieri? Chi li sceglie? Chi decide una via di azione piuttosto che un'altra? Forse il desiderio? Forse la volontà di raggiungere un fine? E dove si raggiunge qualcosa se non nel mondo delle apparenze, nel sogno dell'esistenza?... - Continua: http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2017/05/wu-wei-ogni-azione-si-svolge-da-se-in.html

Vi saluto, Paolo/Saul

…........................

Pensiero poetico del dopo Giornaletto:

“Non accettare mai le opinioni degli altri su di te, buone o cattive, dì loro semplicemente: "Spiacente. Per favore tenete per voi la vostra opinione, io sono me stesso". Se avrai questa semplice attenzione, nessuno sarà mai in grado di manipolarti, resterai libero. E la libertà è gioia. La libertà è difficile, ricorda, perché la società è formata da schiavi. La libertà è difficile, ma è la sola gioia che esista. La libertà è la sola danza che ci sia: è la sola porta verso Dio. Uno schiavo non raggiunge mai Dio, non può farlo.” (Osho)



Nessun commento:

Posta un commento